Home » Comunicati Stampa »Idee » Nuovi stili di vacanza: l’agriturismo batte musei e concerti:

Nuovi stili di vacanza: l’agriturismo batte musei e concerti

luglio 8, 2011 Comunicati Stampa, Idee

L’agriturismo ha successo perché traduce in realtà i nuovi stili di vacanza. Questa la  conclusione dello studio di Agriturist (Confagricoltura), basato sui sondaggi periodici dell’Osservatorio Nazionale del Turismo e confermata dalle visite al portale  dell’Associazione, agriturist.it.

“In parte – spiega il direttore di Agriturist, Giorgio Lo Surdo – c’è la necessità di contenere la spesa nell’attuale periodo di crisi, ma alcune tendenze rispondono a modificazioni culturali in corso da diversi anni, che l’agriturismo ha anticipato e, in un certo senso, provocato”.

Lo studio di Agriturist mette in evidenza una sensibile diminuzione di interesse per le visite storico-culturali tradizionali (monumenti, musei, scavi archeologici): nel maggio 2011 il gradimento era al 29%, contro il 46% del primo semestre 2008. In flessione anche i grandi eventi musicali, cinematografici, teatrali e sportivi: dal 12% dei turisti interessati nel 2008, siamo passati all’8,5% del 2011. Questo anche perchè   prevedono una spesa non trascurabile.

In netta crescita, invece, la degustazione di prodotti enogastronomici locali, peculiare dell’agriturismo, che nell’interesse dei vacanzieri è balzata, dal 37% del 2008, al 48% del 2011. L’interesse per la cultura locale, anche questo caratteristico dell’agriturismo, è cresciuto dall’8% del 2008 al 23% del 2011.

Un’altra nuova tendenza che lo studio di Agriturist rileva e mette in relazione con il successo dell’agriturismo, riguarda la ricerca di relax, testimoniata dalla preferenza per attività “riposanti”, generalmente poco o per nulla costose. Dal confronto fra i sondaggi dell’Osservatorio Nazionale del Turismo tra maggio 2010 e maggio 2011, emerge, per quest’anno, una crescita del desiderio di passeggiare (dal 50% al 55%), di leggere un libro (dal 13% al 16%), di giocare o conversare con amici (dal 18% al 22%), di fare escursioni a piedi o in bicicletta (dal 8% al 13%).

“Tutti questi mutamenti nello stile di vacanza – precisa Lo Surdo – coinvolgono sia i turisti italiani, sia gli stranieri, europei in particolare. E’ quindi necessario che i messaggi promozionali ne tengano conto, integrando la consolidata proposta culturale e balneare del nostro Paese con più forti richiami legati alla natura, all’enogastronomia, ai centri “minori”, al turismo rurale.”

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Il “grand tour” di Goethe 231 anni dopo, nelle gambe di una donna

agosto 10, 2017

Il “grand tour” di Goethe 231 anni dopo, nelle gambe di una donna

“Il 25 Agosto 2017 lascerò l’Italia per raggiungere Karlovy Vary, in Repubblica Ceca, da dove il 28 Agosto partirò a piedi per ripercorrere, ben 231 anni dopo, il viaggio di Wolfgang Goethe del 1786. Il viaggio di Goethe  ha avuto una grande importanza nella cultura europea e sicuramente potrebbe coincidere con l’inizio del mito del [...]

RÖFIX lancia CalceClima, intonaci e finiture a base canapa per la bioedilizia

agosto 4, 2017

RÖFIX lancia CalceClima, intonaci e finiture a base canapa per la bioedilizia

RÖFIX, azienda austriaca presente in Italia dal 1980, ha lanciato una nuova linea di prodotti industriali per la bioedilizia a base di canapa a marchio “CalceClima Canapa“. I prodotti CalceClima – intonaco e finitura a base di canapulo e calce idraulica naturale – hanno già ottenuto il marchio di qualità Natureplus, che certifica la loro [...]

CRESCO Award: candidature aperte fino al 7 settembre per i progetti di sostenibilità dei Comuni

agosto 4, 2017

CRESCO Award: candidature aperte fino al 7 settembre per i progetti di sostenibilità dei Comuni

E’ stato prorogato fino al 7 settembre alle ore 13.00 il termine per la presentazione delle candidature per il CRESCO Award – Città sostenibili, il premio promosso da Fondazione Sodalitas e ANCI (Associazione Nazionale Comuni Italiani), in partnership con alcune aziende impegnate sul fronte della sostenibilità, per valorizzare la spinta innovativa dei Comuni italiani nel mettere [...]

Mister Lavaggio: la pulizia dell’auto arriva a casa con un’App. E senza acqua

agosto 3, 2017

Mister Lavaggio: la pulizia dell’auto arriva a casa con un’App. E senza acqua

Anche il lavaggio dell’automobile, in tempi di siccità, finisce sotto accusa per l’eccessivo  e inutile spreco di acqua. Un’ordinanza diffusa in alcune città italiane vieta infatti ai cittadini  l’utilizzo improprio  di  acqua destinata ad azioni quotidiane, come irrigare superfici private adibite ad attività sportive, riempire piscine private, alimentare impianti di condizionamento, pulizia e lavaggio della fossa  biologica o “lavare [...]

Mobilità come servizio: a Torino parte il progetto “IMove” con altre tre città europee

agosto 3, 2017

Mobilità come servizio: a Torino parte il progetto “IMove” con altre tre città europee

Torino sarà una delle città, con Berlino, Manchester e Göteborg, dove si testerà il servizio MaaS (acronimo di Mobility as a Service). La Città, insieme alla società partecipata 5T, è infatti tra i partner di IMove,  progetto del programma europeo Horizon 2020 che ha tra i suoi obiettivi la realizzazione di un servizio MaaS, che [...]

Earth Overshoot Day: nel 2017 le risorse naturali annuali si esauriscono il 2 agosto

agosto 1, 2017

Earth Overshoot Day: nel 2017 le risorse naturali annuali si esauriscono il 2 agosto

Mancano poche ore ormai al 2 agosto, il cosiddetto Earth Overshoot Day 2017 (o Giorno del superamento delle risorse della Terra), la giornata in cui l’umanità avrà usato l’intero “budget” annuale di risorse naturali. Stando ai dati a disposizione, il Global Footprint Network ha stimato che per soddisfare il nostro fabbisogno attuale di risorse naturali [...]

Rural Festival, un presidio di biodiversità tra Emilia e Toscana

luglio 31, 2017

Rural Festival, un presidio di biodiversità tra Emilia e Toscana

Sabato 2 e domenica 3 settembre 2017 a Rivalta di Lesignano De’ Bagni, in provincia di Parma, torna per il quarto anno l’appuntamento del “Rural Festival“, dedicato alla varietà di produzioni artigianali locali di agricoltori e allevatori: un invito alla scoperta e all’assaggio di prodotti di antiche razze animali e varietà vegetali. L’area protetta di biodiversità [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende