Home » Eventi » Salone del Mobile 2010: le sedie che crescono sugli alberi (e dalle bottiglie):

Salone del Mobile 2010: le sedie che crescono sugli alberi (e dalle bottiglie)

aprile 20, 2010 Eventi

111 Navy Chair, Courtesy of Emeco & Coca-ColaSembra quasi il titolo di una fiaba, un fenomeno che puo’ accadere solo in un libro di Carroll, invece è una delle tante proposte innovative ed  ecosostenibili che si sono viste a Milano durante la settimana del Salone del Mobile 2010. Perché di Salone ce n’è uno ma di idee tante, tantissime, destinate a far parlare. E che superano quasi la fantasia.

Come nel caso di Magis che ha presentato un materiale rivoluzionario: il legno liquido. Una nuova sostanza che ribalta l’aristotelica distinzione tra materie naturali e materie artificiali. Composto di lignina, ricavata direttamente dagli alberi, o da scarti della lavorazione, tritati fino ad ottenere una polvere sottilissima, il prodotto di Magis viene poi iniettato in uno stampo e compattato mediante un legnante naturale. Il legno liquido è quindi legno a tutti gli effetti: odora di legno, sa di legno ma è foggiato come uno stampato polimerico. E, a differenza della plastica, è biodegradabile al 100% oltre che riciclabile all’infinito.Modulo Minimal Shelf in legno liquido, courtesy of Magis

Il legno è stato tra i protagonisti del Salone. RenziVivian ne ha ricavato una serie di armadi partendo da un puzzle di elementi di recupero. In legno è anche Gigi, il radiatore elettrico a forma di omino disegnato da Enzo Berti per Iradium che scalda e arreda l’ambiente domestico in modo naturale. Legno anche in cucina con le proposte di piatti e vassoi interamente in faggio trattato realizzati da Moroni Gomma: la collezione si chiama Monera ed è doppiamente green perché per ogni albero tagliato per realizzarla, ne viene piantato uno nuovo.

Al Salone la vena ecologica si arricchisce inoltre di proposte in plastica, alluminio e materiali riciclabili. La sedia 111 Navy Chair, firmata Emeco e progettata nel 1994 per la Marina degli Stati Uniti, è stata rifatta non più utilizzando l’alluminio delle lattine ma le bottigliette in PET Coca-Cola.

Courtesy of Chouette MaisonIn materiali riciclabili e a risparmio energetico sono anche le lampade da terra e da tavolo proposte da Damiano Alberti e da Elisabeth Bohr per Chouette Maison. Lampade a basso consumo anche per Myyour, che presenta la Lampada Bonsai, disegnata da Moredesign, che è a led e alimentata a batterie.

Non si può parlare del Salone senza un cenno alle iniziative legate all’evento nell’evento: il FuoriSalone. Quest’anno la zona intorno a Via Tortona ha rappresentato un vero e proprio excursus di forme, colori e volumi declinati  tra creatività, design e eco sostenibilità.  Dal cibo all’acqua, fino ai  materiali di scarto destinati al macero, il FuoriSalone si è trasformato in un grande  palcoscenico dove tra percorsi espositivi, laboratori creativi e installazioni, protagonista è stata l’innovazione in funzione della sostenibilità.

Tra le iniziative più significative le mostre Sparkling Ecologically Correct, dedicata al tema di una quotidianità sostenibile, e Ioriciclo Turicicli,  curata dall’Azienda 13Ricrea, specializzata nel restituire nuova vita e funzionalità agli scarti industriali. E ancora In Equilibrio, esposizione sulle tematiche della sostenibilità ambientale e Posti di Vista – GREEN BLOCK, l’iniziativa dedicata all’efficienza energetica e alla progettazione del verde urbano, sostenuta dal Comune di Milano e ospitata negli spazi della Fabbrica del Vapore, trasformati per l’occasione in un laboratorio en-plein-air.

Il green irrompe poi nei cortili e nelle stazioni con Ortofabbrica, che ha risvegliato i piaceri dell’orto offrendo un contatto con la natura anche in città, e con Green Island che ha portato un vero e proprio frutteto all’interno della Stazione Garibaldi.

Non è mancata infine la solidarietà con il progetto “Foresta Mobile”sostenuto da Eubra e presentato in occasione del Salone. Le popolazioni di Haiti colpite dal sisma, riceveranno beni di prima necessità come tavoli, sedie e banchi, ricavati dal legno amazzonico avanzato dalla lavorazione di complementi d’arredo di alto livello e reimpiegato secondo gusto e design a firma italiana.

Clizia Gurrado & Ilaria Burgassi

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Bardonecchia promuove l’Ecoskipass: treno + sci costa meno!

gennaio 23, 2017

Bardonecchia promuove l’Ecoskipass: treno + sci costa meno!

Dal lunedì al venerdì (escluso il periodo di Pasqua dal 24 al 29 marzo) tutti coloro che si recheranno a sciare nella stazione piemontese di Bardonecchia, utilizzando i treni in partenza da Torino potranno ritirare l’”ecoskipass” al prezzo speciale di 26€, anziché 36€. Sarà sufficiente presentare il biglietto del treno all’ufficio skipass di Piazza Europa (proprio di fronte [...]

Air-gun, gli spari che danneggiano fauna marina, pesca e turismo. Consegnata la petizione per ricorso al TAR

gennaio 20, 2017

Air-gun, gli spari che danneggiano fauna marina, pesca e turismo. Consegnata la petizione per ricorso al TAR

Ieri a Roma, presso la sede di rappresentanza della Regione Puglia, la Presidente di Marevivo Rosalba Giugni e il Presidente della Fondazione Univerde Alfonso Pecoraro Scanio, hanno consegnato ufficialmente, al Presidente della Regione Puglia Michele Emiliano, il testo della petizione lanciata a dicembre da Marevivo e che ha già raccolto, sulla piattaforma Change.org, 45 mila firme nel [...]

P&G annuncia il primo flacone di shampoo con plastica riciclata raccolta sulle spiagge

gennaio 20, 2017

P&G annuncia il primo flacone di shampoo con plastica riciclata raccolta sulle spiagge

La multinazionale Procter & Gamble ha annunciato ieri che Head & Shoulders, il proprio brand n. 1 al mondo per lo shampoo, produrrà il primo flacone riciclabile al mondo, nel settore hair care, realizzato con una percentuale fino al 25& di plastica proveniente dalla raccolta sulle spiagge. In partnership con gli esperti di TerraCycle – [...]

A Rimini tornano i “Giardini d’Autore”

gennaio 17, 2017

A Rimini tornano i “Giardini d’Autore”

“Giardini d’Autore“, la mostra di giardinaggio che accoglie i migliori vivaisti italiani rinnova l’appuntamento a Rimini, presso il Parco Federico Fellini, location dal fascino intramontabile, per l’edizione di primavera 2017, in programma dal 17 al 19 marzo. La manifestazione giunge al suo ottavo anno aprendo la stagione delle mostre di giardinaggio in Italia. Un appuntamento [...]

Italia Nostra su Parco Alpi Apuane: “Bisogna tutelare un ecosistema unico al mondo”

gennaio 17, 2017

Italia Nostra su Parco Alpi Apuane: “Bisogna tutelare un ecosistema unico al mondo”

Il Parco Regionale delle Alpi Apuane, in Toscana, è nato nel 1985 in seguito a una proposta di legge di iniziativa popolare per tutelare dagli scempi estrattivi una catena montuosa unica al mondo, impervia e affacciata sul mare, con una biodiversità eccezionale (vede la presenza del 50% delle specie vegetali riconosciute in Italia, 28 habitat [...]

“Presidente Trump, ci sorprenda!”. La campagna ambientalista per sensibilizzare il nuovo inquilino della Casa Bianca

gennaio 16, 2017

“Presidente Trump, ci sorprenda!”. La campagna ambientalista per sensibilizzare il nuovo inquilino della Casa Bianca

Venerdì 20 gennaio, in concomitanza con l’insediamento alla Casa Bianca del nuovo presidente eletto degli Stati Uniti, Donald Trump, i presidenti di alcune associazioni ambientaliste italiane si ritroveranno in Piazza Barberini a Roma, per presentare la campagna “Surprise us, President Trump!”. La Campagna nasce, come azione “preventiva”, a seguito delle preoccupazioni destate, tra gli ambientalisti di [...]

AAA Provvedimenti Attuativi Cercasi. Il ritardometro di Assorinnovabili per pungolare la politica

gennaio 13, 2017

AAA Provvedimenti Attuativi Cercasi. Il ritardometro di Assorinnovabili per pungolare la politica

La normativa c’è ma non è applicabile. Questa è oggi la situazione nel settore delle energie rinnovabili in Italia. Risultato? Se ne parla tanto, i politici si riempono la bocca di “green”, ma lo stallo rischia di danneggiare gravemente l’intero comparto delle rinnovabili e dell’efficienza energetica. Le regole, spiega Assorinnovabili, dunque ci sono, ma mancano [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende