Home » Campioni d'Italia » Kitenergy: l’energia ad alta quota:

Kitenergy: l’energia ad alta quota

febbraio 23, 2011 Campioni d'Italia

Kitenergy, Courtesy of KitenergyL’aquilone è un oggetto che può volare sfruttando il vento. E quando quel vento può creare energia, il gioco è fatto.

Si chiama Kitenergy, ci spiega Mario Milanese, uno degli ideatori del progetto e fino al 2010 professore al Politecnico di Torino. ”E’ una tecnologia eolica detta di alta quota in quanto va a catturare l’energia del vento ad altezze tra i 200 e gli 800 metri.  A questa altezza – ci spiega Milanese - i venti sono più forti e costanti che non alle altezze di 50-150 metri raggiunte dalle più grosse turbine eoliche esistenti”.  Oltretutto con un ingombro e impatto decisamente minore, in risposta a quei comitati ancora oggi contrari agli impianti eolici che, a loro avviso, danneggiano il paesaggio, la fauna, l’ambiente naturale e storico senza realmente risolvere il problema energetico nazionale.

Il funzionamento della struttura è paragonabile a quella di uno yo-yo: nella prima fase i cavi in trazione fanno girare i motori dell’unità di controllo e generano energia; nella seconda fase il kite viene ritirato spendendo circa un decimo dell’energia ottenuta in fase di trazione. I cavi ad alta tecnologia che trasmettono energia al suolo sono 15 volte più leggeri dell’acciaio a parità di forza trasmessa e sono meno costosi. Questa tecnologia permette di generare, in un buon sito ventoso, in media il doppio dell’energia rispetto alle pale eoliche e può essere utilizzata anche in zone dove le pale non siano economicamente convenienti neanche con gli attuali incentivi.

“Produrre energia elettrica da fonti rinnovabili”, continua Milanese, “è fondamentale: il petrolio  ha ormai raggiunto circa i 100 dollari al barile e nel futuro  è difficile che possa scendere sotto questo livello. Inoltre è ampiamente riconosciuto che, con le tecnologie attuali, sia molto difficile raggiungere l’obiettivo dell’Unione Europea di coprire con le fonti rinnovabili il 20% del consumo totale di energia entro il 2020. Occorre dunque una radicale innovazione; bisogna creare una fonte rinnovabile che abbia costi di generazione di energia elettrica competitivi con le fonti fossili in modo da non richiedere incentivi per il suo utilizzo. Secondo le nostre valutazioni, la tecnologia Kitenergy ha costi inferiori al petrolio e occupa meno territorio”. Questa è la vera novità.

Un progetto innovativo, totalmente made in Piemonte: “la Regione ha finanziato fino ad oggi tre progetti su questa ricerca. Il partner principale è stato il Politecnico di Torino, che, in collaborazione con aziende hi-tech piemontesi, ha dato un contributo veramente importante, attraverso il gruppo di ricerca di cui sono stato responsabile scientifico. A novembre 2010 è stata fondata la start-up Kitenergy con lo scopo di portare la tecnologia di alta quota a livello industriale. Il nostro obbiettivo attuale è quello di trovare le risorse per realizzare nei prossimi due anni un prototipo da 200-500 kW che dimostri la fattibilità industriale della tecnologia”.

Il tasto dolente sono le risorse economiche, perché a trovare vento gratis non ci sarebbe davvero alcun problema.

Alfonsa Sabatino

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Officinae Verdi e Manni Group lanciano GMH4.0, soluzione per il “green social housing”

febbraio 24, 2017

Officinae Verdi e Manni Group lanciano GMH4.0, soluzione per il “green social housing”

In Italia oltre la metà del patrimonio di edilizia residenziale pubblica, circa 500.000 alloggi, è classificato ad elevato consumo energetico (classi E, F e G): per questo motivo le famiglie che vi abitano spendono oltre il 10% del loro reddito per elettricità e gas, a causa della bassa efficienza e di uno dei costi energetici [...]

Ristorante Solidale: al via la prima consegna (in bicicletta) anti-spreco

febbraio 23, 2017

Ristorante Solidale: al via la prima consegna (in bicicletta) anti-spreco

Just eat, azienda leader nel mercato dei servizi per ordinare pranzo e cena a domicilio, ha dato il via ieri, nella sede istituzionale di Palazzo Marino a Milano, alla prima consegna di Ristorante Solidale, il progetto di food delivery solidale patrocinato dal Comune di Milano e sviluppato in collaborazione con Caritas Ambrosiana, l’organismo pastorale della Diocesi di [...]

GSVC: a Milano la sfida tra start up a impatto sociale e ambientale

febbraio 23, 2017

GSVC: a Milano la sfida tra start up a impatto sociale e ambientale

Tecnologie e progetti innovativi a forte impatto sociale o ambientale. Queste le soluzioni social venture per un’economia sostenibile, presentate in occasione della nona edizione italiana della Global Social Venture Competition (GSVC), premio internazionale ideato dall’Università di Berkeley (Usa) per favorire e sviluppare le idee imprenditoriali destinate a questo settore. L’evento, ospitato presso il Centro Convegni [...]

“Un caffè? No, un abbonamento, grazie”. L’iniziativa di Bicincittà per M’illumino di Meno 2017

febbraio 23, 2017

“Un caffè? No, un abbonamento, grazie”. L’iniziativa di Bicincittà per M’illumino di Meno 2017

Bicincittà, il più esteso network di bike sharing italiano (con oltre 110 comuni serviti) aderisce anche quest’anno alla campagna M’Illumino di Meno di Caterpillar-RAI Radio 2, in programma per venerdì 24 febbraio. BicinCittà, per questa edizione, ha  pensato  ad  un’originale  iniziativa  collaterale per sostenere in maniera più efficace la campagna: l’abbonamento sospeso. Così come a Napoli è [...]

Obiettivo Alluminio: 10 giovani reporter per il Giffoni Film Festival

febbraio 21, 2017

Obiettivo Alluminio: 10 giovani reporter per il Giffoni Film Festival

Obiettivo Alluminio giunge alla sua decima edizione e anche quest’anno si appresta a coinvolgere migliaia di studenti in oltre 5.000 scuole superiori italiane. Il progetto didattico organizzato dal CIAL (Consorzio Nazionale per la raccolta, il recupero e il riciclo dell’Alluminio), in collaborazione con il Giffoni Film Festival e il Patrocinio del Ministero dell’Ambiente e della Tutela [...]

Biogas Italy: la nuova rivoluzione agricola parte dal “biogasfattobene”

febbraio 21, 2017

Biogas Italy: la nuova rivoluzione agricola parte dal “biogasfattobene”

L’«alba di una nuova rivoluzione agricola»  è  lo slogan scelto dalla terza edizione di Biogas Italy, l’evento annuale del CIB, Consorzio Italiano Biogas, che si terrà a Roma il prossimo 24 febbraio allo Spazio Nazionale Eventi del Rome Life Hotel. L’evento, promosso in collaborazione con Ecomondo Key Energy, ospiterà gli “Stati Generali del Biogas e [...]

Tisana 2017, torna a Locarno la fiera del benessere olistico

febbraio 20, 2017

Tisana 2017, torna a Locarno la fiera del benessere olistico

Dopo il successo della prima edizione a Locarno, nel 2016, con circa 10.000 visitatori, Tisana, la ventennale fiera svizzera del benessere olistico, del vivere etico e della medicina naturale, torna al Palexpo Fevi dal 3 al 5 marzo 2017. In mostra le eccellenze del mercato internazionale in un percorso ispirato a 9 aree tematiche: Armonia, [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende