Home » Bollettino Europa »Internazionali »Politiche »Rubriche » Coltivo dunque sono (agricoltore). I nodi della nuova PAC:

Coltivo dunque sono (agricoltore). I nodi della nuova PAC

Fieno, Courtesy of peo pea, Flickr.comPolitica Agricola Comune quasi al traguardo nel 2011. La nuova PAC dovrà ridisegnare la mappa degli aiuti agricoli comunitari dopo il 2013 e intorno al tavolo  la sfida è per una più forte rappresentanza degli interessi delle imprese al Parlamento Europeo.

“Altri paesi hanno capito prima di noi che in uno scenario negoziale complesso come quello attuale, con 27 partner al tavolo del Consiglio dei Ministri UE, è più semplice ed efficace far passare le istanze delle rappresentanze nazionali attraverso il Parlamento Europeo” ha dichiarato, prima delle vacanze natalizie, il presidente della Commissione Agricoltura del Parlamento Europeo (ed ex ministro con i governi Prodi e D’Alema), Paolo De Castro.

Una riunione informale era già avvenuta il 13 dicembre scorso. Un dibattito confinato in una colazione non ufficiale, a margine dell’ultimo Consiglio Agricolo Ue a Bruxelles, quasi in sordina. Perché il tema degli agricoltori attivi, è un tema scottante. Agricoltori sui quali la Commissione Europea vorrebbe concentrare maggiormente gli aiuti PAC con la nuova riforma. Infatti la non sempre felice destinazione finale degli aiuti agricoli europei, sganciati definitivamente dall’effettiva produzione, molte volte ha fatto sì che si perdesse qualsiasi legame con l’attività agricola vera e propria.

L’obiettivo dell’esecutivo comunitario è quindi di correggere gli eccessi del disaccoppiamento, ristabilendo un legame tra pagamenti diretti e attività agricola, come più volte richiesto negli ultimi anni dalla stessa Corte dei Conti europea. Il Commissario all’Agricoltura, Dacian Ciolos, di fronte ai ministri europei, ha confermato che l’obiettivo principale della Comunicazione della Commissione, nel passaggio sugli agricoltori attivi, è proprio quello di riagganciare in qualche modo il sostegno europeo con il necessario requisito della produzione.

La discussione del testo potrebbe condurre a una serie di modifiche tecniche agli attuali regolamenti, basate su una migliore definizione dei terreni eligibili, dello stesso concetto di agricoltori attivi e delle buone pratiche da premiare, compreso un aiuto supplementare obbligatorio per determinati beni pubblici definiti “ecologici“.

A favore della necessità di una correzione di rotta si è delineato comunque un orientamento diffuso, con la significativa eccezione della Germania. Il ministro tedesco, Ilse Aigner, ha sottolineato infatti la propria preferenza per rendere la regionalizzazione degli aiuti (che la Germania già applica dal 2005) obbligatoria in tutta Europa il prima possibile. Mentre l’Italia e la Francia chiedono invece una transizione più lunga possibile. Ciò che sembra sicuro è, in ogni caso, l’abolizione delle famigerate quote latte nel 2015

Un dato importante è inoltre che, per la prima volta, le due istituzioni europee – Parlamento Europeo e Consiglio – decideranno insieme sulla futura politica agricola. Il Trattato di Lisbona, in vigore dal Dicembre 2009 ha esteso infatti i poteri del Parlamento, introducendo la procedura di codecisione. La partita è dunque tutta aperta.

Francesca Fradelloni

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Premio per lo Sviluppo Sostenibile: fino al 30 giugno per le candidature

giugno 19, 2017

Premio per lo Sviluppo Sostenibile: fino al 30 giugno per le candidature

La Fondazione per lo Sviluppo Sostenibile, in collaborazione con Ecomondo, organizza anche per il 2017 il “Premio per lo Sviluppo Sostenibile“, che ha avuto nelle otto edizioni precedenti l’adesione del Presidente della Repubblica, richiesta anche per quest’anno. Il Premio ha lo scopo di promuovere le buone pratiche e le migliori tecniche delle imprese italiane che [...]

Intesa Sanpaolo emette il primo “green bond” da 500 milioni di euro

giugno 19, 2017

Intesa Sanpaolo emette il primo “green bond” da 500 milioni di euro

Intesa Sanpaolo ha collocato con successo un green bond da 500 milioni di euro, titolo legato a progetti di sostenibilità ambientale e climatica, raccogliendo ordini per circa 2 miliardi di euro e acquisendo il primato, ad oggi, di unica banca italiana a debuttare quale emittente “green”. L’importo raccolto tramite il green bond verrà utilizzato per il [...]

Aruba apre il “Global Cloud Data Center”, il campus informatico ad altissima efficienza energetica

giugno 14, 2017

Aruba apre il “Global Cloud Data Center”, il campus informatico ad altissima efficienza energetica

Aruba S.p.A., leader nei servizi di web hosting e tra le prime aziende al mondo per la crescita dei servizi di data center e cloud, ha annunciato la pre-apertura del più grande data center campus d’Italia, a Ponte San Pietro (Bergamo). Il Global Cloud Data Center, è stato concepito per andare incontro alle esigenze di colocation [...]

Roadmap per la mobilità sostenibile. Il Ministero presenta il documento di analisi

giugno 5, 2017

Roadmap per la mobilità sostenibile. Il Ministero presenta il documento di analisi

E’ stato presentato il 30 maggio a Roma, in un evento alla presenza del ministro dell’Ambiente Gian Luca Galletti e del viceministro ai Trasporti Riccardo Nencini, il documento “Elementi per una Road map della mobilità”, redatto con il supporto scientifico di RSE – Ricerca Sistema Energetico. Il testo è frutto dei contributi forniti dai partecipanti al [...]

Con il packaging “Attivo” di Bestack le fragole si conservano di più

giugno 5, 2017

Con il packaging “Attivo” di Bestack le fragole si conservano di più

Nell’aspetto sembra una cassetta qualunque, ma grazie a un innovativo brevetto, frutto di cinque anni di studi universitari, è uno strumento intelligente contro lo spreco alimentare: consente infatti di ridurlo in modo significativo. È il packaging “Attivo” che Bestack – il consorzio non profit dei produttori italiani di imballaggi in cartone ondulato per ortofrutta – ha messo [...]

TOBike: una caccia al tesoro urbana per festeggiare i 7 anni

giugno 1, 2017

TOBike: una caccia al tesoro urbana per festeggiare i 7 anni

Dopo i 20 anni di Cinemambiente, nella Torino “green” si celebra un altro compleanno: [TO]BIKE, il servizio di bike sharing cittadino, compie sette anni. Inaugurato nel 2010, dalla sua attivazione ad oggi ha registrato 27.500 abbonati annuali, che ogni anno percorrono sulle oltre 1.100 biciclette gialle circolanti in città circa 3.700.000 chilometri. Come già lo scorso anno l’intento [...]

Buon compleanno Cinemambiente! A Torino apre l’edizione n. 20

maggio 31, 2017

Buon compleanno Cinemambiente! A Torino apre l’edizione n. 20

La 20° edizione del Festival Cinemambiente è la prima che si tiene nell’Antropocene, la nuova epoca geologica segnata dalle attività umane, da poco formalmente riconosciuta dalla società scientifica internazionale. La coincidenza temporale sarà lo spunto ideale per “Il punto” di Luca Mercalli, che apre ufficialmente il cartellone degli appuntamenti (alle ore 21 di stasera al [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende