Home » Eventi » Salone del Mobile 2010: le sedie che crescono sugli alberi (e dalle bottiglie):

Salone del Mobile 2010: le sedie che crescono sugli alberi (e dalle bottiglie)

aprile 20, 2010 Eventi

111 Navy Chair, Courtesy of Emeco & Coca-ColaSembra quasi il titolo di una fiaba, un fenomeno che puo’ accadere solo in un libro di Carroll, invece è una delle tante proposte innovative ed  ecosostenibili che si sono viste a Milano durante la settimana del Salone del Mobile 2010. Perché di Salone ce n’è uno ma di idee tante, tantissime, destinate a far parlare. E che superano quasi la fantasia.

Come nel caso di Magis che ha presentato un materiale rivoluzionario: il legno liquido. Una nuova sostanza che ribalta l’aristotelica distinzione tra materie naturali e materie artificiali. Composto di lignina, ricavata direttamente dagli alberi, o da scarti della lavorazione, tritati fino ad ottenere una polvere sottilissima, il prodotto di Magis viene poi iniettato in uno stampo e compattato mediante un legnante naturale. Il legno liquido è quindi legno a tutti gli effetti: odora di legno, sa di legno ma è foggiato come uno stampato polimerico. E, a differenza della plastica, è biodegradabile al 100% oltre che riciclabile all’infinito.Modulo Minimal Shelf in legno liquido, courtesy of Magis

Il legno è stato tra i protagonisti del Salone. RenziVivian ne ha ricavato una serie di armadi partendo da un puzzle di elementi di recupero. In legno è anche Gigi, il radiatore elettrico a forma di omino disegnato da Enzo Berti per Iradium che scalda e arreda l’ambiente domestico in modo naturale. Legno anche in cucina con le proposte di piatti e vassoi interamente in faggio trattato realizzati da Moroni Gomma: la collezione si chiama Monera ed è doppiamente green perché per ogni albero tagliato per realizzarla, ne viene piantato uno nuovo.

Al Salone la vena ecologica si arricchisce inoltre di proposte in plastica, alluminio e materiali riciclabili. La sedia 111 Navy Chair, firmata Emeco e progettata nel 1994 per la Marina degli Stati Uniti, è stata rifatta non più utilizzando l’alluminio delle lattine ma le bottigliette in PET Coca-Cola.

Courtesy of Chouette MaisonIn materiali riciclabili e a risparmio energetico sono anche le lampade da terra e da tavolo proposte da Damiano Alberti e da Elisabeth Bohr per Chouette Maison. Lampade a basso consumo anche per Myyour, che presenta la Lampada Bonsai, disegnata da Moredesign, che è a led e alimentata a batterie.

Non si può parlare del Salone senza un cenno alle iniziative legate all’evento nell’evento: il FuoriSalone. Quest’anno la zona intorno a Via Tortona ha rappresentato un vero e proprio excursus di forme, colori e volumi declinati  tra creatività, design e eco sostenibilità.  Dal cibo all’acqua, fino ai  materiali di scarto destinati al macero, il FuoriSalone si è trasformato in un grande  palcoscenico dove tra percorsi espositivi, laboratori creativi e installazioni, protagonista è stata l’innovazione in funzione della sostenibilità.

Tra le iniziative più significative le mostre Sparkling Ecologically Correct, dedicata al tema di una quotidianità sostenibile, e Ioriciclo Turicicli,  curata dall’Azienda 13Ricrea, specializzata nel restituire nuova vita e funzionalità agli scarti industriali. E ancora In Equilibrio, esposizione sulle tematiche della sostenibilità ambientale e Posti di Vista – GREEN BLOCK, l’iniziativa dedicata all’efficienza energetica e alla progettazione del verde urbano, sostenuta dal Comune di Milano e ospitata negli spazi della Fabbrica del Vapore, trasformati per l’occasione in un laboratorio en-plein-air.

Il green irrompe poi nei cortili e nelle stazioni con Ortofabbrica, che ha risvegliato i piaceri dell’orto offrendo un contatto con la natura anche in città, e con Green Island che ha portato un vero e proprio frutteto all’interno della Stazione Garibaldi.

Non è mancata infine la solidarietà con il progetto “Foresta Mobile”sostenuto da Eubra e presentato in occasione del Salone. Le popolazioni di Haiti colpite dal sisma, riceveranno beni di prima necessità come tavoli, sedie e banchi, ricavati dal legno amazzonico avanzato dalla lavorazione di complementi d’arredo di alto livello e reimpiegato secondo gusto e design a firma italiana.

Clizia Gurrado & Ilaria Burgassi

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

“Fare i conti con l’ambiente” verso la decima edizione

aprile 27, 2017

“Fare i conti con l’ambiente” verso la decima edizione

“Fare i conti con l’ambiente” il festival formativo ravennate, che si terrà da mercoledì 17 a venerdì 19 maggio 2017, si appresta a tagliare il traguardo dei dieci anni con un programma ricco di iniziative. Grande spazio sarà previsto sulle tematiche connesse alla mobilità sostenibile con la presentazione di due progetti europei. Il primo, Low Carbon Transport [...]

SIMPLA: formazione gratuita per i Comuni su mobilità sostenibile ed efficienza energetica

aprile 27, 2017

SIMPLA: formazione gratuita per i Comuni su mobilità sostenibile ed efficienza energetica

Decongestionare il traffico, ottenere una maggiore efficienza energetica, ridurre le emissioni inquinanti: sono obiettivi sempre più stringenti che le amministrazioni locali devono perseguire per concorrere alla tutela ambientale e contrastare i cambiamenti climatici, in linea con le indicazioni dell’UE. Per questo il progetto europeo SIMPLA (Sustainable Integrated Multi-sector PLAnning) ha aperto un bando dedicato ai [...]

Per salvare il suolo bastano 54.000 firme in Italia. Legambiente al rush finale

aprile 26, 2017

Per salvare il suolo bastano 54.000 firme in Italia. Legambiente al rush finale

In occasione della Giornata della Terra del 22 aprile Legambiente si è mobilitata in tutta Italia per incrementare le adesioni alla petizione popolare europea People4Soil. Nelle piazze i volontari del cigno verde hanno raccolto le firme per chiedere all’Unione Europea di introdurre una legislazione specifica sul suolo, riconoscendolo e tutelandolo come patrimonio comune. Il traguardo da [...]

Da Città di Castello a Roma, parte la Discesa del Tevere in ricordo di Goethe

aprile 24, 2017

Da Città di Castello a Roma, parte la Discesa del Tevere in ricordo di Goethe

Domenica 23 aprile è partita da Città di Castello in Umbria la 38°Discesa Internazionale del Tevere, per arrivare il 1 maggio a Roma e attraversare la Città Eterna in canoa, in bici e a piedi. Lungo il percorso visite ad ecomusei e borghi, pasti con prodotti biologici locali e anche “la cena di Wolfgang Goethe“, per celebrare, in [...]

Adidas presenta le nuove running Parley realizzate con i rifiuti plastici degli Oceani

aprile 24, 2017

Adidas presenta le nuove running Parley realizzate con i rifiuti plastici degli Oceani

Adidas ha presentato in occasione dell’Earth Day 2017 le edizioni Parley delle iconiche scarpe running UltraBOOST, UltraBOOST X e UltraBOOST Uncaged, realizzate utilizzando i rifiuti plastici che inquinano gli oceani (simboleggiati dalle tonalità blu e azzurre dei nuovi modelli), disponibili nei negozi e online a partire dal 10 maggio. Ricavando uno speciale filato destinato ai dettagli [...]

Anche in Italia si marcia per la scienza nella Giornata della Terra

aprile 22, 2017

Anche in Italia si marcia per la scienza nella Giornata della Terra

Nel gennaio scorso un gruppo di ricercatori statunitensi ha promosso una March for Science da realizzarsi durante la Giornata della Terra per appoggiare la ricerca scientifica impegnata nella difesa della nostra salute, della sicurezza e dell’ambiente e denunciare le pressioni che la minacciano. L’obiettivo è di dare un forte segnale pubblico a favore della ricerca e di politiche [...]

Orange Fiber e Ferragamo lanciano la prima collezione moda ottenuta dalle arance

aprile 21, 2017

Orange Fiber e Ferragamo lanciano la prima collezione moda ottenuta dalle arance

Salvatore Ferragamo e Orange Fiber, l’azienda che produce innovativi tessuti eco-sostenibili, lanceranno il 22 aprile la prima collezione moda realizzata con tessuti ottenuti dai sottoprodotti della spremitura delle arance. Una data scelta appositamente per la coincidenza con la Giornata della Terra, che ricorda a tutti la necessità della tutela dell’ambiente e della ricerca di fonti [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende