Home » Comunicati Stampa »Eventi » Le passeggiate invernali nel Parco Alpi Marittime:

Le passeggiate invernali nel Parco Alpi Marittime

dicembre 16, 2010 Comunicati Stampa, Eventi

Courtesy of parks.itQualcuno forse continua ad associarle ai “cacciatori di pellicce” dell’America profonda, ma le racchette da neve sono tornate di gran moda. Per le festività natalizie e fino a febbraio, il Parco Naturale delle Alpi marittime, in provincia di Cuneo, nella parte orientale del Piemonte, organizza gite con le ciaspole, in compagnia di guardiaparco e guide naturalistiche. I percorsi costano tutti 10 euro.

La prima passeggiata nella neve è prevista per domenica prossima, 19 dicembre. L’itinerario sarà quello della pista forestale che da Andonno sale alla Colla delle Piastre, sul crinale tra le valli Gesso e Stura. Un percorso ben esposto e panoramico sulla bassa e media Valle Gesso, adatto a escursionisti mediamente allenati. La durata prevista è di due ore e mezzo.

Per la domenica di santo Stefano, è invece in calendario un’escursione di grande interesse storico e culturale. Meta del percorso è il santuario della Madonna del Colletto, luogo di pellegrinaggio per le popolazioni locali. Nel 1943, due giorni dopo l’Armistizio, qui si rifugiò un gruppo di partigiani cuneesi, i primi in Piemonte e probabilmente in Italia. Tra questi c’erano gli intellettuali Duccio Galimberti e Dante Livio Bianco, che con altri dieci compagni organizzarono la formazione partigiana Italia Libera, dalla quale nacquero poi i gruppi di Giustizia e Libertà operanti nel cuneese. Il percorso è facile e accessibile a tutti. Durata prevista: due ore.

Per gli escursionisti abbastanza allenati che decidono di passare nel Parco il lungo weekend di Capodanno, sono previste due belle escursioni. La prima, giovedì 30 dicembre, diretta alla conca di Esterate, nata nel Quaternario da due grandi ghiacciai. E’ un angolo di paradiso di boschi, radure e piccole borgate. L’itinerario dura due ore. Per la domenica successiva, 2 gennaio 2011, il Parco propone invece una gita al Monte Croce attraverso un itinerario insolito che passa dentro il paese di Andonno.

Le passeggiate continueranno anche dopo il lungo ponte di natalizio. Per domenica 9 gennaio è in programma un’escursione facile e breve (appena un’ora) alla scoperta delle gole selvagge che prendono il nome dalla regina Giovanna di Napoli e contessa di Provenza, vissuta nel 1300. Le gole, in lingua occitana, sono appunto dette  “della Reino Jano”.

Per sabato 15 gennaio, il Parco offre, al prezzo di 26 euro, una passeggiata al chiaro di luna, sulle orme del lupo e cena a tema. Insieme a un guardiaparco, i visitatori potranno camminare nell’area faunistica del Centro Uomini e lupi, e osservare così gli animali. Al rientro dalla passeggiata, cena con il Menù del lupo al ristorante Vecchio mulino.

Domenica 16 gennaio, una guida naturalistica accompagnerà i visitatori fino alle cave dell’Arpione, abbandonate da diversi anni. Da questo giacimento si estraeva il pregiatissimo marmo “cipollino dorato” che venne impiegato in importanti costruzioni tra cui Palazzo Reale a Torino. Il percorso dura un’ora ed è adatto a escursionisti mediamente allenati.

Per sabato 29 gennaio è riproposta la visita alla conca di Esterate. La stagione delle ciaspolate si concluderà sabato 19 febbraio, con un’escursione notturna nel Vallone del Bousset da Entracque a Trinità. E’ prevista la cena al Rifugio del Parco Locanda del Sorriso. Poi, ritorno al punto di partenza. Il prezzo della gita è di 26 euro tutto incluso. Il percorso, senza difficoltà, durerà circa un’ora e mezzo.

Per tutte le gite è necessario prenotarsi entro le 13 del giorno precedente (tel. 0171/978616 ).

Veronica Ulivieri

 

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Second Hand Effect: il secondo report di Subito sul valore ecologico del riuso

maggio 23, 2017

Second Hand Effect: il secondo report di Subito sul valore ecologico del riuso

Quanta CO2 è possibile risparmiare vendendo o acquistando beni usati? Ogni giorno milioni di persone in 8 Paesi in cui opera Schibsted Media Group comprano e vendono oggetti di seconda mano contribuendo al risparmio di ben 16,3 milioni di tonnellate di CO2, di cui 6,1 milioni di tonnellate solo in Italia (+77% in più rispetto [...]

Torino e Venaria partner di STEVE, il progetto europeo per la mobilità elettrica urbana

maggio 23, 2017

Torino e Venaria partner di STEVE, il progetto europeo per la mobilità elettrica urbana

Le città di Torino e Venaria insieme alla spagnola Calvià e all’austriaca Villach saranno i siti pilota dove si svilupperà il progetto STEVE (Smart-Taylored L-category Electric Vehicle demonstration in hEtherogeneous urbanuse-cases) finanziato dall’Unione Europea all’interno della programmazione di azioni innovative:  “Horizon 2020 – Green Vehicles 2016-2017”. Al centro del progetto l’utilizzo di un veicolo elettrico [...]

A Slow Fish il nuovo report del WWF sull’industria ittica: “scegliamo la biodiversità nel piatto”

maggio 22, 2017

A Slow Fish il nuovo report del WWF sull’industria ittica: “scegliamo la biodiversità nel piatto”

I prodotti ittici costituiscono la fonte di proteine per 3 miliardi di persone e il reddito di 800 milioni di persone si fonda sulla pesca e sull’industria ittica. Nel 2014 nei paesi europei sono stati spesi 34,57 miliardi per acquistare prodotti ittici. In totale nei paesi europei si consumano 7,5 milioni di tonnellate di pesce [...]

All’Università di Siena torna il Millenials Lab dedicato a cibo e ambiente

maggio 18, 2017

All’Università di Siena torna il Millenials Lab dedicato a cibo e ambiente

Conciliare la produzione di cibo e il rispetto per l’ambiente, per gli agricoltori, per la salute di produttori e consumatori. Un tema di grande attualità e di rilevanza globale, che è al centro, all’Università di Siena, del “Millennials Lab”, dal 10 al 21 maggio, e della riunione degli imprenditori che collaborano al programma internazionale PRIMA [...]

Oli esausti vegetali trasformati in biocarburanti. Accordo tra Eni e CONOE

maggio 18, 2017

Oli esausti vegetali trasformati in biocarburanti. Accordo tra Eni e CONOE

Gli oli vegetali esausti diventano biocarburanti. Eni e Conoe, il Consorzio nazionale di raccolta e trattamento degli oli e dei grassi vegetali ed animali esausti, alla presenza del Ministro dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare Gian Luca Galletti e del Dirigente Generale Direzione Generale per la Sicurezza dell’Approvvigionamento e per le Infrastrutture Energetiche Ministero dello [...]

Gli alveari urbani di Green Island a New York, tra ecologia e design

maggio 10, 2017

Gli alveari urbani di Green Island a New York, tra ecologia e design

Green Island, progetto internazionale fondato da Claudia Zanfi 16 anni fa e dedicato alla biodiversità urbana attraverso iniziative culturali, progetti espositivi, educazione alla sostenibilità, porta a New York la sua visione innovativa degli Alveari Urbani: Urban Bee Hives , parte di un percorso focalizzato sulla salvaguardia delle api e sulla valorizzazione del territorio. “Un progetto” spiega Zanfi [...]

Commoventi storie ai tempi dei cambiamenti climatici. Il vincitore del 65° Trento Film Festival

maggio 8, 2017

Commoventi storie ai tempi dei cambiamenti climatici. Il vincitore del 65° Trento Film Festival

Samuel in the clouds (Belgio, 2016) del regista belga Pieter Van Eecke, una straordinaria e commovente storia ambientata in Bolivia e legata alle conseguenze dei cambiamenti climatici, è il film vincitore del 65° Trento Film Festival, conclusosi domenica 7 maggio 2017. La giuria internazionale composta da Timothy Allen (fotografo e regista) Gilles Chappaz (giornalista e [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende