Home » Comunicati Stampa »Eventi » SANA: il 6 settembre al via l’edizione numero 26:

SANA: il 6 settembre al via l’edizione numero 26

settembre 4, 2014 Comunicati Stampa, Eventi

Chiusa l’edizione del 2013 con un record di visitatori (+ 20% rispetto al 2012), la prossima edizione di SANA, il 26° Salone Internazionale del Biologico e del Naturale, riaprirà i battenti nel quartiere fieristico di Bologna il 6 settembre, per concludersi  martedì 9 settembre. Organizzata da BolognaFiere in collaborazione con FederBio, con i patrocini dei Ministeri delle Politiche forestali, dell’Ambiente, dello Sviluppo Economico, di EXPo 2015 e di Ifoam, SANA si conferma come la più importante manifestazione fieristica in Italia per l’alimentazione biologica certificata, l’erboristica e la cosmetica naturale e bio, l’appuntamento da non mancare sia per gli operatori professionali del settore, sia per i consumatori che a tavola preferiscono gli alimenti biologici e che per la cura del corpo e il mantenimento della salute ricorrono, rispettivamente, a prodotti cosmetici ottenuti da ingredienti-base naturali e bio e a integratori alimentari di vario tipo.

Nei padiglioni di SANA dedicati all’Alimentazione i visitatori troveranno esposte le ultime novità in materia di prodotti biologici certificati, freschi e conservati. Nel settore Benessere saranno in mostra prodotti per la salute e la cura della persona: alimenti destinati ad una dieta particolare (ad esempio cibi privi di glutine, per diabetici, per sportivi), cosmetici a base di ingredienti naturali e bio, erbe officinali, integratori alimentari, cibi funzionali  e trattamenti naturali. Infine, nel settore Altri prodotti naturali dedicato al vivere ecologico quotidiano, si troveranno prodotti per la pulizia della casa naturali, capi di abbigliamento bio, componenti di arredamento e mobili non trattati con sostanze chimiche e prodotti per il tempo libero.

Visto l’altissimo indice di gradimento raggiunto l’anno scorso presso gli espositori e il pubblico dei visitatori, riaprirà i battenti  SANA SHOP, lo spazio allestito da BolognaFiere all’interno di SANA in cui solo gli espositori di SANA potranno vendere i loro prodotti ai visitatori.

Come per le passate edizioni, SANA 2014 sarà accompagnata da un ricco cartellone di seminari e convegni di approfondimento che offriranno ai visitatori e agli espositori l’opportunità di aggiornarsi sui temi che più stanno a cuore al consumatore orientato a seguire un’alimentazione sana e all’utilizzo di prodotti naturali per la cura del corpo e la pulizia della casa. In questo ambito, una novità dell’edizione 2014 di SANA riguarda i corsi che Akesios Group organizzerà all’interno del Salone in collaborazione con SANIS (Scuola di Nutrizione e Integrazione nello Sport) e la società scientifica SINSeB (Società Italiana Nutrizione Sport e Benessere). Target dei corsi di SANA SPORT sono medici, farmacisti, nutrizionisti, operatori della salute, singoli sportivi anche dilettanti. Relatori  saranno medici, medici sportivi, nutrizionisti. I temi trattati andranno dagli integratori  specifici per l’attività sportiva, sia amatoriale sia professionale, alle diete alimentari associate all’attività fisica.Il programma dei corsi si svilupperà in tre sessioni: SANIS PRATICTIONER: il passato, il presente e il futuro della formazione nella nutrizione sportiva,
1° CONVEGNO NAZIONALE SINSEB:  La nutrizione e l’integrazione sportiva  fra scienza e dogmatismi, SINSEB EXPERIENCE: Nutrizione e disturbi alimentari nel bambino atleta.

Per il terzo anno consecutivo la Fondazione Istituto di Scienze della Salute, presieduta dal professor Enrico Roda, noto gastroenterologo di fama internazionale, offrirà al pubblico di SANA convegni di alto profilo medico scientifico sulla prevenzione e sul mantenimento della salute. I congressi medici, indirizzati anche alla comunità scientifica, andranno ad integrare  il mondo della salute con quello della produzione alimentare, con particolare attenzione alla produzione di alimenti che utilizzano l’impiego di elementi nutraceutici  e che rappresentano gli ingredienti-base della Dieta Mediterranea. In relazione al vasto tema dell’ “Alimentazione e della salute nel terzo millennio”, esperti del settore parleranno di “Strategie di genomica e breeding per lo sviluppo di varietà adatte ai nuovi stili alimentari e scenari colturali”,  “Miglioramento della qualità e valenza nutritiva di colture di base della dieta mediterranea”, “Selezione di nuove varietà di fruttiferi arricchite di fitonutrienti”, “Sottoprodotti della filiera agroalimentare per la fertilizzazione dei suoli e per il recupero di molecole funzionali: la chiusura del ciclo”.  Verrà approfondito anche il tema dell’ “Impatto sullo stato di nutrizione e salute di particolari alimenti e filiere”. Considerato il ruolo che riveste nelle abitudini alimentari dei popoli mediterranei, un altro protagonista degli incontri sarà “Il vino: i misteri della bevanda di Bacco. Una nuova narrazione dai geni alla buona tavola”.  Ma anche l’acqua sarà al centro di un incontro che si occuperà di questa preziosa e insostituibile risorsa a rischio, dell’importanza dell’idratazione nel bambino e nell’anziano e nella cura dell’obesità, nonché di acque minerali e termali, di bevande funzionali (energy e sport drink), di tè e caffè. Nutraceutica protagonista anche del convegno dedicato a “I nutraceutici di successo per le malattie cardiovascolari, digestive e il cancro”, “Le possibilità di migliorare e fortificare la pasta e i prodotti da forno”, “Metodologie analitiche per valutare l’attività nutraceutica di matrici alimentari”.

L’ormai tradizionale appuntamento con i corsi gratuiti di SANA Academy organizzati da BolognaFiere e rivolti agli operatori professionali del settore, prevede sabato 6 settembre il corso tenuto dall’avvocato Gabriella Ferraris che avrà per tema la pubblicità di alimenti, integratori e cosmetici. Domenica 7 settembre con Carlo Vettorazzi si parlerà della ristorazione biologica a 360 gradi che il Bio Hotel Elite di Levico Terme offre ai suoi ospiti. Il giorno seguente, lunedì 8, salirà in cattedra uno chef davvero speciale: Paolo Sari, il primo cuoco bio al mondo che può fregiarsi di una stella Michelin, assegnata quest’anno al suo ristorante Elsa di Montecarlo. Tema della sua lezione: “Il fallimento della globalizzazione alimentare”. Martedì 9 settembre, infine, il fitoterapeuta Marco Valussi interverrà sulle proprietà di alcuni oli essenziali contro le infezioni.

Accanto ai tradizionali workshop frontali nel corso del Salone, SANA Academy offre quest’anno un’ulteriore tipologia di lezioni in diretta streaming sul sito di SANA nei mesi che precedono e seguono la fiera. Per le iscrizioni ai corsi in streaming (“webinar”) visitare la pagina http://www.sana.it/corsi-e-convegni/sana-academy-webinar-2014/2893.html

Anche per l’edizione 2014 un focus privilegiato della manifestazione sarà sull’internazionalizzazione del biologico italiano, in vista, ma non solo, di EXPO 2015. In particolare, prosegue quest’anno il programma dedicato alla promozione, in Corea del Sud, dei prodotti Made in Italy agroalimentari biologici e della cosmesi bio e naturale avviato nel 2013 da Ministero dello Sviluppo Economico, Federbio, Federalimentare, con BolognaFiere nel ruolo di soggetto attuatore. Tra le varie attività in programma è previsto l’invito a SANA di una delegazione dei più importanti buyer sud coreani che all’interno della International buyer lounge potranno partecipare agli incontri B2B con gli espositori. Sono inoltre attese delegazioni di buyer esteri provenienti da Paesi partner di progetti specifici, come ad esempio Road to EXPO, cui partecipano SANA e BolognaFiere : Australia, Austria, Cina, Corea del sud, Danimarca, Emirati Arabi Uniti, Francia, Germania,  Giappone, Lettonia, Lituania, Paesi Bassi, Polonia, Russia, Serbia, Slovenia, Stati Uniti, Svezia, Svizzera.Inoltre SANA verrà visitata anche da buyer appartenenti a paesi che non sono inseriti in programmi dedicati, come ad esempio la Grecia.

Con SANA 2014 e le nuove manifestazioni NUCE e Food-Ing International, acquisite nel proprio portafoglio a conclusione del 25° Salone Internazionale del Biologico e del Naturale, BolognaFiere si è assicurata il ruolo di piattaforma leader per valorizzare la presenza strategica del biologico nell’ambito di EXPO 2015, l’esposizione universale dedicata al tema “Feeding the Planet – Energy for life” che ha confermato il proprio patrocinio all’edizione 2014 del Salone. Infine, con SANA CITY il Salone uscirà dal quartiere fieristico di Bologna per espandersi ed invadere pacificamente la città con un ricco cartellone di eventi – organizzati in collaborazione con Eco Bio Confesercenti di Bologna e il Mercato della Terra promosso dalla Cineteca di Bologna – che allarga la panoramica di SANA spaziando sui temi  dell’ecologia urbana, ma che offre anche piacevoli occasioni di svago per grandi e piccoli all’insegna del biologico e del naturale.

L’ingresso a SANA è gratuito per gli operatori del settore, previa registrazione online sul sito sana.it. Per il pubblico di  visitatori non professionali  il costo del biglietto è di 5 euro sabato 6 e domenica 7, e di 20 euro lunedì 8 e martedì 9. L’abbonamento ai 4 giorni di manifestazione costa 20 euro. Orario di apertura: dalle 9.30 alle 18.30 da sabato a lunedì, e dalle 9.30 alle 17.00 martedì.

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

“Energy citizens”: secondo Greenpeace potrebbero produrre metà del fabbisogno energetico europeo

settembre 27, 2016

“Energy citizens”: secondo Greenpeace potrebbero produrre metà del fabbisogno energetico europeo

La metà della popolazione dell’Unione Europea, circa 264 milioni di persone, potrebbe produrre la propria elettricità autonomamente e da fonti rinnovabili entro il 2050, soddisfacendo così il 45% della domanda comunitaria di energia. È quanto dimostra il report scientifico “The Potential for Energy Citizens in the European Union”, redatto dall’istituto di ricerca ambientale CE Delft [...]

Tra fontane, cisterne e acquedotti: trekking alla scoperta della rete idrica di Bergamo

settembre 23, 2016

Tra fontane, cisterne e acquedotti: trekking alla scoperta della rete idrica di Bergamo

«Le malvagità degli uomini vivono nel bronzo, le loro virtù le scriviamo sulle acque», diceva William Shakespeare. Ed è sulle orme delle virtù che si snoda «Le Vie dell’Acqua», il progetto patrocinato dal Comune di Bergamo e sostenuto e finanziato da UniAcque che celebra così i suoi primi 10 anni di attività, per far riscoprire [...]

Wadis Mar: un progetto europeo per conservare l’acqua nei paesi aridi

settembre 20, 2016

Wadis Mar: un progetto europeo per conservare l’acqua nei paesi aridi

La ricarica artificiale degli acquiferi come soluzione per conservare l’acqua nei paesi aridi e a rischio desertificazione, rendendola così disponibile per l’agricoltura e gli altri settori. E’questa la tecnica sviluppata grazie a Wadis-Mar (Water harvesting and Agricultural techniques in Dry lands: an Integrated and Sustainable model in MAghreb Regions), un progetto che negli ultimi quattro [...]

Al Liceo Keplero di Roma si fa lezione sul tetto (verde)

settembre 20, 2016

Al Liceo Keplero di Roma si fa lezione sul tetto (verde)

Al Liceo Scientifico Keplero di Roma il verde pensile ha trasformato il lastrico solare in un’aula di sperimentazione dove i ragazzi coltivano piante e ortaggi. Ma non solo: lezioni di microbiologia, sperimentazioni agronomiche ma anche approfondimenti pratici su idraulica e capacità termica dei tetti verdi. Il tutto, in quest’aula davvero speciale, un grande giardino pensile [...]

Carburanti alternativi: si apre la strada alla realizzazione delle infrastrutture

settembre 19, 2016

Carburanti alternativi: si apre la strada alla realizzazione delle infrastrutture

Il Consiglio dei Ministri ha approvato nei giorni scorsi, in esame preliminare, il decreto legislativo di attuazione della direttiva 2014/94/UE, del Parlamento Europeo e del Consiglio, del 22 ottobre 2014, sulla realizzazione di un’infrastruttura per i combustibili alternativi. La finalità della direttiva è di ridurre la dipendenza dal petrolio e attenuare l’impatto ambientale nel settore [...]

Macfrut 2017: CCPB partner dei contenuti per l’area bio

settembre 16, 2016

Macfrut 2017: CCPB partner dei contenuti per l’area bio

MACFRUT 2016 si chiude con un accordo per la prossima edizione di maggio 2017: l’ente di certificazione CCPB sarà partner per i contenuti di MACFRUT Bio, area dedicata all’ortofrutta biologica.  “Il  biologico  cresce  enormemente”  commenta  Fabrizio  Piva amministratore  delegato CCPB “solo nei primi sei mesi del 2016 ci sono 12.000 nuove aziende bio, +20% rispetto al 2015. Perché [...]

Mai provata un’auto a emissioni zero? A Milano il “Battesimo elettrico” di Share’ngo

settembre 15, 2016

Mai provata un’auto a emissioni zero? A Milano il “Battesimo elettrico” di Share’ngo

Mai provata un’auto a emissioni zero? Come ha scritto il direttore editoriale di Greenews.info, Andrea Gandiglio, al rientro dalla 7° ECOdolomites, “è un’esperienza assolutamente da provare e suggerire a chiunque”. Il giorno del Battesimo Elettrico, per molti milanesi, potrebbe essere Sabato 17 settembre all’appuntamento che Share’ngo ha organizzato dalle 9.30 alle 13.00  presso l’Isola Digitale [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende