Home » Comunicati Stampa »Eventi » Fare Green: ecco i vincitori in mostra al Festival dell’economia:

Fare Green: ecco i vincitori in mostra al Festival dell’economia

maggio 30, 2011 Comunicati Stampa, Eventi

Valorizzazione del territorio e risparmio energetico, social housing, benessere della persona, modelli economici innovativi, gestione etica produttiva delle piccole aziende agricole, progettazione integrata, case in legno, mobilità alternativa.

Il Trentino delle imprese e dei professionisti impegnati concretamente nella sostenibilità presentano al Festival dell’Economia le proprie migliori proposte, selezionate secondo criteri scientifici di sostenibilità nel concorso “Fare Green. Saperi e pratiche sostenibili per nuovi modelli di sviluppo consapevole” organizzato da Habitech – Distretto Tecnologico Trentino in partnership con Trentino Sviluppo e il Comune di Trento. Sponsor dell’iniziativa, Mediocredito Trentino-Alto Adige S.p.A, Associazione Artigiani e Piccole Imprese della Provincia di Trento, CET soc. coop, Consorzio Rivenditori Edili S.r.l  e Tassullo Materiali S.p.A.

A decretare il verdetto è il Comitato di Valutazione presieduto da Eric Ezechieli (Presidente di The Natural Step Italia) e composto da Thomas Miorin (Direttore di Habitech), Roberto Cariani (Ambiente Italia) e Luca Bertamini (Aquafil), rappresentante della società vincitrice del primo premio della scorsa edizione.

Questi i candidati al primo premio di Fare Green 2011: Autostrada del Brennero S.p.A. (Strategia di progetto eco-ambientale-paesaggistico per l’Autostrada del Brennero /A22: “eco boulevard” attivo); So.L.E. Società Cooperativa (Cooperativa per un modello socio-economico per la Valle di Ledro); Consorzio I Dolomitici – Liberi Viticoltori Trentini (Modello di gestione etico – produttivo delle piccole aziende agricole trentine); EnginSoft S.p.A. (“Benimpact Suite”, piattaforma sw/metodologica per la Progettazione Integrata di Edifici Eco-sostenibili); MAI – Modulo Abitativo Ivalsa (Edificio in legno sperimentale); Premetal S.p.a. (Modello di edilizia abitativa residenziale per l’Housing Sociale); Azienda Consorziale Terme Di Comano (“Foglia sull’acqua”, nuovo Centro Benessere delle Terme di Comano); Tomaselli Servizi sas (Mobilità sostenibile per il turismo in Valsugana).

Infine, per la sua stretta inerenza al tema di questa edizione del Festival dell’Economia, “I confini della libertà economica”, e a seguito del forte dibattito suscitato nella comunità trentina nei mesi scorsi, la Commissione ha ritenuto opportuno selezionare anche il Progetto di moneta locale per le Valli del Noce presentato da Michele Zucal.

I criteri sui quali sono stati misurati i progetti candidati derivano da una definizione scientifica di sostenibilità elaborata da The Natural Step, società fondata in Svezia nel 1989 che ha come scopo quello di sviluppare e applicare un modello scientifico per l’evoluzione verso una società in cui le attività umane rigenerino le persone e l’ambiente mentre producono prosperità economica.

Le aziende e i professionisti selezionati potranno esporre i loro migliori prodotti, servizi d’avanguardia o idee progettuali in una mostra dedicata che si svolgerà presso Palazzo Roccabruna a Trento dal 2 al 19 giugno.

Come nella prima edizione, anche quest’anno il pubblico potrà esprimere la propria preferenza, assegnando a un progetto il Premio Speciale del Pubblico. Prevista inoltre l’assegnazione del primo posto dal Comitato di Valutazione e il conferimento di alcune menzioni speciali. Infine, Habitech assieme ai partner valuterà la possibilità di promuovere nelle future occasioni espositive a livello nazionale e internazionale i prodotti, le idee e i servizi esposti, distinti nel corso dell’iniziativa per particolare pregio e merito.

Sempre nell’ambito del Festival dell’Economia, grande attesta per l’arrivo del noto economista e ambientalista cileno Manfred Max-Neef, invitato da Habitech in qualità di relatore scientifico domenica 5 giugno alle ore 10.00 presso la Sala Conferenze FBK di via Santa Croce a Trento. Lo studioso, padre del modello di sviluppo a Scala Umana, è teorico di uno dei principi di sostenibilità promossi da The Natural Step.

 

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Pistaaa! Inaugura il primo tratto della ciclabile tra Monferrato e Torinese

maggio 26, 2018

Pistaaa! Inaugura il primo tratto della ciclabile tra Monferrato e Torinese

Le associazioni CioCheVale, Fiab-MuovitiChieri, Il Tuo Parco e Asset, hanno comunicato che il 27 maggio 2018 alle ore 17.00 a Moriondo Torinese, verrà inaugurato il primo tratto della ciclovia su strade bianche del progetto “Pistaaa: La Blue Way Piemontese“, che permette di collegare i Comuni di Moriondo Torinese e Buttigliera d’Asti. Si tratta di un primo piccolo tratto, ma dal [...]

Alstom premiata in Germania per il treno a idrogeno

maggio 25, 2018

Alstom premiata in Germania per il treno a idrogeno

Il Coradia iLint di Alstom, il primo treno regionale del mondo a celle a combustibile idrogeno ha vinto il 4 maggio scorso il premio GreenTec Award 2018 nella categoria Mobility by Schaeffler. Il premio è stato ufficialmente conferito ad Alstom nel sito produttivo di Salzgitter, in Germania, dove si è svolta una cerimonia dedicata, prima [...]

Come diventare eco-istruttori di windsurf. Il nuovo corso AICS

maggio 21, 2018

Come diventare eco-istruttori di windsurf. Il nuovo corso AICS

Si chiamano eco-istruttori di sport da tavola e rappresentano l’ultima frontiera dell’unione tra sport professionale, ambiente e alimentazione. Nella pratica, i corsi di formazione oltre a prevedere temi rigorosamente didattici per lo svolgimento dell’insegnamento sportivo, includeranno elementi di cultura ambientale ed alimentare. Sono quindi riservati a chi vuole fare del brevetto di istruttore di surf [...]

Il MAcA di Torino inaugura il nuovo “guscio” per le mostre sui temi ambientali

maggio 18, 2018

Il MAcA di Torino inaugura il nuovo “guscio” per le mostre sui temi ambientali

Il Museo A come Ambiente – MAcA di Torino ha inaugurato, il 16 maggio, il Padiglione Guscio, la nuova area del Museo destinata ad accogliere le mostre temporanee e le iniziative pensate per il grande pubblico. Progettato dall’architetto Agostino Magnaghi, il “Guscio” è una struttura a quarto di cilindro che occupa un’area di 245 mq [...]

“Aree interne”: come contrastare spopolamento e carenza di servizi?

maggio 16, 2018

“Aree interne”: come contrastare spopolamento e carenza di servizi?

La comunità delle “aree interne”, di cui fanno parte più di mille Comuni in tutta Italia, ha scelto quest’anno la Val Maira per il proprio incontro annuale. Ad Acceglio (CN), il 17 e 18 maggio, sono infatti attese circa duecento persone, per discutere insieme l’avanzamento nell’attuazione della Strategia Nazionale per le Aree Interne (SNAI), che la [...]

“Green Apple Days”: GBC Italia entra nelle scuole per parlare di sostenibilità ambientale

maggio 15, 2018

“Green Apple Days”: GBC Italia entra nelle scuole per parlare di sostenibilità ambientale

Anche quest’anno GBC Italia, il Green Building Council di Rovereto, ritorna nelle scuola italiane con Green Apple Days of Service, un’iniziativa lanciata, in origine, negli USA da USGBC per approfondire i temi della sostenibilità, con attività e workshop volti ad educare bambini e ragazzi al rispetto della natura e al risparmio delle risorse naturali. Con più di 700 milioni [...]

Kloters lancia RepAir, la t-shirt che cattura l’inquinamento

maggio 14, 2018

Kloters lancia RepAir, la t-shirt che cattura l’inquinamento

Ogni anno nel mondo si vendono miliardi di t-shirt. Cosa succederebbe se tra queste ne esistesse una in grado di pulire l’aria? Se lo è chiesto Kloters, start up di moda maschile, 100% made in Italy. La risposta è RepAir, una maglia genderless in cotone, prodotta interamente in Italia, che pulisce l’aria utilizzando un inserto [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende