Home » Provati per voi »Recensioni » No impact man: il film in italiano con cofanetto ecofriendly:

No impact man: il film in italiano con cofanetto ecofriendly

novembre 28, 2011 Provati per voi, Recensioni

Di recente uscita nel nostro paese, edito sotto il marchio Mt0 -Macroticonzero, è finalmente disponibile, su DVD in italiano, il film cult dell’ecologismo americano No Impact Man (cofanetto con DVD + libro di 36 pp, € 24,50). Una proposta editoriale che non si limita a distribuire il film, ma regala una visione più ampia sul tema dell’impronta ecologica e altri temi ambientali caldi, mettendo sotto la lente di ingrandimento le esperienze di alcuni protagonisti italiani.

Partiamo dal film. Chi ha letto, nel 2010, il libro Un anno a impatto zero da Cairo Editore sa già di cosa si tratta. Colin Beavan, giornalista esperto di tematiche ambientali per Esquire e New York Times, ha deciso di fare un esperimento: vivere a “impatto zero” per un anno, coinvolgendo in questo progetto anche la sua famiglia, ovvero la moglie shopping addicted, la figlia in età da pannolini e il cane.

Il progetto è stato narrato dall’autore anche attraverso un blog, un libro e un docureality, selezionato, già nel 2009, al più innovativo e importante festival internazionale di cinema indipendente, il Sundance Film Festival di Robert Redford, per poi essere celebrato anche al Los Angeles Film Festival e al Silverdocs Film Festival. Il merito unanimemente riconosciuto è quello di una pellicola che riesce a sintetizzare un anno di sforzi, impegno etico e ambientale – oltre a raccontare una storia d’amore: le difficoltà condivise dalla coppia nell’abbandono delle abitudini più comode si dimostrano infatti piccoli mattoni per testare e poi ricostruire una nuova solidità familiare.

Colin Beavan si lancia in un’avventura estrema, che non contempla solo la raccolta differenziata o l’uso di carta riciclata. Attraverso un piano metodicamente applicato passa dagli step più semplici a quelli più complessi: la rinuncia all’uso di ogni mezzo di trasporto a eccezione della bici, l’abbandono degli elettrodomestici e dell’energia elettrica, l’acquisto solo cibo locale e di stagione. Una raffica di scelte che, contestualizzate nel lifestyle urbano newyorkese, fanno di Beavan quasi un eroe dei nostri tempi.

No impact man è un film gradevole, capace di farci riflettere su come rendere la nostra vita quotidiana più rispettosa ed “eco-consapevole” anche senza raggiungere i livelli di ascetismo di Beavan. Il bravo editore italiano ha inoltre voluto arricchire il messaggio del giornalista newyorkese con contenuti “Made in Italy”. Allegato al dvd, infatti, è un volumetto di 36 pagine con l’intervista a Eva Alessi del WWF su come calcolare la nostra impronta ecologica, le testimonianze di Claudia Selvetti e Grazia Cacciola riguardo i loro esperimenti di vita a impatto ridotto, la strategia Rifiuti Zero raccontata da Alessio Ciacci e l’approfondimento sul Progetto Impatto Zero con l’intervento del fondatore di LifeGate, Marco Roveda.

Il tutto – ciliegina sulla torta - in un cofanetto ecofriendly dalla grafica molto bella, realizzato in cartoncino riciclato al 100%, in linea con la filosofia orientata a informazione & ecosostenibilità di Mt0, il nuovo ramo editoriale che distribuisce documentari e cortometraggi internazionali, grazie al supporto del Gruppo Editoriale Macro. Dal 7 novembre la casa editrice ha anche lanciato un concorso “No Impact Day“, rivolto a chi si stia impegando nel ridurre l’impatto ambientale della propria vita e voglia raccontare e condividere la propria esperienza, partecipando al primo esperimento collettivo di questo genere.

Daniela Giambrone

 

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Zeolite cubana: un sistema naturale per proteggere i cereali immagazzinati

febbraio 20, 2019

Zeolite cubana: un sistema naturale per proteggere i cereali immagazzinati

Le infestazioni in magazzino sono uno dei problemi che più colpisce la filiera agroalimentare italiana. Dal campo alla tavola, il danno provocato durante lo stoccaggio rischia di compromettere intere produzioni. Per risolvere questa problematica l’azienda di San Marino Bioagrotech srl, specializzata nella produzione e commercializzazione di fertilizzanti e trattamenti organici per l’agricoltura biologica, ha introdotto sul [...]

E-commerce: la rinascita dei piccoli comuni passa anche dal digitale

febbraio 15, 2019

E-commerce: la rinascita dei piccoli comuni passa anche dal digitale

Secondi dati di Ebay diffusi nei giorni scorsi, nel 2018 il 65% delle nuove aziende che si sono aperte allo shopping online provengono da città medio-piccole. Approfittano di un nuovo canale di vendita che offre ampie possibilità di espansione e di ritorno economico. L’e-commerce può essere un antidoto all’abbandono del commercio e delle imprese nei [...]

Air Liquide: investimento da 20 milioni di dollari per produrre idrogeno “pulito” da elettrolisi

gennaio 29, 2019

Air Liquide: investimento da 20 milioni di dollari per produrre idrogeno “pulito” da elettrolisi

Il gruppo francese Air Liquide ha annunciato ieri di aver acquisito una quota del 18,6% del capitale della società canadese Hydrogenics Corporation, specializzata in impianti di produzione di idrogeno per elettrolisi e celle a combustibile. Questa operazione strategica, che rappresenta un investimento di 20,5 milioni di dollari (circa 18 milioni di euro), consente al Gruppo [...]

“Non c’è più spazio per fregarsene”. La nuova campagna di Marevivo

gennaio 25, 2019

“Non c’è più spazio per fregarsene”. La nuova campagna di Marevivo

“Non c’è più spazio per fregarsene” è l’allarme lanciato dall’Associazione Marevivo con la campagna di sensibilizzazione contro l’utilizzo delle plastiche monouso #StopSingleUsePlastic e la realizzazione di un video che mostra come ormai siamo invasi dalla plastica. A dimostrare quanto sia importante cambiare rotta i dati diffusi dal programma per l’ambiente delle Nazioni Unite (Unep) sull’inquinamento da plastica. [...]

Global Risks Report 2019: il commento del WWF

gennaio 17, 2019

Global Risks Report 2019: il commento del WWF

Secondo il Global Risks Report 2019, pubblicato ieri dal World Economic Forum, i rischi ambientali, come i fenomeni atmosferici estremi, la mancanza di azioni sul clima e la perdita di biodiversità, rappresentano le più grandi sfide, sempre crescenti, con cui l’umanità deve fare i conti. Proprio quelli di carattere ambientale rappresentano tre dei primi cinque rischi [...]

Bando Prism-E della Regione Piemonte: finanziamenti per PMI che innovano nelle “cleantech”

gennaio 16, 2019

Bando Prism-E della Regione Piemonte: finanziamenti per PMI che innovano nelle “cleantech”

Sono in arrivo nuove agevolazioni a sostegno delle clean technologies piemontesi, un settore sempre più strategico per il futuro del Paese. È infatti aperto il bando Prism-E della Regione Piemonte, che mette a disposizione 8,5 milioni di euro a piccole medie imprese – a cui si aggiungono grandi imprese che collaborano con le PMI – di Piemonte e [...]

“Worn Wear Tour”: Patagonia promuove la riparazione dell’abbigliamento da sci

gennaio 16, 2019

“Worn Wear Tour”: Patagonia promuove la riparazione dell’abbigliamento da sci

Il prossimo 24 gennaio a Innsbruck, in Austria, prenderà il via il “Worn Wear Tour” di Patagonia, lo storico brand di abbigliamento da montagna fondato da Yvon Chouinard, che farà tappa presso le destinazioni sciistiche più importanti di tutta Europa riparando cerniere, bottoni, strappi e anche abbigliamento tecnico in GORE-TEX. Ideata nel 2013, l’iniziativa Worn Wear [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende