Home » Finanziamenti »Nazionali »Politiche » Al via il Quinto Conto Energia, ed è già bufera:

Al via il Quinto Conto Energia, ed è già bufera

aprile 13, 2012 Finanziamenti, Nazionali, Politiche

Sono stati presentati ieri dal Ministro dello Sviluppo Economico Corrado Passera, di concerto col Ministro dell’Ambiente e quello dell’Agricoltura, i due attesissimi schemi di decreti ministeriali in materia di energie rinnovabili che definiscono il Quinto Conto Energia fotovoltaico e gli incentivi per le altre rinnovabili elettriche (idroelettrico, geotermico, eolico, biomasse e biogas). I due provvedimenti dovranno successivamente passare all’esame dell’Autorità dell’Energia e della Conferenza Stato-Regioni, così da poter entrare in vigore il 1° luglio 2012, salvo il raggiungimento del “tetto” di 6 miliardi di Euro di spesa in data successiva.

“L’energia rinnovabile continua a essere un pilastro fondamentale della nostra strategia, – hanno dichiarato i Ministri Passera, Clini e Catania nel comunicato stampa congiunto – ed è per questo essenziale supportarla in modo efficace, favorendo le fonti verdi che possono sviluppare una filiera industriale e produttiva nazionale.” I fortissimi tagli agli incentivi apportati dai decreti, comunque, non sembrano andare esattamente in questa direzione; tanto che le associazioni di categoria e ambientaliste sono già sul piede di guerra.

Nel nuovo Conto Energia si assisterà infatti, per il fotovoltaico, a una drastica riduzione degli incentivi. Le nuove tariffe omnicomprensive vedono una riduzione dell’incentivo del 36% per un impianto da 200 KW installato su un edificio (da 313 a 199 Euro/MWh), mentre per un impianto a terra da 1 MW si scende del 32% (da 236 a 161 Euro/MWh). Ma il taglio agli incentivi sui piccoli impianti da 3 KW, ovvero quelli normalmente installati per soddisfare il bisogno delle famiglie, è di ben 33%, con una tariffa che passa da 352 a 237 Euro/MWh.

Le tristi novità per il settore non finiscono qui: il Ministero ha deciso di contingentare i nuovi impianti, che per accedere alle tariffe dovranno accedere a un registro. Il contingentamento riguarderà tutti gli impianti superiori a 12 KW di potenza, introducendo delle regole per aggiudicarsi gli incentivi: avranno un miglior punteggio, ad esempio, gli impianti su edifici con il miglior attestato energetico, quelli ubicati in siti contaminati e in discariche, quelli realizzati in comuni con meno di 5.000 abitanti.

Anche per le altri rinnovabili elettriche gli incentivi risultano significativamente ridotti, con un tetto di spesa di 5-5,5 miliardi di Euro annui. Si prevedono delle aste, a cui gli impianti superiori a 50 KW dovranno accedere per aggiudicarsi gli incentivi; l’entrata in vigore sarà il 1° gennaio 2013.

Il WWF ha commentato aspramente, senza mezzi termini, i registri, i tetti massime e le procedure del decreto, ritenendoli “non solo sbagliati ma, nel caso dei 12 kW per il solare, inapplicabili, un modo per gettare il settore nella burocrazia e nell’incertezza, ponendolo a serio rischio”. Mariagrazia Midulla, Responsabile Policy Clima & Energia del WWF Italia ha dichiarato: “tra le vittime ci sono addirittura le famiglie e i condomini. In questo modo si rischia di uccidere la generazione distribuita, futuro dell’energia e della sicurezza energetica del Paese. Una responsabilità che il Governo, e in particolare il ministro Passera, si assumerà per intero”.

Veronica Caciagli

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live

PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Rapporto Deloitte “Digital Green Evolution”: nel 2022 gli smartphone genereranno 146 milioni di tonnellate di CO2

marzo 14, 2022

Rapporto Deloitte “Digital Green Evolution”: nel 2022 gli smartphone genereranno 146 milioni di tonnellate di CO2

Di fronte ad un numero di dispositivi che ormai nel complesso supera la popolazione mondiale, cresce l’attenzione ai temi della sostenibilità e degli impatti ambientali derivanti dalla produzione, dall’uso e dallo smaltimento dei “telefonini“, i device di più comune utilizzo sia tra giovani che adulti. A evidenziare la criticità di questi numeri è intervenuto il [...]

Matteo Viviani, una iena in verde a caccia di greenwashing

ottobre 29, 2021

Matteo Viviani, una iena in verde a caccia di greenwashing

L’ambiente e il clima sono ormai diventati temi “mainstream”. Anche se pochissimi fanno, tutti ne parlano! Soprattutto le aziende, che hanno intercettato da tempo la crescente attenzione di consumatori sempre più critici e sensibili all’ecosostenibilità di prodotti e servizi.  Vi viene in mente un’azienda che oggi non si dica in qualche modo “green” o “ecofriendly”? [...]

“L’Adieu des glaciers”: al Forte di Bard le trasformazioni dei ghiacciai alpini

giugno 18, 2021

“L’Adieu des glaciers”: al Forte di Bard le trasformazioni dei ghiacciai alpini

“L’Adieu des glaciers: ricerca fotografica e scientifica” è un progetto prodotto dal Forte di Bard, che intende proporre un viaggio iconografico e scientifico progressivo tra i ghiacciai dei principali Quattromila della Valle d’Aosta per raccontare, anno dopo anno, la storia delle loro trasformazioni. L’iniziativa, che ha un orizzonte temporale di quattro anni, ha iniziato la sua [...]

Quando le rinnovabili conquistano le basi militari: il caso francese di BayWa r.e.

aprile 19, 2021

Quando le rinnovabili conquistano le basi militari: il caso francese di BayWa r.e.

Ormai è noto che la cavalcata delle rinnovabili è inarrestabile, ma questa è una vera e propria “conquista militare”: BayWa r.e., player globale nel settore delle energie rinnovabili, ha annunciato di aver trasformato due basi aeree inutilizzate e dismesse in Francia in parchi solari e terreni agricoli per l’allevamento di pecore. La società del Gruppo [...]

Tree-ticket: il concerto si paga in alberi

aprile 15, 2021

Tree-ticket: il concerto si paga in alberi

Un concerto in presenza, immersi in una foresta, per riavvicinare l’uomo alla natura attraverso la musica del violoncellista Mario Brunello e di Stefano Mancuso, con una differenza rispetto a qualsiasi altro concerto al mondo: l’accesso si paga in alberi, con il TreeTicket. L’esperimento si terrà a Malga Costa in Val di Sella, in Trentino, nella cornice della [...]

Ricerca Mastercard: la spesa post-Covid vira verso modelli più sostenibili

aprile 13, 2021

Ricerca Mastercard: la spesa post-Covid vira verso modelli più sostenibili

Secondo quanto emerge da una nuova ricerca di Mastercard incentrata sulla sostenibilità, a seguito della pandemia da Covid-19 sarebbe cresciuto in modo significativo il desiderio da parte di italiani ed europei di salvaguardare l’ambiente e miliardi di consumatori nel mondo sarebbero disposti ad adottare comportamenti “più responsabili“. Oltre la metà dei nostri connazionali (64% contro il [...]

Mascherine irregolari: da un’azienda veneta il vademecum per riconoscerle

aprile 1, 2021

Mascherine irregolari: da un’azienda veneta il vademecum per riconoscerle

Sono decine di milioni le mascherine fasulle che girano per l’Italia. Molti sono infatti i truffatori che hanno approfittato della situazione di emergenza e del fatto che molte aziende hanno deciso di avviare procedure di importazione. Le norme, troppo spesso, non vengono rispettate e nelle ultime settimane le cronache hanno evidenziato casi di vere e [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende