Home » Comunicati Stampa » Riciclare?Un classico:

Riciclare?Un classico

novembre 18, 2010 Comunicati Stampa

Riciclare?Un classicoIl 18, 19 e 20 novembre, in un centinaio di impianti distribuiti su tutto il territorio nazionale, torna RicicloAperto: il porte aperte della filiera cartaria organizzato da Comieco con la collaborazione di Assocarta e Assografici e giunto alla decima edizione. In questi 10 anni, RicicloAperto ha mostrato a circa 300.000 cittadini e studenti come funziona il ciclo del riciclo di carta e cartone evidenziando il valore e l’importanza di un semplice gesto quotidiano come quello di fare la raccolta differenziata.

“Abbiamo più che triplicato la raccolta nell’arco di un decennio – commenta Piero Attoma, Presidente di Comieco – e nel 2010 raccoglieremo oltre tre milioni di tonnellate, derivanti dal circuito urbano.” Un risultato a cui si accompagna il crescente ruolo della carta da macero nel sistema cartotecnico, editoriale e di stampa. “In questi 10 anni la percentuale di riciclo è passata dal 45,9% all’80%, – continua Attoma – e l’industria cartaria italiana ha utilizzato, nel 2009, oltre 5 milioni di tonnellate di macero, quasi il 60% della materia prima utilizzata.”

Dal 2000, dunque, RicicloAperto è un appuntamento classico, che Comieco arricchisce quest’anno con un altro genere di riciclo, meno industriale e più creativo ma ugualmente basato sul concetto di metamorfosi e rinascita. In collaborazione con la casa editrice Minimum Fax, infatti, Comieco ha coinvolto 3 tra i più quotati scrittori del panorama letterario nazionale nella riscrittura di altrettanti capolavori della letteratura contemporanea.

E’ nato così il concorso letterario “Riciclare? Un classico.” Diego De Silva, Paolo Giordano, Francesco Piccolo hanno scelto i loro tre classici da “riciclare” e – ognuno con il suo personalissimo stile – ne hanno riscritto gli incipit. Compito dei partecipanti al concorso sarà la continuazione di una di queste tre proposte finalizzata alla riscrittura del libro, condensato in 4 cartelle. In palio per il vincitore un angolo lettura interamente in cartone e una fornitura di libri per arricchire la propria libreria.

Anche la casa editrice Minimum Fax, partner dell’iniziativa, ha sposato in toto la filosofia di RicicloAperto e, a partire da luglio di quest’anno, produce una intera collana di classici realizzata su carta riciclata.

Con 2000 chili riciclati al secondo, la carta è il materiale più riciclato in Europa; più della metà della carta prodotta in Italia nasce dal riciclo. La carta è naturale, rinnovabile e riciclabile, come ricorda la campagna europea di sensibilizzazione “Two Sides-Il lato verde della carta” promossa in Italia a partire da gennaio 2011 da tutta la filiera della comunicazione su carta riunita nella neo costituita Print Power Italy, coordinata da Assocarta.

La carta è sempre stata e rimane il supporto più naturale per le idee.  Anche per quelle letterarie.

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

“Valorizziamo l’esistente”. A Mombello di Torino torna la Biennale dello Sviluppo Durevole

maggio 28, 2017

“Valorizziamo l’esistente”. A Mombello di Torino torna la Biennale dello Sviluppo Durevole

La Biennale dello Sviluppo Durevole della riserva MAB UNESCO CollinaPo, organizzata dall’Associazione Culturale di Promozione Sociale CioChevale, torna a Mombello di Torino domenica 28 maggio 2017 con il patrocinio del Comune. Una Biennale (alla sua seconda edizione) sulle buone pratiche per lo sviluppo durevole del territorio con tante realtà locali, ma non solo, che si incontreranno in [...]

Second Hand Effect: il secondo report di Subito sul valore ecologico del riuso

maggio 23, 2017

Second Hand Effect: il secondo report di Subito sul valore ecologico del riuso

Quanta CO2 è possibile risparmiare vendendo o acquistando beni usati? Ogni giorno milioni di persone in 8 Paesi in cui opera Schibsted Media Group comprano e vendono oggetti di seconda mano contribuendo al risparmio di ben 16,3 milioni di tonnellate di CO2, di cui 6,1 milioni di tonnellate solo in Italia (+77% in più rispetto [...]

Torino e Venaria partner di STEVE, il progetto europeo per la mobilità elettrica urbana

maggio 23, 2017

Torino e Venaria partner di STEVE, il progetto europeo per la mobilità elettrica urbana

Le città di Torino e Venaria insieme alla spagnola Calvià e all’austriaca Villach saranno i siti pilota dove si svilupperà il progetto STEVE (Smart-Taylored L-category Electric Vehicle demonstration in hEtherogeneous urbanuse-cases) finanziato dall’Unione Europea all’interno della programmazione di azioni innovative:  “Horizon 2020 – Green Vehicles 2016-2017”. Al centro del progetto l’utilizzo di un veicolo elettrico [...]

A Slow Fish il nuovo report del WWF sull’industria ittica: “scegliamo la biodiversità nel piatto”

maggio 22, 2017

A Slow Fish il nuovo report del WWF sull’industria ittica: “scegliamo la biodiversità nel piatto”

I prodotti ittici costituiscono la fonte di proteine per 3 miliardi di persone e il reddito di 800 milioni di persone si fonda sulla pesca e sull’industria ittica. Nel 2014 nei paesi europei sono stati spesi 34,57 miliardi per acquistare prodotti ittici. In totale nei paesi europei si consumano 7,5 milioni di tonnellate di pesce [...]

All’Università di Siena torna il Millenials Lab dedicato a cibo e ambiente

maggio 18, 2017

All’Università di Siena torna il Millenials Lab dedicato a cibo e ambiente

Conciliare la produzione di cibo e il rispetto per l’ambiente, per gli agricoltori, per la salute di produttori e consumatori. Un tema di grande attualità e di rilevanza globale, che è al centro, all’Università di Siena, del “Millennials Lab”, dal 10 al 21 maggio, e della riunione degli imprenditori che collaborano al programma internazionale PRIMA [...]

Oli esausti vegetali trasformati in biocarburanti. Accordo tra Eni e CONOE

maggio 18, 2017

Oli esausti vegetali trasformati in biocarburanti. Accordo tra Eni e CONOE

Gli oli vegetali esausti diventano biocarburanti. Eni e Conoe, il Consorzio nazionale di raccolta e trattamento degli oli e dei grassi vegetali ed animali esausti, alla presenza del Ministro dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare Gian Luca Galletti e del Dirigente Generale Direzione Generale per la Sicurezza dell’Approvvigionamento e per le Infrastrutture Energetiche Ministero dello [...]

Gli alveari urbani di Green Island a New York, tra ecologia e design

maggio 10, 2017

Gli alveari urbani di Green Island a New York, tra ecologia e design

Green Island, progetto internazionale fondato da Claudia Zanfi 16 anni fa e dedicato alla biodiversità urbana attraverso iniziative culturali, progetti espositivi, educazione alla sostenibilità, porta a New York la sua visione innovativa degli Alveari Urbani: Urban Bee Hives , parte di un percorso focalizzato sulla salvaguardia delle api e sulla valorizzazione del territorio. “Un progetto” spiega Zanfi [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende