Home » Bollettino Europa »Rubriche » I primi giorni di settembre al Parlamento Europeo:

I primi giorni di settembre al Parlamento Europeo

settembre 13, 2010 Bollettino Europa, Rubriche

PE_Sessione plenaria settembre, Courtesy of UE, Flickr.comCon una settimana di anticipo rispetto agli studenti della scuola anche gli europarlamentari sono tornati sui banchi. La prima sessione plenaria del Parlamento Europeo dopo l’estate, dal 6 al 9 settembre, si è chiusa con importanti novità anche per l’ambiente ed è stata anticipata dalle sedute di alcune Commissioni impegnate su temi riguardanti la green economy.

Vediamo, in sintesi, i principali risultati:

Sostegno agli enti locali per progetti di efficienza energetica e fonti rinnovabili. Il 2 settembre la Commissione Industria del Parlamento ha votato per l’allocazione di circa 114 milioni di euro per le città, le regioni e gli enti locali impegnati sul fronte ambientale, resa possibile dalla ridistribuzione dei fondi non spesi nel programma energetico europeo per la ripresa del 2009. Doppio l’obiettivo: tutelare l’ambiente e creare posti di lavoro in loco in un momento di crisi. Ristrutturare una casa, installare un impianto di energia rinnovabile, migliorare il trasporto locale, sono infatti azioni virtuose e sostenibili che richiedono manodopera e che non possono essere delocalizzate. Il budget sarà principalmente destinato a autorità municipali, provinciali o regionali, ma anche a strutture private.

Il fiume Giordano all’abbandono. Una risoluzione ha lanciato l’allarme sullo stato di degrado in cui versa il fiume biblico chiedendo a Israele e Giordania di onorare gli impegni ambientali presi per la tutela di una delle più importanti risorse idriche della regione.

Un minuto di silenzio per Angelo Vassallo. Il sindaco di Pollica assassinato dall’eco-camorra è stato commemorato dal presidente del Parlamento Jerzy Buzek durante la seduta plenaria di giovedì. (Noi di Greenews.info gli abbiamo dedicato la “copertina” di venerdì con 4 immagini in primo piano per invocare il recupero della sua eredità morale e ecologica e stimolare l’esempio da parte di altri amministratori pubblici).

Test sugli animali per esperimenti scientifici. Approvata dal Parlamento la controversa direttiva sul ricorso agli animali nei test di laboratorio. In futuro gli esperimenti scientifici dovrebbero utilizzare meno animali, a seguito dell’approvazione di una nuova normativa che traccia un punto d’equilibrio fra protezione degli animali e necessità della ricerca scientifica. La direttiva, frutto di un compromesso con il Consiglio dei Ministri UE e approvata ora in via definitiva, prevede l’obbligo per le autorità nazionali di valutare le implicazioni sul benessere degli animali per ogni test scientifico effettuato. L’obiettivo della nuova legislazione è anche la promozione di metodi alternativi di ricerca scientifica e la riduzione dei livelli di dolore inflitti alle cavie. Essa stabilisce infine limiti più severi per l’uso di primati e un regime di ispezioni per assicurare il rispetto delle regole. Gli Stati membri avranno ora due anni per conformarsi alle nuove regole. 40 parlamentari animalisti sono usciti dall’aula in segno di protesta. (Su Greenews.info l’intervista al filosofo e europarlamentare Gianni Vattimo, nella rubrica V.I.P. – Very Important Planet).

Redazione Greenews.info

 

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live


PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

“L’Adieu des glaciers”: al Forte di Bard le trasformazioni dei ghiacciai alpini

giugno 18, 2021

“L’Adieu des glaciers”: al Forte di Bard le trasformazioni dei ghiacciai alpini

“L’Adieu des glaciers: ricerca fotografica e scientifica” è un progetto prodotto dal Forte di Bard, che intende proporre un viaggio iconografico e scientifico progressivo tra i ghiacciai dei principali Quattromila della Valle d’Aosta per raccontare, anno dopo anno, la storia delle loro trasformazioni. L’iniziativa, che ha un orizzonte temporale di quattro anni, ha iniziato la sua [...]

Quando le rinnovabili conquistano le basi militari: il caso francese di BayWa r.e.

aprile 19, 2021

Quando le rinnovabili conquistano le basi militari: il caso francese di BayWa r.e.

Ormai è noto che la cavalcata delle rinnovabili è inarrestabile, ma questa è una vera e propria “conquista militare”: BayWa r.e., player globale nel settore delle energie rinnovabili, ha annunciato di aver trasformato due basi aeree inutilizzate e dismesse in Francia in parchi solari e terreni agricoli per l’allevamento di pecore. La società del Gruppo [...]

Tree-ticket: il concerto si paga in alberi

aprile 15, 2021

Tree-ticket: il concerto si paga in alberi

Un concerto in presenza, immersi in una foresta, per riavvicinare l’uomo alla natura attraverso la musica del violoncellista Mario Brunello e di Stefano Mancuso, con una differenza rispetto a qualsiasi altro concerto al mondo: l’accesso si paga in alberi, con il TreeTicket. L’esperimento si terrà a Malga Costa in Val di Sella, in Trentino, nella cornice della [...]

Ricerca Mastercard: la spesa post-Covid vira verso modelli più sostenibili

aprile 13, 2021

Ricerca Mastercard: la spesa post-Covid vira verso modelli più sostenibili

Secondo quanto emerge da una nuova ricerca di Mastercard incentrata sulla sostenibilità, a seguito della pandemia da Covid-19 sarebbe cresciuto in modo significativo il desiderio da parte di italiani ed europei di salvaguardare l’ambiente e miliardi di consumatori nel mondo sarebbero disposti ad adottare comportamenti “più responsabili“. Oltre la metà dei nostri connazionali (64% contro il [...]

Mascherine irregolari: da un’azienda veneta il vademecum per riconoscerle

aprile 1, 2021

Mascherine irregolari: da un’azienda veneta il vademecum per riconoscerle

Sono decine di milioni le mascherine fasulle che girano per l’Italia. Molti sono infatti i truffatori che hanno approfittato della situazione di emergenza e del fatto che molte aziende hanno deciso di avviare procedure di importazione. Le norme, troppo spesso, non vengono rispettate e nelle ultime settimane le cronache hanno evidenziato casi di vere e [...]

Frane sulle Alpi? Uno studio evidenzia le connessioni con i cambiamenti climatici

marzo 15, 2021

Frane sulle Alpi? Uno studio evidenzia le connessioni con i cambiamenti climatici

Gli studiosi del gruppo di ricerca “River Basin Group” della Facoltà di Scienze e Tecnologie dell’Università di Bolzano, in collaborazione con l’Istituto di Geoscienze dell’Università di Potsdam in Germania, hanno osservato come il riscaldamento delle temperature e lo scioglimento del permafrost a causa dei cambiamenti climatici stiano determinando un aumento dell’instabilità dei pendii e della [...]

Su Infinity arriva “Green Storytellers”, storie di ambiente e sostenibilità

febbraio 26, 2021

Su Infinity arriva “Green Storytellers”, storie di ambiente e sostenibilità

Arriva sulla piattaforma Infinity di Mediaset “Green Storytellers”, il primo programma TV su sostenibilità e ambiente voluto e finanziato interamente grazie ad una campagna di crowdfunding di successo su Produzioni dal Basso, prima piattaforma italiana di crowdfunding e social innovation. Il progetto “green” dei due autori, registi e conduttori, Marco Cortesi e Mara Moschini, ha incontrato il sostegno e l’entusiasmo di [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende