Home » Comunicati Stampa » I Convegni del Biologico di Sana:

I Convegni del Biologico di Sana

settembre 8, 2010 Comunicati Stampa

Biologico, Courtesy of matteopenzo, Flickr.comDal 9 al 12 settembre proseguirà a Sana il processo per avviare l’area di libero scambio del Mediterraneo, le cui basi sono state gettate dalla Dichiarazione di Barcellona del 1995.

L’area è una delle prime zone economiche del mondo (il suo Pil è di 4 miliardi di euro) e può mettere a disposizione delle imprese italiane un mercato di 1 miliardo di consumatori. Per il sistema Italia si tratta di una prospettiva strategica che vale 0,6% punti di Pil, con cospicue opportunità anche per il settore biologico. Il convegno Orizzonte mediterraneo. Opportunità e nodi da sciogliere in vista dell’area di libero scambio(venerdì 10 settembre ore 10-13,30 Sala Concerto, Centro Servizi, Blocco D) affronterà dunque tre temi essenziali per rilanciare la cooperazione fra le due sponde del Mediterraneo, nel quadro delle attività promozionali dell’Intesa Operativa MiSE, ICE, Federbio, Bologna Fiere Spa:

- come rilanciare il processo della decisone politica bilaterale per facilitare gli scambi nell’area del Mediterraneo

- il nodo dell’equivalenza delle certificazioni, con l’urgenza di creare forme di cooperazione fra gli organismi di controllo e le autorità competenti delle due sponde

- l’importanza di modelli di collaborazione nell’ambito delle filiere, delle piattaforme logistiche e del sistema fieristico, che trovino adeguati supporti nella progettualità pubblica, nazionale e comunitaria, per l’importanza che tali investimenti possono rivestire per l’intera area.

Quattro casi esemplari, fra i molti che il settore biologico offre, una sorta di catalogo di buone pratiche da cui trarre stimoli per continuare a far crescere il settore. Questo l’intento del convegno Le carte vincenti del bio (venerdì 10 ore 10,30-13 e sabato 11 ore 14,30-18, Sala Notturno, Centro Servizi, Blocco D) che vedrà protagoniste dalla prima giornata aziende di diversa dimensione: la piccola impresa agricola famigliare che ha trovato, nell’aggiornamento della tradizionale vendita diretta, la chiave per lo sviluppo, la grande azienda agraria che grazie alla conversione biologica ha trovato spazio nel mercato globale, forme di integrazione orizzontale e verticale tra imprese, aziende di trasformazione in grado di curare come nessuno la propria nicchia. Il giorno dopo verranno presentate le opportunità di finanziamento e di sostegno pubblico all’agro-alimentare biologico. Il tema della ristorazione bio fuori casa verrà approfondito nel convegno Il bio esce di casa. E con tutte le carte in regola (domenica 12 settembre, ore 10,30-13, Sala Concerto, Centro Servizi, Blocco D). Sarà un’occasione importante per coinvolgere gli operatori e le organizzazioni professionali e illustrare le nuove opportunità offerte dall’opzione biologica al settore della ristorazione. Agli aspetti normativi, si affiancheranno interventi sugli aspetti organizzativi, sulle complessità gestionali e sull’importanza degli aspetti nutrizionali dell’opzione biologica. Un ulteriore contributo verrà dalla testimonianza di operatori di bar, ristoranti e locali che già sperimentano menù biologici.

COMUNICATO STAMPA
I CONVEGNI DEL BIOLOGICO
A Sana si profila l’orizzonte mediterraneo come opportunità di crescita. Il biologico
italiano mette sul tavolo alcune carte vincenti e approfondisce il dibattito sulla
ristorazione fuori casa.
Prosegue il processo per avviare l’area di libero scambio del Mediterraneo, le cui basi sono
state gettate dalla Dichiarazione di Barcellona del 1995.
L’area è una delle prime zone economiche del mondo (il suo Pil è di 4 miliardi di euro) e
può mettere a disposizione delle imprese italiane un mercato di 1 miliardo di consumatori.
Per il sistema Italia si tratta di una prospettiva strategica che vale 0,6% punti di Pil, con
cospicue opportunità anche per il settore biologico.
Il convegno “Orizzonte mediterraneo. Opportunità e nodi da sciogliere in vista dell’area
di libero scambio” (venerdì 10 settembre ore 10-13,30 Sala Concerto, Centro Servizi,
Blocco D) affronta dunque tre temi essenziali per rilanciare la cooperazione fra le due
sponde del Mediterraneo, nel quadro delle attività promozionali dell’Intesa Operativa MiSE,
ICE, Federbio, Bologna Fiere Spa:
- come rilanciare il processo della decisone politica bilaterale per facilitare gli scambi
nell’area del Mediterraneo
- il nodo dell’equivalenza delle certificazioni, con l’urgenza di creare forme di
cooperazione fra gli organismi di controllo e le autorità competenti delle due sponde
- l’importanza di modelli di collaborazione nell’ambito delle filiere, delle piattaforme
logistiche e del sistema fieristico, che trovino adeguati supporti nella progettualità
pubblica, nazionale e comunitaria, per l’importanza che tali investimenti possono rivestire per
l’intera area.
Quattro casi esemplari, fra i molti che il settore biologico offre, una sorta di catalogo di
buone pratiche da cui trarre stimoli per continuare a far crescere il settore. Questo l’intento
del convegno Le carte vincenti del bio (venerdì 10 ore 10,30-13 e sabato 11 ore 14,30-18,
Sala Notturno, Centro Servizi, Blocco D) che vedrà protagoniste dalla prima giornata aziende
di diversa dimensione: la piccola impresa agricola famigliare che ha trovato,
nell’aggiornamento della tradizionale vendita diretta, la chiave per lo sviluppo, la grande
azienda agraria che grazie alla conversione biologica ha trovato spazio nel mercato globale,
forme di integrazione orizzontale e verticale tra imprese, aziende di trasformazione in
grado di curare come nessuno la propria nicchia.
Il giorno dopo verranno presentate le opportunità di finanziamento e di sostegno
pubblico all’agro-alimentare biologico.
Il tema della ristorazione bio fuori casa verrà approfondito nel convegno Il bio esce di casa.
E con tutte le carte in regola (domenica 12 settembre, ore 10,30-13, Sala Concerto, Centro
Servizi, Blocco D).
Sarà un’occasione importante per coinvolgere gli operatori e le organizzazioni
professionali e illustrare le nuove opportunità offerte dall’opzione biologica al settore
della ristorazione. Agli aspetti normativi, si affiancheranno interventi sugli aspetti
organizzativi, sulle complessità gestionali e sull’importanza degli aspetti nutrizionali
dell’opzione biologica. Un ulteriore contributo verrà dalla testimonianza di operatori di bar,
ristoranti e locali che già sperimentano menù biologici.
Aggiornamenti e programmi completi su www.sana.it
Ufficio stampa: GB Studio (Gabriella Bonvini – Stefania Consigli) 02.70600135
E-mail: press.sana@gmail.coProsegue a Sana il processo per avviare l’area di libero scambio del Mediterraneo, le cui basi sonostate gettate dalla Dichiarazione di Barcellona del 1995. L’area è una delle prime zone economiche del mondo (il suo Pil è di 4 miliardi di euro) e può mettere a disposizione delle imprese italiane un mercato di 1 miliardo di consumatori.Per il sistema Italia si tratta di una prospettiva strategica che vale 0,6% punti di Pil, con cospicue opportunità anche per il settore biologico. Il convegno Orizzonte mediterraneo. Opportunità e nodi da sciogliere in vista dell’area di libero scambio(venerdì 10 settembre ore 10-13,30 Sala Concerto, Centro Servizi, Blocco D) affronta dunque tre temi essenziali per rilanciare la cooperazione fra le due sponde del Mediterraneo, nel quadro delle attività promozionali dell’Intesa Operativa MiSE, ICE, Federbio, Bologna Fiere Spa:
Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Air-gun, gli spari che danneggiano fauna marina, pesca e turismo. Consegnata la petizione per ricorso al TAR

gennaio 20, 2017

Air-gun, gli spari che danneggiano fauna marina, pesca e turismo. Consegnata la petizione per ricorso al TAR

Ieri a Roma, presso la sede di rappresentanza della Regione Puglia, la Presidente di Marevivo Rosalba Giugni e il Presidente della Fondazione Univerde Alfonso Pecoraro Scanio, hanno consegnato ufficialmente, al Presidente della Regione Puglia Michele Emiliano, il testo della petizione lanciata a dicembre da Marevivo e che ha già raccolto, sulla piattaforma Change.org, 45 mila firme nel [...]

P&G annuncia il primo flacone di shampoo con plastica riciclata raccolta sulle spiagge

gennaio 20, 2017

P&G annuncia il primo flacone di shampoo con plastica riciclata raccolta sulle spiagge

La multinazionale Procter & Gamble ha annunciato ieri che Head & Shoulders, il proprio brand n. 1 al mondo per lo shampoo, produrrà il primo flacone riciclabile al mondo, nel settore hair care, realizzato con una percentuale fino al 25& di plastica proveniente dalla raccolta sulle spiagge. In partnership con gli esperti di TerraCycle – [...]

A Rimini tornano i “Giardini d’Autore”

gennaio 17, 2017

A Rimini tornano i “Giardini d’Autore”

“Giardini d’Autore“, la mostra di giardinaggio che accoglie i migliori vivaisti italiani rinnova l’appuntamento a Rimini, presso il Parco Federico Fellini, location dal fascino intramontabile, per l’edizione di primavera 2017, in programma dal 17 al 19 marzo. La manifestazione giunge al suo ottavo anno aprendo la stagione delle mostre di giardinaggio in Italia. Un appuntamento [...]

Italia Nostra su Parco Alpi Apuane: “Bisogna tutelare un ecosistema unico al mondo”

gennaio 17, 2017

Italia Nostra su Parco Alpi Apuane: “Bisogna tutelare un ecosistema unico al mondo”

Il Parco Regionale delle Alpi Apuane, in Toscana, è nato nel 1985 in seguito a una proposta di legge di iniziativa popolare per tutelare dagli scempi estrattivi una catena montuosa unica al mondo, impervia e affacciata sul mare, con una biodiversità eccezionale (vede la presenza del 50% delle specie vegetali riconosciute in Italia, 28 habitat [...]

“Presidente Trump, ci sorprenda!”. La campagna ambientalista per sensibilizzare il nuovo inquilino della Casa Bianca

gennaio 16, 2017

“Presidente Trump, ci sorprenda!”. La campagna ambientalista per sensibilizzare il nuovo inquilino della Casa Bianca

Venerdì 20 gennaio, in concomitanza con l’insediamento alla Casa Bianca del nuovo presidente eletto degli Stati Uniti, Donald Trump, i presidenti di alcune associazioni ambientaliste italiane si ritroveranno in Piazza Barberini a Roma, per presentare la campagna “Surprise us, President Trump!”. La Campagna nasce, come azione “preventiva”, a seguito delle preoccupazioni destate, tra gli ambientalisti di [...]

AAA Provvedimenti Attuativi Cercasi. Il ritardometro di Assorinnovabili per pungolare la politica

gennaio 13, 2017

AAA Provvedimenti Attuativi Cercasi. Il ritardometro di Assorinnovabili per pungolare la politica

La normativa c’è ma non è applicabile. Questa è oggi la situazione nel settore delle energie rinnovabili in Italia. Risultato? Se ne parla tanto, i politici si riempono la bocca di “green”, ma lo stallo rischia di danneggiare gravemente l’intero comparto delle rinnovabili e dell’efficienza energetica. Le regole, spiega Assorinnovabili, dunque ci sono, ma mancano [...]

A Klimahouse 2017 tornano gli Enertour e arriva il modulo Biosphera 2.0

gennaio 12, 2017

A Klimahouse 2017 tornano gli Enertour e arriva il modulo Biosphera 2.0

Un’edizione “ad alto grado di innovazione” per Klimahouse 2017, fiera di riferimento internazionale per l’efficienza energetica e il risanamento in edilizia, in programma a Fiera Bolzano dal 26 al 29 gennaio. Formula vincente di Klimahouse è l’ormai calibrato mix tra uno spazio espositivo, dedicato alle novità di prodotto proposte da 450 selezionate aziende di settore [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende