Home » Comunicati Stampa » I Convegni del Biologico di Sana:

I Convegni del Biologico di Sana

settembre 8, 2010 Comunicati Stampa

Biologico, Courtesy of matteopenzo, Flickr.comDal 9 al 12 settembre proseguirà a Sana il processo per avviare l’area di libero scambio del Mediterraneo, le cui basi sono state gettate dalla Dichiarazione di Barcellona del 1995.

L’area è una delle prime zone economiche del mondo (il suo Pil è di 4 miliardi di euro) e può mettere a disposizione delle imprese italiane un mercato di 1 miliardo di consumatori. Per il sistema Italia si tratta di una prospettiva strategica che vale 0,6% punti di Pil, con cospicue opportunità anche per il settore biologico. Il convegno Orizzonte mediterraneo. Opportunità e nodi da sciogliere in vista dell’area di libero scambio(venerdì 10 settembre ore 10-13,30 Sala Concerto, Centro Servizi, Blocco D) affronterà dunque tre temi essenziali per rilanciare la cooperazione fra le due sponde del Mediterraneo, nel quadro delle attività promozionali dell’Intesa Operativa MiSE, ICE, Federbio, Bologna Fiere Spa:

- come rilanciare il processo della decisone politica bilaterale per facilitare gli scambi nell’area del Mediterraneo

- il nodo dell’equivalenza delle certificazioni, con l’urgenza di creare forme di cooperazione fra gli organismi di controllo e le autorità competenti delle due sponde

- l’importanza di modelli di collaborazione nell’ambito delle filiere, delle piattaforme logistiche e del sistema fieristico, che trovino adeguati supporti nella progettualità pubblica, nazionale e comunitaria, per l’importanza che tali investimenti possono rivestire per l’intera area.

Quattro casi esemplari, fra i molti che il settore biologico offre, una sorta di catalogo di buone pratiche da cui trarre stimoli per continuare a far crescere il settore. Questo l’intento del convegno Le carte vincenti del bio (venerdì 10 ore 10,30-13 e sabato 11 ore 14,30-18, Sala Notturno, Centro Servizi, Blocco D) che vedrà protagoniste dalla prima giornata aziende di diversa dimensione: la piccola impresa agricola famigliare che ha trovato, nell’aggiornamento della tradizionale vendita diretta, la chiave per lo sviluppo, la grande azienda agraria che grazie alla conversione biologica ha trovato spazio nel mercato globale, forme di integrazione orizzontale e verticale tra imprese, aziende di trasformazione in grado di curare come nessuno la propria nicchia. Il giorno dopo verranno presentate le opportunità di finanziamento e di sostegno pubblico all’agro-alimentare biologico. Il tema della ristorazione bio fuori casa verrà approfondito nel convegno Il bio esce di casa. E con tutte le carte in regola (domenica 12 settembre, ore 10,30-13, Sala Concerto, Centro Servizi, Blocco D). Sarà un’occasione importante per coinvolgere gli operatori e le organizzazioni professionali e illustrare le nuove opportunità offerte dall’opzione biologica al settore della ristorazione. Agli aspetti normativi, si affiancheranno interventi sugli aspetti organizzativi, sulle complessità gestionali e sull’importanza degli aspetti nutrizionali dell’opzione biologica. Un ulteriore contributo verrà dalla testimonianza di operatori di bar, ristoranti e locali che già sperimentano menù biologici.

COMUNICATO STAMPA
I CONVEGNI DEL BIOLOGICO
A Sana si profila l’orizzonte mediterraneo come opportunità di crescita. Il biologico
italiano mette sul tavolo alcune carte vincenti e approfondisce il dibattito sulla
ristorazione fuori casa.
Prosegue il processo per avviare l’area di libero scambio del Mediterraneo, le cui basi sono
state gettate dalla Dichiarazione di Barcellona del 1995.
L’area è una delle prime zone economiche del mondo (il suo Pil è di 4 miliardi di euro) e
può mettere a disposizione delle imprese italiane un mercato di 1 miliardo di consumatori.
Per il sistema Italia si tratta di una prospettiva strategica che vale 0,6% punti di Pil, con
cospicue opportunità anche per il settore biologico.
Il convegno “Orizzonte mediterraneo. Opportunità e nodi da sciogliere in vista dell’area
di libero scambio” (venerdì 10 settembre ore 10-13,30 Sala Concerto, Centro Servizi,
Blocco D) affronta dunque tre temi essenziali per rilanciare la cooperazione fra le due
sponde del Mediterraneo, nel quadro delle attività promozionali dell’Intesa Operativa MiSE,
ICE, Federbio, Bologna Fiere Spa:
- come rilanciare il processo della decisone politica bilaterale per facilitare gli scambi
nell’area del Mediterraneo
- il nodo dell’equivalenza delle certificazioni, con l’urgenza di creare forme di
cooperazione fra gli organismi di controllo e le autorità competenti delle due sponde
- l’importanza di modelli di collaborazione nell’ambito delle filiere, delle piattaforme
logistiche e del sistema fieristico, che trovino adeguati supporti nella progettualità
pubblica, nazionale e comunitaria, per l’importanza che tali investimenti possono rivestire per
l’intera area.
Quattro casi esemplari, fra i molti che il settore biologico offre, una sorta di catalogo di
buone pratiche da cui trarre stimoli per continuare a far crescere il settore. Questo l’intento
del convegno Le carte vincenti del bio (venerdì 10 ore 10,30-13 e sabato 11 ore 14,30-18,
Sala Notturno, Centro Servizi, Blocco D) che vedrà protagoniste dalla prima giornata aziende
di diversa dimensione: la piccola impresa agricola famigliare che ha trovato,
nell’aggiornamento della tradizionale vendita diretta, la chiave per lo sviluppo, la grande
azienda agraria che grazie alla conversione biologica ha trovato spazio nel mercato globale,
forme di integrazione orizzontale e verticale tra imprese, aziende di trasformazione in
grado di curare come nessuno la propria nicchia.
Il giorno dopo verranno presentate le opportunità di finanziamento e di sostegno
pubblico all’agro-alimentare biologico.
Il tema della ristorazione bio fuori casa verrà approfondito nel convegno Il bio esce di casa.
E con tutte le carte in regola (domenica 12 settembre, ore 10,30-13, Sala Concerto, Centro
Servizi, Blocco D).
Sarà un’occasione importante per coinvolgere gli operatori e le organizzazioni
professionali e illustrare le nuove opportunità offerte dall’opzione biologica al settore
della ristorazione. Agli aspetti normativi, si affiancheranno interventi sugli aspetti
organizzativi, sulle complessità gestionali e sull’importanza degli aspetti nutrizionali
dell’opzione biologica. Un ulteriore contributo verrà dalla testimonianza di operatori di bar,
ristoranti e locali che già sperimentano menù biologici.
Aggiornamenti e programmi completi su www.sana.it
Ufficio stampa: GB Studio (Gabriella Bonvini – Stefania Consigli) 02.70600135
E-mail: press.sana@gmail.coProsegue a Sana il processo per avviare l’area di libero scambio del Mediterraneo, le cui basi sonostate gettate dalla Dichiarazione di Barcellona del 1995. L’area è una delle prime zone economiche del mondo (il suo Pil è di 4 miliardi di euro) e può mettere a disposizione delle imprese italiane un mercato di 1 miliardo di consumatori.Per il sistema Italia si tratta di una prospettiva strategica che vale 0,6% punti di Pil, con cospicue opportunità anche per il settore biologico. Il convegno Orizzonte mediterraneo. Opportunità e nodi da sciogliere in vista dell’area di libero scambio(venerdì 10 settembre ore 10-13,30 Sala Concerto, Centro Servizi, Blocco D) affronta dunque tre temi essenziali per rilanciare la cooperazione fra le due sponde del Mediterraneo, nel quadro delle attività promozionali dell’Intesa Operativa MiSE, ICE, Federbio, Bologna Fiere Spa:
Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Officinae Verdi e Manni Group lanciano GMH4.0, soluzione per il “green social housing”

febbraio 24, 2017

Officinae Verdi e Manni Group lanciano GMH4.0, soluzione per il “green social housing”

In Italia oltre la metà del patrimonio di edilizia residenziale pubblica, circa 500.000 alloggi, è classificato ad elevato consumo energetico (classi E, F e G): per questo motivo le famiglie che vi abitano spendono oltre il 10% del loro reddito per elettricità e gas, a causa della bassa efficienza e di uno dei costi energetici [...]

Ristorante Solidale: al via la prima consegna (in bicicletta) anti-spreco

febbraio 23, 2017

Ristorante Solidale: al via la prima consegna (in bicicletta) anti-spreco

Just eat, azienda leader nel mercato dei servizi per ordinare pranzo e cena a domicilio, ha dato il via ieri, nella sede istituzionale di Palazzo Marino a Milano, alla prima consegna di Ristorante Solidale, il progetto di food delivery solidale patrocinato dal Comune di Milano e sviluppato in collaborazione con Caritas Ambrosiana, l’organismo pastorale della Diocesi di [...]

GSVC: a Milano la sfida tra start up a impatto sociale e ambientale

febbraio 23, 2017

GSVC: a Milano la sfida tra start up a impatto sociale e ambientale

Tecnologie e progetti innovativi a forte impatto sociale o ambientale. Queste le soluzioni social venture per un’economia sostenibile, presentate in occasione della nona edizione italiana della Global Social Venture Competition (GSVC), premio internazionale ideato dall’Università di Berkeley (Usa) per favorire e sviluppare le idee imprenditoriali destinate a questo settore. L’evento, ospitato presso il Centro Convegni [...]

“Un caffè? No, un abbonamento, grazie”. L’iniziativa di Bicincittà per M’illumino di Meno 2017

febbraio 23, 2017

“Un caffè? No, un abbonamento, grazie”. L’iniziativa di Bicincittà per M’illumino di Meno 2017

Bicincittà, il più esteso network di bike sharing italiano (con oltre 110 comuni serviti) aderisce anche quest’anno alla campagna M’Illumino di Meno di Caterpillar-RAI Radio 2, in programma per venerdì 24 febbraio. BicinCittà, per questa edizione, ha  pensato  ad  un’originale  iniziativa  collaterale per sostenere in maniera più efficace la campagna: l’abbonamento sospeso. Così come a Napoli è [...]

Obiettivo Alluminio: 10 giovani reporter per il Giffoni Film Festival

febbraio 21, 2017

Obiettivo Alluminio: 10 giovani reporter per il Giffoni Film Festival

Obiettivo Alluminio giunge alla sua decima edizione e anche quest’anno si appresta a coinvolgere migliaia di studenti in oltre 5.000 scuole superiori italiane. Il progetto didattico organizzato dal CIAL (Consorzio Nazionale per la raccolta, il recupero e il riciclo dell’Alluminio), in collaborazione con il Giffoni Film Festival e il Patrocinio del Ministero dell’Ambiente e della Tutela [...]

Biogas Italy: la nuova rivoluzione agricola parte dal “biogasfattobene”

febbraio 21, 2017

Biogas Italy: la nuova rivoluzione agricola parte dal “biogasfattobene”

L’«alba di una nuova rivoluzione agricola»  è  lo slogan scelto dalla terza edizione di Biogas Italy, l’evento annuale del CIB, Consorzio Italiano Biogas, che si terrà a Roma il prossimo 24 febbraio allo Spazio Nazionale Eventi del Rome Life Hotel. L’evento, promosso in collaborazione con Ecomondo Key Energy, ospiterà gli “Stati Generali del Biogas e [...]

Tisana 2017, torna a Locarno la fiera del benessere olistico

febbraio 20, 2017

Tisana 2017, torna a Locarno la fiera del benessere olistico

Dopo il successo della prima edizione a Locarno, nel 2016, con circa 10.000 visitatori, Tisana, la ventennale fiera svizzera del benessere olistico, del vivere etico e della medicina naturale, torna al Palexpo Fevi dal 3 al 5 marzo 2017. In mostra le eccellenze del mercato internazionale in un percorso ispirato a 9 aree tematiche: Armonia, [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende