Home » Eventi »Nazionali »Politiche »Prodotti »Prodotti » Zeroemission Rome: l’efficienza per combattere la crisi:

Zeroemission Rome: l’efficienza per combattere la crisi

settembre 6, 2012 Eventi, Nazionali, Politiche, Prodotti, Prodotti

Si è aperta ieri nella Capitale, Zeroemission Rome, la fiera dedicata a energie rinnovabili, sostenibilità ambientale, clima ed emission trading organizzata da Artenergy Publishing presso la Fiera di Roma. Degli oltre 650 espositori del 2011, quest’anno si sono registrati solo 400. C’è chi pensa che la motivazione della diminuzione degli espositori sia semplicemente da ascrivere al fatto che la fiera è stata anticipata alla prima settimana di settembre, a ridosso delle vacanze estive. Ma tra la maggioranza degli operatori aleggia invece pessimismo e aria di crisi.

Le aziende del settore fotovoltaico in particolare non hanno accolto con favore le novità introdotte dal Quinto Conto Energia, entrato in vigore il 27 agosto: Alessandro Cremonesi, presidente del Comitato Industrie Fotovoltaiche Italiane, è intervenuto nel convegno di apertura di Zeroemission per sottolineare la situazione di estrema difficoltà dell’industria italiana del solare. I due punti più critici del nuovo regime incentivante sono l’obbligo di iscrizione nei registri per gli impianti di potenza superiore a 12 kW e il tetto di spesa: si stima infatti che l’ulteriore budget di 700 milioni di Euro attualmente disponibile per i nuovi impianti sarà esaurito in meno di un anno, molto prima quindi del periodo di cinque semestri che dovrebbero essere coperti dal Conto.

“Dal momento che il settore non si trova in una condizione di grid parity e non riuscirà a raggiungere la piena autonomia economico-produttiva nel periodo di un anno, c’è il rischio reale che tutto il settore si fermi una volta raggiunto il limite di budget” Cremonesi sottolinea che il settore fotovoltaico, nonostante la crisi, ha generato nel 2011 un volume di affari di alcune decine di miliardi di Euro: “stiamo parlando di un settore che in Italia occupa tra diretti e indotto almeno 120.000 posti di lavoro.

L’altra sfida introdotta dal Quinto Conto Energia, ovvero la diminuzione delle tariffe incentivanti, richiede una rapida diminuzione dei costi, per cui la parola d’ordine per tutti è efficienza: aumento dei rendimenti, diminuzione dei costi dei pannelli, dei componenti e di installazione. Ingeteam, azienda di origine spagnola produttrice di inverter ha presentato a Zeroemission la sua ricetta per affrontare le novità legislative: una nuova famiglia di inverter che rispondono ai requisiti richiesti dalla nuova normativa CEI 0-21, garanzia estesa a dieci anni e internazionalizzazione: “lo sviluppo del fotovoltaico è oggi entrato a pieno titolo nell’agenda di numerosi Paesi fino ad ora estranei alle nuove fonti di energia e il mercato italiano non può più essere il nostro unico obiettivo”, conferma Stefano Domenicali, general manager di Ingeteam Italia.

Panasonic Solar, produttore di moduli fotovoltaici, punta invece a introdurre soluzioni energetiche di più ampio respiro, passando dall’installazione di un impianto fotovoltaico alla definizione di un sistema energetico, nell’attesa di nuovi moduli più efficienti in arrivo il prossimo anno. Christian Comes, direttore delle vendite per la zona Europa, guarda alla formazione come parte della soluzione: “la formazione degli installatori è fondamentale: sono loro che determinano il successo dell’installazione. Perciò svolgiamo regolarmente delle attività di formazione.” Per Comes il mercato italiano è un po’ difficile, perché instabile, ma comunque molto importante perchè la combinazione di prezzi dell’energia cari e alta irradiazione farà sì – secondo il manager Panasonic – che, nonostante tutto, proprio l’Italia sarà uno dei primi Paesi a raggiungere la grid parity.

Veronica Caciagli

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Ricerca UniBZ sul Gewürztraminer: l’uso del glifosato può alterare il mosto

giugno 26, 2017

Ricerca UniBZ sul Gewürztraminer: l’uso del glifosato può alterare il mosto

Cattive notizie per i viticoltori che usano glifosato. Il principio attivo, molto usato per il controllo delle malerbe sulle file, potrebbe alterare la qualità del mosto prodotto. È la conclusione a cui sono giunti ricercatori della Libera Università di Bolzano dopo uno studio sulla fermentabilità di uve di Gewürztraminer. La ricerca è stata effettuata dal gruppo [...]

Siccità e deserficazione: l’allarme dei Geologi sulla gestione delle risorse idriche

giugno 26, 2017

Siccità e deserficazione: l’allarme dei Geologi sulla gestione delle risorse idriche

“La perdurante scarsezza delle precipitazioni, nella primavera appena trascorsa, ha causato un abbassamento dei livelli d’acqua in fiumi, negli invasi e nelle falde sotterranee”. Lo afferma Fabio Tortorici, Presidente della Fondazione Centro Studi del Consiglio Nazionale dei Geologi. “A grande scala – continua Tortorici – stiamo assistendo a cambiamenti climatici che ci stanno portando verso [...]

Premio per lo Sviluppo Sostenibile: fino al 30 giugno per le candidature

giugno 19, 2017

Premio per lo Sviluppo Sostenibile: fino al 30 giugno per le candidature

La Fondazione per lo Sviluppo Sostenibile, in collaborazione con Ecomondo, organizza anche per il 2017 il “Premio per lo Sviluppo Sostenibile“, che ha avuto nelle otto edizioni precedenti l’adesione del Presidente della Repubblica, richiesta anche per quest’anno. Il Premio ha lo scopo di promuovere le buone pratiche e le migliori tecniche delle imprese italiane che [...]

Intesa Sanpaolo emette il primo “green bond” da 500 milioni di euro

giugno 19, 2017

Intesa Sanpaolo emette il primo “green bond” da 500 milioni di euro

Intesa Sanpaolo ha collocato con successo un green bond da 500 milioni di euro, titolo legato a progetti di sostenibilità ambientale e climatica, raccogliendo ordini per circa 2 miliardi di euro e acquisendo il primato, ad oggi, di unica banca italiana a debuttare quale emittente “green”. L’importo raccolto tramite il green bond verrà utilizzato per il [...]

Aruba apre il “Global Cloud Data Center”, il campus informatico ad altissima efficienza energetica

giugno 14, 2017

Aruba apre il “Global Cloud Data Center”, il campus informatico ad altissima efficienza energetica

Aruba S.p.A., leader nei servizi di web hosting e tra le prime aziende al mondo per la crescita dei servizi di data center e cloud, ha annunciato la pre-apertura del più grande data center campus d’Italia, a Ponte San Pietro (Bergamo). Il Global Cloud Data Center, è stato concepito per andare incontro alle esigenze di colocation [...]

Roadmap per la mobilità sostenibile. Il Ministero presenta il documento di analisi

giugno 5, 2017

Roadmap per la mobilità sostenibile. Il Ministero presenta il documento di analisi

E’ stato presentato il 30 maggio a Roma, in un evento alla presenza del ministro dell’Ambiente Gian Luca Galletti e del viceministro ai Trasporti Riccardo Nencini, il documento “Elementi per una Road map della mobilità”, redatto con il supporto scientifico di RSE – Ricerca Sistema Energetico. Il testo è frutto dei contributi forniti dai partecipanti al [...]

Con il packaging “Attivo” di Bestack le fragole si conservano di più

giugno 5, 2017

Con il packaging “Attivo” di Bestack le fragole si conservano di più

Nell’aspetto sembra una cassetta qualunque, ma grazie a un innovativo brevetto, frutto di cinque anni di studi universitari, è uno strumento intelligente contro lo spreco alimentare: consente infatti di ridurlo in modo significativo. È il packaging “Attivo” che Bestack – il consorzio non profit dei produttori italiani di imballaggi in cartone ondulato per ortofrutta – ha messo [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende