Home » Bollettino Europa »Rubriche » La UE contro l’obesità e gli Ogm:

La UE contro l’obesità e gli Ogm

luglio 4, 2011 Bollettino Europa, Rubriche

L’Europa mangia troppo e mangia male. Al contrario di quanto si pensa, l’obesità è un problema che ci riguarda da vicino, non più uno stereotipo legato solamente ai fast food americani. Questo uno degli argomenti  che verranno presi in esame nella sessione plenaria del Parlamento europeo che è iniziata oggi e si concluderà giovedì 7 luglio. A Strasburgo si discuterà di due temi fondamentali e di grande attualità. In primis si cercherà di dare una svolta alla lotta contro l’obesità. E a questo scopo si intende aggiornare la legislazione vigente sull’etichettatura alimentare, per una migliore informazione dei consumatori.

Il relatore propone una serie di emendamenti alla posizione espressa dal Consiglio (Bruxelles, 11.02.2011) concernenti, tra le altre cose, l’obbligo di etichetta che indichi i  contenuti dell’alimento in maniera leggibile (per 100gr/100ml) possibilmente per porzione; l’indicazione degli elementi allergenici o tracce di essi; l’estensione dei tipi di prodotti alimentari per i quali sarà obbligatoria l’indicazione del Paese d’origine; l’introduzione di regole più stringenti per evitare messaggi ingannevoli; l’indicazione della data del primo congelamento, per carni, pollami e pesce non trasformati.

Spesso l’obesità e, in genere, l’essere in sovrappeso fanno erroneamente pensare alla “linea”. Ma in realtà, il problema principale è ben più serio. Il sovrappeso e di conseguenza l‘obesità sono due delle principali cause di gravi malattie, come ad esempio quelle cardiovascolari, il diabete, l’ipertensione o addirittura certi tipi di tumori. Le ragioni di questa epidemia moderna vanno ricercate nella sovralimentazione e in una vita troppo sedentaria.

I dati emersi dal rapporto “Health at a Glance Europe 2010” elaborato dalla Commissione europea e dall‘Organizzazione per la cooperazione economica e lo sviluppo (Ocse) ci racconta una triste realtà. I numeri dell’Unione Europea sono davvero preoccupanti, con  oltre 250 milioni di cittadini adulti in sovrappeso o obesi. Negli ultimi 20 anni, denuncia il rapporto, il tasso di obesità, nell’ Ue è più che raddoppiato, con il Regno Unito che guida la classifica dei problemi con la bilancia: sull’isola, infatti, il 24,5% della popolazione è obeso. Seguono l’Irlanda (23%) e Malta (22,3%). Noi italiani siamo tra i più magri d’Europa. Solo uno su 10 (il 9,9% della popolazione ) può essere definito obeso o in sovrappeso, contro una media europea di uno su due. Più magri di noi ci sono solo i romeni (7,9%) e gli svizzeri (8%).

Altro tema in discussione la possibilità, per gli Stati membri, di limitare o vietare la coltivazione di Ogm sul proprio territorio. Obiettivo la modifica della direttiva del 2001: una modifica finalizzata ad aumentare e rendere più chiari i poteri dei singoli Stati sulla possibilità di vietare la coltivazione di Ogm. La proposta prevede criteri specifici per l’ammissione o meno di tali coltivazioni e l’introduzione della discriminante dei motivi ambientali per impedirne la diffusione, mentre ad oggi l’immissione sul mercato europeo di mangimi geneticamente modificati è unicamente subordinata a una procedura di autorizzazione che prevede un parere Aesa (Autorità Europea per la Sicurezza Alimentare) basato su valutazioni principalmenti di sicurezza.

Francesca Fradelloni

 

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

“Muoversi a Torino”, il nuovo portale che integra open data e servizi al cittadino

febbraio 20, 2018

“Muoversi a Torino”, il nuovo portale che integra open data e servizi al cittadino

Il 13 febbraio la Città di Torino ha lanciato “Muoversi a Torino”, il nuovo servizio di infomobilità in linea con le principali città europee: un portale web istituzionale, interamente orientato a fornire indicazioni utili e informazioni sempre aggiornate per muoversi agevolmente in città e nell’area metropolitana. Il nuovo sito – realizzato e gestito dalla partecipata 5T - si [...]

Non beviamoci il mare con una cannuccia. Marevivo contro l’inquinamento da plastica

febbraio 19, 2018

Non beviamoci il mare con una cannuccia. Marevivo contro l’inquinamento da plastica

Quanto tempo si impiega a bere un cocktail con una cannuccia in plastica? Mediamente 20 minuti. Quanto tempo è necessario invece per smaltirla? 500 anni. In tutto il mondo si utilizzano quotidianamente più di un miliardo di cannucce, solo negli Stati Uniti ogni giorno se ne consumano 500 milioni, secondo i dati della Plastic Pollution [...]

Mais OGM? No, grazie. La risposta di Greenpeace allo studio dell’Università di Pisa

febbraio 16, 2018

Mais OGM? No, grazie. La risposta di Greenpeace allo studio dell’Università di Pisa

Commentando lo studio scientifico sul mais OGM reso noto ieri dalle Università di Pisa e Scuola Superiore Sant’Anna, l’associazione ambientalista Greenpeace sottolinea come le colture OGM, considerate “una panacea per la produzione di cibo”, costituiscano in realtà un freno per l’innovazione ecologica in agricoltura. Sottopongono l’agricoltura al controllo e ai brevetti di poche aziende agrochimiche e [...]

In diretta Facebook da un’auto elettrica: Margot Robbie online grazie alla batteria di una Nissan Leaf

febbraio 15, 2018

In diretta Facebook da un’auto elettrica: Margot Robbie online grazie alla batteria di una Nissan Leaf

Margot Robbie, attrice e produttrice australiana, di recente candidata al Premio Oscar 2018 come “Miglior attrice protagonista” per la sua interpretazione di Tonya Harding nel film “I, Tonya” (2017) è stata protagonista, in qualità di ambasciatrice dei veicoli elettrici Nissan, della sua prima diretta streaming su Facebook. Una diretta molto speciale perché alimentata per la prima [...]

“Sulle tracce dei ghiacciai”: stessa prospettiva ma cent’anni dopo. I cambiamenti climatici in due foto gemelle

febbraio 9, 2018

“Sulle tracce dei ghiacciai”: stessa prospettiva ma cent’anni dopo. I cambiamenti climatici in due foto gemelle

ll clima continua a cambiare e i ghiacciai proseguono nel loro inesorabile arretramento. Per aumentare la consapevolezza pubblica su questo devastante fenomeno il fotografo ambientalista Fabiano Ventura ha avviato, a partire dal 2009, un progetto internazionale fotografico-scientifico decennale, articolato su sei spedizioni, che documenta gli effetti dei cambiamenti climatici sulle più importanti catene montuose della Terra [...]

Guida ecologica: il Ministero dell’Ambiente propone una certificazione per le autoscuole

febbraio 5, 2018

Guida ecologica: il Ministero dell’Ambiente propone una certificazione per le autoscuole

Una certificazione per la guida ecologica. È quanto annunciato sabato 3 febbraio dal Ministro dell’Ambiente, Gian Luca Galletti, per ridurre le emissioni di inquinanti nell’aria attraverso un nuovo approccio alla guida delle auto. Lo smog è infatti una vera e propria “spada di Damocle” che pende sulle grandi città italiane, in particolare del Nord Italia, [...]

Giornata Nazionale contro lo Spreco Alimentare: ogni famiglia butta via 85 kg. di cibo all’anno

febbraio 5, 2018

Giornata Nazionale contro lo Spreco Alimentare: ogni famiglia butta via 85 kg. di cibo all’anno

Il 2018 sarà l’anno zero per le rilevazioni sullo spreco del cibo in Italia: perché per la prima volta arrivano i dati reali sullo spreco alimentare nelle nostre case, integrati da rilevazioni nella grande distribuzione e nelle mense scolastiche. Gli innovativi monitoraggi, su campione statistico di 400 famiglie di tutta Italia e su campioni significativi [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende