Home » Comunicati Stampa » Italia e Svizzera: 54 comuni insieme per l’ambiente:

Italia e Svizzera: 54 comuni insieme per l’ambiente

dicembre 18, 2009 Comunicati Stampa

Courtesy of red twolips (Flickr)Negli stessi giorni in cui a Copenaghen i ministri e i capi di Stato di tutto il Mondo cercano un accordo su come contrastare i cambiamenti climatici, 37 comuni del Piemonte, 5 della Valle d’Aosta e 12 del Canton Ticino, rilanciano il proprio impegno per affrontare concretamente la sfida climatica. Sono i 54 comuni aderenti a “EEA-certificazione energetica europea per i Comuni”, il progetto di cooperazione transfrontaliera Italia-Svizzera FESR: «Fondo europeo di sviluppo regionale», che accompagna per quasi tre anni i Comuni in un percorso virtuoso, volto al risparmio energetico e allo sviluppo delle energie rinnovabili a più basso impatto ambientale. Il progetto di cooperazione transfrontaliera Italia-Svizzera, di cui Legambiente Piemonte e Valle d’Aosta è capofila italiano, si propone di trasferire sul territorio strumenti innovativi e buone pratiche per la gestione integrata dell’energia e ha come obiettivo l’accompagnamento dei Comuni verso la certificazione energetica europea.

“La battaglia contro i cambiamenti climatici –dichiara Vanda Bonardo, presidente di Legambiente Piemonte e Valle d’Aosta- deve partire prima di tutto dalle città. Le aree urbane sono infatti responsabili di gran parte delle emissioni di CO2 in atmosfera, essendo luoghi in cui viene consumata la maggior parte dell’energia prodotta. Per questo, l’impegno che si sono assunti i primi cittadini delle 54 città aderenti ad EEA, rappresenta un messaggio concreto nella giusta direzione della sostenibilità ambientale”

Tra gli strumenti proposti dal pool di esperti del progetto alle amministrazioni pubbliche del Piemonte, della Valle d’Aosta e del Canton Ticino, l’European energy award – eea® , il sistema di qualificazione energetica e di gestione integrata dell’energia, metodo riconosciuto dalla Commissione Europea e già applicato con successo in oltre 600 Comuni di tutta Europa. L’european energy award – eea® , basato su un sistema di gestione mirato alla qualità, apporta molteplici benefici alle municipalità partecipanti, favorendo l’avanzamento delle politiche energetiche, di cooperazione e marketing territoriale. Il percorso individuato consentirà ai Comuni di elaborare una pianificazione a breve-medio termine delle azioni più appropriate al territorio per la riduzione dei consumi energetici e delle emissioni, nonché dei costi correlati. Per ottenere il riconoscimento eea® i Comuni dovranno compiere un’analisi della loro situazione energetica ed in seguito elaborare un programma di miglioramento basato sia sull’efficienza sia sulla sostenibilità ambientale. Il raggiungimento degli obiettivi del programma, verificato dagli ispettori eea®, abiliterà alla certificazione.

“Le azioni che possono portare un Comune alla certificazione vanno dal miglioramento dell’efficienza degli impianti di servizio, come illuminazione pubblica, acquedotti, depuratori, etc., per evitare sprechi, all’inserimento di misure di risparmio energetico nella pianificazione, all’applicazione di tecnologie, materiali e metodologie costruttive che permettono di abbattere i consumi sull’intero territorio comunale, a partire dalle proprietà pubbliche –spiega Gian Piero Godio, Responsabile Settore Energia Legambiente Piemonte e Valle d’Aosta- Sul fronte della sostenibilità ambientale saranno premiati i Comuni che utilizzeranno per il riscaldamento e l’illuminazione le fonti energetiche rinnovabili a più basso impatto ambientale, e che sapranno incentivare la mobilità pubblica ciclabile e pedonale, diminuendo le emissioni dovute ai veicoli a motore”.

La struttura organizzativa prevede la partecipazione al progetto di attori che vantano una consolidata esperienza nelle problematiche energetiche ed ambientali a livello nazionale ed europeo: Legambiente Piemonte e Valle d’Aosta Onlus, in qualità di capofila e referente unico di progetto con il supporto del Centro del Sole di Verbania, sua articolazione territoriale specializzata nello sviluppo delle fonti energetiche rinnovabili e pulite, SPES Consulting Srl, come partner italiano, e Studioenergia Sagl, in qualità di capofila svizzero. Il progetto EEA vanta inoltre il sostegno delle Regioni Piemonte e Valle d’Aosta, del Canton Ticino, delle 5 Province piemontesi coinvolte (Alessandria, Biella, Novara, Verbano Cusio Ossola, Vercelli) e del Celva valdostano.


I COMUNI ADERENTI AL PROGETTO EEA

Provincia di Alessandria: Carrosio, Casale Monferrato, Francavilla Bisio, Montemarzino, Ovada, Pasturana, Tassarolo. Provincia di Biella: Candelo, Crosa, Occhieppo Inferiore, Valle Mosso.

Provincia di Novara: Arona, Briga Novarese, Cerano, Lesa, Maggiora, Meina, Soriso. Provincia di Verbania: Baveno, Bèe, Belgirate, Domodossola, Griffa, San Bernardino, Stresa, Verbania, Vignone.

Provincia di Vercelli: Bianzè, Borgo d’Ale, Cigliano, Crescentino, Fontanetto Po, Livorno Ferraris, Moncrivello, Ronsecco, Saluggia, Trino. Comuni del Canton Ticino: Balerna, Bellinzona, Chiasso,

Coldrerio, Locarno, Lugano, Lumino, Massagno, Melano, Mendrisio, Minusio, Riva S. Vitale. Regione Valle d’ Aosta: Antey Saint Andrè, Chambave, Chamois, La Magdeleine, Saint Denis.

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Mais OGM? No, grazie. La risposta di Greenpeace allo studio dell’Università di Pisa

febbraio 16, 2018

Mais OGM? No, grazie. La risposta di Greenpeace allo studio dell’Università di Pisa

Commentando lo studio scientifico sul mais OGM reso noto ieri dalle Università di Pisa e Scuola Superiore Sant’Anna, l’associazione ambientalista Greenpeace sottolinea come le colture OGM, considerate “una panacea per la produzione di cibo”, costituiscano in realtà un freno per l’innovazione ecologica in agricoltura. Sottopongono l’agricoltura al controllo e ai brevetti di poche aziende agrochimiche e [...]

In diretta Facebook da un’auto elettrica: Margot Robbie online grazie alla batteria di una Nissan Leaf

febbraio 15, 2018

In diretta Facebook da un’auto elettrica: Margot Robbie online grazie alla batteria di una Nissan Leaf

Margot Robbie, attrice e produttrice australiana, di recente candidata al Premio Oscar 2018 come “Miglior attrice protagonista” per la sua interpretazione di Tonya Harding nel film “I, Tonya” (2017) è stata protagonista, in qualità di ambasciatrice dei veicoli elettrici Nissan, della sua prima diretta streaming su Facebook. Una diretta molto speciale perché alimentata per la prima [...]

“Sulle tracce dei ghiacciai”: stessa prospettiva ma cent’anni dopo. I cambiamenti climatici in due foto gemelle

febbraio 9, 2018

“Sulle tracce dei ghiacciai”: stessa prospettiva ma cent’anni dopo. I cambiamenti climatici in due foto gemelle

ll clima continua a cambiare e i ghiacciai proseguono nel loro inesorabile arretramento. Per aumentare la consapevolezza pubblica su questo devastante fenomeno il fotografo ambientalista Fabiano Ventura ha avviato, a partire dal 2009, un progetto internazionale fotografico-scientifico decennale, articolato su sei spedizioni, che documenta gli effetti dei cambiamenti climatici sulle più importanti catene montuose della Terra [...]

Guida ecologica: il Ministero dell’Ambiente propone una certificazione per le autoscuole

febbraio 5, 2018

Guida ecologica: il Ministero dell’Ambiente propone una certificazione per le autoscuole

Una certificazione per la guida ecologica. È quanto annunciato sabato 3 febbraio dal Ministro dell’Ambiente, Gian Luca Galletti, per ridurre le emissioni di inquinanti nell’aria attraverso un nuovo approccio alla guida delle auto. Lo smog è infatti una vera e propria “spada di Damocle” che pende sulle grandi città italiane, in particolare del Nord Italia, [...]

Giornata Nazionale contro lo Spreco Alimentare: ogni famiglia butta via 85 kg. di cibo all’anno

febbraio 5, 2018

Giornata Nazionale contro lo Spreco Alimentare: ogni famiglia butta via 85 kg. di cibo all’anno

Il 2018 sarà l’anno zero per le rilevazioni sullo spreco del cibo in Italia: perché per la prima volta arrivano i dati reali sullo spreco alimentare nelle nostre case, integrati da rilevazioni nella grande distribuzione e nelle mense scolastiche. Gli innovativi monitoraggi, su campione statistico di 400 famiglie di tutta Italia e su campioni significativi [...]

Ricerca Schneider Electric: le grandi aziende fanno progressi sulla sostenibilità ma non sono ancora “smart”

febbraio 1, 2018

Ricerca Schneider Electric: le grandi aziende fanno progressi sulla sostenibilità ma non sono ancora “smart”

Una nuova ricerca resa nota da Schneider Electric, leader mondiale dell’automazione e trasformazione digitale dell’energia, rivela che benché la gran parte delle grandi aziende si sentano pronte per affrontare un futuro decentralizzato, decarbonizzato e digitalizzato, molte, in realtà, non stanno ancora prendendo le necessarie misure per integrare e fare evolvere i loro programmi energetici e [...]

Greenpeace: “è criminale non agire contro lo smog”. Azione dimostrativa a Bruxelles

gennaio 30, 2018

Greenpeace: “è criminale non agire contro lo smog”. Azione dimostrativa a Bruxelles

Attivisti di Greenpeace sono entrati in azione stamattina a Bruxelles, scoprendo il loro petto e mostrando un lavoro di body art che ritrae i loro polmoni, per chiedere aria pulita e provvedimenti contro lo smog ai Paesi convocati d’urgenza oggi dal Commissario europeo per l’ambiente Karmenu Vella. Nel 2017 la Commissione europea aveva già messo [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende