Home » Rubriche »Very Important Planet » Distratto e attratto dai campi di grano. Intervista a Niccolò Ammaniti:

Distratto e attratto dai campi di grano. Intervista a Niccolò Ammaniti

febbraio 4, 2011 Rubriche, Very Important Planet

Premio Strega nel 2007 con “Come Dio comanda” e gia’ autore di successo dopo la pubblicazion, nel 2001, di Io non ho paura“, trasposto due anni dopo nell’omonimo film di Gabriele Salvatores. Ora Niccolo’ Ammaniti torna in libreria, con il nuovo romanzo “Io e te“, sguardo lancinante sull’adolescenza travagliata. Ma qual è il suo rapporto con l’ambiente e la natura? Letizia Tortello lo ha intervistato per la rubrica V.I.P – Very Important Planet.

Niccolò Ammaniti, Courtesy of larena.itD) I suoi romanzi sono spesso ambientati in luoghi chiusi, quasi claustrofobici. Gli orizzonti aperti sembrano negati. Ci spiega perche’?

R) Si’, e’ vero. Per me e’ fondamentale la scelta dell’ambientazione. E’ la prima cosa su cui rifletto prima di “poggiare” i miei personaggi. Ma non sempre questo corrisponde ad un intenzione precisa. In “Io non ho pauraad esempio la parte di paesaggio e’ piu’ forte che nell’ultimo romanzo, “Io e te, per buona parte ambientato in cantina. Spesso, la memoria riporta a galla scenari che mi ricordano l’infanzia.

D) Quali sono i paesaggi dei suoi romanzi?

R) Le campagne di Pitigliano. Assolate. Splendenti di luce. La bellezza dei campi di grano, la solitudine, le poche case perse in un mare giallo.

D) Un amarcord…Oggi vive ancora in mezzo alla natura?

R) Si’. La campagna e’ indispensabile anche per il mio lavoro. Li’ mi sento molto piu’ rilassato.

D) Abitualmente dove scrive?

R) Al chiuso. Spesso con le serrande abbassate e la luce artificiale accesa. Le distese di cielo e di campi mi distraggono. Non ho ritmi precisi di lavoro. Sveglia alle 6,30-7 (vado a letto presto), se inizio a lavorare e comincio a costruire i personaggi cerco di non fermarmi.

D) Neanche una passeggiata?

R) Quella si’. Porto i cani in zone molto lontane da casa. Nella campagna romana, intorno alle zone delle necropoli. Ho un bulldog francese e un wippet levriero di nome Twiggy.

D) La camminata come terapia per la scrittura?

R) In verita’ no. Non riesco a concentrarmi quando cammino. Mi si accavallano i pensieri, vanno dove vogliono loro.

D) Un giudizio su Roma: com’e’ la qualita’ della vita?

R) Non buona. La Capitale e’ molto peggiorata negli ultimi anni. Non ha una politica ambientale seria. Scarseggiano gli spazi verdi e dove ci sono restano abbandonati a loro stessi. Penso a Villa Ada, distrutta dai rovi, i parassiti si mangiano gli alberi secolari. Il manto stradale e’ distrutto, il traffico e’ pazzesco.

D) Una situazione disperante…Dove si trasferirebbe?

R) A Londra mi trovo bene. Le persone hanno cura degli spazi aperti, perche’ sanno che appartengono a loro. Se butti una cartaccia in un parco ti guardano storto. Certo, a Roma i cestini dell’immondizia sono sempre pieni…per non parlare dei bisogni dei cani ovunque, dei lampioni rotti…E’ il lento degrado di una citta’ che non ti mette a tuo agio.

Letizia Tortello

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

1° EcoForum Legambiente: l’economia circolare dei rifiuti arriva in Piemonte

novembre 17, 2017

1° EcoForum Legambiente: l’economia circolare dei rifiuti arriva in Piemonte

Dalla naturale evoluzione del Forum Nazionale Rifiuti – promosso a livello italiano da Legambiente Onlus, Editoriale La Nuova Ecologia e Kyoto Club – che negli ultimi tre anni è stato l’evento di riferimento sulla gestione sostenibile dei rifiuti in Italia, nasce l’”EcoForum per l’Economia Circolare del Piemonte”. L’EcoForum piemontese si svilupperà, il 22 novembre 2017, in occasione della Settimana Europea per [...]

Restructura 2017: la 30° edizione tra passato e futuro del settore edile

novembre 16, 2017

Restructura 2017: la 30° edizione tra passato e futuro del settore edile

Apre al pubblico nella mattinata di oggi, a Torino, la trentesima edizione di Restructura, uno dei punti di riferimento fieristici in Italia nel settore della riqualificazione, del recupero e della ristrutturazione in ambito edilizio. Un osservatorio privilegiato per professionisti e visitatori che dal 16 al 19 novembre 2017 all’Oval del Lingotto Fiere avranno l’opportunità di confrontarsi con i protagonisti del [...]

Simboli e costi del decommissioning nucleare: demolito il camino della centrale del Garigliano

novembre 15, 2017

Simboli e costi del decommissioning nucleare: demolito il camino della centrale del Garigliano

La fine di una triste era dell’energia in Italia ha bisogno anche di simboli. Sogin ha completato nei giorni scorsi lo smantellamento del camino della centrale nucleare del Garigliano (Caserta), una struttura tronco-conica in cemento armato alta 95 metri, con un diametro variabile dai 5 metri della base ai 2 metri della sommità. La struttura, [...]

GRETA, il progetto europeo per diffondere la geotermia nello spazio alpino

novembre 15, 2017

GRETA, il progetto europeo per diffondere la geotermia nello spazio alpino

“Dobbiamo diffondere le tecnologie rinnovabili e a basse emissioni” ha ribadito Kai Zosseder della Technical University of Munich, leader del progetto GRETA (near-surface Geothermal REsources in the Territory of the Alpine space), aprendo la mid-term conference del 7 novembre scorso, a Salisburgo. “Ma per ora – ha aggiunto – il potenziale della geotermia a bassa [...]

DEMOSOFC: un impianto a idrogeno alimentato a biogas da fanghi di depurazione

novembre 13, 2017

DEMOSOFC: un impianto a idrogeno alimentato a biogas da fanghi di depurazione

Si chiama DEMOSOFC il progetto europeo che sta per dare il via all’impianto con celle a combustibile alimentate a biogas più grande d’Europa. Si tratta di un impianto di energia co-generata recuperando i fanghi prodotti dal processo di depurazione delle acque reflue di Torino, da cui, grazie alla digestione anaerobica e alle fuel cell, le [...]

E’possibile riciclare i rifiuti plastici delle spiagge? Dati incoraggianti dal primo studio di settore

novembre 10, 2017

E’possibile riciclare i rifiuti plastici delle spiagge? Dati incoraggianti dal primo studio di settore

Cotton fioc, frammenti, oggetti e imballaggi sanitari, tappi e cannucce sono i rifiuti più presenti sulle nostre spiagge. La causa è da attribuire principalmente ad abitudini errate da parte di consumatori e imprese. Quello che in molti però non sanno è che anche questo tipo di rifiuto potrebbe essere avviato a riciclo, con vantaggi sia [...]

Gruppo Sanpellegrino pubblica il primo report sul “valore condiviso”

novembre 10, 2017

Gruppo Sanpellegrino pubblica il primo report sul “valore condiviso”

Il Gruppo Sanpellegrino, leader italiano del settore beverage e acque minerali, con 1.500 dipendenti e 900 milioni di euro di fatturato, ha realizzato, per la prima volta, un Report sulla “creazione di valore condiviso”, per raccogliere e diffondere i dati relativi alle azioni di CSR (corporate social responsibility) avviate negli ultimi anni. Dal quadro tracciato [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende