Home » Bollettino Europa »Internazionali »Politiche »Rubriche » Coltivo dunque sono (agricoltore). I nodi della nuova PAC:

Coltivo dunque sono (agricoltore). I nodi della nuova PAC

Fieno, Courtesy of peo pea, Flickr.comPolitica Agricola Comune quasi al traguardo nel 2011. La nuova PAC dovrà ridisegnare la mappa degli aiuti agricoli comunitari dopo il 2013 e intorno al tavolo  la sfida è per una più forte rappresentanza degli interessi delle imprese al Parlamento Europeo.

“Altri paesi hanno capito prima di noi che in uno scenario negoziale complesso come quello attuale, con 27 partner al tavolo del Consiglio dei Ministri UE, è più semplice ed efficace far passare le istanze delle rappresentanze nazionali attraverso il Parlamento Europeo” ha dichiarato, prima delle vacanze natalizie, il presidente della Commissione Agricoltura del Parlamento Europeo (ed ex ministro con i governi Prodi e D’Alema), Paolo De Castro.

Una riunione informale era già avvenuta il 13 dicembre scorso. Un dibattito confinato in una colazione non ufficiale, a margine dell’ultimo Consiglio Agricolo Ue a Bruxelles, quasi in sordina. Perché il tema degli agricoltori attivi, è un tema scottante. Agricoltori sui quali la Commissione Europea vorrebbe concentrare maggiormente gli aiuti PAC con la nuova riforma. Infatti la non sempre felice destinazione finale degli aiuti agricoli europei, sganciati definitivamente dall’effettiva produzione, molte volte ha fatto sì che si perdesse qualsiasi legame con l’attività agricola vera e propria.

L’obiettivo dell’esecutivo comunitario è quindi di correggere gli eccessi del disaccoppiamento, ristabilendo un legame tra pagamenti diretti e attività agricola, come più volte richiesto negli ultimi anni dalla stessa Corte dei Conti europea. Il Commissario all’Agricoltura, Dacian Ciolos, di fronte ai ministri europei, ha confermato che l’obiettivo principale della Comunicazione della Commissione, nel passaggio sugli agricoltori attivi, è proprio quello di riagganciare in qualche modo il sostegno europeo con il necessario requisito della produzione.

La discussione del testo potrebbe condurre a una serie di modifiche tecniche agli attuali regolamenti, basate su una migliore definizione dei terreni eligibili, dello stesso concetto di agricoltori attivi e delle buone pratiche da premiare, compreso un aiuto supplementare obbligatorio per determinati beni pubblici definiti “ecologici“.

A favore della necessità di una correzione di rotta si è delineato comunque un orientamento diffuso, con la significativa eccezione della Germania. Il ministro tedesco, Ilse Aigner, ha sottolineato infatti la propria preferenza per rendere la regionalizzazione degli aiuti (che la Germania già applica dal 2005) obbligatoria in tutta Europa il prima possibile. Mentre l’Italia e la Francia chiedono invece una transizione più lunga possibile. Ciò che sembra sicuro è, in ogni caso, l’abolizione delle famigerate quote latte nel 2015

Un dato importante è inoltre che, per la prima volta, le due istituzioni europee – Parlamento Europeo e Consiglio – decideranno insieme sulla futura politica agricola. Il Trattato di Lisbona, in vigore dal Dicembre 2009 ha esteso infatti i poteri del Parlamento, introducendo la procedura di codecisione. La partita è dunque tutta aperta.

Francesca Fradelloni

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Officinae Verdi e Manni Group lanciano GMH4.0, soluzione per il “green social housing”

febbraio 24, 2017

Officinae Verdi e Manni Group lanciano GMH4.0, soluzione per il “green social housing”

In Italia oltre la metà del patrimonio di edilizia residenziale pubblica, circa 500.000 alloggi, è classificato ad elevato consumo energetico (classi E, F e G): per questo motivo le famiglie che vi abitano spendono oltre il 10% del loro reddito per elettricità e gas, a causa della bassa efficienza e di uno dei costi energetici [...]

Ristorante Solidale: al via la prima consegna (in bicicletta) anti-spreco

febbraio 23, 2017

Ristorante Solidale: al via la prima consegna (in bicicletta) anti-spreco

Just eat, azienda leader nel mercato dei servizi per ordinare pranzo e cena a domicilio, ha dato il via ieri, nella sede istituzionale di Palazzo Marino a Milano, alla prima consegna di Ristorante Solidale, il progetto di food delivery solidale patrocinato dal Comune di Milano e sviluppato in collaborazione con Caritas Ambrosiana, l’organismo pastorale della Diocesi di [...]

GSVC: a Milano la sfida tra start up a impatto sociale e ambientale

febbraio 23, 2017

GSVC: a Milano la sfida tra start up a impatto sociale e ambientale

Tecnologie e progetti innovativi a forte impatto sociale o ambientale. Queste le soluzioni social venture per un’economia sostenibile, presentate in occasione della nona edizione italiana della Global Social Venture Competition (GSVC), premio internazionale ideato dall’Università di Berkeley (Usa) per favorire e sviluppare le idee imprenditoriali destinate a questo settore. L’evento, ospitato presso il Centro Convegni [...]

“Un caffè? No, un abbonamento, grazie”. L’iniziativa di Bicincittà per M’illumino di Meno 2017

febbraio 23, 2017

“Un caffè? No, un abbonamento, grazie”. L’iniziativa di Bicincittà per M’illumino di Meno 2017

Bicincittà, il più esteso network di bike sharing italiano (con oltre 110 comuni serviti) aderisce anche quest’anno alla campagna M’Illumino di Meno di Caterpillar-RAI Radio 2, in programma per venerdì 24 febbraio. BicinCittà, per questa edizione, ha  pensato  ad  un’originale  iniziativa  collaterale per sostenere in maniera più efficace la campagna: l’abbonamento sospeso. Così come a Napoli è [...]

Obiettivo Alluminio: 10 giovani reporter per il Giffoni Film Festival

febbraio 21, 2017

Obiettivo Alluminio: 10 giovani reporter per il Giffoni Film Festival

Obiettivo Alluminio giunge alla sua decima edizione e anche quest’anno si appresta a coinvolgere migliaia di studenti in oltre 5.000 scuole superiori italiane. Il progetto didattico organizzato dal CIAL (Consorzio Nazionale per la raccolta, il recupero e il riciclo dell’Alluminio), in collaborazione con il Giffoni Film Festival e il Patrocinio del Ministero dell’Ambiente e della Tutela [...]

Biogas Italy: la nuova rivoluzione agricola parte dal “biogasfattobene”

febbraio 21, 2017

Biogas Italy: la nuova rivoluzione agricola parte dal “biogasfattobene”

L’«alba di una nuova rivoluzione agricola»  è  lo slogan scelto dalla terza edizione di Biogas Italy, l’evento annuale del CIB, Consorzio Italiano Biogas, che si terrà a Roma il prossimo 24 febbraio allo Spazio Nazionale Eventi del Rome Life Hotel. L’evento, promosso in collaborazione con Ecomondo Key Energy, ospiterà gli “Stati Generali del Biogas e [...]

Tisana 2017, torna a Locarno la fiera del benessere olistico

febbraio 20, 2017

Tisana 2017, torna a Locarno la fiera del benessere olistico

Dopo il successo della prima edizione a Locarno, nel 2016, con circa 10.000 visitatori, Tisana, la ventennale fiera svizzera del benessere olistico, del vivere etico e della medicina naturale, torna al Palexpo Fevi dal 3 al 5 marzo 2017. In mostra le eccellenze del mercato internazionale in un percorso ispirato a 9 aree tematiche: Armonia, [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende