Home » Eventi »Idee » Earth Day 2011: verso 1 miliardo di azioni verdi:

Earth Day 2011: verso 1 miliardo di azioni verdi

aprile 21, 2011 Eventi, Idee

Un unico grande inno alla Terra, che unirà insieme l’India e gli Stati Uniti, la Bulgaria e Taiwan. Il 41° Earth day si celebrerà domani, 22 aprile, stessa data del 1970, quando 20 milioni di cittadini americani risposero a un appello del senatore democratico Gaylord Nelson, partecipando ad una storica manifestazione in difesa del Pianeta.

A quattro decenni di distanza, a mobilitarsi saranno 114 Paesi, con iniziative di informazione sulla sostenibilità e grandi concerti. Cui si aggiunge quest’anno un altro obiettivo ambizioso lanciato dall’Earth Day Network: raccogliere sul proprio sito un miliardo di “azioni verdi” prima del summit Onu sullo sviluppo sostenibile previsto a Rio de Janeiro nel 2012.

Principale evento italiano il concerto programmato per mercoledì 20 aprile a villa Borghese, con un padrino d’eccezione: Ennio Morricone. Tra gli altri, sul palco l’icona rock Patti Smith, la “cantantessa” Carmen Consoli e il poeta Samuele Bersani. A Milano, l’appuntamento si è tenuto invece il 17 aprile, davanti al Castello Sforzesco, per l’Italian Greenskate Day, dove gli appassionati della tavola hanno effettuato un percorso attorno al Parco Sempione di circa 6 km. Obbligatori per i partecipanti casco e t-shirt o pantaloni verdi.

Ma le iniziative in Italia saranno tantissime anche domani, nei paesi e nelle piccole città. Una lista completa si può trovare sul sito della Giornata Mondiale della Terra, la costola italiana dell’Earth day, promossa dal gruppo Decrescita felice, che patrocinerà direttamente anche alcuni eventi. Per esempio Florarte, fiera di florovivaistica e insieme evento culturale che si svolge a Bomporto, in provincia di Modena. Una tre giorni (dal 23 al 25 aprile 2011) tra piante e fiori per «sensibilizzare la collettività sui problemi e sui rapporti che intercorrono tra paesaggio, ambiente, architettura, verde e florovivaismo».

Negli Stati Uniti, patria della Giornata mondiale, il 23 aprile andrà in scena il San Francisco Earth Day Festival, all’insegna della musica e dell’intrattenimento, ma anche dell’informazione legate ad uno stile di vita eco-sostenibile, con la presenza di testimonial come il divo della saga di Twilight, Chaske Spencer. A Washington, il 20 aprile il sindaco Vincent Gray ospiterà un “Green Dc Day“, una manifestazione promossa dal Dipartimento Americano dell’Ambiente su temi come l’energia e il risparmio delle risorse della natura. A Sofia invece, dal 28 aprile al 1 maggio sarà di scena il Festival delle Giornate Verdi, con mercatino di prodotti biologici e cosmetici organici, conferenze sul turismo rurale o avventuroso, ma responsabile, oltre a gare di bicicletta e seminari sul riciclo. Altri si daranno da fare per far crescere nuovi “polmoni verdi” e ridare fiato al Pianeta, chi sponsorizzando progetti, chi piantando alberi.

In Italia, Decrescita felice ha deciso di promuovere anche la campagna A billion acts of green, lanciando le Azioni del Buon Senso. «Raccoglieremo tutte le buone pratiche italiane e le trasmetteremo al network il 22 aprile. La campagna però durerà fino al 22 maggio del prossimo anno, giorno dell’inizio del summit di Rio», spiega Simone Zuin, fondatore del gruppo. Le buone azioni verdi raccolte dal sito sono più di un centinaio. «Abbiamo messo una bacinella nel lavandino per raccogliere l’acqua che utilizziamo per lavare mani, viso, denti,ecc…oppure quando fai andare l’acqua affinché arrivi calda dalla caldaia e la riutilizziamo come “scarico” del water: semplice, efficace…risparmiamo circa 150 litri di acqua al giorno!!», racconta Roberta. Emma si impegna a organizzare una giornata dedicata all’ambiente nell’azienda in cui lavora e Claudio a usare meno la macchina: «Andare al lavoro in bicicletta è il mio buon proposito per il 2011: non costa nulla, riduce l’impatto e l’inquinamento e fa bene alla salute. E’ ben poco, ma sarebbe davvero un buon inizio se lo facessimo in tanti!».

Fra le novità di quest’anno, che l’Onu ha voluto dedicare alle foreste, c’é anche il Canopy project, che punta ricostruire i polmoni verdi andati perduti ai quattro angoli del globo. Ciascun albero piantato verrà contato nella campagna del miliardo di azioni verdi. Un’altra iniziativa è quella che cerca di coinvolgere le donne leader di governi, imprese, ong, in una campagna che aggreghi il potere al femminile per promuovere la nuova economia verde a livello nazionale, ma anche mondiale, in occasione del Vertice di Rio del 2012. L’iniziativa rosa si chiama Wage (Women and Green Economy) e ha già arruolato alcune donne del calibro della stilista Donna Karan, della presidente della Fondazione della Virgin, Jean Oelwang e della presidente della BP per le energie alternative, Katrina Landis.

Veronica Ulivieri

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Alstom premiata in Germania per il treno a idrogeno

maggio 25, 2018

Alstom premiata in Germania per il treno a idrogeno

Il Coradia iLint di Alstom, il primo treno regionale del mondo a celle a combustibile idrogeno ha vinto il 4 maggio scorso il premio GreenTec Award 2018 nella categoria Mobility by Schaeffler. Il premio è stato ufficialmente conferito ad Alstom nel sito produttivo di Salzgitter, in Germania, dove si è svolta una cerimonia dedicata, prima [...]

Come diventare eco-istruttori di windsurf. Il nuovo corso AICS

maggio 21, 2018

Come diventare eco-istruttori di windsurf. Il nuovo corso AICS

Si chiamano eco-istruttori di sport da tavola e rappresentano l’ultima frontiera dell’unione tra sport professionale, ambiente e alimentazione. Nella pratica, i corsi di formazione oltre a prevedere temi rigorosamente didattici per lo svolgimento dell’insegnamento sportivo, includeranno elementi di cultura ambientale ed alimentare. Sono quindi riservati a chi vuole fare del brevetto di istruttore di surf [...]

Il MAcA di Torino inaugura il nuovo “guscio” per le mostre sui temi ambientali

maggio 18, 2018

Il MAcA di Torino inaugura il nuovo “guscio” per le mostre sui temi ambientali

Il Museo A come Ambiente – MAcA di Torino ha inaugurato, il 16 maggio, il Padiglione Guscio, la nuova area del Museo destinata ad accogliere le mostre temporanee e le iniziative pensate per il grande pubblico. Progettato dall’architetto Agostino Magnaghi, il “Guscio” è una struttura a quarto di cilindro che occupa un’area di 245 mq [...]

“Aree interne”: come contrastare spopolamento e carenza di servizi?

maggio 16, 2018

“Aree interne”: come contrastare spopolamento e carenza di servizi?

La comunità delle “aree interne”, di cui fanno parte più di mille Comuni in tutta Italia, ha scelto quest’anno la Val Maira per il proprio incontro annuale. Ad Acceglio (CN), il 17 e 18 maggio, sono infatti attese circa duecento persone, per discutere insieme l’avanzamento nell’attuazione della Strategia Nazionale per le Aree Interne (SNAI), che la [...]

“Green Apple Days”: GBC Italia entra nelle scuole per parlare di sostenibilità ambientale

maggio 15, 2018

“Green Apple Days”: GBC Italia entra nelle scuole per parlare di sostenibilità ambientale

Anche quest’anno GBC Italia, il Green Building Council di Rovereto, ritorna nelle scuola italiane con Green Apple Days of Service, un’iniziativa lanciata, in origine, negli USA da USGBC per approfondire i temi della sostenibilità, con attività e workshop volti ad educare bambini e ragazzi al rispetto della natura e al risparmio delle risorse naturali. Con più di 700 milioni [...]

Kloters lancia RepAir, la t-shirt che cattura l’inquinamento

maggio 14, 2018

Kloters lancia RepAir, la t-shirt che cattura l’inquinamento

Ogni anno nel mondo si vendono miliardi di t-shirt. Cosa succederebbe se tra queste ne esistesse una in grado di pulire l’aria? Se lo è chiesto Kloters, start up di moda maschile, 100% made in Italy. La risposta è RepAir, una maglia genderless in cotone, prodotta interamente in Italia, che pulisce l’aria utilizzando un inserto [...]

ADSI: accordo a quattro per la tutela dei beni artistici e architettonici italiani

maggio 14, 2018

ADSI: accordo a quattro per la tutela dei beni artistici e architettonici italiani

ADSI – Associazione Dimore Storiche Italiane ha annunciato oggi di aver siglato accordi di partnership con tre importanti aziende italiane, a diverso titolo impegnate nella salvaguardia del patrimonio culturale del nostro Paese: Mapei, Repower e Urban Vision. Obiettivo delle partnership è promuovere iniziative comuni che contribuiscano a diffondere la consapevolezza e le competenze necessarie a proteggere e tutelare i beni [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende