Home » Finanziamenti »Nazionali »Politiche » Al via il Quinto Conto Energia, ed è già bufera:

Al via il Quinto Conto Energia, ed è già bufera

aprile 13, 2012 Finanziamenti, Nazionali, Politiche

Sono stati presentati ieri dal Ministro dello Sviluppo Economico Corrado Passera, di concerto col Ministro dell’Ambiente e quello dell’Agricoltura, i due attesissimi schemi di decreti ministeriali in materia di energie rinnovabili che definiscono il Quinto Conto Energia fotovoltaico e gli incentivi per le altre rinnovabili elettriche (idroelettrico, geotermico, eolico, biomasse e biogas). I due provvedimenti dovranno successivamente passare all’esame dell’Autorità dell’Energia e della Conferenza Stato-Regioni, così da poter entrare in vigore il 1° luglio 2012, salvo il raggiungimento del “tetto” di 6 miliardi di Euro di spesa in data successiva.

“L’energia rinnovabile continua a essere un pilastro fondamentale della nostra strategia, – hanno dichiarato i Ministri Passera, Clini e Catania nel comunicato stampa congiunto – ed è per questo essenziale supportarla in modo efficace, favorendo le fonti verdi che possono sviluppare una filiera industriale e produttiva nazionale.” I fortissimi tagli agli incentivi apportati dai decreti, comunque, non sembrano andare esattamente in questa direzione; tanto che le associazioni di categoria e ambientaliste sono già sul piede di guerra.

Nel nuovo Conto Energia si assisterà infatti, per il fotovoltaico, a una drastica riduzione degli incentivi. Le nuove tariffe omnicomprensive vedono una riduzione dell’incentivo del 36% per un impianto da 200 KW installato su un edificio (da 313 a 199 Euro/MWh), mentre per un impianto a terra da 1 MW si scende del 32% (da 236 a 161 Euro/MWh). Ma il taglio agli incentivi sui piccoli impianti da 3 KW, ovvero quelli normalmente installati per soddisfare il bisogno delle famiglie, è di ben 33%, con una tariffa che passa da 352 a 237 Euro/MWh.

Le tristi novità per il settore non finiscono qui: il Ministero ha deciso di contingentare i nuovi impianti, che per accedere alle tariffe dovranno accedere a un registro. Il contingentamento riguarderà tutti gli impianti superiori a 12 KW di potenza, introducendo delle regole per aggiudicarsi gli incentivi: avranno un miglior punteggio, ad esempio, gli impianti su edifici con il miglior attestato energetico, quelli ubicati in siti contaminati e in discariche, quelli realizzati in comuni con meno di 5.000 abitanti.

Anche per le altri rinnovabili elettriche gli incentivi risultano significativamente ridotti, con un tetto di spesa di 5-5,5 miliardi di Euro annui. Si prevedono delle aste, a cui gli impianti superiori a 50 KW dovranno accedere per aggiudicarsi gli incentivi; l’entrata in vigore sarà il 1° gennaio 2013.

Il WWF ha commentato aspramente, senza mezzi termini, i registri, i tetti massime e le procedure del decreto, ritenendoli “non solo sbagliati ma, nel caso dei 12 kW per il solare, inapplicabili, un modo per gettare il settore nella burocrazia e nell’incertezza, ponendolo a serio rischio”. Mariagrazia Midulla, Responsabile Policy Clima & Energia del WWF Italia ha dichiarato: “tra le vittime ci sono addirittura le famiglie e i condomini. In questo modo si rischia di uccidere la generazione distribuita, futuro dell’energia e della sicurezza energetica del Paese. Una responsabilità che il Governo, e in particolare il ministro Passera, si assumerà per intero”.

Veronica Caciagli

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Arte e cambiamenti climatici: a Venezia una conferenza e opere d’ispirazione scientifica

ottobre 19, 2017

Arte e cambiamenti climatici: a Venezia una conferenza e opere d’ispirazione scientifica

Il 27 ottobre a Venezia inaugurerà Climate 04 – Sea Level Rise, progetto d’arte pubblica sulle conseguenze dei cambiamenti climatici e l’innalzamento del livello del mare in Laguna, che trae ispirazione dai recenti studi sull’innalzamento del livello medio del mare, le onde estreme, e il ruolo delle piante costiere e di barena per l’ecosistema lagunare. L’iniziativa prevede [...]

I RAEE nell’economia circolare. I risultati dello studio IEFE Bocconi per Remedia

ottobre 18, 2017

I RAEE nell’economia circolare. I risultati dello studio IEFE Bocconi per Remedia

Un incremento dell’immesso al consumo dei prodotti pari a circa 1.330.000 tonnellate (rispetto alle 875.000 tonnellate di AEE – apparecchiature elettriche ed elettroniche – domestiche e professionali immesse nel sistema attuale) oltre a un aumento del numero di produttori coinvolti nel sistema RAEE, tra i 6.000 e i 9.000 in più (rispetto agli attuali 6.000/7.000 mila): sono [...]

Il CdM approva il “Bonus Verde”: detrazioni fiscali del 36% per la sistemazione di giardini e terrazzi

ottobre 17, 2017

Il CdM approva il “Bonus Verde”: detrazioni fiscali del 36% per la sistemazione di giardini e terrazzi

Dopo quasi tre anni di lavoro di sensibilizzazione, promozione, cultura e networking, il CNFFP – Coordinamento Nazionale Filiera del Florovivaismo e del Paesaggio annuncia l’approvazione, da parte del Consiglio dei Ministri, del cosiddetto “Bonus Verde”, ovvero la nuova detrazione fiscale del 36% per la cura del verde privato. Annunciato ieri dal Ministro delle Politiche Agricole, [...]

Hyundai IONIQ riceve il “Green Gold Award 2018″ per la tripla alimentazione

ottobre 16, 2017

Hyundai IONIQ riceve il “Green Gold Award 2018″ per la tripla alimentazione

È Hyundai IONIQ la vincitrice del titolo “Green Gold Award 2018”, assegnato dall’Unione Italiana Giornalisti Automotive (UIGA) martedì scorso a Frascati (Roma). Il premio rappresenta un importante riconoscimento alla triplice tecnologia sviluppata da Hyundai sulla gamma IONIQ, prima auto di serie al mondo disponibile in versione Hybrid, Electric oppure Plug-in Hybrid. IONIQ avvicina così le [...]

MiMoto, il primo scooter sharing elettrico senza stazioni

ottobre 13, 2017

MiMoto, il primo scooter sharing elettrico senza stazioni

Nasce a Milano MiMoto, il primo ed unico servizio di scooter sharing elettrico ed ecosostenibile della città. Un’idea semplice che unisce in sé rispetto per l’ambiente, Made in Italy, sicurezza stradale, condivisione ed efficienza. MiMoto oltre a essere una start up innovativa, è un servizio che ha l’obiettivo primario di offrire ai propri clienti finali [...]

Copernicus: il programma europeo sbarca in Emilia Romagna a sostegno dell’agricoltura sostenibile

ottobre 13, 2017

Copernicus: il programma europeo sbarca in Emilia Romagna a sostegno dell’agricoltura sostenibile

Sbarca in Italia Copernicus, il programma di osservazione della Terra sviluppato dalla Commissione Europea. C3S – Copernicus Climate Change Service è costituito da un insieme complesso di dati provenienti da più fonti (satelliti di osservazione, stazioni di terra, sensori in mare e aerei) che possono fornire informazioni affidabili e aggiornate su ambiente e sicurezza, aiutando a [...]

Il 14 ottobre si celebra la 1° Giornata Mondiale dell’educazione ambientale

ottobre 12, 2017

Il 14 ottobre si celebra la 1° Giornata Mondiale dell’educazione ambientale

Il 14 ottobre 2017 si celebrerà la prima Giornata mondiale dell’Educazione Ambientale, a 40 anni dalla Conferenza ONU di Tbilisi (capitale della Georgia), in cui si svolse – il 14 ottobre del 1977 – la Conferenza intergovernativa delle Nazioni Unite sull’educazione ambientale, organizzata da UNESCO e UNEP, che si concluse il 26 ottobre con una Dichiarazione [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende