Home » Comunicati Stampa » Il “bosco del respiro” protagonista nelle principali piazze italiane:

Il “bosco del respiro” protagonista nelle principali piazze italiane

novembre 18, 2011 Comunicati Stampa

In occasione della seconda edizione della Giornata Nazionale dell’AlberoMinistero dell’Ambiente, Green City Italia e Associazione Italiana Direttori e Tecnici Pubblici Giardini organizzano l’iniziativa – su tutto il territorio nazionale – dal titolo Il Bosco del Respiro.

In diverse piazze italiane sarà realizzata un’installazione circolare composta da un numero significativo di alberi esemplari autoctoni. In piazza sarà presente un totem informativo posto a ridosso del “Bosco del Respiro”, a spiegarne filosofia e finalità.

Nell’anno del 150° anniversario dell’Unità della Nazione le più belle piazze italiane  ospiteranno – a seconda dei luoghi – 21, 15 o 13 alberi con l’obiettivo di promuovere una riflessione sull’importanza dell’albero in città, sul legame esistente tra uomo e natura, con l’obiettivo di rendere sempre più vivibili le nostre città.

Al termine dell’evento gli alberi presenti nelle diverse piazze verranno definitivamente messi a dimora in altrettante scuole della città: un gesto significativo per l’educazione e la sensibilizzazione di grandi e piccoli.

Le piazze coinvolte sono: Roma, Milano, Bologna, Brescia, Brindisi, Bolzano, Cagliari, Cesena, Catania, Como, Frosinone, Gorla Maggiore, Livorno, Macerata, Fermo, Mantova, Padova, Palermo, Siracusa, Torino, Trento e Rovereto, Treviglio e Lampedusa, luoghi dove sono già in corso processi di riqualificazione e pianificazione del verde.

La piantumazione degli alberi protagonisti delle installazioni nelle piazze dovrà avvenire in luoghi aventi un particolare valore collettivo, per rispondere alle linee guida comuni iscritte all’interno della Carta dell’Albero dell’Italia che verrà presentata in occasione di questa Giornata.

La Giornata Nazionale dell’Albero  vuole favorire la valorizzazione dell’ambiente e del patrimonio arboreo e boschivo, promuovendo l’attuazione del protocollo di Kyoto e le politiche di riduzione delle emissioni ,oltre che la prevenzione del dissesto idrogeologico e il miglioramento della qualità dell’aria.

Il 2011 è stato dichiarato dalle Nazioni Unite “Anno Internazionale delle Foreste”; per questo “Il Bosco del Respiro” si presenta come un appuntamento di forte valore simbolico, volendo trasmettere un segnale concreto di speranza e di respiro per la cultura italiana che dimostra sempre più maggiore sintonia con la natura e con la terra.


Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Fulgar: crescono le vendite del filato riciclato Q-Nova e del bio-based EVO

maggio 28, 2018

Fulgar: crescono le vendite del filato riciclato Q-Nova e del bio-based EVO

Secondo le più recenti ricerche di mercato cresce sempre più il numero di consumatori a caccia non solo di capi di abbigliamento “fashion” e performanti, ma anche “etici” e soprattutto ecosostenibili. Assicurare la piena tracciabilità dei propri capi e poter contare su partner di filiera affidabili e orientati all’innovazione e alla riduzione degli impatti ambientali, [...]

Sappada, primo Comune d’Italia a certificare la “gestione sostenibile della comunità”

maggio 28, 2018

Sappada, primo Comune d’Italia a certificare la “gestione sostenibile della comunità”

Il 10 maggio scorso al Comune di Sappada, in Friuli, è stata attribuita la prima certificazione ISO 37101 “Gestione sostenibile delle comunità”, uno standard nato per aiutare le Comunità ad attuare una strategia di sviluppo sostenibile includendo il contesto economico, sociale e ambientale. Il protocollo definisce, in sostanza, le azioni che una Comunità deve mettere in campo [...]

Pistaaa! Inaugura il primo tratto della ciclabile tra Monferrato e Torinese

maggio 26, 2018

Pistaaa! Inaugura il primo tratto della ciclabile tra Monferrato e Torinese

Le associazioni CioCheVale, Fiab-MuovitiChieri, Il Tuo Parco e Asset, hanno comunicato che il 27 maggio 2018 alle ore 17.00 a Moriondo Torinese, verrà inaugurato il primo tratto della ciclovia su strade bianche del progetto “Pistaaa: La Blue Way Piemontese“, che permette di collegare i Comuni di Moriondo Torinese e Buttigliera d’Asti. Si tratta di un primo piccolo tratto, ma dal [...]

Alstom premiata in Germania per il treno a idrogeno

maggio 25, 2018

Alstom premiata in Germania per il treno a idrogeno

Il Coradia iLint di Alstom, il primo treno regionale del mondo a celle a combustibile idrogeno ha vinto il 4 maggio scorso il premio GreenTec Award 2018 nella categoria Mobility by Schaeffler. Il premio è stato ufficialmente conferito ad Alstom nel sito produttivo di Salzgitter, in Germania, dove si è svolta una cerimonia dedicata, prima [...]

Come diventare eco-istruttori di windsurf. Il nuovo corso AICS

maggio 21, 2018

Come diventare eco-istruttori di windsurf. Il nuovo corso AICS

Si chiamano eco-istruttori di sport da tavola e rappresentano l’ultima frontiera dell’unione tra sport professionale, ambiente e alimentazione. Nella pratica, i corsi di formazione oltre a prevedere temi rigorosamente didattici per lo svolgimento dell’insegnamento sportivo, includeranno elementi di cultura ambientale ed alimentare. Sono quindi riservati a chi vuole fare del brevetto di istruttore di surf [...]

Il MAcA di Torino inaugura il nuovo “guscio” per le mostre sui temi ambientali

maggio 18, 2018

Il MAcA di Torino inaugura il nuovo “guscio” per le mostre sui temi ambientali

Il Museo A come Ambiente – MAcA di Torino ha inaugurato, il 16 maggio, il Padiglione Guscio, la nuova area del Museo destinata ad accogliere le mostre temporanee e le iniziative pensate per il grande pubblico. Progettato dall’architetto Agostino Magnaghi, il “Guscio” è una struttura a quarto di cilindro che occupa un’area di 245 mq [...]

“Aree interne”: come contrastare spopolamento e carenza di servizi?

maggio 16, 2018

“Aree interne”: come contrastare spopolamento e carenza di servizi?

La comunità delle “aree interne”, di cui fanno parte più di mille Comuni in tutta Italia, ha scelto quest’anno la Val Maira per il proprio incontro annuale. Ad Acceglio (CN), il 17 e 18 maggio, sono infatti attese circa duecento persone, per discutere insieme l’avanzamento nell’attuazione della Strategia Nazionale per le Aree Interne (SNAI), che la [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende