Home » Comunicati Stampa » Siemens: sale al 45% la quota di partecipazione in Archimede Solar Energy:

Siemens: sale al 45% la quota di partecipazione in Archimede Solar Energy

luglio 1, 2010 Comunicati Stampa

Courtesy of AngelantoniSiemens aumenta dal 28% al 45% la quota azionaria in Archimede Solar Energy Srl – joint venture tra il gruppo Angelantoni Industrie SpA e Siemens.

Obiettivo dell’investimentoè quello di accelerare la produzione di tubi solari a Massa Martana in Umbria. Con l’entrata in esercizio a inizio 2011, lo stabilimento avrà una capacità produttiva annua di circa 75.000 ricevitori solari. In una fase successiva la capacità dell’impianto aumenterà a 140.000 unità annue.

“Con l’aumento delle nostre quote azionarie in Archimede stiamo rafforzando la collaborazione con Angelantoni Industrie“ ha detto René Umlauft, CEO della divisione Renewable Energy di Siemens. “Il nostro portafoglio è il più ampio nel business del solare a concentrazione. Siamo in grado, infatti, di fornire il 70% dei componenti di un impianto solare termodinamico da fonte unica. Se necessario forniamo soluzioni complete. Con i tubi ricevitori a sale fuso di Archimede Solar Energy, che rappresentano una tecnologia importante per gli impianti termodinamici, completiamo il nostro portafoglio”.

Archimede Solar Energy è una controllata del gruppo Angelantoni Industrie e produce tubi ricevitori solari per gli impianti con collettori parabolici che utilizzano i sali fusi come fluido termovettore. L’impianto di Priolo Gargallo, il primo con questa tecnologia, è in fase di costruzione in Sicilia e utilizzerà circa 1.500 tubi ricevitori solari a sali fusi. Si prevede che entri in esercizio nell’estate 2010. I sali fusi nei tubi – in grado di aumentare in modo significativo l’efficienza degli impianti solari termodinamici – sono usati inoltre per lo stoccaggio di calore, permettendo così all’energia termica conservata di essere rilasciata di notte per produrre elettricità.

“Puntiamo a diventare fornitori leader di impianti solari termodinamici. Oggi siamo in grado di offrire ai nostri clienti tecnologie chiave in qualità di partner unico” – prosegue René Umlauft. Siemens prevede che il mercato degli impianti solari termodinamici registrerà una crescita annua a due cifre fino al 2015 raggiungendo un volume di 10 miliardi di euro.

I componenti e le soluzioni per gli impianti solari termodinamici fanno parte del portafoglio ambientale di Siemens. Nell’anno fiscale 2009, gli introiti derivanti dal portfolio hanno raggiunto un totale di circa 23 miliardi di euro. Nello stesso periodo, i prodotti e le soluzioni Siemens hanno aiutato i clienti di ridurre le loro emissioni di CO2 di 210 miliardi di tonnellate, pari alle emissioni totali di New York, Tokyo, Londra e Berlino.

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Arte e cambiamenti climatici: a Venezia una conferenza e opere d’ispirazione scientifica

ottobre 19, 2017

Arte e cambiamenti climatici: a Venezia una conferenza e opere d’ispirazione scientifica

Il 27 ottobre a Venezia inaugurerà Climate 04 – Sea Level Rise, progetto d’arte pubblica sulle conseguenze dei cambiamenti climatici e l’innalzamento del livello del mare in Laguna, che trae ispirazione dai recenti studi sull’innalzamento del livello medio del mare, le onde estreme, e il ruolo delle piante costiere e di barena per l’ecosistema lagunare. L’iniziativa prevede [...]

I RAEE nell’economia circolare. I risultati dello studio IEFE Bocconi per Remedia

ottobre 18, 2017

I RAEE nell’economia circolare. I risultati dello studio IEFE Bocconi per Remedia

Un incremento dell’immesso al consumo dei prodotti pari a circa 1.330.000 tonnellate (rispetto alle 875.000 tonnellate di AEE – apparecchiature elettriche ed elettroniche – domestiche e professionali immesse nel sistema attuale) oltre a un aumento del numero di produttori coinvolti nel sistema RAEE, tra i 6.000 e i 9.000 in più (rispetto agli attuali 6.000/7.000 mila): sono [...]

Il CdM approva il “Bonus Verde”: detrazioni fiscali del 36% per la sistemazione di giardini e terrazzi

ottobre 17, 2017

Il CdM approva il “Bonus Verde”: detrazioni fiscali del 36% per la sistemazione di giardini e terrazzi

Dopo quasi tre anni di lavoro di sensibilizzazione, promozione, cultura e networking, il CNFFP – Coordinamento Nazionale Filiera del Florovivaismo e del Paesaggio annuncia l’approvazione, da parte del Consiglio dei Ministri, del cosiddetto “Bonus Verde”, ovvero la nuova detrazione fiscale del 36% per la cura del verde privato. Annunciato ieri dal Ministro delle Politiche Agricole, [...]

Hyundai IONIQ riceve il “Green Gold Award 2018″ per la tripla alimentazione

ottobre 16, 2017

Hyundai IONIQ riceve il “Green Gold Award 2018″ per la tripla alimentazione

È Hyundai IONIQ la vincitrice del titolo “Green Gold Award 2018”, assegnato dall’Unione Italiana Giornalisti Automotive (UIGA) martedì scorso a Frascati (Roma). Il premio rappresenta un importante riconoscimento alla triplice tecnologia sviluppata da Hyundai sulla gamma IONIQ, prima auto di serie al mondo disponibile in versione Hybrid, Electric oppure Plug-in Hybrid. IONIQ avvicina così le [...]

MiMoto, il primo scooter sharing elettrico senza stazioni

ottobre 13, 2017

MiMoto, il primo scooter sharing elettrico senza stazioni

Nasce a Milano MiMoto, il primo ed unico servizio di scooter sharing elettrico ed ecosostenibile della città. Un’idea semplice che unisce in sé rispetto per l’ambiente, Made in Italy, sicurezza stradale, condivisione ed efficienza. MiMoto oltre a essere una start up innovativa, è un servizio che ha l’obiettivo primario di offrire ai propri clienti finali [...]

Copernicus: il programma europeo sbarca in Emilia Romagna a sostegno dell’agricoltura sostenibile

ottobre 13, 2017

Copernicus: il programma europeo sbarca in Emilia Romagna a sostegno dell’agricoltura sostenibile

Sbarca in Italia Copernicus, il programma di osservazione della Terra sviluppato dalla Commissione Europea. C3S – Copernicus Climate Change Service è costituito da un insieme complesso di dati provenienti da più fonti (satelliti di osservazione, stazioni di terra, sensori in mare e aerei) che possono fornire informazioni affidabili e aggiornate su ambiente e sicurezza, aiutando a [...]

Il 14 ottobre si celebra la 1° Giornata Mondiale dell’educazione ambientale

ottobre 12, 2017

Il 14 ottobre si celebra la 1° Giornata Mondiale dell’educazione ambientale

Il 14 ottobre 2017 si celebrerà la prima Giornata mondiale dell’Educazione Ambientale, a 40 anni dalla Conferenza ONU di Tbilisi (capitale della Georgia), in cui si svolse – il 14 ottobre del 1977 – la Conferenza intergovernativa delle Nazioni Unite sull’educazione ambientale, organizzata da UNESCO e UNEP, che si concluse il 26 ottobre con una Dichiarazione [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende