Home » Rubriche »Very Important Planet » Levante: in bicicletta e di corsa al sorger del sole:

Levante: in bicicletta e di corsa al sorger del sole

luglio 12, 2013 Rubriche, Very Important Planet

Basta sentirla con la chitarra in mano per capire che ha la stoffa di chi ha talento. Levante è la rivelazione dell’estate musicale. Il suo singolo “Alfonso” sta facendo il giro delle radio, sarà sui palchi del tour di Max Gazzè per 12 date, come artista di spalla ad aprire i concerti. Claudia Lagona, 26 anni, siciliana d’origine e torinese d’adozione, ha conquistato in fretta il favore di pubblico e critica. Anche per quel testo originale e liberatorio del singolo appena uscito, grottesco, sincero e sicuramente coraggioso. L’abbiamo intervistata alle prese con la trasferta nel capoluogo sabaudo, per la tappa piemontese della tournée di Gazzé. La città dove vive e scrive canzoni, che attraversa quasi sempre in bici.

D) Levante, è vero che lei è una ciclista urbana convinta?

R) Sì. Non  per esigenza, potrei tranquillamente spostarmi in auto. Ma la bici mi permette di non inquinare, potermi muovere liberamente senza neanche occupare così tanto spazio. Ti risolve un sacco di questioni con il traffico, è meno dispendiosa, evita le multe. Sono cresciuta in Sicilia in mezzo agli aranceti, a stretto contatto con il verde. Mi trovo bene a Torino anche per questo, perché ci sono parchi e alberi in molti punti. La trovo ordinata, pulita, a misura d’uomo. Nella sua grandezza, riporta a uno stile campagnolo.

D) …E’ una delle città più inquinate d’Italia. Come convivere con lo smog?

R) Questo in effetti è l’unico punto critico. In 9 anni che sono qui ho sviluppato allergie di tutti i tipi legate all’aria, sono diventata asmatica. Questo è uno dei grandi difetti di questa città. Ho un rapporto di odio e amore per il Valentino, ad esempio. Adoro quel parco, ma mi è quasi proibito per i pollini.

D) Oltre ad avere la cultura della bici, è una sportiva?

R) Corro per passione, ai Murazzi, sul Lungo Dora, anche se ultimamente non ho più tempo. Fino a qualche mese fa andavo al mattino, prima del lavoro, mi metteva un’allegria pazzesca.

D) Qual è il paradiso terrestre di Levante?

R) Le isole Eolie. Quando ti trovi di fronte il vulcano, sei nell’acqua, sulla sabbia nera, pensi siano un po’ il Paradiso. Magari potessi trasferirmi, anche se sono isolate da tutto. In generale l’Italia è bella da testa a piedi, non credo che abbiamo deturpato il territorio tanto quanto si dice”.

D) La città con la migliore qualità della vita?

R) Credo quelle dei nostri cugini spagnoli, Barcellona e Madrid, identici a noi nel cibo, nei paesaggi, vicini alla nostra cultura e terra. Forse ancor di più Siviglia, perché mi ricorda tantissimo Catania, la Sicilia. Mi sento a mio agio, a livello climatico, di sensazioni, di paesaggio.

D) Se dovesse fare un appello ai suoi fan, per una vita più ecologica, da dove comincerebbe?

R) La raccolta differenziata e’ un passo in avanti, un aiuto di tutti, nel nostro piccolo. Ma ad esempio nel mio quartiere si può differenziare solo il vetro, forse la plastica. Penso ai cestini per strada e mi domando quanto tempo ci vorrà per cambiare cultura. Siamo molto distanti dal farlo. Le misure ecologiche dovrebbero partire da molto in alto e su molto altro.

Letizia Tortello

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Alstom premiata in Germania per il treno a idrogeno

maggio 25, 2018

Alstom premiata in Germania per il treno a idrogeno

Il Coradia iLint di Alstom, il primo treno regionale del mondo a celle a combustibile idrogeno ha vinto il 4 maggio scorso il premio GreenTec Award 2018 nella categoria Mobility by Schaeffler. Il premio è stato ufficialmente conferito ad Alstom nel sito produttivo di Salzgitter, in Germania, dove si è svolta una cerimonia dedicata, prima [...]

Come diventare eco-istruttori di windsurf. Il nuovo corso AICS

maggio 21, 2018

Come diventare eco-istruttori di windsurf. Il nuovo corso AICS

Si chiamano eco-istruttori di sport da tavola e rappresentano l’ultima frontiera dell’unione tra sport professionale, ambiente e alimentazione. Nella pratica, i corsi di formazione oltre a prevedere temi rigorosamente didattici per lo svolgimento dell’insegnamento sportivo, includeranno elementi di cultura ambientale ed alimentare. Sono quindi riservati a chi vuole fare del brevetto di istruttore di surf [...]

Il MAcA di Torino inaugura il nuovo “guscio” per le mostre sui temi ambientali

maggio 18, 2018

Il MAcA di Torino inaugura il nuovo “guscio” per le mostre sui temi ambientali

Il Museo A come Ambiente – MAcA di Torino ha inaugurato, il 16 maggio, il Padiglione Guscio, la nuova area del Museo destinata ad accogliere le mostre temporanee e le iniziative pensate per il grande pubblico. Progettato dall’architetto Agostino Magnaghi, il “Guscio” è una struttura a quarto di cilindro che occupa un’area di 245 mq [...]

“Aree interne”: come contrastare spopolamento e carenza di servizi?

maggio 16, 2018

“Aree interne”: come contrastare spopolamento e carenza di servizi?

La comunità delle “aree interne”, di cui fanno parte più di mille Comuni in tutta Italia, ha scelto quest’anno la Val Maira per il proprio incontro annuale. Ad Acceglio (CN), il 17 e 18 maggio, sono infatti attese circa duecento persone, per discutere insieme l’avanzamento nell’attuazione della Strategia Nazionale per le Aree Interne (SNAI), che la [...]

“Green Apple Days”: GBC Italia entra nelle scuole per parlare di sostenibilità ambientale

maggio 15, 2018

“Green Apple Days”: GBC Italia entra nelle scuole per parlare di sostenibilità ambientale

Anche quest’anno GBC Italia, il Green Building Council di Rovereto, ritorna nelle scuola italiane con Green Apple Days of Service, un’iniziativa lanciata, in origine, negli USA da USGBC per approfondire i temi della sostenibilità, con attività e workshop volti ad educare bambini e ragazzi al rispetto della natura e al risparmio delle risorse naturali. Con più di 700 milioni [...]

Kloters lancia RepAir, la t-shirt che cattura l’inquinamento

maggio 14, 2018

Kloters lancia RepAir, la t-shirt che cattura l’inquinamento

Ogni anno nel mondo si vendono miliardi di t-shirt. Cosa succederebbe se tra queste ne esistesse una in grado di pulire l’aria? Se lo è chiesto Kloters, start up di moda maschile, 100% made in Italy. La risposta è RepAir, una maglia genderless in cotone, prodotta interamente in Italia, che pulisce l’aria utilizzando un inserto [...]

ADSI: accordo a quattro per la tutela dei beni artistici e architettonici italiani

maggio 14, 2018

ADSI: accordo a quattro per la tutela dei beni artistici e architettonici italiani

ADSI – Associazione Dimore Storiche Italiane ha annunciato oggi di aver siglato accordi di partnership con tre importanti aziende italiane, a diverso titolo impegnate nella salvaguardia del patrimonio culturale del nostro Paese: Mapei, Repower e Urban Vision. Obiettivo delle partnership è promuovere iniziative comuni che contribuiscano a diffondere la consapevolezza e le competenze necessarie a proteggere e tutelare i beni [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende