Home » Comunicati Stampa » Umbria, progetti e strumenti per un futuro energetico sostenibile:

Umbria, progetti e strumenti per un futuro energetico sostenibile

aprile 21, 2011 Comunicati Stampa

A Perugia una giornata interamente dedicata alla green economy. Martedì 19 aprile Sienergia, azienda di riferimento del settore, ha promosso un evento caratterizzato dall’inaugurazione dell’impianto di teleriscaldamento di Prepo (in prossimità del palazzo della FIGC Umbria), un impianto all’avanguardia in grado di garantire alla collettività più sicurezza, più efficienza, più risparmio e meno inquinamento. A seguire, presso la sala dei Notari di Palazzo dei Priori, ha avuto luogo un convegno, ideato e condotto dal Presidente di Sienergia Prof. Carlo Andrea Bollino, dal titolo “Umbria, progetti e strumenti per un futuro energetico sostenibile”.

Una tavola rotonda per fare il punto sulla green economy in Umbria, una regione che, nonostante le piccole dimensioni, mostra i muscoli in materia di sviluppo energetico sostenibile.
Da questo punto di vista un territorio come pochi altri, in cui la politica economica è orientata verso una crescita rispettosa del contesto naturale e paesaggistico.
L’Umbria, considerata una terra “vivibile”, non poteva che sposare una forma di sviluppo sostenibile in grado di soddisfare i bisogni del presente senza compromettere le possibilità delle generazioni future, preservando la qualità e la quantità del patrimonio e delle riserve naturali.

E’ questa la filosofia che ispira aziende come Sienergia (50,3% Pubblico 25 comuni dell’Umbria – 49,7% Acea), uno dei soggetti attivi in Umbria nel settore delle energie pulite, alternative e rinnovabili: dal fotovoltaico (bando 1000 tetti fotovoltaici) al teleriscaldamento, dalla distribuzione del gas all’illuminazione pubblica a basso consumo, fino al progetto più recente e ambizioso relativo alla mobilità elettrica a Perugia.

«L’obiettivo- afferma il presidente di Sienergia Prof. Carlo Andrea Bollino- è quello di migliorare il servizio energetico, diminuendo di gran lunga l’inquinamento ed elevando, quindi, la qualità della vita dei cittadini. Come azienda partecipata di 25 comuni umbri (capoluogo compreso) – prosegue Bollino- il nostro dividendo si misura non tanto a livello monetario quanto in efficienza del servizio offerto alla collettività. Le istituzioni garantiscono per noi, nell’interesse dei cittadini. In un mercato dell’energia così complesso e frastagliato – conclude il presidente di Sienergia - avere un controllo diretto costituisce una sicurezza non trascurabile».

Fiore all’occhiello della fase più recente di attività di Sienergia è il progetto che porterà l’automobile elettrica nella città di Perugia, grazie all’accordo siglato da Enel ed Acea. Un progetto pilota che oltre a Perugia riguarda il centro storico di città, ad esempio, come Roma, Milano e Pisa. Gli utenti avranno la possibilità di accedere liberamente al centro storico della città lasciando le automobili “inquinanti” fuori dall’Acropoli. Verranno definite delle aree attrezzate per la ricarica dei veicoli e ai consumatori verrà rilasciata una scheda che servirà per effettuare la ricarica, capace di identificare l’utente attraverso tutto il circuito. Una sfida ambiziosa per far in modo che Perugia e l’Umbria siano sempre di più esempi positivi da imitare.

 

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

“Valorizziamo l’esistente”. A Mombello di Torino torna la Biennale dello Sviluppo Durevole

maggio 28, 2017

“Valorizziamo l’esistente”. A Mombello di Torino torna la Biennale dello Sviluppo Durevole

La Biennale dello Sviluppo Durevole della riserva MAB UNESCO CollinaPo, organizzata dall’Associazione Culturale di Promozione Sociale CioChevale, torna a Mombello di Torino domenica 28 maggio 2017 con il patrocinio del Comune. Una Biennale (alla sua seconda edizione) sulle buone pratiche per lo sviluppo durevole del territorio con tante realtà locali, ma non solo, che si incontreranno in [...]

Second Hand Effect: il secondo report di Subito sul valore ecologico del riuso

maggio 23, 2017

Second Hand Effect: il secondo report di Subito sul valore ecologico del riuso

Quanta CO2 è possibile risparmiare vendendo o acquistando beni usati? Ogni giorno milioni di persone in 8 Paesi in cui opera Schibsted Media Group comprano e vendono oggetti di seconda mano contribuendo al risparmio di ben 16,3 milioni di tonnellate di CO2, di cui 6,1 milioni di tonnellate solo in Italia (+77% in più rispetto [...]

Torino e Venaria partner di STEVE, il progetto europeo per la mobilità elettrica urbana

maggio 23, 2017

Torino e Venaria partner di STEVE, il progetto europeo per la mobilità elettrica urbana

Le città di Torino e Venaria insieme alla spagnola Calvià e all’austriaca Villach saranno i siti pilota dove si svilupperà il progetto STEVE (Smart-Taylored L-category Electric Vehicle demonstration in hEtherogeneous urbanuse-cases) finanziato dall’Unione Europea all’interno della programmazione di azioni innovative:  “Horizon 2020 – Green Vehicles 2016-2017”. Al centro del progetto l’utilizzo di un veicolo elettrico [...]

A Slow Fish il nuovo report del WWF sull’industria ittica: “scegliamo la biodiversità nel piatto”

maggio 22, 2017

A Slow Fish il nuovo report del WWF sull’industria ittica: “scegliamo la biodiversità nel piatto”

I prodotti ittici costituiscono la fonte di proteine per 3 miliardi di persone e il reddito di 800 milioni di persone si fonda sulla pesca e sull’industria ittica. Nel 2014 nei paesi europei sono stati spesi 34,57 miliardi per acquistare prodotti ittici. In totale nei paesi europei si consumano 7,5 milioni di tonnellate di pesce [...]

All’Università di Siena torna il Millenials Lab dedicato a cibo e ambiente

maggio 18, 2017

All’Università di Siena torna il Millenials Lab dedicato a cibo e ambiente

Conciliare la produzione di cibo e il rispetto per l’ambiente, per gli agricoltori, per la salute di produttori e consumatori. Un tema di grande attualità e di rilevanza globale, che è al centro, all’Università di Siena, del “Millennials Lab”, dal 10 al 21 maggio, e della riunione degli imprenditori che collaborano al programma internazionale PRIMA [...]

Oli esausti vegetali trasformati in biocarburanti. Accordo tra Eni e CONOE

maggio 18, 2017

Oli esausti vegetali trasformati in biocarburanti. Accordo tra Eni e CONOE

Gli oli vegetali esausti diventano biocarburanti. Eni e Conoe, il Consorzio nazionale di raccolta e trattamento degli oli e dei grassi vegetali ed animali esausti, alla presenza del Ministro dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare Gian Luca Galletti e del Dirigente Generale Direzione Generale per la Sicurezza dell’Approvvigionamento e per le Infrastrutture Energetiche Ministero dello [...]

Gli alveari urbani di Green Island a New York, tra ecologia e design

maggio 10, 2017

Gli alveari urbani di Green Island a New York, tra ecologia e design

Green Island, progetto internazionale fondato da Claudia Zanfi 16 anni fa e dedicato alla biodiversità urbana attraverso iniziative culturali, progetti espositivi, educazione alla sostenibilità, porta a New York la sua visione innovativa degli Alveari Urbani: Urban Bee Hives , parte di un percorso focalizzato sulla salvaguardia delle api e sulla valorizzazione del territorio. “Un progetto” spiega Zanfi [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende