Home » Racconti d'Ambiente »Rubriche » A cosa servono le zanzare?:

A cosa servono le zanzare?

giugno 14, 2011 Racconti d'Ambiente, Rubriche

Per la rubrica “Racconti d’Ambiente” pubblichiamo oggi un estratto del nuovo libro “L’equilibrio della natura. Mito e realtà” di John Kricher, pubblicato in Italia da Felici Editore (pag. 320, euro 20.00).

Una volta sola sono stato accusato di uccidere dei bambini. A voler essere assolutamente preciso, fui accusato di essere un complice. Il reale assassino era un’anonima zanzara. L’omicidio, tra l’altro, non si è mai verificato ma, ciononostante, la piccola cittadina di New England affogò se stessa con l’insetticida. Una spruzzata di insetticida avrebbe annientato le orde estive di zanzare, tra cui i pochi esemplari che avrebbero potuto essere vettori del virus dell’encefalite equina dell’Est, un piccolo ceppo traditore di acido nucleico, che disgraziatamente talvolta può uccidere non solo i bambini ma anche le persone adulte.

In veste di scienziato e accademico con una certa esperienza nello studio dell’ecologia delle paludi, mi fu chiesto, ad un convegno cittadino, di commentare gli effetti che l’uso di insetticidi per zanzare avrebbe potuto avere sull’ecologia locale. È importante notare che quell’estate il virus in questione non sembrava presente nella popolazione di zanzare, elemento che mi condusse a sconsigliare un uso globale di insetticida. Questo consiglio apparve poco soddisfacente a qualcuno dei cittadini. Alcuni sembravano agitarsi e uno di questi, tra la folla tumultuosa, si alzò chiedendo con voce stridula se volevo uccidere i suoi bambini. Suppongo di essere stato visto dalla maggior parte come un intellettuale un po’ sciocco, lontano dalle preoccupazioni della gente comune; un elitario protettore di un animale potenzialmente letale. Questa è una posizione difficile ed imbarazzante in cui trovarsi.

Dopo l’incontro un’amica mi offrì conforto. Disse che era sicura che le zanzare avevano un loro scopo nel grande equilibrio della natura (un equilibrio che sarebbe stato forse sconvolto con l’uso degli insetticidi), ma che non ero semplicemente stato in grado di esporre quale poteva essere quel particolare scopo.

Era, questo, un tipo di simpatia che non volevo. Non credo che le zanzare abbiano un qualsivoglia scopo, né credo che lo abbiano tutte le altre forme di vita, esseri umani inclusi. La cosa più vicina ad uno scopo presente nelle forme viventi è la riproduzione, che tuttavia non rappresenta effettivamente uno scopo. Come ogni altra cosa in fisiologia, è piuttosto una funzione, parte del metabolismo e del ciclo della vita. La spinta a riprodursi, insieme all’anatomia e alla fisiologia che consentono la riproduzione, è codificata nei geni. Se le zanzare non generano più zanzare, non ci saranno zanzare. Si può dire che le zanzare lo sanno, nel senso che ognuna di esse è fedelmente al servizio dei suoi geni, che sono molecole del DNA (acido desossiribonucleico), un composto dalla stupefacente capacità di accurata (anche se non sempre perfetta) auto-replicazione. Il DNA compone la zanzara, anche il suo cervello, i suoi organi di senso, il suo appetito, l’impulso a procreare. Le azioni di una zanzara sono manifestazioni letterali di un’elaborata serie di istruzioni che abbracciano tutta quanta la vita e sono codificate nei suoi geni. L’insetto obbedisce fedelmente e ciecamente alle direttive del DNA durante la sua breve permanenza sul pianeta. Come ogni altro organismo, le zanzare sono immortali in virtù dei geni, non in quanto individui.

Non è corretto definire la riproduzione come l’avere uno scopo, non più di quanto lo sia definire la respirazione come scopo. Dire che siamo stati messi sulla Terra per riprodurci non è più appropriato che dire che vi stiamo per inspirare ed espirare. La vita esiste. La vita si riproduce. La vita respira.

John Kricher*

*Professore di biologia al Wheaton College di Norton (USA). Il volume originale “The balance of nature” è edito dalla Princeton University Press. Viene tradotto per la prima volta in Italia nel catalogo di Felici Editore.

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live


PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

“L’Adieu des glaciers”: al Forte di Bard le trasformazioni dei ghiacciai alpini

giugno 18, 2021

“L’Adieu des glaciers”: al Forte di Bard le trasformazioni dei ghiacciai alpini

“L’Adieu des glaciers: ricerca fotografica e scientifica” è un progetto prodotto dal Forte di Bard, che intende proporre un viaggio iconografico e scientifico progressivo tra i ghiacciai dei principali Quattromila della Valle d’Aosta per raccontare, anno dopo anno, la storia delle loro trasformazioni. L’iniziativa, che ha un orizzonte temporale di quattro anni, ha iniziato la sua [...]

Quando le rinnovabili conquistano le basi militari: il caso francese di BayWa r.e.

aprile 19, 2021

Quando le rinnovabili conquistano le basi militari: il caso francese di BayWa r.e.

Ormai è noto che la cavalcata delle rinnovabili è inarrestabile, ma questa è una vera e propria “conquista militare”: BayWa r.e., player globale nel settore delle energie rinnovabili, ha annunciato di aver trasformato due basi aeree inutilizzate e dismesse in Francia in parchi solari e terreni agricoli per l’allevamento di pecore. La società del Gruppo [...]

Tree-ticket: il concerto si paga in alberi

aprile 15, 2021

Tree-ticket: il concerto si paga in alberi

Un concerto in presenza, immersi in una foresta, per riavvicinare l’uomo alla natura attraverso la musica del violoncellista Mario Brunello e di Stefano Mancuso, con una differenza rispetto a qualsiasi altro concerto al mondo: l’accesso si paga in alberi, con il TreeTicket. L’esperimento si terrà a Malga Costa in Val di Sella, in Trentino, nella cornice della [...]

Ricerca Mastercard: la spesa post-Covid vira verso modelli più sostenibili

aprile 13, 2021

Ricerca Mastercard: la spesa post-Covid vira verso modelli più sostenibili

Secondo quanto emerge da una nuova ricerca di Mastercard incentrata sulla sostenibilità, a seguito della pandemia da Covid-19 sarebbe cresciuto in modo significativo il desiderio da parte di italiani ed europei di salvaguardare l’ambiente e miliardi di consumatori nel mondo sarebbero disposti ad adottare comportamenti “più responsabili“. Oltre la metà dei nostri connazionali (64% contro il [...]

Mascherine irregolari: da un’azienda veneta il vademecum per riconoscerle

aprile 1, 2021

Mascherine irregolari: da un’azienda veneta il vademecum per riconoscerle

Sono decine di milioni le mascherine fasulle che girano per l’Italia. Molti sono infatti i truffatori che hanno approfittato della situazione di emergenza e del fatto che molte aziende hanno deciso di avviare procedure di importazione. Le norme, troppo spesso, non vengono rispettate e nelle ultime settimane le cronache hanno evidenziato casi di vere e [...]

Frane sulle Alpi? Uno studio evidenzia le connessioni con i cambiamenti climatici

marzo 15, 2021

Frane sulle Alpi? Uno studio evidenzia le connessioni con i cambiamenti climatici

Gli studiosi del gruppo di ricerca “River Basin Group” della Facoltà di Scienze e Tecnologie dell’Università di Bolzano, in collaborazione con l’Istituto di Geoscienze dell’Università di Potsdam in Germania, hanno osservato come il riscaldamento delle temperature e lo scioglimento del permafrost a causa dei cambiamenti climatici stiano determinando un aumento dell’instabilità dei pendii e della [...]

Su Infinity arriva “Green Storytellers”, storie di ambiente e sostenibilità

febbraio 26, 2021

Su Infinity arriva “Green Storytellers”, storie di ambiente e sostenibilità

Arriva sulla piattaforma Infinity di Mediaset “Green Storytellers”, il primo programma TV su sostenibilità e ambiente voluto e finanziato interamente grazie ad una campagna di crowdfunding di successo su Produzioni dal Basso, prima piattaforma italiana di crowdfunding e social innovation. Il progetto “green” dei due autori, registi e conduttori, Marco Cortesi e Mara Moschini, ha incontrato il sostegno e l’entusiasmo di [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende