Home » Internazionali »Politiche » Italia e Germania: prove di intesa sull’ambiente:

Italia e Germania: prove di intesa sull’ambiente

gennaio 14, 2011 Internazionali, Politiche

Stefania Prestigiacomo e Norbert RottgenFra Germania e Italia esiste un’ampia convergenza di posizioni e di interessi sui temi ambientali”. Lo ha dichiarato il Ministro dell’Ambiente Stefania Prestigiacomo al termine dell’incontro del 12 gennaio tra il Ministro dell’Ambiente italiano e quello tedesco Norbert Roettgen, a Berlino.

I due ministri hanno una visione comune su alcune delle priorità della politica ambientale europea; ma in realtà, nonostante le dichiarazioni, sembrano ancora molti i punti di distanza tra la il programma ambientale tedesco e quello italiano.

I due paesi concordano sulla valutazione della Conferenza di Cancun sui cambiamenti climatici dello scorso dicembre, considerata positiva per il passo avanti nei negoziati e per le basi poste al raggiungimento di un accordo globale per il clima nel round negoziale del 2011, a Durban. In quella sede, l’Europa dovrà avere un ruolo importante per giungere a un trattato globale. La posizione all’interno dell’Europa è in realtà un pò diversa: mentre la Germania, insieme a Danimarca, Francia, Gran Beretagna e altri Stati membri, chiede, da più di un anno, il passaggio a un impegno di riduzione delle emissioni di CO2 dal 20% al 30% entro il 2020, l’Italia tende a frenare, chiedendo una valutazione dei costi per singolo Stato, come ribadito ancora una volta dal Ministro Prestigiacomo durante l’incontro di Berlino.

Entrambi gli Stati sottolineano l’impegno allo sviluppo delle energie rinnovabili, che dovranno rappresentare una parte sempre più importante del mix energetico nazionale ed europeo, come peraltro già deciso tramite direttiva europea 20-20-20, che obbliga l’Europa a raggiungere il 20% di energia prodotta da fonte rinnovabile entro il 2020. La Germania e l’Italia hanno obiettivi simili al 2020 (18& per la Germania, 17% per l’Italia); ma la Germania si sta impegnando a superare il target assegnato, mentre l’Italia viaggia al momento con un ritardo che difficilmente riuscirà a recuperare.

Sul piano europeo, un altro aspetto di convergenza tra i Ministri riguarda la volontà di dare continuità al Sesto Programma Europeo di Azione Ambientale,  il piano decennale dell’Unione Europea per uno sviluppo ambientalmente sostenibile, che scadrà a luglio 2010. “Riteniamo opportuno – ha spiegato la Prestigiacomo – che la Commissione Europea operi in ambito ambientale all’interno di un Piano Strategico i cui principali elementi sono stati indicati nel Consiglio Ambiente del 20 dicembre 2010 . Si dovrà puntare in particolare su una maggiore integrazione dell’ambiente nelle politiche di settore, sullo sviluppo dell’economia verde e disarticolando il binomio crescita economica-degrado ambientale; puntare sulla promozione di eco-innovazione, ricerca, competitività, porre maggiore attenzione all’ambiente urbano e alla lotta all’inquinamento”.

Sulla governance ambientale mondiale, i Ministri Prestigiacomo e Roettgen trovano un altro punto di comune: entrambi appoggiano la proposta di trasformare l’UNEP, il Programma Ambientale delle Nazioni Unite, in un’agenzia vera e propria. Dichiarano che lavoreranno insieme in questa direzione in vista della prossima riunione dell’UNEP in febbraio a Nairobi.

In chiusura del vertice bilaterale è stato infine affrontato lo spinoso argomento dello smaltimento dei rifiuti, in particolare le problematiche legate al collegamento fra il sistema di tracciabilità dei rifiuti speciali e pericolosi, il SISTRI, avviato in Italia da poco, e il sistema vigente in Germania: la Germania infatti importa e smaltisce circa un milione e 400 mila tonnellate di rifiuti pericolosi l’anno, dei quali 300 mila tonnellate provenienti dalla Campania.

Veronica Caciagli

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Officinae Verdi e Manni Group lanciano GMH4.0, soluzione per il “green social housing”

febbraio 24, 2017

Officinae Verdi e Manni Group lanciano GMH4.0, soluzione per il “green social housing”

In Italia oltre la metà del patrimonio di edilizia residenziale pubblica, circa 500.000 alloggi, è classificato ad elevato consumo energetico (classi E, F e G): per questo motivo le famiglie che vi abitano spendono oltre il 10% del loro reddito per elettricità e gas, a causa della bassa efficienza e di uno dei costi energetici [...]

Ristorante Solidale: al via la prima consegna (in bicicletta) anti-spreco

febbraio 23, 2017

Ristorante Solidale: al via la prima consegna (in bicicletta) anti-spreco

Just eat, azienda leader nel mercato dei servizi per ordinare pranzo e cena a domicilio, ha dato il via ieri, nella sede istituzionale di Palazzo Marino a Milano, alla prima consegna di Ristorante Solidale, il progetto di food delivery solidale patrocinato dal Comune di Milano e sviluppato in collaborazione con Caritas Ambrosiana, l’organismo pastorale della Diocesi di [...]

GSVC: a Milano la sfida tra start up a impatto sociale e ambientale

febbraio 23, 2017

GSVC: a Milano la sfida tra start up a impatto sociale e ambientale

Tecnologie e progetti innovativi a forte impatto sociale o ambientale. Queste le soluzioni social venture per un’economia sostenibile, presentate in occasione della nona edizione italiana della Global Social Venture Competition (GSVC), premio internazionale ideato dall’Università di Berkeley (Usa) per favorire e sviluppare le idee imprenditoriali destinate a questo settore. L’evento, ospitato presso il Centro Convegni [...]

“Un caffè? No, un abbonamento, grazie”. L’iniziativa di Bicincittà per M’illumino di Meno 2017

febbraio 23, 2017

“Un caffè? No, un abbonamento, grazie”. L’iniziativa di Bicincittà per M’illumino di Meno 2017

Bicincittà, il più esteso network di bike sharing italiano (con oltre 110 comuni serviti) aderisce anche quest’anno alla campagna M’Illumino di Meno di Caterpillar-RAI Radio 2, in programma per venerdì 24 febbraio. BicinCittà, per questa edizione, ha  pensato  ad  un’originale  iniziativa  collaterale per sostenere in maniera più efficace la campagna: l’abbonamento sospeso. Così come a Napoli è [...]

Obiettivo Alluminio: 10 giovani reporter per il Giffoni Film Festival

febbraio 21, 2017

Obiettivo Alluminio: 10 giovani reporter per il Giffoni Film Festival

Obiettivo Alluminio giunge alla sua decima edizione e anche quest’anno si appresta a coinvolgere migliaia di studenti in oltre 5.000 scuole superiori italiane. Il progetto didattico organizzato dal CIAL (Consorzio Nazionale per la raccolta, il recupero e il riciclo dell’Alluminio), in collaborazione con il Giffoni Film Festival e il Patrocinio del Ministero dell’Ambiente e della Tutela [...]

Biogas Italy: la nuova rivoluzione agricola parte dal “biogasfattobene”

febbraio 21, 2017

Biogas Italy: la nuova rivoluzione agricola parte dal “biogasfattobene”

L’«alba di una nuova rivoluzione agricola»  è  lo slogan scelto dalla terza edizione di Biogas Italy, l’evento annuale del CIB, Consorzio Italiano Biogas, che si terrà a Roma il prossimo 24 febbraio allo Spazio Nazionale Eventi del Rome Life Hotel. L’evento, promosso in collaborazione con Ecomondo Key Energy, ospiterà gli “Stati Generali del Biogas e [...]

Tisana 2017, torna a Locarno la fiera del benessere olistico

febbraio 20, 2017

Tisana 2017, torna a Locarno la fiera del benessere olistico

Dopo il successo della prima edizione a Locarno, nel 2016, con circa 10.000 visitatori, Tisana, la ventennale fiera svizzera del benessere olistico, del vivere etico e della medicina naturale, torna al Palexpo Fevi dal 3 al 5 marzo 2017. In mostra le eccellenze del mercato internazionale in un percorso ispirato a 9 aree tematiche: Armonia, [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende