Home » Recensioni » Conflitti ambientali. Biodiversità e democrazia della Terra:

Conflitti ambientali. Biodiversità e democrazia della Terra

luglio 1, 2011 Recensioni

Al passo coi fatti recentemente accaduti in Val di Susa, per la costruzione della TA, si torna a parlare di conflitti ambientali. Se nella teoria molti hanno provato a dare una definizione di questi processi, “nella pratica, un conflitto ambientale si manifesta quando progetti di opere pubbliche o private (energetiche, infrastrutturali, produttive, di smaltimento) oppure politiche nazionali o sovranazionali con rilevanti impatti ambientali incontrano -o meglio si scontrano con- l’opposizione della società civile: residenti, associazioni, comitati ecc”.

Si è dunque di fronte a un “conflitto ambientale” – secondo quanto propone l’omonimo libro edito da Edizioni Ambiente in collaborazione con il Centro di documentazione sui conflitti ambientali – quando cittadini, studenti e sindaci protestano contro un cantiere dell’alta velocità, o quando mamme disperate e negozianti inferociti scendono in strada per manifestare contro gli accumuli di spazzatura di una città come Napoli.

E lo fanno, questa la tesi, con pieno diritto, perché la natura è anche loro. Ce lo insegnano bene le popolazioni indigene, per cui “la relazione con l’ambiente è basata non sulla esclusiva necessità di utilizzare risorse al fine di trarne giovamento o profitto, ma soprattutto sulla dimensione spirituale e cosmogonica del rapporto che definisce l’equilibrio tra essere umano e sistema ecologico. Differenza sostanziale, che porta le popolazioni indigene a rivendicare e articolare metodi di gestione dell’ambiente in armonia con la natura, la pace, il senso di comunità e solidarietà”.

Sulla base di questo essere e sentire, della natura vissuta come strumento di appartenenza e identità, sono state proprio le popolazioni d’oltreoceano a portare avanti alcuni dei processi politici e sociali più forti di questi ultimi anni, ad affrontare le minacce esterne che stavano mettendo in pericolo le loro terre.

E quasi sempre è la mente dell’uomo che pensa e vuole queste disfatte. “Il programma di lavoro della Convenzione Onu per la biodiversità indica le seguenti cause dirette di perdita di biodiversità (causa immediata dei conflitti e disastri ambientali, NdA): invasione di specie estranee, cambiamenti climatici, inquinamento, stravolgimento degli habitat fino alla distruzione, ipersfruttamento. Insieme a queste cause dirette opera una serie di cause indirette che interagiscono e vanno dai fattori demografici a quelli economici, sociopolitici, culturali, religiosi, scientifici, tecnologici. Essi influenzano le attività umane in modi che poi impattano sulla biodiversità”.

Il testo “Conflitti ambientali. Biodiversità e democrazia della Terra” propone una carrellata dei più grandi scontri e conflitti nati da un imponente e spesso irrispettoso sfruttamento dei territori, in America Latina, Asia, Medio Oriente e Africa, dove soprattutto le multinazionali hanno occupato intere zone per puro profitto economico.

A queste violenze la popolazione risponde, “la comunità locale si fa globale, per confrontarsi con la governance mondiale e mettere in campo strumenti capaci di rispondere alla crisi del sistema che sta portando alla più grave emergenza ambientale a cui l’umanità abbia assistito”. Dal sud al nord del mondo, insomma la partecipazione è alta, le reti forti e i movimenti decisi.

La lotta per la tutela della biodiversità, contestualizzata, ci appare quindi come un impegno molto più grande rispetto a quanti continuano a immaginarla come qualcosa di scollegato dai modelli di sviluppo e relazionali dominanti. Abbiamo invece verificato come sia esattamente il contrario. La perdita di biodiversità certifica il conflitto in atto tra uomo e natura, tra il modello capitalista e la democrazia della Terra”. “Più rafforzeremo il campo del buen vivir – concludono gli autori – e più grandi saranno dunque le possibilità di uscire dalle crisi e di salvaguardare la più grande ricchezza e il più importante dono che l’uomo abbia ricevuto tra le sue mani: la biodiversità”.

Alfonsa Sabatino

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Anche in Italia si marcia per la scienza nella Giornata della Terra

aprile 22, 2017

Anche in Italia si marcia per la scienza nella Giornata della Terra

Nel gennaio scorso un gruppo di ricercatori statunitensi ha promosso una March for Science da realizzarsi durante la Giornata della Terra per appoggiare la ricerca scientifica impegnata nella difesa della nostra salute, della sicurezza e dell’ambiente e denunciare le pressioni che la minacciano. L’obiettivo è di dare un forte segnale pubblico a favore della ricerca e di politiche [...]

Orange Fiber e Ferragamo lanciano la prima collezione moda ottenuta dalle arance

aprile 21, 2017

Orange Fiber e Ferragamo lanciano la prima collezione moda ottenuta dalle arance

Salvatore Ferragamo e Orange Fiber, l’azienda che produce innovativi tessuti eco-sostenibili, lanceranno il 22 aprile la prima collezione moda realizzata con tessuti ottenuti dai sottoprodotti della spremitura delle arance. Una data scelta appositamente per la coincidenza con la Giornata della Terra, che ricorda a tutti la necessità della tutela dell’ambiente e della ricerca di fonti [...]

A Veglie nasce BEA, la Bottega dell’EcoArredo che fa upcycling

aprile 21, 2017

A Veglie nasce BEA, la Bottega dell’EcoArredo che fa upcycling

Il laboratorio urbano di Veglie, in provincia di Lecce, diventa un cantiere aperto per la trasformazione di rifiuti in nuovi oggetti con BEA – Bottega dell’EcoArredo, il laboratorio partecipato di design ecologico. Creatività, upcycling e life-coaching per un progetto promosso da CulturAmbiente onlus insieme a Urban Lab e Laboratorio Linfa nell’ambito dell’avviso pubblico della Regione Puglia [...]

Quattro passi in Fiera a Treviso per parlare di “Futuro al lavoro”

aprile 21, 2017

Quattro passi in Fiera a Treviso per parlare di “Futuro al lavoro”

“Futuro al lavoro”: è questo in duplice accezione, il tema scelto per la XII edizione della Fiera4passi, organizzata dalla Cooperativa Pace e Sviluppo di Treviso (prima organizzazione di commercio equo e solidale in Veneto per attività, fatturato e numero di volontari e terza in Italia) al Parco Sant’Artemio di Treviso – sede della Provincia – [...]

Indagine TripAdvisor: cresce la voglia di ospitalità sostenibile. Lefay Resort primo in Europa

aprile 20, 2017

Indagine TripAdvisor: cresce la voglia di ospitalità sostenibile. Lefay Resort primo in Europa

  I viaggiatori italiani sembrano sempre più attenti all’impatto ambientale delle strutture in cui soggiornano e dei tour e attrazioni che prenotano durante il loro viaggio. È quanto emerge da un’indagine condotta da TripAdvisor, il sito per la pianificazione e prenotazione dei viaggi, su oltre 1.800 viaggiatori italiani in occasione dell’Earth Day del 22 aprile, la [...]

Buone pratiche italiane: Acea Pinerolese indicata come modello dal Ministero tedesco dell’Energia

aprile 19, 2017

Buone pratiche italiane: Acea Pinerolese indicata come modello dal Ministero tedesco dell’Energia

Il Ministero dell’Economia e dell’Energia della Germania ha scelto l’italiana Acea Pinerolese con il suo Polo ecologico di trattamento del rifiuto organico da raccolta differenziata come modello di best practice tra i progetti di energie rinnovabili di tutto l’Arco Alpino. Il rapporto analizza tutte le realtà dei Paesi che si affacciano sull’arco alpino che hanno [...]

Car sharing elettrico: con Share ‘ngo ora te lo paga il supermercato

aprile 19, 2017

Car sharing elettrico: con Share ‘ngo ora te lo paga il supermercato

Saranno le “destinazioni”, ossia gli esercizi commerciali che offrono prodotti e servizi (palestre, cinema, teatri, negozi ecc.) a pagare con sempre maggiore frequenza il costo dell’auto in car sharing? Ne è convinta Share’ngo, il primo operatore italiano di car sharing elettrico, che dopo le prime esperienze con Carrefour Express e Carrefour Market a Milano, renderà [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende