Home » Comunicati Stampa » Easynet sponsor del business lunch della British Chamber of Commerce:

Easynet sponsor del business lunch della British Chamber of Commerce

novembre 26, 2009 Comunicati Stampa

Courtesy of Tomaso Marcolla, www.marcolla.itÉ previsto per il 26 novembre l’evento organizzato dalla British Chamber of Commerce for Italy e dedicato al mondo dell’impresa, iniziativa che avrà come tema “Cambiamenti climatici ed ecosostenibilità”, realizzata grazie al contributo di Easynet Global Services, in qualità di main sponsor, di AzzeroCO2e del Consolato Generale Britannico di Milano.  L’appuntamento prevede la partecipazione di Paolo Barilla, Vice Presidente di Barilla G. e R. F.lli S.p.A., che  interverrà come ospite d’onore.

L’evento è a zero CO2 grazie ad AzzeroCO2che compenserà le emissioni di  gas serra prodotte dall’organizzazione dell’evento con l’acquisto di crediti derivati dal progetto Energia eolica per la Provincia di Tirunelveli in India.

Nell’anno chiave delle trattative internazionali volte a rafforzare le linee d’azione tese a ridurre significativamente i gas serra e ad avviare una vera e propria “economia decarbonizzata”, le imprese sono chiamate ad individuare percorsi specifici di abbattimento delle emissioni di CO2.

Oggi più che mai nel nostro Paese è necessario riorientare il sistema produttivo, liberandosi dalla dipendenza dei combustibili fossili e riducendo drasticamente le emissioni di anidride carbonica, permettendo contemporaneamente al nostro territorio di adattarsi ai mutamenti climatici. Dalla Conferenza Mondiale delle Nazioni Unite di Copenhagen di dicembre 2009, si auspica il raggiungimento di un accordo efficace, efficiente ed equo di riduzione delle emissioni di gas serra, finalizzato al contenimento dell’aumento di temperatura globale entro i 2 gradi centigradi.

“I cambiamenti climatici sono un problema globale dove entrano in gioco culture e interessi diversi” ha dichiarato Sergio Barbonetti, Amministratore Delegato e Direttore Generale di Easynet Italia. “Per affrontarlo in modo serio è necessario definire accordi e delineare delle strategie comuni. Il mondo dell’impresa ha sicuramente un ruolo importante per ridurre l’impatto delle attività umane e garantire una crescita sostenibile per tutti”.

“E’ per noi particolarmente significativo azzerare le emissioni di questo evento, in cui l’economia italiana e quella britannica si incontrano per discutere di sostenibilità”, ha dichiarato Andrea Seminara, direttore commerciale, marketing e comunicazione di AzzeroCO2. “Solo un’economia sostenibile, infatti, ci permetterà di raggiungere il duplice obiettivo di combattere i cambiamenti climatici e superare la grave crisi economica che stiamo attraversando”.

Il Governo Britannico è profondamente impegnato nel contrastare le cause e gli effetti del surriscaldamento globale. Veronica Caciagli, Climate Change Officer presso il Consolato Britannico di Milano sottolinea come la transizione a un’economia low carbon in Gran Bretagna sia gia’ iniziata: “vengono creati posti di lavoro, sperimentate nuove metodologie di produzione e create opportunita’ di business: il mercato connesso all’economia low carbon in Gran Bretagna attualmente ha un volume di 106 miliardi di sterline e occupa 880.000 persone – si prevede di arrivare a un milione di occupati nei prossimi anni.”

David Crackett, Presidente della British Chamber of Commerce for Italy, ha fortemente voluto un evento che significasse fattivamente l’impegno “green” della BCCI, impegno iniziato un anno fa con l’intervento sul “Fare impresa nella sostenibilità ambientale” di Howard Rosen, President of the Council of British Chambers of Commerce, intervenuto come ospite di onore al Business Lunch del novembre 2008. Gli stati Occidentali, per Crackett, dovranno puntare non solo a ridurre le proprie emissioni di CO2, ma anche investire in tecnologie avanzate che permettano di salvaguardare assieme ambiente e sviluppo.

All’incontro sarà presente come ospite anche il direttore di Greenews.info, Andrea Gandiglio.

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Second Hand Effect: il secondo report di Subito sul valore ecologico del riuso

maggio 23, 2017

Second Hand Effect: il secondo report di Subito sul valore ecologico del riuso

Quanta CO2 è possibile risparmiare vendendo o acquistando beni usati? Ogni giorno milioni di persone in 8 Paesi in cui opera Schibsted Media Group comprano e vendono oggetti di seconda mano contribuendo al risparmio di ben 16,3 milioni di tonnellate di CO2, di cui 6,1 milioni di tonnellate solo in Italia (+77% in più rispetto [...]

Torino e Venaria partner di STEVE, il progetto europeo per la mobilità elettrica urbana

maggio 23, 2017

Torino e Venaria partner di STEVE, il progetto europeo per la mobilità elettrica urbana

Le città di Torino e Venaria insieme alla spagnola Calvià e all’austriaca Villach saranno i siti pilota dove si svilupperà il progetto STEVE (Smart-Taylored L-category Electric Vehicle demonstration in hEtherogeneous urbanuse-cases) finanziato dall’Unione Europea all’interno della programmazione di azioni innovative:  “Horizon 2020 – Green Vehicles 2016-2017”. Al centro del progetto l’utilizzo di un veicolo elettrico [...]

A Slow Fish il nuovo report del WWF sull’industria ittica: “scegliamo la biodiversità nel piatto”

maggio 22, 2017

A Slow Fish il nuovo report del WWF sull’industria ittica: “scegliamo la biodiversità nel piatto”

I prodotti ittici costituiscono la fonte di proteine per 3 miliardi di persone e il reddito di 800 milioni di persone si fonda sulla pesca e sull’industria ittica. Nel 2014 nei paesi europei sono stati spesi 34,57 miliardi per acquistare prodotti ittici. In totale nei paesi europei si consumano 7,5 milioni di tonnellate di pesce [...]

All’Università di Siena torna il Millenials Lab dedicato a cibo e ambiente

maggio 18, 2017

All’Università di Siena torna il Millenials Lab dedicato a cibo e ambiente

Conciliare la produzione di cibo e il rispetto per l’ambiente, per gli agricoltori, per la salute di produttori e consumatori. Un tema di grande attualità e di rilevanza globale, che è al centro, all’Università di Siena, del “Millennials Lab”, dal 10 al 21 maggio, e della riunione degli imprenditori che collaborano al programma internazionale PRIMA [...]

Oli esausti vegetali trasformati in biocarburanti. Accordo tra Eni e CONOE

maggio 18, 2017

Oli esausti vegetali trasformati in biocarburanti. Accordo tra Eni e CONOE

Gli oli vegetali esausti diventano biocarburanti. Eni e Conoe, il Consorzio nazionale di raccolta e trattamento degli oli e dei grassi vegetali ed animali esausti, alla presenza del Ministro dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare Gian Luca Galletti e del Dirigente Generale Direzione Generale per la Sicurezza dell’Approvvigionamento e per le Infrastrutture Energetiche Ministero dello [...]

Gli alveari urbani di Green Island a New York, tra ecologia e design

maggio 10, 2017

Gli alveari urbani di Green Island a New York, tra ecologia e design

Green Island, progetto internazionale fondato da Claudia Zanfi 16 anni fa e dedicato alla biodiversità urbana attraverso iniziative culturali, progetti espositivi, educazione alla sostenibilità, porta a New York la sua visione innovativa degli Alveari Urbani: Urban Bee Hives , parte di un percorso focalizzato sulla salvaguardia delle api e sulla valorizzazione del territorio. “Un progetto” spiega Zanfi [...]

Commoventi storie ai tempi dei cambiamenti climatici. Il vincitore del 65° Trento Film Festival

maggio 8, 2017

Commoventi storie ai tempi dei cambiamenti climatici. Il vincitore del 65° Trento Film Festival

Samuel in the clouds (Belgio, 2016) del regista belga Pieter Van Eecke, una straordinaria e commovente storia ambientata in Bolivia e legata alle conseguenze dei cambiamenti climatici, è il film vincitore del 65° Trento Film Festival, conclusosi domenica 7 maggio 2017. La giuria internazionale composta da Timothy Allen (fotografo e regista) Gilles Chappaz (giornalista e [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende