Home » Recensioni » -Spr+Eco. Formule per non alimentare lo spreco:

-Spr+Eco. Formule per non alimentare lo spreco

novembre 16, 2010 Recensioni

Courtesy of AltanSi legge tutto d’un fiato questo botta e risposta tra il professore di Politica Agraria, ordinario all’Università di Bologna, Andrea Segre, e lo psicologo e giornalista radiofonico Massimo Cirri. Ma ciò che vuole trasmettere resta ben impresso, fa riflettere, diventa un monito: non sprecate, ci dicono a gran voce, non diventate schiavi della società dei consumi, restate lucidi mentre spingete il carrello tra gli ordinati scaffali del supermercato, controllate il vostro frigorifero e la vostra dispensa prima di stilare una chilometrica lista della spesa!

Questo libro in forma di dialogo, edito da Promomusic (€ 12,50, pp.160), nasce dalla volontà di mettere nero su bianco il messaggio di uno spettacolo teatrale realizzato da Volpe&Sain per il festival Lagunamovies, dal titolo –Spr+Eco. Formule per non alimentare lo spreco ed è diviso in due parti. Nella prima, i due autori si interrogano sui meccanismi della grande distribuzione, sulle distorsioni dell’economia globale che portano inevitabilmente agli sprechi (eccedenze alimentari che potrebbero diventare risorsa) e alla paradossale lotta tra affamati e ipernutriti e prospettano nuovi stili di vita, mutamenti nei meccanismi ormai consolidati che pongano fine a questa giostra impazzita. Nella seconda parte vengono quindi presentati alcuni esempi di soluzioni concrete che sono state sperimentate, con successo, in questi anni, dal Last Minute Market (progetto dello stesso Segre), alla strategia dei Rifiuti Zero, passando per gli Orti Urbani e i Farmer’s Market.

Nell’ “impero dell’emporio“, come viene ribattezzato il nostro modello di società basato essenzialmente sulla  creazione di bisogni e sulla soddisfazione degli stessi attraverso l’acquisto, sono possibili anche altre forme di vita felice e appagante: che non significa eliminare acquisti e consumi, ma semplicemente “decrescere”, come direbbe Maurizio Pallante, evitando lo spreco e migliorando l’impatto ambientale.

Cosa dobbiamo, dunque, fare?

Segre risponde chiaramente: “Dobbiamo pensare alla sufficienza, sprecare di meno. Questo è un imperativo etico. Lo spreco è dappertutto, siamo circondati. Eliminarlo è impossibile, ridurlo si può. Soprattutto non dobbiamo alimentarlo. Arrivare a una nuova razionalità ecologica cercando l’abbastanza quando ancora il troppo è possibile. Dobbiamo protestare contro la cultura dell’eccesso, dell’esagerazione”. Dobbiamo applicare cioè, nella quotidianità,  una formula semplice da elaborare, ma difficile da rispettare: -spreco + ecologia = sufficienza.

Elena Marcon

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Bando “Distruzione”. La Fondazione CRC aiuta a demolire le brutture

dicembre 7, 2018

Bando “Distruzione”. La Fondazione CRC aiuta a demolire le brutture

Dopo la positiva esperienza del 2017, anche nel 2018, la Fondazione CRC (Cassa di Risparmio di Cuneo) prosegue e rafforza il suo impegno a favore del contesto ambientale e paesaggistico della provincia di Cuneo promuovendo il “Bando Distruzione“, con il duplice obiettivo di distruggere le brutture e ripristinare la bellezza di un contesto paesaggistico e [...]

I muretti a secco Patrimonio UNESCO. Italia Nostra: “Una rivincita della pietra sul cemento. Tramandiamo questa tecnica”

dicembre 6, 2018

I muretti a secco Patrimonio UNESCO. Italia Nostra: “Una rivincita della pietra sul cemento. Tramandiamo questa tecnica”

I “muretti a secco” sono  stati inseriti, nei giorni scorsi, nel Patrimonio immateriale dell’Umanità dall’UNESCO, confermando le motivazioni dei Paesi europei che congiuntamente ne avevano presentato la candidatura - Italia, Croazia, Cipro, Francia, Grecia, Slovenia, Spagna e Svizzera – facendo leva sulla “relazione armoniosa tra l’uomo e la natura”. L’arte dei muretti a secco, come si [...]

Ecoforum Piemonte: Legambiente fotografa gli sviluppi dell’economia circolare 4.0

dicembre 3, 2018

Ecoforum Piemonte: Legambiente fotografa gli sviluppi dell’economia circolare 4.0

Dopo il successo della prima edizione torna mercoledì 5 dicembre 2018, all’Environment Park di Torino, l’EcoForum per l’Economia Circolare del Piemonte, un momento di confronto e dibattito sulla gestione virtuosa dei rifiuti con i principali operatori locali del settore (aziende, pubblica amministrazione, consorzi), per concentrarsi sulle criticità del ciclo dei rifiuti e sulle soluzioni per minimizzare lo smaltimento [...]

MOTUS-E bacchetta il Governo sulla Finanziaria: “non contiene misure per la mobilità elettrica”

novembre 30, 2018

MOTUS-E bacchetta il Governo sulla Finanziaria: “non contiene misure per la mobilità elettrica”

MOTUS-E, l’associazione costituita da operatori industriali, mondo accademico e associazionismo ambientale e consumeristico con l’obiettivo di accelerare lo sviluppo della mobilità elettrica in Italia attraverso il dialogo con le Istituzioni, il coinvolgimento del pubblico e programmi di formazione e informazione, ha rilasciato un comunicato stampa in cui rileva che la manovra finanziaria arrivata in Parlamento [...]

Origine del cibo: Coldiretti chiede all’UE l’etichettatura obbligatoria e lancia la petizione

novembre 30, 2018

Origine del cibo: Coldiretti chiede all’UE l’etichettatura obbligatoria e lancia la petizione

Ieri a Bruxelles è stata ufficialmente lanciata l’ICE (Iniziativa dei Cittadini Europei) EAToriginal, la campagna di Coldiretti e altre associazioni europee per chiedere alla Commissione Europea di introdurre un’etichettatura obbligatoria sull’origine del cibo. La contraffazione e l’adulterazione di prodotti alimentari rappresentano infatti un grave rischio per la salute dei consumatori, soprattutto quando vengono utilizzati ingredienti di bassa [...]

Dissalatori, soluzione alla carenza d’acqua? Ma serve una normativa sugli scarichi

novembre 28, 2018

Dissalatori, soluzione alla carenza d’acqua? Ma serve una normativa sugli scarichi

Con la siccità che, ogni anno, coinvolge anche il nostro Paese, a causa dei cambiamenti climatici, il mare potrebbe diventare la principale risorsa idrica disponibile. La dissalazione dell’acqua marina può dunque rappresentare una valida soluzione alla crisi idrica che quasi sicuramente ci troveremo ad affrontare. Serve però una normativa specifica sul funzionamento degli impianti e [...]

Flymove presenta a Milano la “Smart Mobility Platform”e i nuovi modelli elettrici

novembre 22, 2018

Flymove presenta a Milano la “Smart Mobility Platform”e i nuovi modelli elettrici

Il 28 novembre prossimo Flymove Holding organizzerà a Milano, nello Spazio di via Gadames 57, un evento riservato a operatori finanziari, investitori e partners tecnologici, per il lancio mondiale della Flymove Smart Mobility Platform e delle nuove automobili elettriche EV City Car e Sportive Car a brand “Dianchè by Bertone”, che faranno uso di un innovativo sistema di scambio rapido di batteria [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende