Home » Eventi »Idee »Recensioni »Smart City » City 2.0: la città del futuro non vuole restare un’utopia:

City 2.0: la città del futuro non vuole restare un’utopia

giugno 5, 2012 Eventi, Idee, Recensioni, Smart City

Oggi molte città, in tutta Europa, si candidano a diventare città intelligenti: il termine smart (talvolta abusato) rappresenta un’evoluzione del concetto di città del futuro, secondo cui la tecnologia deve essere al servizio dei cittadini e di una migliore qualità di vita nonché di un contesto ambientale più sostenibile – e non il contrario. Di questo e altro si è parlato, sabato 2 giugno, a Torino, in occasione della presentazione del libro City 2.0, inserita nel contesto del Festival Architettura in Città.

Emilia Blanchetti, coordinatrice scientifica del Festival dell’Energia, Fabio Casiroli, docente del Politecnico di Milano e Piergiorgio Turi, della Fondazione OAT, hanno illustrato il testo, che si rivolge ad architetti, ingegneri, sociologi e comprende anche i contributi di Marc Augé, noto antropologo francese, di Carlo Ratti, Direttore del SenseAble City Lab al MIT di Boston, e di altri contributors di fama internazionale, interpellati sulla definizione di un futuro più sostenibile e intelligente per le città del mondo.

L’Unione Europea si sta infatti impegnando a raggiungere target ambiziosi per ridurre le emissioni di anidride carbonica e promuovere fortemente fonti rinnovabili ed efficienza energetica entro il 2020: considerato che nelle città si consuma il 70% dell’energia emessa, è in questo contesto che si deve ovviamente intervenire. La Commissione Europea ha dunque lanciato, lo scorso giugno, l’azione Smart Cities & Communities Initiative, con l’obiettivo di sviluppare strategie modello per settori fondamentali quali, appunto, energia, trasporti e ICT. “Perché una città possa fregiarsi dell’etichetta di Smart, però, deve godere di pianificazione territoriale e di trasporti integrati e sapienti: oggi, purtroppo – sostiene Casiroli – assistiamo spesso ad una tendenza che corre in direzione opposta: il progressivo e veloce inurbamento nelle città presenta i caratteri del caos e della spontaneità più totali. Un punto importante di trasformazione sarebbe certamente quello di modificare radicalmente la mobilità urbana delle città esistenti, riorganizzando la micro mobilità in modo consapevole”.

Ripensare la qualità degli spazi urbani e, nel complesso, le realtà in cui viviamo quotidianamente, rientra alla perfezione nel concetto di una smart city: lo spazio pubblico difatti, fruibile per definizione da tutti, diventa veicolo di un messaggio ambientale che, attraverso la tecnologia, raggiunge un vastissimo pubblico, soprattutto tra i giovani. Nella città intelligente si cerca di ridare un’identità a quello che viene individuato come spazio dell’anonimato, quello che l’antropologo Marc Augé ha definito come il non luogo. In questa direzione si muove anche il progetto pilota Smart is Trees, presente dal 30 maggio al 5 giugno in Piazza Vittorio Veneto a Torino. Si tratta di un sistema di Landscape Urbanism costituito da una rete di piattaforme interattive alberate che comunicano con la città attraverso QRcode. Un’occasione in cui i cittadini, tra l’altro, potranno fruire gratuitamente della connessione wifi al sito smartistrees.com. “Noi rendiamo un luogo protagonista ed interattivo, non solo un posto di passaggio: è uno spazio che ti fa essere nella vita sociale, e non nel social network” affermano gli architetti Gueli e Linguerri, ideatori del progetto.

Il recupero e la riqualificazione di spazi pubblici sarà uno dei primi step per un futuro più sostenibile: “le Nazioni Unite in occasione dell’imminente Rio +20 hanno tradotto il termine smart come sostenibile e non più letteralmente intelligente, perché di fatto una città sostenibile è anche intelligente” sostiene l’architetto Linguerri. “Qualcosa si muove davvero quindi – conclude Emilia Blanchettila città intelligente ha tutte le carte per trasformarsi da non luogo utopico a spazio reale per i cittadini di domani”.

Valentina Burgassi

 

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

“Clothes for Love”: nei punti vendita Auchan il nuovo contenitore digitale per i vestiti usati

luglio 20, 2017

“Clothes for Love”: nei punti vendita Auchan il nuovo contenitore digitale per i vestiti usati

La tecnologia al servizio della solidarietà. Parte oggi da Milano, presso il punto vendita Simply di Viale Corsica 21, il progetto Clothes for love, a cura dell’organizzazione umanitaria HUMANA People to People Italia e in collaborazione con Auchan Retail Italia e le principali amministrazioni comunali lombarde. Il progetto prevede il posizionamento di un nuovo contenitore [...]

Binari senza tempo: riparte la “Ferrovia del Tanaro”, tra fiabe, trekking e treni storici

luglio 20, 2017

Binari senza tempo: riparte la “Ferrovia del Tanaro”, tra fiabe, trekking e treni storici

La storica Ferrovia del Tanaro si rimette in marcia: dopo la sospensione della circolazione ordinaria nel 2012 e la terribile ferita alluvionale del novembre 2016, la linea ferroviaria Ceva-Ormea, è di nuovo pronta a partire, grazie al progetto “Binari senza tempo” della Fondazione FS Italiane, in collaborazione con Regione Piemonte, Unione Montana Alta Valle Tanaro e il [...]

Ecoturismo in crescita: secondo una ricerca italiana online è boom delle vacanze sostenibili

luglio 20, 2017

Ecoturismo in crescita: secondo una ricerca italiana online è boom delle vacanze sostenibili

Attenzione al consumo di risorse, utilizzo di fonti rinnovabili, alimentazione biologica e a km. zero e forme di mobilità condivisa. Sono solo alcune delle buone pratiche che decretano il successo di strutture e località turistiche, apprezzate dal 48% degli Italiani, che pare abbiano deciso di premiare, anche in vacanza, le iniziative con maggiore rispetto dell’ambiente. Sono [...]

Agenzia del Demanio: il 24 luglio apre il bando per la concessione gratuita di 46 immobili pubblici

luglio 17, 2017

Agenzia del Demanio: il 24 luglio apre il bando per la concessione gratuita di 46 immobili pubblici

L’Agenzia del Demanio e il Touring Club Italiano hanno presentato i risultati della consult@zione pubblica online del progetto “Cammini e Percorsi”, iniziativa a rete promossa da MiBACT e MIT che, nell’ambito del Piano Strategico del Turismo 2017–2022, punta alla riqualificazione e riuso di immobili pubblici situati lungo percorsi ciclopedonali e itinerari storico-religiosi. Il report esamina i [...]

ING Italia: la green economy in Italia è più avanzata di quanto percepito

luglio 17, 2017

ING Italia: la green economy in Italia è più avanzata di quanto percepito

“Lights on sustainability” è il nome dell’evento organizzato venerdì 14 luglio, a Roma, dal gruppo bancario ING Italia per celebrare i suoi dieci anni di impegno nel settore delle energie rinnovabili e per tracciare uno scenario dei principali trend della green economy e della sostenibilità, a livello globale e con un focus sull’Italia. La divisione wholesale [...]

Carovana delle Alpi: le bandiere verdi di Legambiente e i “Pirati della montagna”

luglio 14, 2017

Carovana delle Alpi: le bandiere verdi di Legambiente e i “Pirati della montagna”

La sfida della sostenibilità ambientale e la lotta ai cambiamenti climatici passa anche per le Alpi. Patrimonio di inestimabile valore per i paesaggi e luoghi unici, oggi l’arco alpino italiano è anche la culla di tante esperienze virtuose, moderne e rispettose dell’ambiente, in grado di dar impulso ad una nuova economia e incentivare un turismo [...]

Ford e Deutsche Post mandano in produzione il furgonato elettrico per le consegne a media distanza

luglio 13, 2017

Ford e Deutsche Post mandano in produzione il furgonato elettrico per le consegne a media distanza

Ford e Deutsche Post DHL Group nel mese di giugno 2017 hanno siglato un accordo con StreetScooter per la produzione di un nuovo veicolo con alimentazione elettrica da dedicare ai servizi di consegna. I partner sono ora all’opera per la realizzazione di un veicolo furgonato di grandi dimensioni da utilizzare per le consegne quotidiane. Deutsche Post [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende