Home » Comunicati Stampa » L’iniziativa 5 stelle del Table Bay Hotel per l’International Coastal Cleanup Day:

L’iniziativa 5 stelle del Table Bay Hotel per l’International Coastal Cleanup Day

settembre 24, 2010 Comunicati Stampa

Big Bay Beach  Table MountainIn occasione della International Coastal Cleanup Day, giornata dedicata alla pulizia delle coste di tutto il mondo su basa volontaria, il 25 settembre The Table Bay Hotel (5*L) invita i propri ospiti e il personale a dedicare una giornata al volontariato, coinvolgendoli nella pulizia delle spiagge di Cape Town che hanno ricevuto il riconoscimento Blue Flag, la bandiera blu che contraddistingue le spiagge più pulite del mondo.

Ogni anno a settembre, volontari di diverse nazionalità dimostrano il loro impegno nel rendere e mantenere i litorali sudafricani più vivibili e incontaminati, affollando le spiagge di Cape Town. Ben 29 sono le spiagge sudafricane che per l’anno 2009/2010 hanno ottenuto il riconoscimento International Blue Flag grazie all’efficienza dimostrata nel raggiungimento di alti standard di sicurezza, pulizia, servizi e salvaguardia dell’ambiente. Tra le altre, Big Bay Beach, Bikini Beach e Grotto Beach proprio a Cape Town.

L’iniziativa si propone di cambiare le abitudini di comportamento di ognuno di noi, insieme infatti possiamo impedire che i rifiuti inquinino le nostre spiagge e i nostri oceani” commenta Shaun Wheeler, General Manager del Table Bay Hotel, “Per rendere questa giornata più divertente per i nostri ospiti, verrà organizzato anche un pic-nic all’aria aperta, così da poter coniugare il divertimento e la possibilità di fare qualcosa di davvero utile per l’ambiente”.

Il pic-nic organizzato dal Table Bay Hotel è ideale per pranzare all’aria aperta e godersi del buon cibo in luoghi dai panorami mozzafiato. Tra piatti tipici locali, pesce fresco pescato con criteri di sostenibilità, pollo arrosto, olive, formaggi e molte altre delicate pietanze la giornata potrà coniugare gusto, divertimento e aiuto concreto all’ambiente. International Coastal Cleanup rappresenta una rete di centinaia di migliaia di persone che ogni anno aderiscono a quest’iniziativa di volontariato, la più grande iniziativa di volontariato, impegnandosi a ripulire spiagge e fondali di tutto il mondo, spinti dalla consapevolezza che i rifiuti che raggiungono il mare possono rimanerci per diverse generazioni a venire, minando la salute dei nostri oceani, importanti anche per la vita umana.

Durante la giornata International Coastal Cleanup di settembre 2009, mezzo milione di volontari in 108 paesi hanno raccolto rifiuti nelle spiagge di tutto il mondo. Nell’intero 2009 i volontari hanno raccolto 1,1 milioni di sacchetti di plastica e tanti bicchieri, piatti e posate sufficienti ad un pic-nic per 100.000 persone (fonte: www.oceanconservancy.org)

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Greening the Islands Net: il nuovo laboratorio online di buone pratiche per le isole del mondo

dicembre 5, 2016

Greening the Islands Net: il nuovo laboratorio online di buone pratiche per le isole del mondo

Il tempo è scaduto, le isole rischiano di sparire a causa degli effetti dei cambiamenti climatici. Le istituzioni a livello internazionale dovrebbero prenderne atto e agire velocemente per contrastare il fenomeno e supportare l’innovazione tecnologica nelle isole. È l’appello che arriva dalle istituzioni e popolazioni delle isole che oggi sono in prima linea ad affrontare, [...]

Giornata Mondiale del Suolo: People4Soil chiede principi e regole vincolanti

dicembre 5, 2016

Giornata Mondiale del Suolo: People4Soil chiede principi e regole vincolanti

Immaginate una nazione di medie dimensioni, come l’Ungheria, il Portogallo o la Repubblica Ceca. Ora immaginate l’intera area di quella nazione ricoperta da cemento e asfalto: è grossomodo la superficie di suoli agricoli che negli ultimi 50 anni è stata “consumata” da insediamenti e infrastrutture nei 28 paesi dell’Unione Europea. Il suolo continua ad essere [...]

Treedom, alberi di Natale inconsueti per un regalo da coltivare

novembre 29, 2016

Treedom, alberi di Natale inconsueti per un regalo da coltivare

Treedom, la piattaforma web nata nel 2010 a Firenze, che permette a persone e aziende di finanziare la piantumazione di alberi a livello globale, ha lanciato la campagna 2016 per un regalo di Natale insolito quanto utile: da oggi è on-line “We make it real”, un servizio che permetterà agli utenti di regalare a parenti e [...]

Federparchi apre ai privati. A Roma la presentazione della nuova Convenzione

novembre 29, 2016

Federparchi apre ai privati. A Roma la presentazione della nuova Convenzione

Lunedi 5 dicembre 2016 presso la Sede romana di Intesa Sanpaolo, in via Del Corso, verrà firmata la Convenzione tra Federparchi, FITS! (Fondazione per l’Innovazione del Terzo Settore) e Rinnovabili.it. I tre partner si faranno promotori di un nuovo progetto dedicato al supporto di iniziative di conservazione, sviluppo e tutela del patrimonio ambientale e territoriale. L’obiettivo della Convenzione [...]

A 30 anni dalla Carta di Ottawa: il convegno di ISDE sulla “salute globale”

novembre 28, 2016

A 30 anni dalla Carta di Ottawa: il convegno di ISDE sulla “salute globale”

In occasione della ricorrenza dei 30 anni dalla Carta di Ottawa, ISDE Italia, l’Associazione Medici per l’Ambiente, ASL Sud Est Toscana e Regione Toscana organizzano il 29 novembre, nel contesto del 11° Forum Risk Management alla Fortezza da Basso di Firenze, la 6° Conferenza Nazionale sulla Salute Globale, dal titolo “Costruire una politica pubblica per la [...]

A Viareggio un laboratorio sul compost, per ridurre i rifiuti domestici

novembre 25, 2016

A Viareggio un laboratorio sul compost, per ridurre i rifiuti domestici

“Il cerchio del compost: riciclare per la Terra”. Si terrà sabato 26 novembre dalle 9 alle 12 a Villa Argentina a Viareggio il convegno di approfondimento di RicicLAB, il ciclo di laboratori creativi sul riuso a ingresso libero realizzato da Sea Risorse e Sea Ambiente e organizzato dallo spazio smartCO2 COworking+Community insieme ad una rete di associazioni [...]

Black Friday? No, “Buy Nothing Day” contro la deriva del consumismo selvaggio

novembre 25, 2016

Black Friday? No, “Buy Nothing Day” contro la deriva del consumismo selvaggio

Una nuova ricerca pubblicata ieri da Greenpeace Germania, alla vigilia del “Black Friday”, la giornata che negli Stati Uniti segna l’inizio dello shopping natalizio e che sta diventando popolare anche in Italia – con sconti selvaggi e istigazione all’acquisto compulsivo – evidenzia le gravi conseguenze sull’ambiente dell’eccessivo consumo, in particolare di capi d’abbigliamento. “Difficile resistere [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende