Home » Comunicati Stampa » A Foggia il progetto sperimentale Granobio:

A Foggia il progetto sperimentale Granobio

giugno 1, 2011 Comunicati Stampa

 L’agricoltura del terzo millennio è perlopiù identificabile con il segmento biologico, che non è solo un metodo di produzione che rispetta la salute dell’uomo e dell’ambiente, ma anche un modello di sviluppo sostenibile che valorizza la qualità delle risorse delle comunità locali, aiutandole a far fronte alla concorrenza globale. L’agricoltura biologica assume dunque particolare importanza scientifica ed economica per il rilancio del settore.

Alla luce di quest’analisi, oggi sarà una giornata importante per l’intero settore agroalimentare di Capitanata. A Foggia il Consorzio Daunia&Bio presenta il progetto di ricerca sperimentale “GRANOBIO” che vede coinvolte 7 aziende locali per lo sviluppo di un modello per l’Innovazione e la Sostenibilità della Filiera del Frumento Duro Biologico della Capitanata.

L’agricoltura biologica nel mondo impegna una superficie di 35 milioni di ettari, con 1.400.000 produttori. L’Europa è il secondo continente dopo l’Oceania per superfici bio coltivate con il 23%.

Nell’ambito europeo negli ultimi anni si è assistito ad un costante aumento delle superfici coltivate a biologico, come evidenzia l’ultimo rapporto elaborato da Eurostat, in cui si segnala un incremento del 7,4% dell’area totale dedicata al biologico. L’Italia è al secondo posto dopo la Spagna nella classifica della percentuale di superficie bio coltivata (4,5%) mentre è al primo posto come numero di produttori biologici (44.371).

Le aziende biologiche italiane sono circa 50 mila, con una superficie di un milione di ettari, per il 70% circa concentrate nel meridione e nelle isole, mentre nel centro e nord Italia è interessato rispettivamente il 12% e il 15% del totale.

Nelle produzioni biologiche la cerealicoltura (esclusi i cereali destinati a foraggio) rappresenta circa il 21% di tutta la produzione biologica; il settore ortofrutticolo ne rappresenta il 6%, che corrisponde a circa il 2% dell’offerta complessiva di ortofrutta, con la previsione di ulteriore espansione nei prossimi anni.

Nell’ambito nazionale la Puglia è la quarta regione in Italia per numero di aziende e la terza per superfici biologiche. Inoltre, il 37 % del grano duro biologico nazionale è prodotto in Puglia con una produzione di 32.100 ettari.

Le aziende produttrici pugliesi interessate sono oltre seimila con centomila ettari di coltivazione; queste cifre fanno della Puglia il territorio leader in Italia per fatturato, quantità di ettari coltivati e numero di operatori, con una media di circa venti ettari per ciascuna azienda. I settori trainanti sono quelli cerealicolo, olivicolo e foraggero. Un trend in costante aumento che solo negli ultimi due anni è cresciuto del 20%.

La produzione biologica del grano duro avviene all’interno di un programma di avvicendamento colturale che ha come fine il mantenimento ed il miglioramento nel tempo della funzionalità dell’agro-ecosistema aziendale senza però tralasciare le esigenze delle industrie di trasformazione che richiedo semole adatte al processo di pastificazione.

I criteri di scelta varietale sono riconducibili a numerosi fattori allo scopo di valutare la rusticità delle varietà, ossia la capacità di adattarsi nel tempo a condizioni ambientali di sviluppo e di maturazione anche sfavorevoli, mantenendo le caratteristiche qualitative costanti.

Dunque, la Capitanata, per antonomasia riconosciuta come il granaio d’Europa, dopo alcune stagioni di crisi e difficoltà, ritorna ad essere fulcro del settore cerealicolo.  “GRANOBIO“, un progetto finanziato dal MIPAAF, sarà presentato ufficialmente oggi a Foggia dov’è in programma una giornata Open Day e Workshop denominata “Frumento duro Bio: tra passato e futuro“.

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

“Cambiano come Montmartre”, artisti del riuso

settembre 15, 2018

“Cambiano come Montmartre”, artisti del riuso

Per il trentunesimo anno consecutivo, domenica 16 settembre torna a Cambiano, in provincia di Torino, la manifestazione “Cambiano come Montmartre“, un evento per stimolare la creatività dei cittadini con una serie di iniziative che quest’anno ruoteranno intorno al tema “Riuso, Riciclo Creativo e Sostenibilità”. Gli artisti, le associazioni del territorio, le scuole e i diversi attori [...]

Repower presenta la nuova barca “full electric” al Salone Nautico di Genova

settembre 4, 2018

Repower presenta la nuova barca “full electric” al Salone Nautico di Genova

Repower presenterà alla 58° edizione del Salone Nautico di Genova, dal 20 al 25 settembre prossimi, la sua nuova creazione, una delle prime barche nate “full electric”, ricaricabile anche attraverso sistemi di ricarica veloce del mondo e-cars. Con RepowerE, evoluzione cabinata della Reboat, una imbarcazione aperta attiva dal 2016 sul Lago di Garda, l’azienda svizzera – [...]

“Urbanpromo Green”: a Venezia la seconda edizione del convegno sull’urbanistica sostenibile

agosto 30, 2018

“Urbanpromo Green”: a Venezia la seconda edizione del convegno sull’urbanistica sostenibile

Due giorni incentrati sulle innovazioni che le politiche di sostenibilità generano nella pianificazione urbanistica e territoriale, nella progettazione urbana e architettonica, nelle tecniche costruttive e nella erogazione dei servizi urbani. Per il secondo anno consecutivo, il 20 e 21 settembre, si terrà a Palazzo Badoer, sede della Scuola di Dottorato dell’Università Iuav di Venezia, Urbanpromo [...]

Il valore dei fiumi: un report del WWF evidenzia i benefici nascosti

agosto 27, 2018

Il valore dei fiumi: un report del WWF evidenzia i benefici nascosti

In un periodo in cui inondazioni e siccità devastano comunità e paesi in tutto il mondo, il nuovo rapporto del WWF internazionale “Valuing Rivers” sottolinea la capacità che hanno i fiumi, quando sono in buono stato di salute, di mitigare i disastri naturali: benefici che potremmo perdere se si continua a sottovalutare e trascurare il vero valore dei [...]

Le considerazioni dei geologi ad un anno dal terremoto: “alla fine la prevenzione rimane una chimera”

agosto 24, 2018

Le considerazioni dei geologi ad un anno dal terremoto: “alla fine la prevenzione rimane una chimera”

Oggi ricorre il secondo anniversario di quel 24 agosto 2016, quando un terribile terremoto colpì un’ampia fascia appenninica dell’Italia centrale portando con sé lutti e distruzione. A due anni di distanza il Consiglio Nazionale dei Geologi ha fatto quindi il punto, ricordando innanzitutto chi non c’è più e a chi ha perduto tutto – dai propri [...]

GSE: premio da 3.000 euro per tesi di laurea sulla bio-economia circolare

agosto 22, 2018

GSE: premio da 3.000 euro per tesi di laurea sulla bio-economia circolare

GSE, il Gestore Servizi Energetici conferma il suo impegno nell’iniziativa “Premi di Laurea” del Comitato Leonardo, giunta quest’anno alla XXI edizione, mettendo in palio una borsa di studio del valore di 3.000 euro per la migliore tesi di laurea in grado di presentare lo “Sviluppo di sistemi energetici in ambito agro-alimentare per promuovere nuovi modelli di bio-economia [...]

“Blue Heart”, il film di Patagonia contro l’idroelettrico selvaggio da oggi in streaming

agosto 21, 2018

“Blue Heart”, il film di Patagonia contro l’idroelettrico selvaggio da oggi in streaming

Il film documentario di Patagonia, “Blue Heart” – disponibile a partire da oggi, 21 agosto 2018, in tutto il mondo, su piattaforme di streaming come iTunes, Amazon Video, Google Play e Sony PlayStation – racconta della lotta per proteggere gli ultimi fiumi incontaminati d’Europa e concentra l’attenzione internazionale sul potenziale disastro ambientale che potrebbe colpire l’Europa [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende