Home » Recensioni » Il paese degli struzzi. Clima, ambiente, sovrappopolazione:

Il paese degli struzzi. Clima, ambiente, sovrappopolazione

aprile 22, 2011 Recensioni

Nell’immaginario collettivo, da sempre, lo struzzo ha la testa dentro la sabbia, ed è questa la fotografia che il libro di Giovanni Sartori Il paese degli struzzi” riprende per raccontare di una politica incapace di risolvere e affrontare i grandi problemi della Terra.

Edizione Ambiente ha raccolto in questo volume brevi testi e articoli che Sartori -uno dei massimi studiosi di politica a livello internazionale , considerato Premio Nobel delle scienze sociali- ha scritto dal 2000 al 2009 per affrontare i disastri del nostro pianeta.

Si parla di ambiente, ma non solo. O meglio, è la prospettiva che cambia.

La Terra è malata, acqua e cibo non sono sufficienti per tutti, poi l’inquinamento dell’aria e il cambiamento climatico: questi i temi affrontati, ma relazionati all’uomo, alle sue politiche inefficaci o inesistenti. Non sono solo i dati drammatici di una realtà ormai incontrollata, ma l’analisi (e spesso la critica) dei comportamenti di questa era, l’intelligenza, la globalizzazione, la sovrappopolazione e i dictat della chiesa che predica contro l’interruzione delle gravidanze e i contraccettivi. Allora dagli interrogativi sull’ambiente si passa a problemi più di tipo etico e morale, con la discussione sulla vita umana, sull’embrione, sulla vita artificiale, sulla libertà di scelta e il diritto di morire.

L’ambiente diventa a 360° come solo un tuttologo della portata di Giovanni Sartori può esprimere.

Siamo tanti, troppi, ed è divertente pensare agli italiani che ne prendono consapevolezza nel mese di agosto in coda in autostrada per andare in vacanza o incastrati nelle spiagge affollate delle coste mediterranee. “La politica ecologica dei nostri governi –tutti, sinistra e destra- è stata e a tutt’oggi resta, la politica dello struzzo. Come dice il titolo di questo libro. I nostri governanti, da sempre, si rifiutano di vedere e di affrontare il problema. E così lo aggravano”.

Una lettura intelligente ma leggera, resa perfettamente  dall’autore, editorialista del Corriere della Sera, che ha tradotto i suoi libri in più di trenta lingue.

Eppure non è vero che lo struzzo mette la testa sotto la sabbia: è solo un’illusione. In realtà si china con il collo disteso e con il corpo appoggiato a terra cercando di imitare un cespuglio o una grossa roccia, e se il predatore si avvicina troppo, scappa a grandi falcate che raggiungono i 70 km/h. Ma anche in questo caso, la politica non ci fa una bella figura!

Alfonsa Sabatino

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

“Valorizziamo l’esistente”. A Mombello di Torino torna la Biennale dello Sviluppo Durevole

maggio 28, 2017

“Valorizziamo l’esistente”. A Mombello di Torino torna la Biennale dello Sviluppo Durevole

La Biennale dello Sviluppo Durevole della riserva MAB UNESCO CollinaPo, organizzata dall’Associazione Culturale di Promozione Sociale CioChevale, torna a Mombello di Torino domenica 28 maggio 2017 con il patrocinio del Comune. Una Biennale (alla sua seconda edizione) sulle buone pratiche per lo sviluppo durevole del territorio con tante realtà locali, ma non solo, che si incontreranno in [...]

Second Hand Effect: il secondo report di Subito sul valore ecologico del riuso

maggio 23, 2017

Second Hand Effect: il secondo report di Subito sul valore ecologico del riuso

Quanta CO2 è possibile risparmiare vendendo o acquistando beni usati? Ogni giorno milioni di persone in 8 Paesi in cui opera Schibsted Media Group comprano e vendono oggetti di seconda mano contribuendo al risparmio di ben 16,3 milioni di tonnellate di CO2, di cui 6,1 milioni di tonnellate solo in Italia (+77% in più rispetto [...]

Torino e Venaria partner di STEVE, il progetto europeo per la mobilità elettrica urbana

maggio 23, 2017

Torino e Venaria partner di STEVE, il progetto europeo per la mobilità elettrica urbana

Le città di Torino e Venaria insieme alla spagnola Calvià e all’austriaca Villach saranno i siti pilota dove si svilupperà il progetto STEVE (Smart-Taylored L-category Electric Vehicle demonstration in hEtherogeneous urbanuse-cases) finanziato dall’Unione Europea all’interno della programmazione di azioni innovative:  “Horizon 2020 – Green Vehicles 2016-2017”. Al centro del progetto l’utilizzo di un veicolo elettrico [...]

A Slow Fish il nuovo report del WWF sull’industria ittica: “scegliamo la biodiversità nel piatto”

maggio 22, 2017

A Slow Fish il nuovo report del WWF sull’industria ittica: “scegliamo la biodiversità nel piatto”

I prodotti ittici costituiscono la fonte di proteine per 3 miliardi di persone e il reddito di 800 milioni di persone si fonda sulla pesca e sull’industria ittica. Nel 2014 nei paesi europei sono stati spesi 34,57 miliardi per acquistare prodotti ittici. In totale nei paesi europei si consumano 7,5 milioni di tonnellate di pesce [...]

All’Università di Siena torna il Millenials Lab dedicato a cibo e ambiente

maggio 18, 2017

All’Università di Siena torna il Millenials Lab dedicato a cibo e ambiente

Conciliare la produzione di cibo e il rispetto per l’ambiente, per gli agricoltori, per la salute di produttori e consumatori. Un tema di grande attualità e di rilevanza globale, che è al centro, all’Università di Siena, del “Millennials Lab”, dal 10 al 21 maggio, e della riunione degli imprenditori che collaborano al programma internazionale PRIMA [...]

Oli esausti vegetali trasformati in biocarburanti. Accordo tra Eni e CONOE

maggio 18, 2017

Oli esausti vegetali trasformati in biocarburanti. Accordo tra Eni e CONOE

Gli oli vegetali esausti diventano biocarburanti. Eni e Conoe, il Consorzio nazionale di raccolta e trattamento degli oli e dei grassi vegetali ed animali esausti, alla presenza del Ministro dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare Gian Luca Galletti e del Dirigente Generale Direzione Generale per la Sicurezza dell’Approvvigionamento e per le Infrastrutture Energetiche Ministero dello [...]

Gli alveari urbani di Green Island a New York, tra ecologia e design

maggio 10, 2017

Gli alveari urbani di Green Island a New York, tra ecologia e design

Green Island, progetto internazionale fondato da Claudia Zanfi 16 anni fa e dedicato alla biodiversità urbana attraverso iniziative culturali, progetti espositivi, educazione alla sostenibilità, porta a New York la sua visione innovativa degli Alveari Urbani: Urban Bee Hives , parte di un percorso focalizzato sulla salvaguardia delle api e sulla valorizzazione del territorio. “Un progetto” spiega Zanfi [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende