Home » Comunicati Stampa » La sostenibilità di Simply Sma protagonista a “Dal Dire al Fare”:

La sostenibilità di Simply Sma protagonista a “Dal Dire al Fare”

settembre 28, 2010 Comunicati Stampa

Simply marketLa nota catena della grande distribuzione partecipa in Bocconi all’evento “Dal Dire al Fare” presentando la propria case history di azienda del retail attenta alle tematiche socio-ambientali.

Simply Sma è impegnata già da diversi anni nella promozione di una cultura sostenibile, attraverso l’informazione e la formazione di collaboratori responsabili, la sensibilizzazione della clientela alle tematiche della solidarietà e dell’ambiente e la promozione di progetti di solidarietà concreti che siano utili alla comunità in cui operano i punti vendita.

Per presentare la propria case history di azienda del retail attenta alle tematiche sociali e ambientali, martedì 28 e mercoledì 29 settembre Simply Sma partecipa all’evento presso l’Università Bocconi “Dal Dire al Fare: il Salone della Responsabilità Sociale d’Impresa”, la più importante manifestazione organizzata in Italia su questo tema riconosciuta da CSR Europe come l’unico MarketPlace italiano.

In occasione dell’evento, mercoledì 29 settembre alle 12 Simply Sma interviene alla tavola rotonda “Nuovi traguardi nel retail: come coniugare sostenibilità e commercio” (Aula Seminari 4), moderata da Angelo Russo, Docente di Economia e Gestione delle Imprese dell’Università Bocconi.

Alla tavola rotonda intervengono, oltre a Carlo Delmenico, Direttore RSI e Relazioni Esterne Simply Sma, i rappresentanti di alcune associazioni partner: Giuliana Malaguti, Responsabile Programma Siticibo della Fondazione Banco Alimentare; Cristina Brandi, Responsabile Partnership e Grandi Donazioni della Fondazione Telethon, Andrea Poggio, Vice Direttore Generale di Legambiente.

All’interno del percorso espositivo sarà inoltre presente un pannello che descrive la RSI di Simply Sma. L’azienda avrà anche a disposizione un Temporary Stand per gli incontri con gli stakeholder mercoledì 29 dalle 9 alle 11 e un’area permanente di degustazione dei prodotti a marchio Sma presso la Sala Stampa.

“Essere responsabile socialmente per Simply Sma significa rendere compatibili tre driver strategici: sociale, ambientale ed economico. Questo si traduce in progetti concreti, che consentono all’azienda di ricoprire un ruolo socialmente attivo.” – spiega Carlo Delmenico, Direttore RSI e Relazioni Esterne Simply Sma – “L’obiettivo dei prossimi anni è di sviluppare nuove attività che coinvolgano anche gli altri attori della filiera, per promuovere uno stile di vita più sostenibile e creare una cultura del settore che diventi motore di cambiamento nei comportamenti della società.”

L’impegno verso l’ambiente si è concretizzato a dicembre del 2008 con l’apertura del primo Simply green a Botticino, un progetto ad elevata sostenibilità dove confluiscono molteplici aspetti di eco-attenzione: dai consumi energetici ridotti al ricorso a forme di energia rinnovabile, dal riciclo dei materiali e dei rifiuti all’offerta di prodotti ecologicamente attenti, dall’impegno concreto nel sociale ai progetti di valorizzazione del territorio. In questi ultimi anni sono stati aperti altri i punti vendita eco-attenti a Milano, a Roma, in Sicilia, nelle Marche e in Sardegna. Inoltre, alcune soluzioni tecniche innovative per il risparmio energetico e il riciclo di materiali stanno progressivamente diventando patrimonio genetico dell’intera rete di vendita, che giorno dopo giorno aumenta la propria dimensione sostenibile.

Una vocazione sostenibile, quella di Simply Sma, che porta risultati concreti: 6 milioni di kg di CO2 non emessi nell’atmosfera, 2 milioni di bottiglie di plastica riutilizzate, 2,3 milioni di Kwh/anno risparmiati e  7,7 milioni di euro devoluti a Telethon dal 2002. Inoltre, i clienti acquistano prodotti sfusi nel pieno rispetto dell’ambiente (1,2 tonnellate al mese), le associazioni caritative beneficiano del recupero delle eccedenze alimentari (78 tonnellate nel 2009), i giovani approfondiscono le tematiche sostenibili dei sette punti vendita eco-attenti (313 studenti formati).

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Obiettivo Alluminio: 10 giovani reporter per il Giffoni Film Festival

febbraio 21, 2017

Obiettivo Alluminio: 10 giovani reporter per il Giffoni Film Festival

Obiettivo Alluminio giunge alla sua decima edizione e anche quest’anno si appresta a coinvolgere migliaia di studenti in oltre 5.000 scuole superiori italiane. Il progetto didattico organizzato dal CIAL (Consorzio Nazionale per la raccolta, il recupero e il riciclo dell’Alluminio), in collaborazione con il Giffoni Film Festival e il Patrocinio del Ministero dell’Ambiente e della Tutela [...]

Biogas Italy: la nuova rivoluzione agricola parte dal “biogasfattobene”

febbraio 21, 2017

Biogas Italy: la nuova rivoluzione agricola parte dal “biogasfattobene”

L’«alba di una nuova rivoluzione agricola»  è  lo slogan scelto dalla terza edizione di Biogas Italy, l’evento annuale del CIB, Consorzio Italiano Biogas, che si terrà a Roma il prossimo 24 febbraio allo Spazio Nazionale Eventi del Rome Life Hotel. L’evento, promosso in collaborazione con Ecomondo Key Energy, ospiterà gli “Stati Generali del Biogas e [...]

Tisana 2017, torna a Locarno la fiera del benessere olistico

febbraio 20, 2017

Tisana 2017, torna a Locarno la fiera del benessere olistico

Dopo il successo della prima edizione a Locarno, nel 2016, con circa 10.000 visitatori, Tisana, la ventennale fiera svizzera del benessere olistico, del vivere etico e della medicina naturale, torna al Palexpo Fevi dal 3 al 5 marzo 2017. In mostra le eccellenze del mercato internazionale in un percorso ispirato a 9 aree tematiche: Armonia, [...]

Fondazione Unipolis: un bando da 400.000 euro per rigenerare edifici abbandonati

febbraio 17, 2017

Fondazione Unipolis: un bando da 400.000 euro per rigenerare edifici abbandonati

Prende il via la quarta edizione del bando “culturability” promosso dalla Fondazione Unipolis: 400 mila euro per  progetti culturali innovativi ad alto impatto sociale che rigenerino e diano nuova vita a spazi, edifici, ex siti industriali, abbandonati o in fase di transizione. Cultura, innovazione e coesione sociale, collaborazione, sostenibilità, occupazione giovanile: questi gli ingredienti richiesti [...]

Le novità del Ciclopi di Pisa, laboratorio nazionale di bike sharing

febbraio 16, 2017

Le novità del Ciclopi di Pisa, laboratorio nazionale di bike sharing

24  nuove stazioni, tutte  attivate  (l’ultima  in  ordine  cronologico  quella di  Piazza  dei Cavalieri) e per  altre  10 c’è  la  domanda  di  finanziamento al Ministero  dell’Ambiente. Con 5.300  abbonamenti, 170 bici (di cui 30 nuove) e 1.000 viaggi al giorno, Pisa si conferma, tra le città italiane di medie dimensioni, una buona pratica per il bike [...]

Il Parlamento UE firma il CETA. Slow Food: “si innesca una guerra al ribasso che distruggerà i piccoli produttori”

febbraio 15, 2017

Il Parlamento UE firma il CETA. Slow Food: “si innesca una guerra al ribasso che distruggerà i piccoli produttori”

Con 408 voti a favore e 254 contrari, il Parlamento Europeo apre le porte al CETA l’accordo economico e commerciale globale tra l’UE e il Canada: «Ancora una volta siamo di fronte a un trattato che intende affermare gli interessi della grande industria, a scapito sia dei cittadini che dei produttori di piccola scala. Ciò [...]

Fiper e il mistero dei prezzi dei Titoli di Efficienza Energetica. Un’analisi per capire i rialzi anomali

febbraio 14, 2017

Fiper e il mistero dei prezzi dei Titoli di Efficienza Energetica. Un’analisi per capire i rialzi anomali

Fiper, la Federazione dei Produttori da Energia Rinnovabile, ha presentato ai propri associati la ricerca “Analisi sul mercato dei Titoli di Efficienza Energetica (TEE)” allo scopo di fare chiarezza sull’andamento a dir poco anomalo sul mercato dell’energia proprio dei TEE.  Nel corso del 2016, infatti, si sono registrati scambi a prezzi particolarmente alti rispetto alla [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende