Home » Comunicati Stampa » I Convegni del Biologico di Sana:

I Convegni del Biologico di Sana

settembre 8, 2010 Comunicati Stampa

Biologico, Courtesy of matteopenzo, Flickr.comDal 9 al 12 settembre proseguirà a Sana il processo per avviare l’area di libero scambio del Mediterraneo, le cui basi sono state gettate dalla Dichiarazione di Barcellona del 1995.

L’area è una delle prime zone economiche del mondo (il suo Pil è di 4 miliardi di euro) e può mettere a disposizione delle imprese italiane un mercato di 1 miliardo di consumatori. Per il sistema Italia si tratta di una prospettiva strategica che vale 0,6% punti di Pil, con cospicue opportunità anche per il settore biologico. Il convegno Orizzonte mediterraneo. Opportunità e nodi da sciogliere in vista dell’area di libero scambio(venerdì 10 settembre ore 10-13,30 Sala Concerto, Centro Servizi, Blocco D) affronterà dunque tre temi essenziali per rilanciare la cooperazione fra le due sponde del Mediterraneo, nel quadro delle attività promozionali dell’Intesa Operativa MiSE, ICE, Federbio, Bologna Fiere Spa:

- come rilanciare il processo della decisone politica bilaterale per facilitare gli scambi nell’area del Mediterraneo

- il nodo dell’equivalenza delle certificazioni, con l’urgenza di creare forme di cooperazione fra gli organismi di controllo e le autorità competenti delle due sponde

- l’importanza di modelli di collaborazione nell’ambito delle filiere, delle piattaforme logistiche e del sistema fieristico, che trovino adeguati supporti nella progettualità pubblica, nazionale e comunitaria, per l’importanza che tali investimenti possono rivestire per l’intera area.

Quattro casi esemplari, fra i molti che il settore biologico offre, una sorta di catalogo di buone pratiche da cui trarre stimoli per continuare a far crescere il settore. Questo l’intento del convegno Le carte vincenti del bio (venerdì 10 ore 10,30-13 e sabato 11 ore 14,30-18, Sala Notturno, Centro Servizi, Blocco D) che vedrà protagoniste dalla prima giornata aziende di diversa dimensione: la piccola impresa agricola famigliare che ha trovato, nell’aggiornamento della tradizionale vendita diretta, la chiave per lo sviluppo, la grande azienda agraria che grazie alla conversione biologica ha trovato spazio nel mercato globale, forme di integrazione orizzontale e verticale tra imprese, aziende di trasformazione in grado di curare come nessuno la propria nicchia. Il giorno dopo verranno presentate le opportunità di finanziamento e di sostegno pubblico all’agro-alimentare biologico. Il tema della ristorazione bio fuori casa verrà approfondito nel convegno Il bio esce di casa. E con tutte le carte in regola (domenica 12 settembre, ore 10,30-13, Sala Concerto, Centro Servizi, Blocco D). Sarà un’occasione importante per coinvolgere gli operatori e le organizzazioni professionali e illustrare le nuove opportunità offerte dall’opzione biologica al settore della ristorazione. Agli aspetti normativi, si affiancheranno interventi sugli aspetti organizzativi, sulle complessità gestionali e sull’importanza degli aspetti nutrizionali dell’opzione biologica. Un ulteriore contributo verrà dalla testimonianza di operatori di bar, ristoranti e locali che già sperimentano menù biologici.

COMUNICATO STAMPA
I CONVEGNI DEL BIOLOGICO
A Sana si profila l’orizzonte mediterraneo come opportunità di crescita. Il biologico
italiano mette sul tavolo alcune carte vincenti e approfondisce il dibattito sulla
ristorazione fuori casa.
Prosegue il processo per avviare l’area di libero scambio del Mediterraneo, le cui basi sono
state gettate dalla Dichiarazione di Barcellona del 1995.
L’area è una delle prime zone economiche del mondo (il suo Pil è di 4 miliardi di euro) e
può mettere a disposizione delle imprese italiane un mercato di 1 miliardo di consumatori.
Per il sistema Italia si tratta di una prospettiva strategica che vale 0,6% punti di Pil, con
cospicue opportunità anche per il settore biologico.
Il convegno “Orizzonte mediterraneo. Opportunità e nodi da sciogliere in vista dell’area
di libero scambio” (venerdì 10 settembre ore 10-13,30 Sala Concerto, Centro Servizi,
Blocco D) affronta dunque tre temi essenziali per rilanciare la cooperazione fra le due
sponde del Mediterraneo, nel quadro delle attività promozionali dell’Intesa Operativa MiSE,
ICE, Federbio, Bologna Fiere Spa:
- come rilanciare il processo della decisone politica bilaterale per facilitare gli scambi
nell’area del Mediterraneo
- il nodo dell’equivalenza delle certificazioni, con l’urgenza di creare forme di
cooperazione fra gli organismi di controllo e le autorità competenti delle due sponde
- l’importanza di modelli di collaborazione nell’ambito delle filiere, delle piattaforme
logistiche e del sistema fieristico, che trovino adeguati supporti nella progettualità
pubblica, nazionale e comunitaria, per l’importanza che tali investimenti possono rivestire per
l’intera area.
Quattro casi esemplari, fra i molti che il settore biologico offre, una sorta di catalogo di
buone pratiche da cui trarre stimoli per continuare a far crescere il settore. Questo l’intento
del convegno Le carte vincenti del bio (venerdì 10 ore 10,30-13 e sabato 11 ore 14,30-18,
Sala Notturno, Centro Servizi, Blocco D) che vedrà protagoniste dalla prima giornata aziende
di diversa dimensione: la piccola impresa agricola famigliare che ha trovato,
nell’aggiornamento della tradizionale vendita diretta, la chiave per lo sviluppo, la grande
azienda agraria che grazie alla conversione biologica ha trovato spazio nel mercato globale,
forme di integrazione orizzontale e verticale tra imprese, aziende di trasformazione in
grado di curare come nessuno la propria nicchia.
Il giorno dopo verranno presentate le opportunità di finanziamento e di sostegno
pubblico all’agro-alimentare biologico.
Il tema della ristorazione bio fuori casa verrà approfondito nel convegno Il bio esce di casa.
E con tutte le carte in regola (domenica 12 settembre, ore 10,30-13, Sala Concerto, Centro
Servizi, Blocco D).
Sarà un’occasione importante per coinvolgere gli operatori e le organizzazioni
professionali e illustrare le nuove opportunità offerte dall’opzione biologica al settore
della ristorazione. Agli aspetti normativi, si affiancheranno interventi sugli aspetti
organizzativi, sulle complessità gestionali e sull’importanza degli aspetti nutrizionali
dell’opzione biologica. Un ulteriore contributo verrà dalla testimonianza di operatori di bar,
ristoranti e locali che già sperimentano menù biologici.
Aggiornamenti e programmi completi su www.sana.it
Ufficio stampa: GB Studio (Gabriella Bonvini – Stefania Consigli) 02.70600135
E-mail: press.sana@gmail.coProsegue a Sana il processo per avviare l’area di libero scambio del Mediterraneo, le cui basi sonostate gettate dalla Dichiarazione di Barcellona del 1995. L’area è una delle prime zone economiche del mondo (il suo Pil è di 4 miliardi di euro) e può mettere a disposizione delle imprese italiane un mercato di 1 miliardo di consumatori.Per il sistema Italia si tratta di una prospettiva strategica che vale 0,6% punti di Pil, con cospicue opportunità anche per il settore biologico. Il convegno Orizzonte mediterraneo. Opportunità e nodi da sciogliere in vista dell’area di libero scambio(venerdì 10 settembre ore 10-13,30 Sala Concerto, Centro Servizi, Blocco D) affronta dunque tre temi essenziali per rilanciare la cooperazione fra le due sponde del Mediterraneo, nel quadro delle attività promozionali dell’Intesa Operativa MiSE, ICE, Federbio, Bologna Fiere Spa:
Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

L’Abruzzo guida la rivolta delle Regioni contro le trivelle

luglio 24, 2017

L’Abruzzo guida la rivolta delle Regioni contro le trivelle

Seconda vittoria legale dell’Abruzzo in pochi giorni: la Corte Costituzionale, con sentenza 198/2017, ha annullato il decreto “Trivelle” del 2015 in quanto emanato senza preventiva intesa con le Regioni: “Non spettava allo Stato e per esso al Ministro dello Sviluppo Economico – scrive la Consulta – adottare il decreto del 25 marzo 2015 senza adeguato coinvolgimento [...]

Come recuperare il calore dai data center. La soluzione di Climaveneta esportata in Finlandia

luglio 21, 2017

Come recuperare il calore dai data center. La soluzione di Climaveneta esportata in Finlandia

Mitsubishi Electric Hydronics & IT Cooling Systems, tramite il suo brand Climaveneta ha recentemente fornito due pompe di calore al District Heating di Fortum a Espoo, in Finlandia. Fortum, società energetica finlandese, aveva infatti la necessità di recuperare il calore espulso da un data center di Ericsson – multinazionale di servizi di telecomunicazione – per fornirlo alla rete [...]

A Milano partono i lavori per l’asilo pubblico di CityLife

luglio 21, 2017

A Milano partono i lavori per l’asilo pubblico di CityLife

Ieri il Sindaco di Milano Giuseppe Sala e  l’Assessore Pierfrancesco Maran hanno inaugurato i lavori per la costruzione dell’asilo pubblico nell’area di CityLife, nella neonata via Demetrios Stratos. L’asilo sarà il primo realizzato interamente in legno a Milano, immerso nel nuovo grande parco urbano che, una volta ultimato, sarà di 173.000 mq complessivi e ospiterà oltre [...]

“Clothes for Love”: nei punti vendita Auchan il nuovo contenitore digitale per i vestiti usati

luglio 20, 2017

“Clothes for Love”: nei punti vendita Auchan il nuovo contenitore digitale per i vestiti usati

La tecnologia al servizio della solidarietà. Parte oggi da Milano, presso il punto vendita Simply di Viale Corsica 21, il progetto Clothes for love, a cura dell’organizzazione umanitaria HUMANA People to People Italia e in collaborazione con Auchan Retail Italia e le principali amministrazioni comunali lombarde. Il progetto prevede il posizionamento di un nuovo contenitore [...]

Binari senza tempo: riparte la “Ferrovia del Tanaro”, tra fiabe, trekking e treni storici

luglio 20, 2017

Binari senza tempo: riparte la “Ferrovia del Tanaro”, tra fiabe, trekking e treni storici

La storica Ferrovia del Tanaro si rimette in marcia: dopo la sospensione della circolazione ordinaria nel 2012 e la terribile ferita alluvionale del novembre 2016, la linea ferroviaria Ceva-Ormea, è di nuovo pronta a partire, grazie al progetto “Binari senza tempo” della Fondazione FS Italiane, in collaborazione con Regione Piemonte, Unione Montana Alta Valle Tanaro e il [...]

Ecoturismo in crescita: secondo una ricerca italiana online è boom delle vacanze sostenibili

luglio 20, 2017

Ecoturismo in crescita: secondo una ricerca italiana online è boom delle vacanze sostenibili

Attenzione al consumo di risorse, utilizzo di fonti rinnovabili, alimentazione biologica e a km. zero e forme di mobilità condivisa. Sono solo alcune delle buone pratiche che decretano il successo di strutture e località turistiche, apprezzate dal 48% degli Italiani, che pare abbiano deciso di premiare, anche in vacanza, le iniziative con maggiore rispetto dell’ambiente. Sono [...]

Agenzia del Demanio: il 24 luglio apre il bando per la concessione gratuita di 46 immobili pubblici

luglio 17, 2017

Agenzia del Demanio: il 24 luglio apre il bando per la concessione gratuita di 46 immobili pubblici

L’Agenzia del Demanio e il Touring Club Italiano hanno presentato i risultati della consult@zione pubblica online del progetto “Cammini e Percorsi”, iniziativa a rete promossa da MiBACT e MIT che, nell’ambito del Piano Strategico del Turismo 2017–2022, punta alla riqualificazione e riuso di immobili pubblici situati lungo percorsi ciclopedonali e itinerari storico-religiosi. Il report esamina i [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende