Home » Eventi »Non-Profit » Sacralità dell’ambiente: un’ostensione a impatto zero:

Sacralità dell’ambiente: un’ostensione a impatto zero

aprile 6, 2010 Eventi, Non-Profit

sindone, Courtsy of Flickr.comLa Sindone a impatto zero. In occasione dell’Ostensione del Sacro Lino, che si svolgerà nel capoluogo piemontese dal 10 aprile al 23maggio, la Città di Torino, con il supporto del Politecnico e di Environment Park, ha deciso di impegnarsi in azioni per migliorare l’eco-compatibilità del grande evento e di tutte le grandi manifestazioni cittadine future che, da queto momento in poi, saranno obbligate a misurare  l’impatto ambientale e compensarne, di conseguenza, gli effetti.

Mancano ormai pochi giorni alla prima ostensione del nuovo millennio, e già sono previsti un milione e trecentomila pellegrini da tutto il mondo: un evento di enorme portata, concentrato nell’arco di un ridotto numero di giorni, che presenta però una serie di inevitabili problematiche ambientali, che possono contribuire in modo significativo, anche indirettamente, all’emissione in atmosfera di gas responsabili dell’effetto serra, meccanismo alla base dell’ormai accertato riscaldamento del pianeta.

Tutti i visitatori del Sacro Velo saranno quindi coinvolti nella “compensazione ambientale”, un gesto che rappresenta non solo un’ oggettiva necessità ma anche un’importante occasione per riflettere e agire a favore della permanenza dell’uomo sul nostro pianeta. Un primo esempio di tutto questo è il contributo economico che sarà chiesto ai visitatori, i quali dovranno versare agli enti organizzatori del viaggio un “ticket ambientale“: 50 euro per ogni bus turistico in arrivo in città con motorizzazioni Euro 0 e 1, 30 euro invece per le motorizzazioni Euro 2 e superiori. Con il ricavato saranno realizzati inteventi di forestazione in aree urbane e peri-urbane della Città di Torino, che garantiranno, oltre alla neutralizzazione di parte dell’impatto dei gas serra prodotti dall’evento, delle ricadute positive in termini ambientali e sociali per il territorio interessato dall’evento.

Sempre in linea con le decisioni maturate è stata anche progettata la compensazione dell’impatto tramite l’acquisizione di certificati di riduzione delle emissioni generati da progetti di sviluppo sostenibile realizzati in Paesi in Via di Sviluppo (carbon offsetting), in aree in cui sono avviati rapporti di cooperazione internazionale della Città di Torino, della Provincia di Torino e della Regione Piemonte.

Per minimizzre l’impatto ambientale connesso all’evento,  il Comitato per l’Ostensione della Sindone ha complessivamente adottato, fin dalla prima fase di pianificazione dell’Ostensione, misure significative. Si è pensato a tutto: sono stati scelti materiali a basso impatto e il più possibile riciclabili; molti degli interventi realizzati sono di carattere permanente e non temporaneo, a beneficio del territorio e dei beni culturali. Inoltre, per le aree di ristorazione, sono stati selezionati  prodotti del territorio il più possibile a “km zero”. Per quanto riguarda i servizi igienici, sono stati eseguiti collegamenti alla rete fognaria e si è evitato l’uso dei bagni chimici. Per i trasporti sono stati favoriti i mezzi pubblici elettrici e a gas naturale, mentre per limitare l’uso di bottiglie di plastica si è deciso di distribuire l’acqua dell’acquedotto. Infine, per contrastare l’enorme numero di riufiti che verrà prodotto, è stata imposta una raccolta differenziata. Amen.

Benedetta Musso

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

“Aree interne”: come contrastare spopolamento e carenza di servizi?

maggio 16, 2018

“Aree interne”: come contrastare spopolamento e carenza di servizi?

La comunità delle “aree interne”, di cui fanno parte più di mille Comuni in tutta Italia, ha scelto quest’anno la Val Maira per il proprio incontro annuale. Ad Acceglio (CN), il 17 e 18 maggio, sono infatti attese circa duecento persone, per discutere insieme l’avanzamento nell’attuazione della Strategia Nazionale per le Aree Interne (SNAI), che la [...]

“Green Apple Days”: GBC Italia entra nelle scuole per parlare di sostenibilità ambientale

maggio 15, 2018

“Green Apple Days”: GBC Italia entra nelle scuole per parlare di sostenibilità ambientale

Anche quest’anno GBC Italia, il Green Building Council di Rovereto, ritorna nelle scuola italiane con Green Apple Days of Service, un’iniziativa lanciata, in origine, negli USA da USGBC per approfondire i temi della sostenibilità, con attività e workshop volti ad educare bambini e ragazzi al rispetto della natura e al risparmio delle risorse naturali. Con più di 700 milioni [...]

Kloters lancia RepAir, la t-shirt che cattura l’inquinamento

maggio 14, 2018

Kloters lancia RepAir, la t-shirt che cattura l’inquinamento

Ogni anno nel mondo si vendono miliardi di t-shirt. Cosa succederebbe se tra queste ne esistesse una in grado di pulire l’aria? Se lo è chiesto Kloters, start up di moda maschile, 100% made in Italy. La risposta è RepAir, una maglia genderless in cotone, prodotta interamente in Italia, che pulisce l’aria utilizzando un inserto [...]

ADSI: accordo a quattro per la tutela dei beni artistici e architettonici italiani

maggio 14, 2018

ADSI: accordo a quattro per la tutela dei beni artistici e architettonici italiani

ADSI – Associazione Dimore Storiche Italiane ha annunciato oggi di aver siglato accordi di partnership con tre importanti aziende italiane, a diverso titolo impegnate nella salvaguardia del patrimonio culturale del nostro Paese: Mapei, Repower e Urban Vision. Obiettivo delle partnership è promuovere iniziative comuni che contribuiscano a diffondere la consapevolezza e le competenze necessarie a proteggere e tutelare i beni [...]

“I Venti Buoni”: al mercato Testaccio di Roma api e scoperte scientifiche

maggio 7, 2018

“I Venti Buoni”: al mercato Testaccio di Roma api e scoperte scientifiche

Inaugurata al mercato Testaccio di Roma l’istallazione fotografica “I Venti Buoni” che vede come protagoniste 20 arnie scelte per rappresentare alcuni dei più importanti scienziati della storia. Dal padre del metodo scientifico Galileo Galilei fino al recentemente scomparso Stephen Hawking, passando dalle pionieristiche scoperte di Marie Curie (unica donna ad aver vinto due premi Nobel) [...]

Nasce il Circular Economy Network: Italia al secondo posto in Europa per riciclo

maggio 4, 2018

Nasce il Circular Economy Network: Italia al secondo posto in Europa per riciclo

A giugno verrà approvato in via definitiva il pacchetto europeo sull’economia circolare e già oggi nasce il Circular Economy Network, l’osservatorio della circolarità in Italia creato dalla Fondazione per lo Sviluppo Sostenibile e da un gruppo di 13 aziende e associazioni di impresa che vanno dai consorzi di riciclo alle industrie di bioplastiche, dalle acque [...]

Bike Pride e Brompton sfilano per Torino a favore del ciclismo urbano

maggio 4, 2018

Bike Pride e Brompton sfilano per Torino a favore del ciclismo urbano

Domenica 6 maggio 2018, al Parco del Valentino di Torino torna protagonista la bicicletta con due importanti eventi dedicati al mondo del ciclismo urbano: la IX edizione del “Bike Pride”, la tradizionale parata annuale di biciclette organizzata dall’Associazione Bike Pride Fiab Torino, e la V edizione del Brompton World Championship, un evento dedicato agli appassionati [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende