Home » Comunicati Stampa » La particella di sodio sbarca sul web:

La particella di sodio sbarca sul web

novembre 13, 2009 Comunicati Stampa

LetereporterAcqua Lete è on line con il concorso “Letereporter – buone notizie dall’ambiente”

La particella di sodio mostra la sua anima “verde” invitando gli utenti a partecipare all’operazione“Letereporter – Buone notizie dall’ambiente”, iniziativa di eco-marketing realizzata da Acqua Lete in collaborazione con Green Cross Italia e con l’autorevole patrocinio del Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare.
L’iniziativa “Letereporter – Buone notizie dall’ambiente” dà la possibilità, collegandosi all’indirizzo www.letereporter.it, di entrare a far parte di una redazione virtuale, realizzando un reportage su uno dei
quattro elementi naturali (Terra, Aria, Acqua, Fuoco) e documentando una buona notizia dall’ambiente.
In palio per i partecipanti fantastici premi eco-sostenibili che avvalorano la mission e la vision del progetto.
“La nostra convinzione – spiega il Direttore Marketing di Acqua Lete Gabriella Cuzzone – è che le tematiche ambientali possano essere affrontate in chiave costruttiva e positiva, e non esclusivamente in termini catastrofici e negativi. Letereporter è una iniziativa completamente svincolata da dinamiche di natura commerciale e nasce con l’intento di veicolare segnali positivi in grado di stimolare comportamenti capaci nel tempo di contribuire alla costruzione di un mondo migliore”. “Pur consapevoli che lo stato dell’ambiente è molto critico, sappiamo che sono molte le green good news, che provengono da semplici cittadini, associazioni, amministrazioni, imprese, centri di ricerca. Conoscerle è fondamentale per vincere le sfide ambientali” – afferma Elio Pacilio, Presidente Esecutivo di Green Cross Italia -, “la collaborazione tra Green Cross Italia ed Acqua Lete è una esperienza unica ed importante che vuole mettere in evidenza le storie e le notizie positive e dimostrare che cambiare ora è possibile e molti lo stanno già facendo”.
Acqua Lete aderisce al progetto Impatto Zero® di LifeGate: le emissioni di anidride carbonica generate dall’iniziativa LETEREPORTER sono state compensate con la creazione di nuove foreste, in Italia e in Costa Rica. Ciascun utente che parteciperà all’iniziativa contribuirà direttamente alla creazione di 10 mq di foresta, che si aggiungeranno all’area già tutelata da Acqua Lete grazie all’iniziativa e riceverà un certificato che attesta la porzione di foresta assegnata con relativa mappa.

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Pistaaa! Inaugura il primo tratto della ciclabile tra Monferrato e Torinese

maggio 26, 2018

Pistaaa! Inaugura il primo tratto della ciclabile tra Monferrato e Torinese

Le associazioni CioCheVale, Fiab-MuovitiChieri, Il Tuo Parco e Asset, hanno comunicato che il 27 maggio 2018 alle ore 17.00 a Moriondo Torinese, verrà inaugurato il primo tratto della ciclovia su strade bianche del progetto “Pistaaa: La Blue Way Piemontese“, che permette di collegare i Comuni di Moriondo Torinese e Buttigliera d’Asti. Si tratta di un primo piccolo tratto, ma dal [...]

Alstom premiata in Germania per il treno a idrogeno

maggio 25, 2018

Alstom premiata in Germania per il treno a idrogeno

Il Coradia iLint di Alstom, il primo treno regionale del mondo a celle a combustibile idrogeno ha vinto il 4 maggio scorso il premio GreenTec Award 2018 nella categoria Mobility by Schaeffler. Il premio è stato ufficialmente conferito ad Alstom nel sito produttivo di Salzgitter, in Germania, dove si è svolta una cerimonia dedicata, prima [...]

Come diventare eco-istruttori di windsurf. Il nuovo corso AICS

maggio 21, 2018

Come diventare eco-istruttori di windsurf. Il nuovo corso AICS

Si chiamano eco-istruttori di sport da tavola e rappresentano l’ultima frontiera dell’unione tra sport professionale, ambiente e alimentazione. Nella pratica, i corsi di formazione oltre a prevedere temi rigorosamente didattici per lo svolgimento dell’insegnamento sportivo, includeranno elementi di cultura ambientale ed alimentare. Sono quindi riservati a chi vuole fare del brevetto di istruttore di surf [...]

Il MAcA di Torino inaugura il nuovo “guscio” per le mostre sui temi ambientali

maggio 18, 2018

Il MAcA di Torino inaugura il nuovo “guscio” per le mostre sui temi ambientali

Il Museo A come Ambiente – MAcA di Torino ha inaugurato, il 16 maggio, il Padiglione Guscio, la nuova area del Museo destinata ad accogliere le mostre temporanee e le iniziative pensate per il grande pubblico. Progettato dall’architetto Agostino Magnaghi, il “Guscio” è una struttura a quarto di cilindro che occupa un’area di 245 mq [...]

“Aree interne”: come contrastare spopolamento e carenza di servizi?

maggio 16, 2018

“Aree interne”: come contrastare spopolamento e carenza di servizi?

La comunità delle “aree interne”, di cui fanno parte più di mille Comuni in tutta Italia, ha scelto quest’anno la Val Maira per il proprio incontro annuale. Ad Acceglio (CN), il 17 e 18 maggio, sono infatti attese circa duecento persone, per discutere insieme l’avanzamento nell’attuazione della Strategia Nazionale per le Aree Interne (SNAI), che la [...]

“Green Apple Days”: GBC Italia entra nelle scuole per parlare di sostenibilità ambientale

maggio 15, 2018

“Green Apple Days”: GBC Italia entra nelle scuole per parlare di sostenibilità ambientale

Anche quest’anno GBC Italia, il Green Building Council di Rovereto, ritorna nelle scuola italiane con Green Apple Days of Service, un’iniziativa lanciata, in origine, negli USA da USGBC per approfondire i temi della sostenibilità, con attività e workshop volti ad educare bambini e ragazzi al rispetto della natura e al risparmio delle risorse naturali. Con più di 700 milioni [...]

Kloters lancia RepAir, la t-shirt che cattura l’inquinamento

maggio 14, 2018

Kloters lancia RepAir, la t-shirt che cattura l’inquinamento

Ogni anno nel mondo si vendono miliardi di t-shirt. Cosa succederebbe se tra queste ne esistesse una in grado di pulire l’aria? Se lo è chiesto Kloters, start up di moda maschile, 100% made in Italy. La risposta è RepAir, una maglia genderless in cotone, prodotta interamente in Italia, che pulisce l’aria utilizzando un inserto [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende