Home » Comunicati Stampa »Normative » La Commissione UE propone regole più severe sulla demolizione navale:

La Commissione UE propone regole più severe sulla demolizione navale

marzo 28, 2012 Comunicati Stampa, Normative

La Commissione Europea ha proposto nuove regole per garantire il riciclo delle navi europee in impianti sicuri per i lavoratori e compatibili con l’ambiente. Ogni anno infatti oltre 1.000 grandi navi mercantili vecchie, come petroliere e portacontainer, sono avviate al riciclaggio per il recupero  dei rottami metallici; tuttavia, molte imbarcazioni finiscono su spiagge sabbiose dell’Asia meridionale, in luoghi di smaltimento non conformi agli standard, nella maggior parte dei casi senza misure di tutela ambientale e di sicurezza per la gestione dei materiali pericolosi come l’amianto, i policlorobifenili (PCB), lo stagno tributile e il morchie.

Janez Potočnik, Commissario per l’Ambiente, ha dichiarato: “Sebbene il settore del riciclaggio navale abbia migliorato le sue pratiche, molti impianti continuano a funzionare in condizioni di pericolo e potenziale danno. Scopo della proposta è garantire che le navi europee vecchie siano riciclate nel rispetto della salute dei lavoratori e dell’ambiente. Si tratta di un incitamento chiaro a investire con urgenza nel miglioramento degli impianti di riciclaggio.” Il regolamento è stato presentato insieme a Siim Kallas, vicepresidente e Commissario per i Trasporti.

La nuove proposte, che diventeranno un regolamento, suggeriscono che le grandi navi mercantili per la navigazione marittima battenti bandiera degli Stati membri dell’UE, adottino un sistema di controllo, certificazione e autorizzazione che monitorerà l’intero ciclo di vita, dalla costruzione all’esercizio, fino al riciclaggio.

Il sistema muove dalla “Convenzione di Hong Kong” per un riciclaggio delle navi sicuro e compatibile con l’ambiente - adottata nel 2009 – a cui la proposta odierna intende dare attuazione rapidamente, senza attenderne la ratifica e l’entrata in vigore (processo che richiederà vari anni). Per accelerare l’attuazione di quest’ultima, la Commissione ha presentato anche una proposta di decisione che impone agli Stati membri di ratificare la Convenzione.

Secondo il nuovo sistema le navi europee dovranno istituire un elenco di tutti i materiali pericolosi presenti a bordo e chiedere un certificato di inventario. Prima dell’ingresso delle imbarcazioni nell’impianto di riciclaggio, si dovranno ridurre i quantitativi di queste sostenze, anche nei residui di carico, oli combustibili, ecc.

Per poter essere inseriti nella lista degli impianti autorizzati a livello mondiale, gli impianti di riciclaggio dovranno soddisfare una serie di requisiti : il riciclaggio sarà permesso soltanto in quei luoghi.
La proposta impone inoltre a tutti gli armatori di notificare alle autorità nazionali l’intenzione di avviare una nave al riciclaggio: in questo modo sarà più facile individuare le operazioni illegali. Anche le sanzioni previste dal regolamento saranno più specifiche e stringenti.

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Quale scegliere? Piccola guida alla lettura delle etichette energetiche degli elettrodomestici

aprile 28, 2017

Quale scegliere? Piccola guida alla lettura delle etichette energetiche degli elettrodomestici

Di recente il Parlamento Europeo ha annunciato di aver raggiunto un accordo su un nuovo tipo di etichetta energetica per gli elettrodomestici con l’obiettivo di creare un sistema che sia realmente “2.0″. L’intenzione è fare in modo che, grazie alla presenza di QR code e link, entro la fine del 2019 ogni etichetta rimandi ad [...]

“Fare i conti con l’ambiente” verso la decima edizione

aprile 27, 2017

“Fare i conti con l’ambiente” verso la decima edizione

“Fare i conti con l’ambiente” il festival formativo ravennate, che si terrà da mercoledì 17 a venerdì 19 maggio 2017, si appresta a tagliare il traguardo dei dieci anni con un programma ricco di iniziative. Grande spazio sarà previsto sulle tematiche connesse alla mobilità sostenibile con la presentazione di due progetti europei. Il primo, Low Carbon Transport [...]

SIMPLA: formazione gratuita per i Comuni su mobilità sostenibile ed efficienza energetica

aprile 27, 2017

SIMPLA: formazione gratuita per i Comuni su mobilità sostenibile ed efficienza energetica

Decongestionare il traffico, ottenere una maggiore efficienza energetica, ridurre le emissioni inquinanti: sono obiettivi sempre più stringenti che le amministrazioni locali devono perseguire per concorrere alla tutela ambientale e contrastare i cambiamenti climatici, in linea con le indicazioni dell’UE. Per questo il progetto europeo SIMPLA (Sustainable Integrated Multi-sector PLAnning) ha aperto un bando dedicato ai [...]

Per salvare il suolo bastano 54.000 firme in Italia. Legambiente al rush finale

aprile 26, 2017

Per salvare il suolo bastano 54.000 firme in Italia. Legambiente al rush finale

In occasione della Giornata della Terra del 22 aprile Legambiente si è mobilitata in tutta Italia per incrementare le adesioni alla petizione popolare europea People4Soil. Nelle piazze i volontari del cigno verde hanno raccolto le firme per chiedere all’Unione Europea di introdurre una legislazione specifica sul suolo, riconoscendolo e tutelandolo come patrimonio comune. Il traguardo da [...]

Da Città di Castello a Roma, parte la Discesa del Tevere in ricordo di Goethe

aprile 24, 2017

Da Città di Castello a Roma, parte la Discesa del Tevere in ricordo di Goethe

Domenica 23 aprile è partita da Città di Castello in Umbria la 38°Discesa Internazionale del Tevere, per arrivare il 1 maggio a Roma e attraversare la Città Eterna in canoa, in bici e a piedi. Lungo il percorso visite ad ecomusei e borghi, pasti con prodotti biologici locali e anche “la cena di Wolfgang Goethe“, per celebrare, in [...]

Adidas presenta le nuove running Parley realizzate con i rifiuti plastici degli Oceani

aprile 24, 2017

Adidas presenta le nuove running Parley realizzate con i rifiuti plastici degli Oceani

Adidas ha presentato in occasione dell’Earth Day 2017 le edizioni Parley delle iconiche scarpe running UltraBOOST, UltraBOOST X e UltraBOOST Uncaged, realizzate utilizzando i rifiuti plastici che inquinano gli oceani (simboleggiati dalle tonalità blu e azzurre dei nuovi modelli), disponibili nei negozi e online a partire dal 10 maggio. Ricavando uno speciale filato destinato ai dettagli [...]

Anche in Italia si marcia per la scienza nella Giornata della Terra

aprile 22, 2017

Anche in Italia si marcia per la scienza nella Giornata della Terra

Nel gennaio scorso un gruppo di ricercatori statunitensi ha promosso una March for Science da realizzarsi durante la Giornata della Terra per appoggiare la ricerca scientifica impegnata nella difesa della nostra salute, della sicurezza e dell’ambiente e denunciare le pressioni che la minacciano. L’obiettivo è di dare un forte segnale pubblico a favore della ricerca e di politiche [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende