Home » Comunicati Stampa » Indagine Senaf: dati positivi sull’andamento del settore termoidraulico:

Indagine Senaf: dati positivi sull’andamento del settore termoidraulico

febbraio 15, 2012 Comunicati Stampa

Efficienza energetica: impianti a biomasse scelti quasi da 1 italiano su 5. Questo uno dei primi dati raccolti da un’indagine condotta online da Senaf su un campione di oltre 1000 aziende del settore termoidraulico e diffusi a ridosso dell’appuntamento de La Termo dedicato all’energia da biomasse, che si terrà il 17 Maggio dalle 9 alle 17 alla Camera di Commercio di Bergamo.

L’iniziativa, organizzata da Senaf, prevede complessivamente un ciclo di 6 convegni verticali in cui saranno approfonditi i temi più importanti per la filiera impiantistica. Ciascun tema troverà poi corrispondenza in un focus di Termoidraulica Clima, la mostra professionale della climatizzazione, riscaldamento, idronica e rinnovabili, che si terrà a Padova dall’11 al 13 aprile 2013. Presenti all’appuntamento bergamasco i rappresentanti delle più importanti associazioni di settore tra cui Aiel –Associazione Italiana Energie Agroforestali-, CTI –Comitato Termotecnico Italiano-, AGIRE -Agenzia per la gestione intelligente delle risorse energetiche-, ANFUS –Associazione Nazionale Fumisti e Spazzacamini-, ENEA –Agenzia nazionale per le nuove tecnologie, l’energia e lo sviluppo economico sostenibile-, FIPER –Federazione Italiana Produttori di Energia da Fonti Rinnovabili- e altri professionisti. Obiettivo dell’incontro è dare vita a un momento di scambio e formazione altamente specializzato e dinamico incentrato su sistemi e componenti per impianti termici a pellet, cippato e altre biomasse legnose, fornitura biomasse, con particolare riferimento alla  gestione del combustibile e alla normativa per una corretta progettazione e installazione degli impianti a biomassa da 30 a 300 kw.

Tornando alla ricerca, da un punto di vista delle dimensioni si evince come il campione sia formato, nella maggioranza dei casi, da realtà di piccole dimensioni (il 73% impiega al massimo 9 dipendenti e 15,4% fino a 49), che nel 2011 hanno visto il proprio fatturato consolidarsi o crescere fino al 30% rispetto al 2010 (56%), anche se una quota importante degli intervistati (44%) ha registrato performance di segno opposto.

Un comparto, dunque, che sicuramente si è dovuto confrontare con il particolare momento dell’economia, ma che complessivamente dimostra un atteggiamento positivo per il futuro. Confermano quest’ipotesi i dati relativi alle previsioni per il prossimo semestre con il 61,65% delle aziende che stima di migliorare o comunque di conservare i risultati realizzati nello stesso periodo del 2011, e un più modesto 38,32% che invece si attesta su posizioni di segno opposto. Tali aspettative si ripercuotono anche sul fronte occupazionale: una quota altissima di aziende (79%), crede infatti di poter mantenere o addirittura aumentare il numero degli addetti, e solo il 21% reputa che sarà necessario ricorrere a tagli del personale.

In questo contesto, gli interventi relativi a impianti a energie rinnovabili o ad alta efficienza energetica rappresentano sicuramente un aspetto determinante per il fatturato delle imprese intervistate. Lo confermano i dati raccolti da Senaf: per il 59% del campione infatti queste particolari tecnologie sono responsabili fino al 20% degli introiti, una percentuale minore, ma sicuramente significativa (33,4%), indica un impatto fino al 70%, e per quasi l’8% del campione gli interventi nell’ambito delle eco energie determinano oltre il 71% dei guadagni.

Sul fronte delle diverse tecnologie installate, dalla ricerca emerge come le caldaie a condensazione siano state gli articoli più richiesti (59,9%), seguite dagli impianti solari-termici (57,8%), dalle pompe di calore, (41,5%), dai sistemi di refrigerazione e condizionamento a risparmio energetico (18,7%), termoregolazione e contabilizzazione (18,6%), dagli impianti a biomasse (17,2%), dai dispositivi che sfruttano la geotermia (8,9%) e dai sistemi VMC. Una classifica che mette in evidenza come, per alcune tecnologie il potenziale di crescita sia ancora estremamente elevato. E’ questo il caso degli impianti a biomasse, una tecnologia altamente performante, ma forse meno conosciuta rispetto ad altre, non solo dal singolo utente finale, ma anche dai cosiddetti decisori professionali pubblici e privati. Ecco perché proprio a questa particolare tecnologia verrà dedicata un’intera giornata nell’ambito de La Termo. Tra gli aspetti affrontati ci saranno anche quelli normativi, che secondo i dati della ricerca sarebbero da completare e chiarire (79,4% del campione), e quelli relativi alla sicurezza antincendio, con particolare riferimento al peso, nella fase di progettazione e installazione di un impianto a biomasse, rivestito dallo stoccaggio e trasferimento del combustibile legnoso.

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Panasonic mette il fotovoltaico sul tetto della Toyota Prius PHV

luglio 24, 2017

Panasonic mette il fotovoltaico sul tetto della Toyota Prius PHV

Un’autovettura a energia solare? E’ già in circolazione sulle nostre strade, si tratta della Toyota Prius PHV, lanciata sul mercato a febbraio 2017, è dotata dei “Moduli Fotovoltaici HIT per Automobile” di produzione Panasonic. Il modello è definito un plug-in hybrid (PHV) perché rappresenta l’evoluzione dal sistema hybrid verso un veicolo sempre più elettrico. La [...]

L’Abruzzo guida la rivolta delle Regioni contro le trivelle

luglio 24, 2017

L’Abruzzo guida la rivolta delle Regioni contro le trivelle

Seconda vittoria legale dell’Abruzzo in pochi giorni: la Corte Costituzionale, con sentenza 198/2017, ha annullato il decreto “Trivelle” del 2015 in quanto emanato senza preventiva intesa con le Regioni: “Non spettava allo Stato e per esso al Ministro dello Sviluppo Economico – scrive la Consulta – adottare il decreto del 25 marzo 2015 senza adeguato coinvolgimento [...]

Come recuperare il calore dai data center. La soluzione di Climaveneta esportata in Finlandia

luglio 21, 2017

Come recuperare il calore dai data center. La soluzione di Climaveneta esportata in Finlandia

Mitsubishi Electric Hydronics & IT Cooling Systems, tramite il suo brand Climaveneta ha recentemente fornito due pompe di calore al District Heating di Fortum a Espoo, in Finlandia. Fortum, società energetica finlandese, aveva infatti la necessità di recuperare il calore espulso da un data center di Ericsson – multinazionale di servizi di telecomunicazione – per fornirlo alla rete [...]

A Milano partono i lavori per l’asilo pubblico di CityLife

luglio 21, 2017

A Milano partono i lavori per l’asilo pubblico di CityLife

Ieri il Sindaco di Milano Giuseppe Sala e  l’Assessore Pierfrancesco Maran hanno inaugurato i lavori per la costruzione dell’asilo pubblico nell’area di CityLife, nella neonata via Demetrios Stratos. L’asilo sarà il primo realizzato interamente in legno a Milano, immerso nel nuovo grande parco urbano che, una volta ultimato, sarà di 173.000 mq complessivi e ospiterà oltre [...]

“Clothes for Love”: nei punti vendita Auchan il nuovo contenitore digitale per i vestiti usati

luglio 20, 2017

“Clothes for Love”: nei punti vendita Auchan il nuovo contenitore digitale per i vestiti usati

La tecnologia al servizio della solidarietà. Parte oggi da Milano, presso il punto vendita Simply di Viale Corsica 21, il progetto Clothes for love, a cura dell’organizzazione umanitaria HUMANA People to People Italia e in collaborazione con Auchan Retail Italia e le principali amministrazioni comunali lombarde. Il progetto prevede il posizionamento di un nuovo contenitore [...]

Binari senza tempo: riparte la “Ferrovia del Tanaro”, tra fiabe, trekking e treni storici

luglio 20, 2017

Binari senza tempo: riparte la “Ferrovia del Tanaro”, tra fiabe, trekking e treni storici

La storica Ferrovia del Tanaro si rimette in marcia: dopo la sospensione della circolazione ordinaria nel 2012 e la terribile ferita alluvionale del novembre 2016, la linea ferroviaria Ceva-Ormea, è di nuovo pronta a partire, grazie al progetto “Binari senza tempo” della Fondazione FS Italiane, in collaborazione con Regione Piemonte, Unione Montana Alta Valle Tanaro e il [...]

Ecoturismo in crescita: secondo una ricerca italiana online è boom delle vacanze sostenibili

luglio 20, 2017

Ecoturismo in crescita: secondo una ricerca italiana online è boom delle vacanze sostenibili

Attenzione al consumo di risorse, utilizzo di fonti rinnovabili, alimentazione biologica e a km. zero e forme di mobilità condivisa. Sono solo alcune delle buone pratiche che decretano il successo di strutture e località turistiche, apprezzate dal 48% degli Italiani, che pare abbiano deciso di premiare, anche in vacanza, le iniziative con maggiore rispetto dell’ambiente. Sono [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende