Home » Comunicati Stampa » A Foggia il progetto sperimentale Granobio:

A Foggia il progetto sperimentale Granobio

giugno 1, 2011 Comunicati Stampa

 L’agricoltura del terzo millennio è perlopiù identificabile con il segmento biologico, che non è solo un metodo di produzione che rispetta la salute dell’uomo e dell’ambiente, ma anche un modello di sviluppo sostenibile che valorizza la qualità delle risorse delle comunità locali, aiutandole a far fronte alla concorrenza globale. L’agricoltura biologica assume dunque particolare importanza scientifica ed economica per il rilancio del settore.

Alla luce di quest’analisi, oggi sarà una giornata importante per l’intero settore agroalimentare di Capitanata. A Foggia il Consorzio Daunia&Bio presenta il progetto di ricerca sperimentale “GRANOBIO” che vede coinvolte 7 aziende locali per lo sviluppo di un modello per l’Innovazione e la Sostenibilità della Filiera del Frumento Duro Biologico della Capitanata.

L’agricoltura biologica nel mondo impegna una superficie di 35 milioni di ettari, con 1.400.000 produttori. L’Europa è il secondo continente dopo l’Oceania per superfici bio coltivate con il 23%.

Nell’ambito europeo negli ultimi anni si è assistito ad un costante aumento delle superfici coltivate a biologico, come evidenzia l’ultimo rapporto elaborato da Eurostat, in cui si segnala un incremento del 7,4% dell’area totale dedicata al biologico. L’Italia è al secondo posto dopo la Spagna nella classifica della percentuale di superficie bio coltivata (4,5%) mentre è al primo posto come numero di produttori biologici (44.371).

Le aziende biologiche italiane sono circa 50 mila, con una superficie di un milione di ettari, per il 70% circa concentrate nel meridione e nelle isole, mentre nel centro e nord Italia è interessato rispettivamente il 12% e il 15% del totale.

Nelle produzioni biologiche la cerealicoltura (esclusi i cereali destinati a foraggio) rappresenta circa il 21% di tutta la produzione biologica; il settore ortofrutticolo ne rappresenta il 6%, che corrisponde a circa il 2% dell’offerta complessiva di ortofrutta, con la previsione di ulteriore espansione nei prossimi anni.

Nell’ambito nazionale la Puglia è la quarta regione in Italia per numero di aziende e la terza per superfici biologiche. Inoltre, il 37 % del grano duro biologico nazionale è prodotto in Puglia con una produzione di 32.100 ettari.

Le aziende produttrici pugliesi interessate sono oltre seimila con centomila ettari di coltivazione; queste cifre fanno della Puglia il territorio leader in Italia per fatturato, quantità di ettari coltivati e numero di operatori, con una media di circa venti ettari per ciascuna azienda. I settori trainanti sono quelli cerealicolo, olivicolo e foraggero. Un trend in costante aumento che solo negli ultimi due anni è cresciuto del 20%.

La produzione biologica del grano duro avviene all’interno di un programma di avvicendamento colturale che ha come fine il mantenimento ed il miglioramento nel tempo della funzionalità dell’agro-ecosistema aziendale senza però tralasciare le esigenze delle industrie di trasformazione che richiedo semole adatte al processo di pastificazione.

I criteri di scelta varietale sono riconducibili a numerosi fattori allo scopo di valutare la rusticità delle varietà, ossia la capacità di adattarsi nel tempo a condizioni ambientali di sviluppo e di maturazione anche sfavorevoli, mantenendo le caratteristiche qualitative costanti.

Dunque, la Capitanata, per antonomasia riconosciuta come il granaio d’Europa, dopo alcune stagioni di crisi e difficoltà, ritorna ad essere fulcro del settore cerealicolo.  “GRANOBIO“, un progetto finanziato dal MIPAAF, sarà presentato ufficialmente oggi a Foggia dov’è in programma una giornata Open Day e Workshop denominata “Frumento duro Bio: tra passato e futuro“.

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Premio per lo Sviluppo Sostenibile: fino al 30 giugno per le candidature

giugno 19, 2017

Premio per lo Sviluppo Sostenibile: fino al 30 giugno per le candidature

La Fondazione per lo Sviluppo Sostenibile, in collaborazione con Ecomondo, organizza anche per il 2017 il “Premio per lo Sviluppo Sostenibile“, che ha avuto nelle otto edizioni precedenti l’adesione del Presidente della Repubblica, richiesta anche per quest’anno. Il Premio ha lo scopo di promuovere le buone pratiche e le migliori tecniche delle imprese italiane che [...]

Intesa Sanpaolo emette il primo “green bond” da 500 milioni di euro

giugno 19, 2017

Intesa Sanpaolo emette il primo “green bond” da 500 milioni di euro

Intesa Sanpaolo ha collocato con successo un green bond da 500 milioni di euro, titolo legato a progetti di sostenibilità ambientale e climatica, raccogliendo ordini per circa 2 miliardi di euro e acquisendo il primato, ad oggi, di unica banca italiana a debuttare quale emittente “green”. L’importo raccolto tramite il green bond verrà utilizzato per il [...]

Aruba apre il “Global Cloud Data Center”, il campus informatico ad altissima efficienza energetica

giugno 14, 2017

Aruba apre il “Global Cloud Data Center”, il campus informatico ad altissima efficienza energetica

Aruba S.p.A., leader nei servizi di web hosting e tra le prime aziende al mondo per la crescita dei servizi di data center e cloud, ha annunciato la pre-apertura del più grande data center campus d’Italia, a Ponte San Pietro (Bergamo). Il Global Cloud Data Center, è stato concepito per andare incontro alle esigenze di colocation [...]

Roadmap per la mobilità sostenibile. Il Ministero presenta il documento di analisi

giugno 5, 2017

Roadmap per la mobilità sostenibile. Il Ministero presenta il documento di analisi

E’ stato presentato il 30 maggio a Roma, in un evento alla presenza del ministro dell’Ambiente Gian Luca Galletti e del viceministro ai Trasporti Riccardo Nencini, il documento “Elementi per una Road map della mobilità”, redatto con il supporto scientifico di RSE – Ricerca Sistema Energetico. Il testo è frutto dei contributi forniti dai partecipanti al [...]

Con il packaging “Attivo” di Bestack le fragole si conservano di più

giugno 5, 2017

Con il packaging “Attivo” di Bestack le fragole si conservano di più

Nell’aspetto sembra una cassetta qualunque, ma grazie a un innovativo brevetto, frutto di cinque anni di studi universitari, è uno strumento intelligente contro lo spreco alimentare: consente infatti di ridurlo in modo significativo. È il packaging “Attivo” che Bestack – il consorzio non profit dei produttori italiani di imballaggi in cartone ondulato per ortofrutta – ha messo [...]

TOBike: una caccia al tesoro urbana per festeggiare i 7 anni

giugno 1, 2017

TOBike: una caccia al tesoro urbana per festeggiare i 7 anni

Dopo i 20 anni di Cinemambiente, nella Torino “green” si celebra un altro compleanno: [TO]BIKE, il servizio di bike sharing cittadino, compie sette anni. Inaugurato nel 2010, dalla sua attivazione ad oggi ha registrato 27.500 abbonati annuali, che ogni anno percorrono sulle oltre 1.100 biciclette gialle circolanti in città circa 3.700.000 chilometri. Come già lo scorso anno l’intento [...]

Buon compleanno Cinemambiente! A Torino apre l’edizione n. 20

maggio 31, 2017

Buon compleanno Cinemambiente! A Torino apre l’edizione n. 20

La 20° edizione del Festival Cinemambiente è la prima che si tiene nell’Antropocene, la nuova epoca geologica segnata dalle attività umane, da poco formalmente riconosciuta dalla società scientifica internazionale. La coincidenza temporale sarà lo spunto ideale per “Il punto” di Luca Mercalli, che apre ufficialmente il cartellone degli appuntamenti (alle ore 21 di stasera al [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende