Home » Recensioni » Il paese degli struzzi. Clima, ambiente, sovrappopolazione:

Il paese degli struzzi. Clima, ambiente, sovrappopolazione

aprile 22, 2011 Recensioni

Nell’immaginario collettivo, da sempre, lo struzzo ha la testa dentro la sabbia, ed è questa la fotografia che il libro di Giovanni Sartori Il paese degli struzzi” riprende per raccontare di una politica incapace di risolvere e affrontare i grandi problemi della Terra.

Edizione Ambiente ha raccolto in questo volume brevi testi e articoli che Sartori -uno dei massimi studiosi di politica a livello internazionale , considerato Premio Nobel delle scienze sociali- ha scritto dal 2000 al 2009 per affrontare i disastri del nostro pianeta.

Si parla di ambiente, ma non solo. O meglio, è la prospettiva che cambia.

La Terra è malata, acqua e cibo non sono sufficienti per tutti, poi l’inquinamento dell’aria e il cambiamento climatico: questi i temi affrontati, ma relazionati all’uomo, alle sue politiche inefficaci o inesistenti. Non sono solo i dati drammatici di una realtà ormai incontrollata, ma l’analisi (e spesso la critica) dei comportamenti di questa era, l’intelligenza, la globalizzazione, la sovrappopolazione e i dictat della chiesa che predica contro l’interruzione delle gravidanze e i contraccettivi. Allora dagli interrogativi sull’ambiente si passa a problemi più di tipo etico e morale, con la discussione sulla vita umana, sull’embrione, sulla vita artificiale, sulla libertà di scelta e il diritto di morire.

L’ambiente diventa a 360° come solo un tuttologo della portata di Giovanni Sartori può esprimere.

Siamo tanti, troppi, ed è divertente pensare agli italiani che ne prendono consapevolezza nel mese di agosto in coda in autostrada per andare in vacanza o incastrati nelle spiagge affollate delle coste mediterranee. “La politica ecologica dei nostri governi –tutti, sinistra e destra- è stata e a tutt’oggi resta, la politica dello struzzo. Come dice il titolo di questo libro. I nostri governanti, da sempre, si rifiutano di vedere e di affrontare il problema. E così lo aggravano”.

Una lettura intelligente ma leggera, resa perfettamente  dall’autore, editorialista del Corriere della Sera, che ha tradotto i suoi libri in più di trenta lingue.

Eppure non è vero che lo struzzo mette la testa sotto la sabbia: è solo un’illusione. In realtà si china con il collo disteso e con il corpo appoggiato a terra cercando di imitare un cespuglio o una grossa roccia, e se il predatore si avvicina troppo, scappa a grandi falcate che raggiungono i 70 km/h. Ma anche in questo caso, la politica non ci fa una bella figura!

Alfonsa Sabatino

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

“Muoversi a Torino”, il nuovo portale che integra open data e servizi al cittadino

febbraio 20, 2018

“Muoversi a Torino”, il nuovo portale che integra open data e servizi al cittadino

Il 13 febbraio la Città di Torino ha lanciato “Muoversi a Torino”, il nuovo servizio di infomobilità in linea con le principali città europee: un portale web istituzionale, interamente orientato a fornire indicazioni utili e informazioni sempre aggiornate per muoversi agevolmente in città e nell’area metropolitana. Il nuovo sito – realizzato e gestito dalla partecipata 5T - si [...]

Non beviamoci il mare con una cannuccia. Marevivo contro l’inquinamento da plastica

febbraio 19, 2018

Non beviamoci il mare con una cannuccia. Marevivo contro l’inquinamento da plastica

Quanto tempo si impiega a bere un cocktail con una cannuccia in plastica? Mediamente 20 minuti. Quanto tempo è necessario invece per smaltirla? 500 anni. In tutto il mondo si utilizzano quotidianamente più di un miliardo di cannucce, solo negli Stati Uniti ogni giorno se ne consumano 500 milioni, secondo i dati della Plastic Pollution [...]

Mais OGM? No, grazie. La risposta di Greenpeace allo studio dell’Università di Pisa

febbraio 16, 2018

Mais OGM? No, grazie. La risposta di Greenpeace allo studio dell’Università di Pisa

Commentando lo studio scientifico sul mais OGM reso noto ieri dalle Università di Pisa e Scuola Superiore Sant’Anna, l’associazione ambientalista Greenpeace sottolinea come le colture OGM, considerate “una panacea per la produzione di cibo”, costituiscano in realtà un freno per l’innovazione ecologica in agricoltura. Sottopongono l’agricoltura al controllo e ai brevetti di poche aziende agrochimiche e [...]

In diretta Facebook da un’auto elettrica: Margot Robbie online grazie alla batteria di una Nissan Leaf

febbraio 15, 2018

In diretta Facebook da un’auto elettrica: Margot Robbie online grazie alla batteria di una Nissan Leaf

Margot Robbie, attrice e produttrice australiana, di recente candidata al Premio Oscar 2018 come “Miglior attrice protagonista” per la sua interpretazione di Tonya Harding nel film “I, Tonya” (2017) è stata protagonista, in qualità di ambasciatrice dei veicoli elettrici Nissan, della sua prima diretta streaming su Facebook. Una diretta molto speciale perché alimentata per la prima [...]

“Sulle tracce dei ghiacciai”: stessa prospettiva ma cent’anni dopo. I cambiamenti climatici in due foto gemelle

febbraio 9, 2018

“Sulle tracce dei ghiacciai”: stessa prospettiva ma cent’anni dopo. I cambiamenti climatici in due foto gemelle

ll clima continua a cambiare e i ghiacciai proseguono nel loro inesorabile arretramento. Per aumentare la consapevolezza pubblica su questo devastante fenomeno il fotografo ambientalista Fabiano Ventura ha avviato, a partire dal 2009, un progetto internazionale fotografico-scientifico decennale, articolato su sei spedizioni, che documenta gli effetti dei cambiamenti climatici sulle più importanti catene montuose della Terra [...]

Guida ecologica: il Ministero dell’Ambiente propone una certificazione per le autoscuole

febbraio 5, 2018

Guida ecologica: il Ministero dell’Ambiente propone una certificazione per le autoscuole

Una certificazione per la guida ecologica. È quanto annunciato sabato 3 febbraio dal Ministro dell’Ambiente, Gian Luca Galletti, per ridurre le emissioni di inquinanti nell’aria attraverso un nuovo approccio alla guida delle auto. Lo smog è infatti una vera e propria “spada di Damocle” che pende sulle grandi città italiane, in particolare del Nord Italia, [...]

Giornata Nazionale contro lo Spreco Alimentare: ogni famiglia butta via 85 kg. di cibo all’anno

febbraio 5, 2018

Giornata Nazionale contro lo Spreco Alimentare: ogni famiglia butta via 85 kg. di cibo all’anno

Il 2018 sarà l’anno zero per le rilevazioni sullo spreco del cibo in Italia: perché per la prima volta arrivano i dati reali sullo spreco alimentare nelle nostre case, integrati da rilevazioni nella grande distribuzione e nelle mense scolastiche. Gli innovativi monitoraggi, su campione statistico di 400 famiglie di tutta Italia e su campioni significativi [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende