Home » Eventi »Idee » Da oggi la vacanza si baratta:

Da oggi la vacanza si baratta

novembre 15, 2010 Eventi, Idee

Vacanze, Courtesy of Morgana, Flickr.com

Barattare una lezione di musica con un soggiorno in un bad&breakfast si può. In migliaia di strutture, durante la settimana dal 15 al 21 novembre, si potrà scambiare il pernottamento con una merce o un servizio. Dopo il successo ottenuto lo scorso anno, la curiosità che ha suscitato l’iniziativa e gli oltre 12.000 fans su Facebook, torna, per la seconda edizione, la Settimana del Baratto.

Non quello che hai, ma quello che sei o che sai fare” è la filosofia, un modo per privilegiare i rapporti umani, lo scambio delle reciproche esperienze e preservare l’ambiente riutilizzando tutto. Ecco qualche esempio.  Preparate delle ottime marmellate? Potreste barattarle con un paio di soggiorni inclusa colazione a base di prodotti tipici del luogo dove vi trovate e magari ingaggiare una gara di conserve. Avete una enorme collezione di dvd e non trovate più lo spazio dove sistemarli? Perfetto, portateli in dono ai gestori di una struttura ricettiva che vi offriranno in cambio un indimenticabile weekend. Potreste ospitare un idraulico o un elettricista per farvi mettere a posto gli impianti. O un giardiniere, un fotografo, un artista, un imbianchino.

Sulla scia di questa idea è nato il primo b&b anticrisi. Si chiama Villa Villacolle si trova in Sardegna, a Bosa. Un b&b&b, dove la terza “b” sta proprio per baratto. Bosa è un paese medievale, di circa 8.000 abitanti, in provincia di Oristano, che si affaccia sul fiume più pulito dell’isola e a due passi da spiagge, calette e un mare che ottiene oramai da anni il riconoscimento “5 vele” da parte di Legambiente.

I proprietari del b&b Villa Villacolle sono Ilaria, Alfredo e Elia. La loro piccola casa a torre, risalente al 1600, è costruita ai piedi del Castello dei Malaspina. Ilaria e Alfredo sono dei ceramisti, il piccolo Elia va a scuola. Ilaria e Alfredo hanno alle spalle anni di esperienza nel campo dell’alimentazione, della ristorazione biologica e dell’accoglienza turistica. “Villa Vilacolle – raccontano – è una forma di ospitalità totalmente gratuita,  il baratto è per noi sinonimo di dono, di condivisione. Quindi qualsiasi cosa sentirete di condividere perché per voi è preziosa, sarà da noi ben accetta, che sia materiale o immateriale, a prescindere da qualsiasi considerazione di valore economico”.

Ma non solo. Barattando si impara non tanto a fare a meno del denaro (attitudine già tristemente nota a molti, a causa della crisi), ma a ritrovare stili consumistici più sobri e un riuso ecologicamente vantaggioso. Meno oggetti nuovi, meno rifiuti: barattare per produrre e inquinare meno.

Per questo sono nati anche numerosi siti di scambio. Eco-riciclo.it, per esempio, è un tentativo di far capire, con la pratica quotidiana, che solo attraverso uno stile di vita lontano dagli sprechi si possono salvare il pianeta e le sue risorse. Tutto si riutilizza, tutto si scambia e niente si butta invece è lo slogan di Zerorelativo.it, contenitore web che ospita numerosissimi “barter”, neologismo per definire l’utente che presta o dona i propri oggetti.

Dal virtuale al reale. Il 27 e 28 novembre a Piazzale Tecchio, a Napoli (capoluogo ciclicamente devastato dai rifiuti) si terrà la Fiera del Baratto e dell’Usato che, da anni, ormai, si propone di andare in controtendenza e proporre uno stile di vita diverso da quello quotidianamente promosso dai media, per sostituire l’insostenibile prassi dell’usa e getta con quella del riciclo e del riuso, più salutari per l’ambiente e il portafogli.

In uno spirito di condivisione degli intenti, una parte della Fiera è dedicata anche a tutte quelle aziende che, a diverso titolo, lavorano su temi ambientali, realizzando e promuovendo prodotti ecocompatibili e un approccio più consapevole al consumo.

Francesca Fradelloni

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

1° EcoForum Legambiente: l’economia circolare dei rifiuti arriva in Piemonte

novembre 17, 2017

1° EcoForum Legambiente: l’economia circolare dei rifiuti arriva in Piemonte

Dalla naturale evoluzione del Forum Nazionale Rifiuti – promosso a livello italiano da Legambiente Onlus, Editoriale La Nuova Ecologia e Kyoto Club – che negli ultimi tre anni è stato l’evento di riferimento sulla gestione sostenibile dei rifiuti in Italia, nasce l’”EcoForum per l’Economia Circolare del Piemonte”. L’EcoForum piemontese si svilupperà, il 22 novembre 2017, in occasione della Settimana Europea per [...]

Restructura 2017: la 30° edizione tra passato e futuro del settore edile

novembre 16, 2017

Restructura 2017: la 30° edizione tra passato e futuro del settore edile

Apre al pubblico nella mattinata di oggi, a Torino, la trentesima edizione di Restructura, uno dei punti di riferimento fieristici in Italia nel settore della riqualificazione, del recupero e della ristrutturazione in ambito edilizio. Un osservatorio privilegiato per professionisti e visitatori che dal 16 al 19 novembre 2017 all’Oval del Lingotto Fiere avranno l’opportunità di confrontarsi con i protagonisti del [...]

Simboli e costi del decommissioning nucleare: demolito il camino della centrale del Garigliano

novembre 15, 2017

Simboli e costi del decommissioning nucleare: demolito il camino della centrale del Garigliano

La fine di una triste era dell’energia in Italia ha bisogno anche di simboli. Sogin ha completato nei giorni scorsi lo smantellamento del camino della centrale nucleare del Garigliano (Caserta), una struttura tronco-conica in cemento armato alta 95 metri, con un diametro variabile dai 5 metri della base ai 2 metri della sommità. La struttura, [...]

GRETA, il progetto europeo per diffondere la geotermia nello spazio alpino

novembre 15, 2017

GRETA, il progetto europeo per diffondere la geotermia nello spazio alpino

“Dobbiamo diffondere le tecnologie rinnovabili e a basse emissioni” ha ribadito Kai Zosseder della Technical University of Munich, leader del progetto GRETA (near-surface Geothermal REsources in the Territory of the Alpine space), aprendo la mid-term conference del 7 novembre scorso, a Salisburgo. “Ma per ora – ha aggiunto – il potenziale della geotermia a bassa [...]

DEMOSOFC: un impianto a idrogeno alimentato a biogas da fanghi di depurazione

novembre 13, 2017

DEMOSOFC: un impianto a idrogeno alimentato a biogas da fanghi di depurazione

Si chiama DEMOSOFC il progetto europeo che sta per dare il via all’impianto con celle a combustibile alimentate a biogas più grande d’Europa. Si tratta di un impianto di energia co-generata recuperando i fanghi prodotti dal processo di depurazione delle acque reflue di Torino, da cui, grazie alla digestione anaerobica e alle fuel cell, le [...]

E’possibile riciclare i rifiuti plastici delle spiagge? Dati incoraggianti dal primo studio di settore

novembre 10, 2017

E’possibile riciclare i rifiuti plastici delle spiagge? Dati incoraggianti dal primo studio di settore

Cotton fioc, frammenti, oggetti e imballaggi sanitari, tappi e cannucce sono i rifiuti più presenti sulle nostre spiagge. La causa è da attribuire principalmente ad abitudini errate da parte di consumatori e imprese. Quello che in molti però non sanno è che anche questo tipo di rifiuto potrebbe essere avviato a riciclo, con vantaggi sia [...]

Gruppo Sanpellegrino pubblica il primo report sul “valore condiviso”

novembre 10, 2017

Gruppo Sanpellegrino pubblica il primo report sul “valore condiviso”

Il Gruppo Sanpellegrino, leader italiano del settore beverage e acque minerali, con 1.500 dipendenti e 900 milioni di euro di fatturato, ha realizzato, per la prima volta, un Report sulla “creazione di valore condiviso”, per raccogliere e diffondere i dati relativi alle azioni di CSR (corporate social responsibility) avviate negli ultimi anni. Dal quadro tracciato [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende