Home » Eventi »Idee » Esci a fare la spesa? Porta la Sporta!:

Esci a fare la spesa? Porta la Sporta!

aprile 16, 2010 Eventi, Idee

Courtesy of autodifesalimentare“Perché usare per pochi minuti un oggetto che può durare anche cento anni?”

Questa la domanda alla base della campagna promossa dall’Associazione Comuni Virtuosi, insieme a Wwf, Fai, Adiconsum e Italia Nostra, Porta la Sporta: una campagna, leggiamo sul sito internet, “totalmente propositiva che vuole dimostrare come sia facile modificare stili di vita errati semplicemente diventandone completamente coscienti e attuando semplici accorgimenti per poterli prevenire.”

Di che si tratta ce lo spiega Silvia Ricci, responsabile della comunicazione e sostenitrice, in prima persona, dell’iniziativa: “l’Associazione dei Comuni Virtuosi ha voluto prendere in considerazione l’annoso problema dell’uso, o meglio dell’abuso, della busta di plastica che è l’oggetto che più abbonda nelle nostre case (provate a contarle…), che riveste e trasporta ogni nostro acquisto, ha voluto attirare l’attenzione sul fatto che un comune sacchetto usato per pochi minuti può creare inquinamento per decine di anni. Spesso ci viene dato gratuitamente ma il costo è nascosto in un pesante pedaggio che tutti paghiamo; in un inutile spreco di risorse energetiche non rinnovabili (deriva dal petrolio) ma soprattutto in termini di danno ambientale”.

Ciò che questa campagna, che culminerà nella settimana nazionale Porta la Sporta dal 17 al 24 aprile, vuole ottenere non è la demonizzazione di un oggetto, il sacchetto della spesa per l’appunto, quanto una diversa presa di coscienza da parte dei consumatori della possibilità di utilizzare borse e altri contenitori alternativi, handmade o riciclati, per trasportare ciò che acquistano. Per questo motivo Porta la Sporta si è ispirata e si affianca a molteplici iniziative internazionali che associazioni di diversa composizione, su base volontaria, stanno attivando in ogni parte del mondo – ad esempio il movimento Plastic Bags Free Town in Inghilterra o l’americano Reusable bags, sito internet che insegna come confezionare borse per la spesa e da cui è stata mutuata l’idea del conta-sacchetti utilizzati nel mondo (che campeggia e si aggiorna costantemente nell’homepage del sito).

“Un centinaio sono i comuni ad aver aderito, molti gli enti, le aziende e i supermercati che si sono impegnati nella promozione delle sporte ecologiche, ma la vera sorpresa sono stati i singoli cittadini, che sposando in prima persona la causa hanno contribuito alla diffusione dell’iniziativa nel proprio quartiere, nei propri negozi di fiducia e tra gli amici e i parenti. L’Associazione crede molto nella forza di persuasione che può venire dal comportamento virtuoso dell’individuo, solo cominciando ad agire e spiegando agli altri quali sono i benefici effetti di questo comportamento sull’ambiente circostante e sulla vita di tutti i giorni si ottengono i risultati migliori e più duraturi. Con le proibizioni o i bandi si ottiene poco. Ciò che vogliamo è realizzare un vero e proprio progetto di educazione ambientale, non imporre un’ideologia”, precisa Silvia Ricci.

Consapevoli che i “cambiamenti reali partono “dal basso”, da ognuno di noi” gli ideatori del dettagliatissimo sito internet della campagna invitano tutti, nella sezione appositamente dedicata, a entrare in azione: organizzando eventi di quartiere, stampando volantini, informando esercenti, cittadini, scuole e raccogliendo adesioni.

E non finisce qui, per chi ha voglia di cimentarsi con la macchina da cucire o con ago e filo, al grido di “portare la borsa è sempre IN mentre portare il sacchetto è inesorabilmente OUT”, basta seguire le istruzioni dei tutorial che troviamo in rete e che insegnano come creare una sporta personalizzata riciclando vecchie stoffe o rimodernando borse cadute nel dimenticatoio. Per essere eco e fashion sempre, anche al mercato.

Elena Marcon

Greenews.info, media partner dell’iniziativa Porta la Sporta, dedicherà, questa settimana, numerosi articoli al tema della plastica e del suo riutilizzo, per sensibilizzare i propri lettori e contribuire a creare una maggiore consapevolezza del problema.

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

INGRID: in Puglia un progetto per lo stoccaggio di idrogeno allo stato solido

marzo 28, 2017

INGRID: in Puglia un progetto per lo stoccaggio di idrogeno allo stato solido

Sfruttare al massimo l’energia generata da fonti rinnovabili, superando i limiti che le caratterizzano, quali discontinuità e picchi di sovrapproduzione. È questo l’intento di INGRID, il progetto europeo di ricerca finanziato nell’ambito del 7° Programma Quadro che offre una soluzione tecnologica che consente lo stoccaggio in forma di idrogeno allo stato solido, attraverso dei dischi [...]

Greenpeace a Roma: “Un’Europa rinnovata, ma anche più rinnovabile”

marzo 24, 2017

Greenpeace a Roma: “Un’Europa rinnovata, ma anche più rinnovabile”

Alla vigilia delle celebrazioni per il Sessantesimo anniversario dei Trattati di Roma, un gruppo di attivisti di Greenpeace è entrato in azione nella capitale aprendo uno striscione di 100 metri quadri dalla terrazza del Pincio, con il messaggio “After 60 years: a better Europe to save the climate” rivolto ai leader europei, nei prossimi giorni [...]

CIB al preview di Fieragricola: “In Italia 8 miliardi di metri cubi di biometano entro il 2030″

marzo 24, 2017

CIB al preview di Fieragricola: “In Italia 8 miliardi di metri cubi di biometano entro il 2030″

«L’Italia è il quarto Paese al mondo dietro a Germania, Stati Uniti e Cina e secondo in Europa per numero di impianti di biogas nelle aziende agricole, che sono più di 1.250 realizzati e dagli attuali 2 miliardi di metri cubi abbiamo la potenzialità per arrivare a 8 miliardi di metri cubi di biometano entro [...]

Restauro-Musei: il Salone di Ferrara punta sull’economia del patrimonio culturale e ambientale

marzo 23, 2017

Restauro-Musei: il Salone di Ferrara punta sull’economia del patrimonio culturale e ambientale

Fino al 24 marzo 2017 torna, nella sede di Ferrara Fiere, il “Salone del Restauro”, rinominato, nella sua XXIV edizione, Restauro-Musei, Salone dell’Economia, della Conservazione, delle Tecnologie e della Valorizzazione dei Beni Culturali e Ambientali. Tre giornate di esposizioni, convegni, eventi e mostre, con l’intento di promuovere il patrimonio culturale e ambientale sotto tutti gli aspetti. L’edizione [...]

E’possibile una “ecologia del diritto”? Scienza e politica dei beni comuni alla Biennale Democrazia

marzo 23, 2017

E’possibile una “ecologia del diritto”? Scienza e politica dei beni comuni alla Biennale Democrazia

  Venerdì 31 marzo Aboca presenterà alla quinta edizione di “Biennale Democrazia”, a Torino, l’edizione italiana del libro “The Ecology of Law” (“Ecologia del Diritto”), del fisico e teorico dei sistemi Fritjof Capra (direttore e fondatore del Centro per l’Ecoalfabetizzazione di Berkeley in California e membro del Consiglio della Carta Internazionale della Terra) e dello [...]

Ricerca Ipsos: la popolazione mondiale ha scarsa fiducia nella capacità di trattare le acque

marzo 22, 2017

Ricerca Ipsos: la popolazione mondiale ha scarsa fiducia nella capacità di trattare le acque

Con l’hashtag #WORLDWATERDAY anche quest’anno si celebra la Giornata Mondiale dell’Acqua, istituita nel 1993 dalle Nazioni Unite come momento per sensibilizzare l’opinione pubblica sulla questione delle risorse idriche, evidenziare l’importanza dell’acqua e la necessità di preservarla e renderla accessibile a tutti. Il tema proposto di questo anno è infatti “Waste Water” (le acque di scarico): [...]

Conlegno celebra la Giornata Internazionale delle Foreste: “il legname illegale ha impatti sulla vita quotidiana”

marzo 21, 2017

Conlegno celebra la Giornata Internazionale delle Foreste: “il legname illegale ha impatti sulla vita quotidiana”

Coprono una superficie di circa 4 miliardi di ettari, quasi il 31% delle terre emerse. Sono le foreste, aree che svolgono un ruolo insostituibile per il Pianeta e di cui oggi si celebra la Giornata Internazionale. Le foreste conservano la biodiversità e l’integrità del suolo, danno cibo a miliardi di persone e assorbono gran parte del [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende