Home » Idee » Carpooling e turismo responsabile, altri modi di viaggiare in auto:

Carpooling e turismo responsabile, altri modi di viaggiare in auto

marzo 5, 2010 Idee

Con la KIA Soul nel Podere Leccetro, Courtesy of TurismoINAutoEsiste un modo meno impattante sull’ambiente per viaggiare in auto? Sicuramente sì. Le auto elettriche e quelle che utilizzano carburanti alternativi, come biogas, magnegas ecc, sono indubbiamente la soluzione migliore. E dalla nota stampa dell’ 80°International Motor Show di Ginevra, apertosi ieri, apprendiamo con piacere che nel Green Pavillon sono presenti ben 60 modelli che utilizzano carburanti di origine diversa da quella petrolifera. Ma molti di questi sono ancora prototipi e quasi sempre, in queste occasioni, si parla di futuro dell’automobile.

E nel presente? Premesso che usare un po’ più i piedi o la bicicletta, per muoversi sulle corte distanze, e i mezzi pubblici (quando possibile) è una buona pratica, l’automobile rimarrà ancora per molto il principale mezzo di trasporto con cui fare i conti, sia per il lavoro che per turismo.

Ecco allora che alcune iniziative ci vengono in soccorso (come sempre dal web). E’ di oggi la notizia che l’8 marzo, in occasione della Festa della Donna, partirà il nuovo servizio di carpooling femminile, ideato da Postoinauto.it per facilitare la ricerca di passaggi in auto da e per molte località italiane. La filosofia, come spiegato sul sito, è molto semplice: ”Fai dei viaggi in auto e hai dei posti liberi? Mettili a disposizione degli utenti su postoinauto.it, fatti pagare, fai tante nuove amicizie e risparmia sulle spese di viaggio. Devi fare un viaggio? Approfitta dei posti disponibili su postoinauto.it, fai nuove amicizie e spendi la metà rispetto al treno”.        

La soluzione proposta permette di condividere viaggi verso qualsiasi destinazione in Italia, basandosi sulla condivisione dei posti nella propria auto. Chi ha dei posti liberi li mette a disposizione degli altri utenti del sito, che contribuiscono alle spese di viaggio, creando un vantaggio per tutti: l’autista risparmia sulle spese viaggio, i passeggeri risparmiano rispetto ad altri mezzi di trasporto e tutti viaggiano in compagnia, evitando il fenomeno one-man-in-one-car e contribuendo alla riduzione delle emissioni di CO2 e alla diminuzione del traffico sulle strade.

Da lunedì, Postoinauto.it, che conta già oltre 1300 fans su Facebook, sarà dunque dotato di una nuova funzionalità riservata alle donne. Le iscritte, nel momento di offrire un passaggio, potranno scegliere se offrire un passaggio “normale” (cioé aperto a tutti) o un “viaggio rosa”: in questo caso soltanto altre donne potranno prenotare i posti liberi, garantendo una totale sicurezza.

Ma c’è anche un altro modo di viaggiare in auto in maniera intelligente. Quello proposto dal nuovo sito TurismoINAuto.com, in collaborazione con Relais & Chateaux. “Un viaggio”, scrivono i curatori, non è un semplice trasferimento da un posto all’altro, ma un’affascinante esplorazione di luoghi che non sono mai luoghi comuni. Il movimento non è una trasferta da effettuarsi nel minor tempo possibile, ma una vera e propria scoperta dello spazio. Anche guidare può diventare slow. La velocità è la possibilità che ci viene riservata di fare una buona o cattiva scelta: sta a noi sapere quando è giusto schiacciare a fondo il piede sull’acceleratore o quando è giusto toglierlo”. Un po’il concetto, quest’ultimo, dell’Eco Drive Fiat: se sai come guidare correttamente e guidi meglio risparmi soldi, emissioni nocive e ci guadagni in relax.

TurismoINAuto.com, che a breve svilupperà anche una sezione sul “viaggiare verde“, promuove un utilizzo dell’auto più piacevole e rilassato – per raggiungere quei luoghi che difficilmente sarebbero raggiungibili altrimenti - e invita a raccontarli nella pagina Il tuo viaggio, una sorta di Guida Michelin redatta, in maniera indipendente, dagli utenti. Ciascuno potrà scegliere la propria area di interesse: Ambiente, Curiosità, Incontri, Accoglienza, Enogastronomia. Interessante anche la sezione AUTO.RI, riservata a chi viaggia alla ricerca dei luoghi resi celebri dai grandi scrittori di ogni tempo e vuole pubblicare gratuitamente il proprio resoconto letterario

Andrea Gandiglio

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Da Altromercato arriva la “Ri-capsula” per caffè, riutilizzabile 250 volte

novembre 20, 2017

Da Altromercato arriva la “Ri-capsula” per caffè, riutilizzabile 250 volte

Altromercato, la maggiore organizzazione del Commercio Equo e Solidale in Italia, lancia Ri-capsula, una capsula per caffè riutilizzabile, grazie ad una tecnologia innovativa, proposta in esclusiva da Altromercato sul mercato italiano, che accoppia alluminio e tappo in silicone alimentare. Ricaricabile fino a 250 volte e personalizzabile con il macinato Altromercato che si desidera, Ri-Capsula è compatibile con le macchine per [...]

1° EcoForum Legambiente: l’economia circolare dei rifiuti arriva in Piemonte

novembre 17, 2017

1° EcoForum Legambiente: l’economia circolare dei rifiuti arriva in Piemonte

Dalla naturale evoluzione del Forum Nazionale Rifiuti – promosso a livello italiano da Legambiente Onlus, Editoriale La Nuova Ecologia e Kyoto Club – che negli ultimi tre anni è stato l’evento di riferimento sulla gestione sostenibile dei rifiuti in Italia, nasce l’”EcoForum per l’Economia Circolare del Piemonte”. L’EcoForum piemontese si svilupperà, il 22 novembre 2017, in occasione della Settimana Europea per [...]

Restructura 2017: la 30° edizione tra passato e futuro del settore edile

novembre 16, 2017

Restructura 2017: la 30° edizione tra passato e futuro del settore edile

Apre al pubblico nella mattinata di oggi, a Torino, la trentesima edizione di Restructura, uno dei punti di riferimento fieristici in Italia nel settore della riqualificazione, del recupero e della ristrutturazione in ambito edilizio. Un osservatorio privilegiato per professionisti e visitatori che dal 16 al 19 novembre 2017 all’Oval del Lingotto Fiere avranno l’opportunità di confrontarsi con i protagonisti del [...]

Simboli e costi del decommissioning nucleare: demolito il camino della centrale del Garigliano

novembre 15, 2017

Simboli e costi del decommissioning nucleare: demolito il camino della centrale del Garigliano

La fine di una triste era dell’energia in Italia ha bisogno anche di simboli. Sogin ha completato nei giorni scorsi lo smantellamento del camino della centrale nucleare del Garigliano (Caserta), una struttura tronco-conica in cemento armato alta 95 metri, con un diametro variabile dai 5 metri della base ai 2 metri della sommità. La struttura, [...]

GRETA, il progetto europeo per diffondere la geotermia nello spazio alpino

novembre 15, 2017

GRETA, il progetto europeo per diffondere la geotermia nello spazio alpino

“Dobbiamo diffondere le tecnologie rinnovabili e a basse emissioni” ha ribadito Kai Zosseder della Technical University of Munich, leader del progetto GRETA (near-surface Geothermal REsources in the Territory of the Alpine space), aprendo la mid-term conference del 7 novembre scorso, a Salisburgo. “Ma per ora – ha aggiunto – il potenziale della geotermia a bassa [...]

DEMOSOFC: un impianto a idrogeno alimentato a biogas da fanghi di depurazione

novembre 13, 2017

DEMOSOFC: un impianto a idrogeno alimentato a biogas da fanghi di depurazione

Si chiama DEMOSOFC il progetto europeo che sta per dare il via all’impianto con celle a combustibile alimentate a biogas più grande d’Europa. Si tratta di un impianto di energia co-generata recuperando i fanghi prodotti dal processo di depurazione delle acque reflue di Torino, da cui, grazie alla digestione anaerobica e alle fuel cell, le [...]

E’possibile riciclare i rifiuti plastici delle spiagge? Dati incoraggianti dal primo studio di settore

novembre 10, 2017

E’possibile riciclare i rifiuti plastici delle spiagge? Dati incoraggianti dal primo studio di settore

Cotton fioc, frammenti, oggetti e imballaggi sanitari, tappi e cannucce sono i rifiuti più presenti sulle nostre spiagge. La causa è da attribuire principalmente ad abitudini errate da parte di consumatori e imprese. Quello che in molti però non sanno è che anche questo tipo di rifiuto potrebbe essere avviato a riciclo, con vantaggi sia [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende