Home » Bollettino Europa »Rubriche » Dall’UE stop al cadmio in bigiotteria e ai biberon in policarbonato:

Dall’UE stop al cadmio in bigiotteria e ai biberon in policarbonato

maggio 23, 2011 Bollettino Europa, Rubriche

Bandito l’uso del cadmio nella bigiotteria e pvc, stop ai biberon in policarbonato che contengono bisfenolo A. Ecco le ultime direttive europee sulla salute.

Dal prossimo dicembre l’uso del metallo tossico e cancerogeno, che in passato veniva usato come colorante o stabilizzante in alcuni articoli di plastica, non sarà più legale. Il cadmio già dal 1988 è entrato nel mirino delle istituzioni europee, ma è dal 1992 che è stato vietato, anche se era ancora ammesso in alcuni tipi di Pvc rigido e nelle bacchette per saldatura e viene tuttora usato in certa bigiotteria di importazione, soprattutto cinese.

Nel 2004 sono state imposte restrizioni anche per l’uso nelle batterie e nell’elettronica. Con una modifica inserita nel REACH (regolamento per la registrazione, valutazione, autorizzazione e restrizione delle sostanze chimiche), annunciata la settimana scorsa dalla Commissione Europea, il cadmio viene ora vietato in tutti i tipi di gioielleria (con esclusione dei gioielli antichi, nei quali il tenore è comunque basso), nonché in tutte le plastiche e nei materiali da brasatura.

La decisione è sembrata non ulteriormente prorogabile in quanto nella bigiotteria importata si sono riscontrati alti livelli di cadmio, che potevano essere pericolosi per i consumatori ed in particolare per i bambini. Il metallo infatti può essere assorbito attraverso la cute, ma ancor più se a contatto con la lingua. “Per i consumatori e per l’industria è una buona notizia”,  ha commentato il vicepresidente della Commissione, Antonio Tajani. Già nel 2010 McDonald’s fu obbligata a richiamare 12 milioni di bicchieri di Shrek, il popolare personaggio della DreamWorks, perché contenevano il cadmio. La sostanza tossica fu usata per i disegni in sovraimpressione della serie.

Dal 1° giugno partirà anche un altro divieto, quello per i biberon in policarbonato che contengono bisfenolo A. La Commissione Europea ha tenuto conto delle rilevazioni della European Food Safety del 2006, secondo cui “i neonati tra i 3 e i 6 mesi di vita alimentati con biberon in policarbonato/plastica hanno la più alta esposizione al Bpa, che diminuisce una volta che l’alimentazione con biberon in policarbonato viene interrotta”. “Il problema del policarbonato è che a contatto con il latte si degrada rilasciando il Bpa – conferma Maria Rosaria Milana dell’Istituto Superiore di Sanità - il vetro invece non ha questi problemi, ed è perfettamente sicuro anche grazie alle linee guida sulla fabbricazione e l’uso che abbiamo elaborato con i produttori e che dovrebbero diventare presto europee”.

Una ricerca presentata da Enrico Finzi, direttore di Astra Demoskopea, ha evidenziato, per altro, che il 72% dei giovani genitori intervistati ritiene il vetro il materiale in assoluto preferibile, attribuendogli queste caratteristiche: è sano, non altera il gusto, conserva l’alimento nel tempo, è igienico e sicuro e non si può manomettere.

Francesca Fradelloni

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

“A qualcuno piace green”. Nuovo appuntamento su LaF

ottobre 28, 2020

“A qualcuno piace green”. Nuovo appuntamento su LaF

La salvaguardia dell’ambiente dagli elementi inquinanti è il tema del quarto appuntamento con “A qualcuno piace Green”, il viaggio in un’Italia sorprendentemente sensibile e innovativa sui temi ambientali con il biologo marino e divulgatore Raffaele Di Placido, in onda giovedì 29 ottobre alle ore 21.10 su laF (Sky 135, on Demand su Sky e su Sky Go). “Salute e benessere” [...]

Buon compleanno “Ambiente”! Una parola (figlia di Galileo) che compie oggi 397 anni

ottobre 20, 2020

Buon compleanno “Ambiente”! Una parola (figlia di Galileo) che compie oggi 397 anni

Pochi sanno che la parola “Ambiente” è stata utilizzata come sostantivo per la prima volta nel trattato “Il Saggiatore” di Galileo Galilei, pubblicato il 20 ottobre 1623. Nel dettaglio al cap. 21, pag. 98, riga 4 dell’edizione originale, come visibile dall’immagine della pagina qui accanto. Dobbiamo dunque al genio italiano, fondatore della scienza moderna, la paternità [...]

Torna il “Green Talk” della 1000Miglia Green, in diretta streaming

ottobre 15, 2020

Torna il “Green Talk” della 1000Miglia Green, in diretta streaming

“Green Talk”, seconda edizione del convegno firmato 1000 Miglia Green, torna mercoledì 21 ottobre 2020 alle 10.30, in collaborazione con Symbola, Fondazione per le qualità italiane, che da diversi anni stila il rapporto italiano sulle eccellenze del settore e-mobility. Il Green Talk nasce allo scopo di approfondire le tematiche della sostenibilità, con particolare attenzione e riferimento [...]

IMAG-E tour 2020: mobilità elettrica e solidarietà ai tempi del Covid-19

ottobre 9, 2020

IMAG-E tour 2020: mobilità elettrica e solidarietà ai tempi del Covid-19

L’edizione 2020 di IMAG-E tour non poteva che prendere avvio dai messaggi per la “ripartenza” dopo l’onda lunga del lockdown: più attenzione alla salute e all’ambiente, transizione concreta alla green economy, solidarietà tra i vari settori produttivi e collaborazione tra il pubblico e il privato. Tutte missioni che oggi, grazie anche ai fondi europei previsti [...]

Mercato del gas: soluzioni più sostenibili ed efficienti per la transizione energetica. La visione di E.ON

settembre 1, 2020

Mercato del gas: soluzioni più sostenibili ed efficienti per la transizione energetica. La visione di E.ON

Il gas naturale è da tempo una delle principali fonti energetiche del mondo e potrebbe ulteriormente acquisire un ruolo chiave nella “transizione energetica”, come recentemente evidenziato dal Global Gas Report 2020 di International Gas Union (IGU), BloombergNEF (BNEF) e Snam e, sul fronte italiano, dalle proiezioni dello Studio Confindustria – Nomisma Energia “Sistema gas naturale [...]

Circularity, il motore di ricerca per far incontrare domanda e offerta di rifiuti

giugno 26, 2020

Circularity, il motore di ricerca per far incontrare domanda e offerta di rifiuti

Circularity, start up innovativa fondata nel 2018 con l’obiettivo di rivoluzionare il mondo dei rifiuti in Italia, ha lanciato il primo motore di ricerca per raccogliere informazioni e concludere transazioni che consentano alle imprese industriali di attivare processi di economia circolare e gestire i rifiuti come una risorsa e non soltanto come un costo e [...]

Condizionamento dell’aria e “povertà energetica”. Dati preoccupanti dallo studio di Ca’ Foscari

giugno 4, 2020

Condizionamento dell’aria e “povertà energetica”. Dati preoccupanti dallo studio di Ca’ Foscari

L’uso del condizionatore gonfia notevolmente le bollette elettriche delle famiglie, con importanti conseguenze sulla loro “povertà energetica”. Lo rivela uno studio condotto da un gruppo di ricerca dell’Università Ca’ Foscari Venezia e del Centro Euro-Mediterraneo sui Cambiamenti Climatici (CMCC), appena pubblicato sulla rivista scientifica Economic Modeling. Studi precedenti realizzati negli Stati Uniti stimano un incremento [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende