Home » Comunicati Stampa »Progetti » Nasce il Fondo Italiano per la Biodiversità:

Nasce il Fondo Italiano per la Biodiversità

dicembre 20, 2011 Comunicati Stampa, Progetti

È stato presentato il 16 dicembre, a Roma, il Fondo Italiano per la Biodiversità, un importante punto di incontro a favore dell’ambiente tra imprese e aree protette, nato su iniziativa di Federparchi – Europarc Italia. L’obiettivo del Fondo è collaborare con il mondo delle aziende e raccogliere fondi da destinare a piccoli e grandi progetti nelle aree protette e nei parchi italiani per la salvaguardia della biodiversità.

L’istituzione del Fondo è molto importante per il nostro Bel Paese che, per caratteristiche fisiche e geografiche, detiene il primato europeo della biodiversità. Circa la metà delle specie vegetali ed un terzo di quelle animali attualmente presenti nel territorio europeo appartengono infatti all’Italia. Secondo l’Annuario 2007 dei Dati Ambientali (APAT), sul nostro territorio sono presenti oltre 57.000 specie faunistiche, 6.711 specie della flora vascolare, ripartite in 196 famiglie e 1.267 generi. L’Italia, inoltre, risulta ai primi posti in Europa per quanto attiene al numero di specie di Vertebrati endemici appartenenti alle classi degli Anfibi, Rettili, Uccelli e Mammiferi.

Attraverso contributi, anche di piccola entità, si possono realizzare progetti importanti per ridurre le minacce di estinzione che gravano oggi su numerose specie, vegetali e soprattutto animali. Allarmanti, infatti, i dati relativi alle percentuali di specie minacciate: il 45% di animali vertebrati, il 15% delle piante superiori, il 40% delle piante inferiori, il 30% dei principali ambienti naturali e l’86% degli habitat più vulnerabili e degradati, legati agli ambienti umidi (paludosi , costieri, riparali).

“Siamo molto soddisfatti – ha dichiarato Giampiero Sammuri, Presidente di Federparchi – Europarc Italia – di presentare oggi il Fondo Italiano per la Biodiversità, nato per salvaguardare il patrimonio naturalistico italiano, una risorsa fondamentale per il nostro Bel Paese. Ringrazio anzitutto il Gruppo Co.Ge.Di. International che fa da apripista per questo progetto e mi auguro che numerose altre imprese contribuiscano alla tutela dei nostri Parchi e delle nostre Aree protette. Considerando le continue minacce alla biodiversità invito le aziende ad essere protagoniste attive nella salvaguardia dell’ambiente perché anche attraverso piccoli contributi possiamo insieme realizzare importanti iniziative e aiutare la natura”.

Il Gruppo Co.Ge.Di. International, società di distribuzione proprietaria dei brand Uliveto e Rocchetta, “le acque della salute”, Brio Blu ed Elisir di Rocchetta, sarà il primo sostenitore di questo importante progetto. Oltre a contribuire alla realizzazione di azioni concrete esporrà sulle etichette dei prodotti il logo del Fondo Italiano per la Biodiversità.

Il Fondo Italiano per la Biodiversità si ispira ai principi della “Carta di Siracusa”, un documento politico e programmatico, adottato dal Summit G8 dell’Aquila nel 2009, per definire le priorità mondiali in materia di biodiversità. Il documento contiene, inoltre, fondamentali riferimenti inerenti lo stretto legame tra biodiversità ed economia.

I principi della “Carta di Siracusa” hanno, quindi, portato all’istituzione del Fondo Italiano per la Biodiversità sulla base di due punti fondamentali: il greenmarketing, per promuovere cioè l’uso sostenibile della biodiversità come possibile volano di sviluppo e il greening the market, la possibilità di creare partenariati con imprese sensibili alle tematiche ambientali (green minded) che comportino ricadute positive, dirette o indirette, sulla biodiversità.

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

1° EcoForum Legambiente: l’economia circolare dei rifiuti arriva in Piemonte

novembre 17, 2017

1° EcoForum Legambiente: l’economia circolare dei rifiuti arriva in Piemonte

Dalla naturale evoluzione del Forum Nazionale Rifiuti – promosso a livello italiano da Legambiente Onlus, Editoriale La Nuova Ecologia e Kyoto Club – che negli ultimi tre anni è stato l’evento di riferimento sulla gestione sostenibile dei rifiuti in Italia, nasce l’”EcoForum per l’Economia Circolare del Piemonte”. L’EcoForum piemontese si svilupperà, il 22 novembre 2017, in occasione della Settimana Europea per [...]

Restructura 2017: la 30° edizione tra passato e futuro del settore edile

novembre 16, 2017

Restructura 2017: la 30° edizione tra passato e futuro del settore edile

Apre al pubblico nella mattinata di oggi, a Torino, la trentesima edizione di Restructura, uno dei punti di riferimento fieristici in Italia nel settore della riqualificazione, del recupero e della ristrutturazione in ambito edilizio. Un osservatorio privilegiato per professionisti e visitatori che dal 16 al 19 novembre 2017 all’Oval del Lingotto Fiere avranno l’opportunità di confrontarsi con i protagonisti del [...]

Simboli e costi del decommissioning nucleare: demolito il camino della centrale del Garigliano

novembre 15, 2017

Simboli e costi del decommissioning nucleare: demolito il camino della centrale del Garigliano

La fine di una triste era dell’energia in Italia ha bisogno anche di simboli. Sogin ha completato nei giorni scorsi lo smantellamento del camino della centrale nucleare del Garigliano (Caserta), una struttura tronco-conica in cemento armato alta 95 metri, con un diametro variabile dai 5 metri della base ai 2 metri della sommità. La struttura, [...]

GRETA, il progetto europeo per diffondere la geotermia nello spazio alpino

novembre 15, 2017

GRETA, il progetto europeo per diffondere la geotermia nello spazio alpino

“Dobbiamo diffondere le tecnologie rinnovabili e a basse emissioni” ha ribadito Kai Zosseder della Technical University of Munich, leader del progetto GRETA (near-surface Geothermal REsources in the Territory of the Alpine space), aprendo la mid-term conference del 7 novembre scorso, a Salisburgo. “Ma per ora – ha aggiunto – il potenziale della geotermia a bassa [...]

DEMOSOFC: un impianto a idrogeno alimentato a biogas da fanghi di depurazione

novembre 13, 2017

DEMOSOFC: un impianto a idrogeno alimentato a biogas da fanghi di depurazione

Si chiama DEMOSOFC il progetto europeo che sta per dare il via all’impianto con celle a combustibile alimentate a biogas più grande d’Europa. Si tratta di un impianto di energia co-generata recuperando i fanghi prodotti dal processo di depurazione delle acque reflue di Torino, da cui, grazie alla digestione anaerobica e alle fuel cell, le [...]

E’possibile riciclare i rifiuti plastici delle spiagge? Dati incoraggianti dal primo studio di settore

novembre 10, 2017

E’possibile riciclare i rifiuti plastici delle spiagge? Dati incoraggianti dal primo studio di settore

Cotton fioc, frammenti, oggetti e imballaggi sanitari, tappi e cannucce sono i rifiuti più presenti sulle nostre spiagge. La causa è da attribuire principalmente ad abitudini errate da parte di consumatori e imprese. Quello che in molti però non sanno è che anche questo tipo di rifiuto potrebbe essere avviato a riciclo, con vantaggi sia [...]

Gruppo Sanpellegrino pubblica il primo report sul “valore condiviso”

novembre 10, 2017

Gruppo Sanpellegrino pubblica il primo report sul “valore condiviso”

Il Gruppo Sanpellegrino, leader italiano del settore beverage e acque minerali, con 1.500 dipendenti e 900 milioni di euro di fatturato, ha realizzato, per la prima volta, un Report sulla “creazione di valore condiviso”, per raccogliere e diffondere i dati relativi alle azioni di CSR (corporate social responsibility) avviate negli ultimi anni. Dal quadro tracciato [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende