Home » Comunicati Stampa » Londra 2012: record olimpico per la sostenibilità con BS8901:

Londra 2012: record olimpico per la sostenibilità con BS8901

luglio 24, 2012 Comunicati Stampa

A pochi giorni dall’inaugurazione, le Olimpiadi e Paraolimpiadi di Londra 2012 aspirano già ad un importante primato: essere i giochi più sostenibili della storia (titolo in realtà a cui, negli ultimi anni, ambisce ogni edizione, non sempre con i risultati sperati). Il comitato organizzatore ha, infatti, adottato la norma ISO20121 per la Gestione degli Eventi Sostenibili, definendo un quadro per la riduzione dei costi, delle emissioni di CO2 e di rifiuti e per la salvaguardia e il rispetto degli ambienti e dei luoghi interessati.

Il nuovo standard globale è stato sviluppato da esperti di 30 Paesi sulla base della British Standard BS8901 per i sistemi di gestione della sostenibilità per gli eventi e nasce per rispondere alla domanda globale di definire un linguaggio comune internazionale e uno strumento di misurazione attendibile e univoco.

Lo standard segna un nuovo approccio nella gestione dei sistemi per la realizzazione di eventi più attenti all’ambiente, che dovrebbero portare a miglioramenti anche nelle questioni chiave per la sostenibilità quali la scelta del luogo, il trasporto, il riciclaggio o riutilizzo dei rifiuti, la creazione di una strategia alimentare che promuova una vita sana e, ultimo ma non meno importante, la creazione di competenze, occupazione e di business legati all’evento stesso.

Lo standard, adatto a tutti i format e i tipi di eventi, include una guida pratica sulla comunicazione, sulla pianificazione operativa e di controllo, sulla identificazione e coinvolgimento degli stakeholder, dei fornitori e sulla valutazione dei rischi.

Attraverso l’adozione della norma ISO20121 – dichiara Luigi Brusamolino, amministratore delegato per il Sud Europa di British Standard Institution - Londra 2012 sarà veramente sostenibile. Il Comitato Olimpico ha voluto porsi un obiettivo importante e, per usare una metafora sportiva, ha “alzato l’asticella” per dimostrare che è sempre possibile ottenere di più se si vuole migliorare il mondo in cui viviamo. Crediamo che anche per gli storici appuntamenti fieristici e gli importanti eventi di livello internazionale in programma in Italia nei prossimi anni questo standard possa rappresentare un forte valore aggiunto nell’ottica di un’economia più sostenibile e un valido strumento per supportare la ripresa economica e rafforzare l’immagine dell’Italia nel mondo”.

“Ci auguriamo – aggiunge Howard Kerr, amministratore delegato BSI – di ispirare in questo modo anche iniziative ed eventi futuri perché adottino un approccio sistematico alla sostenibilità con il contributo attivo degli stakeholder come è stato per la Weymouth & Portland National Sailing Academy”.

Grazie all’applicazione della norma da parte di Weymouth & Portland National Sailing Academy, una delle location e in cui si disputeranno le gare olimpiche, i consumi di energia sono stati ridotti del 15%. Inoltre, lavorando in maniera congiunta con gli stakeholder, è stato possibile lanciare una campagna di Charity per permettere ai bambini di avvicinarsi a questo sport generando un giro d’affari di £ 11.700.000 all’anno per l’economia locale.

“Quest’anno abbiamo i riflettori puntati su di noi grazie alle Olimpiadi – osserva John Tweed CEO di WPNSALa certificazione secondo la norma ISO20121 ci rende un esempio per tutte le altre sedi olimpiche, oltre a portarci grandi vantaggi in termini di visibilità, posizionamento e riconoscimento sociale che ci rendono candidati ideali per ospitare altre manifestazioni future”.

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Greenpeace a Roma: “Un’Europa rinnovata, ma anche più rinnovabile”

marzo 24, 2017

Greenpeace a Roma: “Un’Europa rinnovata, ma anche più rinnovabile”

Alla vigilia delle celebrazioni per il Sessantesimo anniversario dei Trattati di Roma, un gruppo di attivisti di Greenpeace è entrato in azione nella capitale aprendo uno striscione di 100 metri quadri dalla terrazza del Pincio, con il messaggio “After 60 years: a better Europe to save the climate” rivolto ai leader europei, nei prossimi giorni [...]

CIB al preview di Fieragricola: “In Italia 8 miliardi di metri cubi di biometano entro il 2030″

marzo 24, 2017

CIB al preview di Fieragricola: “In Italia 8 miliardi di metri cubi di biometano entro il 2030″

«L’Italia è il quarto Paese al mondo dietro a Germania, Stati Uniti e Cina e secondo in Europa per numero di impianti di biogas nelle aziende agricole, che sono più di 1.250 realizzati e dagli attuali 2 miliardi di metri cubi abbiamo la potenzialità per arrivare a 8 miliardi di metri cubi di biometano entro [...]

Restauro-Musei: il Salone di Ferrara punta sull’economia del patrimonio culturale e ambientale

marzo 23, 2017

Restauro-Musei: il Salone di Ferrara punta sull’economia del patrimonio culturale e ambientale

Fino al 24 marzo 2017 torna, nella sede di Ferrara Fiere, il “Salone del Restauro”, rinominato, nella sua XXIV edizione, Restauro-Musei, Salone dell’Economia, della Conservazione, delle Tecnologie e della Valorizzazione dei Beni Culturali e Ambientali. Tre giornate di esposizioni, convegni, eventi e mostre, con l’intento di promuovere il patrimonio culturale e ambientale sotto tutti gli aspetti. L’edizione [...]

E’possibile una “ecologia del diritto”? Scienza e politica dei beni comuni alla Biennale Democrazia

marzo 23, 2017

E’possibile una “ecologia del diritto”? Scienza e politica dei beni comuni alla Biennale Democrazia

  Venerdì 31 marzo Aboca presenterà alla quinta edizione di “Biennale Democrazia”, a Torino, l’edizione italiana del libro “The Ecology of Law” (“Ecologia del Diritto”), del fisico e teorico dei sistemi Fritjof Capra (direttore e fondatore del Centro per l’Ecoalfabetizzazione di Berkeley in California e membro del Consiglio della Carta Internazionale della Terra) e dello [...]

Ricerca Ipsos: la popolazione mondiale ha scarsa fiducia nella capacità di trattare le acque

marzo 22, 2017

Ricerca Ipsos: la popolazione mondiale ha scarsa fiducia nella capacità di trattare le acque

Con l’hashtag #WORLDWATERDAY anche quest’anno si celebra la Giornata Mondiale dell’Acqua, istituita nel 1993 dalle Nazioni Unite come momento per sensibilizzare l’opinione pubblica sulla questione delle risorse idriche, evidenziare l’importanza dell’acqua e la necessità di preservarla e renderla accessibile a tutti. Il tema proposto di questo anno è infatti “Waste Water” (le acque di scarico): [...]

Conlegno celebra la Giornata Internazionale delle Foreste: “il legname illegale ha impatti sulla vita quotidiana”

marzo 21, 2017

Conlegno celebra la Giornata Internazionale delle Foreste: “il legname illegale ha impatti sulla vita quotidiana”

Coprono una superficie di circa 4 miliardi di ettari, quasi il 31% delle terre emerse. Sono le foreste, aree che svolgono un ruolo insostituibile per il Pianeta e di cui oggi si celebra la Giornata Internazionale. Le foreste conservano la biodiversità e l’integrità del suolo, danno cibo a miliardi di persone e assorbono gran parte del [...]

InSinkErator presenta il rubinetto antispreco 3N1: dall’acqua fresca filtrata alla bollente per cucinare

marzo 20, 2017

InSinkErator presenta il rubinetto antispreco 3N1: dall’acqua fresca filtrata alla bollente per cucinare

In occasione della Giornata Mondiale dell’Acqua del 22 marzo, InSinkErator, multinazionale americana leader mondiale nel settore dei dissipatori alimentari, presenta sul mercato italiano il nuovo erogatore antispreco 3N1, in grado di far risparmiare una risorsa sempre più preziosa come l’acqua. L’utilizzo casalingo, con cucina e bagno in testa, è infatti tra le principali cause dello spreco di [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende