Home » Comunicati Stampa »Eventi » Fare Green: ecco i vincitori in mostra al Festival dell’economia:

Fare Green: ecco i vincitori in mostra al Festival dell’economia

maggio 30, 2011 Comunicati Stampa, Eventi

Valorizzazione del territorio e risparmio energetico, social housing, benessere della persona, modelli economici innovativi, gestione etica produttiva delle piccole aziende agricole, progettazione integrata, case in legno, mobilità alternativa.

Il Trentino delle imprese e dei professionisti impegnati concretamente nella sostenibilità presentano al Festival dell’Economia le proprie migliori proposte, selezionate secondo criteri scientifici di sostenibilità nel concorso “Fare Green. Saperi e pratiche sostenibili per nuovi modelli di sviluppo consapevole” organizzato da Habitech – Distretto Tecnologico Trentino in partnership con Trentino Sviluppo e il Comune di Trento. Sponsor dell’iniziativa, Mediocredito Trentino-Alto Adige S.p.A, Associazione Artigiani e Piccole Imprese della Provincia di Trento, CET soc. coop, Consorzio Rivenditori Edili S.r.l  e Tassullo Materiali S.p.A.

A decretare il verdetto è il Comitato di Valutazione presieduto da Eric Ezechieli (Presidente di The Natural Step Italia) e composto da Thomas Miorin (Direttore di Habitech), Roberto Cariani (Ambiente Italia) e Luca Bertamini (Aquafil), rappresentante della società vincitrice del primo premio della scorsa edizione.

Questi i candidati al primo premio di Fare Green 2011: Autostrada del Brennero S.p.A. (Strategia di progetto eco-ambientale-paesaggistico per l’Autostrada del Brennero /A22: “eco boulevard” attivo); So.L.E. Società Cooperativa (Cooperativa per un modello socio-economico per la Valle di Ledro); Consorzio I Dolomitici – Liberi Viticoltori Trentini (Modello di gestione etico – produttivo delle piccole aziende agricole trentine); EnginSoft S.p.A. (“Benimpact Suite”, piattaforma sw/metodologica per la Progettazione Integrata di Edifici Eco-sostenibili); MAI – Modulo Abitativo Ivalsa (Edificio in legno sperimentale); Premetal S.p.a. (Modello di edilizia abitativa residenziale per l’Housing Sociale); Azienda Consorziale Terme Di Comano (“Foglia sull’acqua”, nuovo Centro Benessere delle Terme di Comano); Tomaselli Servizi sas (Mobilità sostenibile per il turismo in Valsugana).

Infine, per la sua stretta inerenza al tema di questa edizione del Festival dell’Economia, “I confini della libertà economica”, e a seguito del forte dibattito suscitato nella comunità trentina nei mesi scorsi, la Commissione ha ritenuto opportuno selezionare anche il Progetto di moneta locale per le Valli del Noce presentato da Michele Zucal.

I criteri sui quali sono stati misurati i progetti candidati derivano da una definizione scientifica di sostenibilità elaborata da The Natural Step, società fondata in Svezia nel 1989 che ha come scopo quello di sviluppare e applicare un modello scientifico per l’evoluzione verso una società in cui le attività umane rigenerino le persone e l’ambiente mentre producono prosperità economica.

Le aziende e i professionisti selezionati potranno esporre i loro migliori prodotti, servizi d’avanguardia o idee progettuali in una mostra dedicata che si svolgerà presso Palazzo Roccabruna a Trento dal 2 al 19 giugno.

Come nella prima edizione, anche quest’anno il pubblico potrà esprimere la propria preferenza, assegnando a un progetto il Premio Speciale del Pubblico. Prevista inoltre l’assegnazione del primo posto dal Comitato di Valutazione e il conferimento di alcune menzioni speciali. Infine, Habitech assieme ai partner valuterà la possibilità di promuovere nelle future occasioni espositive a livello nazionale e internazionale i prodotti, le idee e i servizi esposti, distinti nel corso dell’iniziativa per particolare pregio e merito.

Sempre nell’ambito del Festival dell’Economia, grande attesta per l’arrivo del noto economista e ambientalista cileno Manfred Max-Neef, invitato da Habitech in qualità di relatore scientifico domenica 5 giugno alle ore 10.00 presso la Sala Conferenze FBK di via Santa Croce a Trento. Lo studioso, padre del modello di sviluppo a Scala Umana, è teorico di uno dei principi di sostenibilità promossi da The Natural Step.

 

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

“M’illumino di Meno” 2018: è ora di cambiare passo per salvare la Terra

febbraio 23, 2018

“M’illumino di Meno” 2018: è ora di cambiare passo per salvare la Terra

Quest’anno Caterpillar e RAI Radio2 dedicano l’iniziativa “M’illumino di Meno“ alla bellezza del camminare e dell’andare a piedi. Perché sotto i nostri piedi, ricordiamocelo, c’è la Terra e per salvarla bisogna cambiare passo. Entro fine giornata del 23 febbraio 2018, la quattordicesima edizione di “M’illumino di Meno” ha dunque l’obiettivo di raggiungere la Luna a piedi con 555 [...]

“Muoversi a Torino”, il nuovo portale che integra open data e servizi al cittadino

febbraio 20, 2018

“Muoversi a Torino”, il nuovo portale che integra open data e servizi al cittadino

Il 13 febbraio la Città di Torino ha lanciato “Muoversi a Torino”, il nuovo servizio di infomobilità in linea con le principali città europee: un portale web istituzionale, interamente orientato a fornire indicazioni utili e informazioni sempre aggiornate per muoversi agevolmente in città e nell’area metropolitana. Il nuovo sito – realizzato e gestito dalla partecipata 5T - si [...]

Non beviamoci il mare con una cannuccia. Marevivo contro l’inquinamento da plastica

febbraio 19, 2018

Non beviamoci il mare con una cannuccia. Marevivo contro l’inquinamento da plastica

Quanto tempo si impiega a bere un cocktail con una cannuccia in plastica? Mediamente 20 minuti. Quanto tempo è necessario invece per smaltirla? 500 anni. In tutto il mondo si utilizzano quotidianamente più di un miliardo di cannucce, solo negli Stati Uniti ogni giorno se ne consumano 500 milioni, secondo i dati della Plastic Pollution [...]

Mais OGM? No, grazie. La risposta di Greenpeace allo studio dell’Università di Pisa

febbraio 16, 2018

Mais OGM? No, grazie. La risposta di Greenpeace allo studio dell’Università di Pisa

Commentando lo studio scientifico sul mais OGM reso noto ieri dalle Università di Pisa e Scuola Superiore Sant’Anna, l’associazione ambientalista Greenpeace sottolinea come le colture OGM, considerate “una panacea per la produzione di cibo”, costituiscano in realtà un freno per l’innovazione ecologica in agricoltura. Sottopongono l’agricoltura al controllo e ai brevetti di poche aziende agrochimiche e [...]

In diretta Facebook da un’auto elettrica: Margot Robbie online grazie alla batteria di una Nissan Leaf

febbraio 15, 2018

In diretta Facebook da un’auto elettrica: Margot Robbie online grazie alla batteria di una Nissan Leaf

Margot Robbie, attrice e produttrice australiana, di recente candidata al Premio Oscar 2018 come “Miglior attrice protagonista” per la sua interpretazione di Tonya Harding nel film “I, Tonya” (2017) è stata protagonista, in qualità di ambasciatrice dei veicoli elettrici Nissan, della sua prima diretta streaming su Facebook. Una diretta molto speciale perché alimentata per la prima [...]

“Sulle tracce dei ghiacciai”: stessa prospettiva ma cent’anni dopo. I cambiamenti climatici in due foto gemelle

febbraio 9, 2018

“Sulle tracce dei ghiacciai”: stessa prospettiva ma cent’anni dopo. I cambiamenti climatici in due foto gemelle

ll clima continua a cambiare e i ghiacciai proseguono nel loro inesorabile arretramento. Per aumentare la consapevolezza pubblica su questo devastante fenomeno il fotografo ambientalista Fabiano Ventura ha avviato, a partire dal 2009, un progetto internazionale fotografico-scientifico decennale, articolato su sei spedizioni, che documenta gli effetti dei cambiamenti climatici sulle più importanti catene montuose della Terra [...]

Guida ecologica: il Ministero dell’Ambiente propone una certificazione per le autoscuole

febbraio 5, 2018

Guida ecologica: il Ministero dell’Ambiente propone una certificazione per le autoscuole

Una certificazione per la guida ecologica. È quanto annunciato sabato 3 febbraio dal Ministro dell’Ambiente, Gian Luca Galletti, per ridurre le emissioni di inquinanti nell’aria attraverso un nuovo approccio alla guida delle auto. Lo smog è infatti una vera e propria “spada di Damocle” che pende sulle grandi città italiane, in particolare del Nord Italia, [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende