Home » Comunicati Stampa » I Convegni del Biologico di Sana:

I Convegni del Biologico di Sana

settembre 8, 2010 Comunicati Stampa

Biologico, Courtesy of matteopenzo, Flickr.comDal 9 al 12 settembre proseguirà a Sana il processo per avviare l’area di libero scambio del Mediterraneo, le cui basi sono state gettate dalla Dichiarazione di Barcellona del 1995.

L’area è una delle prime zone economiche del mondo (il suo Pil è di 4 miliardi di euro) e può mettere a disposizione delle imprese italiane un mercato di 1 miliardo di consumatori. Per il sistema Italia si tratta di una prospettiva strategica che vale 0,6% punti di Pil, con cospicue opportunità anche per il settore biologico. Il convegno Orizzonte mediterraneo. Opportunità e nodi da sciogliere in vista dell’area di libero scambio(venerdì 10 settembre ore 10-13,30 Sala Concerto, Centro Servizi, Blocco D) affronterà dunque tre temi essenziali per rilanciare la cooperazione fra le due sponde del Mediterraneo, nel quadro delle attività promozionali dell’Intesa Operativa MiSE, ICE, Federbio, Bologna Fiere Spa:

- come rilanciare il processo della decisone politica bilaterale per facilitare gli scambi nell’area del Mediterraneo

- il nodo dell’equivalenza delle certificazioni, con l’urgenza di creare forme di cooperazione fra gli organismi di controllo e le autorità competenti delle due sponde

- l’importanza di modelli di collaborazione nell’ambito delle filiere, delle piattaforme logistiche e del sistema fieristico, che trovino adeguati supporti nella progettualità pubblica, nazionale e comunitaria, per l’importanza che tali investimenti possono rivestire per l’intera area.

Quattro casi esemplari, fra i molti che il settore biologico offre, una sorta di catalogo di buone pratiche da cui trarre stimoli per continuare a far crescere il settore. Questo l’intento del convegno Le carte vincenti del bio (venerdì 10 ore 10,30-13 e sabato 11 ore 14,30-18, Sala Notturno, Centro Servizi, Blocco D) che vedrà protagoniste dalla prima giornata aziende di diversa dimensione: la piccola impresa agricola famigliare che ha trovato, nell’aggiornamento della tradizionale vendita diretta, la chiave per lo sviluppo, la grande azienda agraria che grazie alla conversione biologica ha trovato spazio nel mercato globale, forme di integrazione orizzontale e verticale tra imprese, aziende di trasformazione in grado di curare come nessuno la propria nicchia. Il giorno dopo verranno presentate le opportunità di finanziamento e di sostegno pubblico all’agro-alimentare biologico. Il tema della ristorazione bio fuori casa verrà approfondito nel convegno Il bio esce di casa. E con tutte le carte in regola (domenica 12 settembre, ore 10,30-13, Sala Concerto, Centro Servizi, Blocco D). Sarà un’occasione importante per coinvolgere gli operatori e le organizzazioni professionali e illustrare le nuove opportunità offerte dall’opzione biologica al settore della ristorazione. Agli aspetti normativi, si affiancheranno interventi sugli aspetti organizzativi, sulle complessità gestionali e sull’importanza degli aspetti nutrizionali dell’opzione biologica. Un ulteriore contributo verrà dalla testimonianza di operatori di bar, ristoranti e locali che già sperimentano menù biologici.

COMUNICATO STAMPA
I CONVEGNI DEL BIOLOGICO
A Sana si profila l’orizzonte mediterraneo come opportunità di crescita. Il biologico
italiano mette sul tavolo alcune carte vincenti e approfondisce il dibattito sulla
ristorazione fuori casa.
Prosegue il processo per avviare l’area di libero scambio del Mediterraneo, le cui basi sono
state gettate dalla Dichiarazione di Barcellona del 1995.
L’area è una delle prime zone economiche del mondo (il suo Pil è di 4 miliardi di euro) e
può mettere a disposizione delle imprese italiane un mercato di 1 miliardo di consumatori.
Per il sistema Italia si tratta di una prospettiva strategica che vale 0,6% punti di Pil, con
cospicue opportunità anche per il settore biologico.
Il convegno “Orizzonte mediterraneo. Opportunità e nodi da sciogliere in vista dell’area
di libero scambio” (venerdì 10 settembre ore 10-13,30 Sala Concerto, Centro Servizi,
Blocco D) affronta dunque tre temi essenziali per rilanciare la cooperazione fra le due
sponde del Mediterraneo, nel quadro delle attività promozionali dell’Intesa Operativa MiSE,
ICE, Federbio, Bologna Fiere Spa:
- come rilanciare il processo della decisone politica bilaterale per facilitare gli scambi
nell’area del Mediterraneo
- il nodo dell’equivalenza delle certificazioni, con l’urgenza di creare forme di
cooperazione fra gli organismi di controllo e le autorità competenti delle due sponde
- l’importanza di modelli di collaborazione nell’ambito delle filiere, delle piattaforme
logistiche e del sistema fieristico, che trovino adeguati supporti nella progettualità
pubblica, nazionale e comunitaria, per l’importanza che tali investimenti possono rivestire per
l’intera area.
Quattro casi esemplari, fra i molti che il settore biologico offre, una sorta di catalogo di
buone pratiche da cui trarre stimoli per continuare a far crescere il settore. Questo l’intento
del convegno Le carte vincenti del bio (venerdì 10 ore 10,30-13 e sabato 11 ore 14,30-18,
Sala Notturno, Centro Servizi, Blocco D) che vedrà protagoniste dalla prima giornata aziende
di diversa dimensione: la piccola impresa agricola famigliare che ha trovato,
nell’aggiornamento della tradizionale vendita diretta, la chiave per lo sviluppo, la grande
azienda agraria che grazie alla conversione biologica ha trovato spazio nel mercato globale,
forme di integrazione orizzontale e verticale tra imprese, aziende di trasformazione in
grado di curare come nessuno la propria nicchia.
Il giorno dopo verranno presentate le opportunità di finanziamento e di sostegno
pubblico all’agro-alimentare biologico.
Il tema della ristorazione bio fuori casa verrà approfondito nel convegno Il bio esce di casa.
E con tutte le carte in regola (domenica 12 settembre, ore 10,30-13, Sala Concerto, Centro
Servizi, Blocco D).
Sarà un’occasione importante per coinvolgere gli operatori e le organizzazioni
professionali e illustrare le nuove opportunità offerte dall’opzione biologica al settore
della ristorazione. Agli aspetti normativi, si affiancheranno interventi sugli aspetti
organizzativi, sulle complessità gestionali e sull’importanza degli aspetti nutrizionali
dell’opzione biologica. Un ulteriore contributo verrà dalla testimonianza di operatori di bar,
ristoranti e locali che già sperimentano menù biologici.
Aggiornamenti e programmi completi su www.sana.it
Ufficio stampa: GB Studio (Gabriella Bonvini – Stefania Consigli) 02.70600135
E-mail: press.sana@gmail.coProsegue a Sana il processo per avviare l’area di libero scambio del Mediterraneo, le cui basi sonostate gettate dalla Dichiarazione di Barcellona del 1995. L’area è una delle prime zone economiche del mondo (il suo Pil è di 4 miliardi di euro) e può mettere a disposizione delle imprese italiane un mercato di 1 miliardo di consumatori.Per il sistema Italia si tratta di una prospettiva strategica che vale 0,6% punti di Pil, con cospicue opportunità anche per il settore biologico. Il convegno Orizzonte mediterraneo. Opportunità e nodi da sciogliere in vista dell’area di libero scambio(venerdì 10 settembre ore 10-13,30 Sala Concerto, Centro Servizi, Blocco D) affronta dunque tre temi essenziali per rilanciare la cooperazione fra le due sponde del Mediterraneo, nel quadro delle attività promozionali dell’Intesa Operativa MiSE, ICE, Federbio, Bologna Fiere Spa:
Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

“A seminar la buona pianta” torna a Milano dal 29 settembre

settembre 25, 2017

“A seminar la buona pianta” torna a Milano dal 29 settembre

Il festival culturale “A Seminar la Buona Pianta“, firmato Aboca, giunge alla sua sesta edizione e ritorna a Milano, dal 29 settembre al 1 ottobre, con l’obiettivo di continuare a indagare il rapporto uomo-mondo vegetale e la volontà di contribuire a formare, nella popolazione italiana, una maggiore coscienza e responsabilità sullo sviluppo sostenibile e la salute umana. Anche [...]

Borse di studio UNESCO “MAB Young Scientists Award”. Fino al 30 novembre

settembre 22, 2017

Borse di studio UNESCO “MAB Young Scientists Award”. Fino al 30 novembre

Fin dal 1989 il Programma Uomo e Biosfera dell’UNESCO ha finanziato, con borse di studio del valore massimo di 5.000 dollari, giovani scienziati che abbiano condotto ricerche sugli ecosistemi, sulle risorse naturali e sulla biodiversità. Mediante tali borse di studio (chiamate “MAB Young Scientists Awards”), il programma MAB sta investendo in una nuova generazione di [...]

Puliamo il Mondo festeggia 25 anni

settembre 22, 2017

Puliamo il Mondo festeggia 25 anni

25 anni di impegno civile, sociale e di volontariato ambientale con 15 milioni di persone coinvolte in tutta Italia e 100mila aree ripulite. Sono i numeri di Puliamo il Mondo, la storica campagna di volontariato ambientale organizzata in Italia da Legambiente in collaborazione con la Rai e in programma questo week-end 22, 23 e 24 settembre [...]

Green City Milano 2017: l’evoluzione del verde meneghino a confronto con Lione e Mosca

settembre 19, 2017

Green City Milano 2017: l’evoluzione del verde meneghino a confronto con Lione e Mosca

“Siamo arrivati alla terza edizione di Green City Milano e non posso che ringraziare i cittadini e le associazioni che hanno organizzato oltre 500 eventi in tutta la città. Sarà un’occasione per raccontare la strada che Milano sta intraprendendo dal punto di vista del verde…”. Esordisce così Pierfrancesco Maran, Assessore all’Urbanistica, Verde e Agricoltura del [...]

Urbanpromo Green: a Venezia si parla di sviluppo urbano sostenibile

settembre 19, 2017

Urbanpromo Green: a Venezia si parla di sviluppo urbano sostenibile

Il 21 e 22 settembre, presso la Scuola di Dottorato dell’Università IUAV di Venezia a Palazzo Badoer, si terrà la prima edizione di Urbanpromo Green, una manifestazione che segna l’ampliamento della proposta di Urbanpromo, organizzato dall’Istituto Nazionale di Urbanistica e da Urbit, che agli eventi incentrati sul social housing e sulla rigenerazione urbana – in [...]

Settimana europea della Mobilità: il focus 2017 è sulla “condivisione”

settembre 18, 2017

Settimana europea della Mobilità: il focus 2017 è sulla “condivisione”

Ogni anno la Settimana Europea della Mobilità – dal 16 al 22 settembre – si concentra su un particolare argomento relativo alla mobilità sostenibile, sulla cui base le autorità locali sono invitate a organizzare attività per i propri cittadini e a lanciare e promuovere misure permanenti a sostegno. Per l’edizione 2017 è stato scelto come focal [...]

ALD Automotive Italia lancia il noleggio di moto elettriche con Energica

settembre 14, 2017

ALD Automotive Italia lancia il noleggio di moto elettriche con Energica

Energica Motor Company S.p.A. e ALD Automotive Italia hanno comunicato ufficialmente la nascita di una sinergia per la promozione della mobilità elettrica ad elevate prestazioni sul territorio italiano. Grazie a questo accordo ALD Automotive, divisione del gruppo bancario francese Société Générale specializzata nei servizi di mobilità, noleggio a lungo termine e fleet management, offrirà ai [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende