Home » Bollettino Europa »Rubriche » “Un assaggio di natura” per celebrare la Giornata Europea dei Parchi:

“Un assaggio di natura” per celebrare la Giornata Europea dei Parchi

maggio 23, 2016 Bollettino Europa, Rubriche

Era il 24 maggio 1909 quando venne istituito, in Svezia, il primo parco europeo. Per questo la data è diventata la Giornata Europea dei Parchi, in cui il Vecchio Continente festeggia le sue aree naturali protette. Un’iniziativa di Europarc Federation e delle federazioni nazionali per ricordarne l’importanza ma anche per promuovere, tra i cittadini dell’Unione, la loro esistenza e le numerose attività che vi si possono svolgere.

Quest’anno avrà come tema “A Taste of Nature”, un assaggio di natura, inteso anche come incontro con i prodotti locali e le eccellenze gastronomiche dei territori. Non a caso, infatti, per questa edizione, Europarc ha unito le forze con Slow Food Europe. Un modo per mettere in evidenza, ancora di più, il legame con l’agricoltura sostenibile e sottolineare l’importanza della sicurezza alimentare in Europa. Le due associazioni, inoltre, collaborano attivamente per la creazione e la salvaguardia di una rete europea di aree protette, approfondendo e ampliando insieme il concetto di biodiversità.

La biodiversità – la cui Giornata Mondiale si celebra, tra l’altro, a ridosso, il 22 maggioè la diversità della vita a molti stadi, dai più piccoli – i geni, mattoni della vita – alle specie vegetali e animali, fino a livelli più complessi: gli ecosistemi. Tutti questi livelli si intersecano, si influenzano a vicenda e si evolvono. Nel corso dei secoli, ad esempio, l‘agricoltura tradizionale ha contribuito alla formazione di nuovi habitat, la selezione e la conservazione delle specie vegetali e animali, arricchendo la biodiversità dei paesaggi rurali che vediamo oggi in Europa. La perdita di biodiversità, che è una delle più grandi minacce ambientali che attualmente affliggono il pianeta, non riguarda quindi solo le specie selvatiche, ma anche l’agrobiodiversità, cioè le razze animali e le varietà vegetali che, dalla nascita dell’agricoltura 10.000 anni fa, sono state gradualmente e costantemente addomesticate per essere coltivata per la produzione di cibo. E che caratterizzano un determinato territorio, influenzando la vita e le attività della popolazione che vi risiede.

Gli agricoltori, i pastori e i pescatori che ben conoscono il fragile equilibrio della natura, dovrebbero dunque essere i primi veri custodi del pianeta. Per millenni, hanno lavorato in armonia con gli ecosistemi, non in competizione con loro. Come dichiarato dalla FAO, l’agricoltura familiare è la forma più comune di produzione alimentare sia nel sud del mondo che del nord, e svolge un ruolo fondamentale socio-economico, ambientale e culturale. Tuttavia, nel corso degli ultimi 50 anni, l’agricoltura industriale ha creato prodotti per aumentare la produttività, a scapito della diversità, della conoscenza e dei saperi legati ai singoli luoghi. Secondo le stime della FAO, il 75% delle varietà di colture agricole sono scomparse e il 20% delle razze animali allevati per il cibo, la carne o il latte.

Anche la preservazione dei parchi e la loro conoscenza è quindi un ottima maniera per “assaggiare un po’ di natura”. Tantissimi saranno gli appuntamenti (e non solo nella data simbolo del 24 maggio), anche nel nostro Paese. Il programma è fittissimo. Si potrà, per esempio, andare alla scoperta del Sito Naturalistico Archeologico di San Basilio: l’omonimo Centro Turistico Culturale sarà aperto al pubblico con ingresso e visita guidata gratuita.  Un’opportunità per apprezzare le numerose testimonianze ed i reperti archeologici ritrovati in loco verso la fine degli anni ’70 e primi anni ’80, oltre che per ammirare la splendida chiesetta romanica di S. Basilio e gli scavi archeologici aperti. Ma anche il Giardino Botanico Litoraneo del Veneto sarà aperto al pubblico con ingresso e visita guidata gratuita. Un’occasione per scoprire un sito naturalistico di grande pregio, luogo ideale per far comprendere il concetto di biodiversità: attraverso passerelle di legno e ponticelli che sovrastano i numerosi habitat presenti, si potrà ammirare la rigogliosa vegetazione silvestre dove le dune in formazione si abbassano fino al mare.

Beatrice Credi

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Greenpeace a Roma: “Un’Europa rinnovata, ma anche più rinnovabile”

marzo 24, 2017

Greenpeace a Roma: “Un’Europa rinnovata, ma anche più rinnovabile”

Alla vigilia delle celebrazioni per il Sessantesimo anniversario dei Trattati di Roma, un gruppo di attivisti di Greenpeace è entrato in azione nella capitale aprendo uno striscione di 100 metri quadri dalla terrazza del Pincio, con il messaggio “After 60 years: a better Europe to save the climate” rivolto ai leader europei, nei prossimi giorni [...]

CIB al preview di Fieragricola: “In Italia 8 miliardi di metri cubi di biometano entro il 2030″

marzo 24, 2017

CIB al preview di Fieragricola: “In Italia 8 miliardi di metri cubi di biometano entro il 2030″

«L’Italia è il quarto Paese al mondo dietro a Germania, Stati Uniti e Cina e secondo in Europa per numero di impianti di biogas nelle aziende agricole, che sono più di 1.250 realizzati e dagli attuali 2 miliardi di metri cubi abbiamo la potenzialità per arrivare a 8 miliardi di metri cubi di biometano entro [...]

Restauro-Musei: il Salone di Ferrara punta sull’economia del patrimonio culturale e ambientale

marzo 23, 2017

Restauro-Musei: il Salone di Ferrara punta sull’economia del patrimonio culturale e ambientale

Fino al 24 marzo 2017 torna, nella sede di Ferrara Fiere, il “Salone del Restauro”, rinominato, nella sua XXIV edizione, Restauro-Musei, Salone dell’Economia, della Conservazione, delle Tecnologie e della Valorizzazione dei Beni Culturali e Ambientali. Tre giornate di esposizioni, convegni, eventi e mostre, con l’intento di promuovere il patrimonio culturale e ambientale sotto tutti gli aspetti. L’edizione [...]

E’possibile una “ecologia del diritto”? Scienza e politica dei beni comuni alla Biennale Democrazia

marzo 23, 2017

E’possibile una “ecologia del diritto”? Scienza e politica dei beni comuni alla Biennale Democrazia

  Venerdì 31 marzo Aboca presenterà alla quinta edizione di “Biennale Democrazia”, a Torino, l’edizione italiana del libro “The Ecology of Law” (“Ecologia del Diritto”), del fisico e teorico dei sistemi Fritjof Capra (direttore e fondatore del Centro per l’Ecoalfabetizzazione di Berkeley in California e membro del Consiglio della Carta Internazionale della Terra) e dello [...]

Ricerca Ipsos: la popolazione mondiale ha scarsa fiducia nella capacità di trattare le acque

marzo 22, 2017

Ricerca Ipsos: la popolazione mondiale ha scarsa fiducia nella capacità di trattare le acque

Con l’hashtag #WORLDWATERDAY anche quest’anno si celebra la Giornata Mondiale dell’Acqua, istituita nel 1993 dalle Nazioni Unite come momento per sensibilizzare l’opinione pubblica sulla questione delle risorse idriche, evidenziare l’importanza dell’acqua e la necessità di preservarla e renderla accessibile a tutti. Il tema proposto di questo anno è infatti “Waste Water” (le acque di scarico): [...]

Conlegno celebra la Giornata Internazionale delle Foreste: “il legname illegale ha impatti sulla vita quotidiana”

marzo 21, 2017

Conlegno celebra la Giornata Internazionale delle Foreste: “il legname illegale ha impatti sulla vita quotidiana”

Coprono una superficie di circa 4 miliardi di ettari, quasi il 31% delle terre emerse. Sono le foreste, aree che svolgono un ruolo insostituibile per il Pianeta e di cui oggi si celebra la Giornata Internazionale. Le foreste conservano la biodiversità e l’integrità del suolo, danno cibo a miliardi di persone e assorbono gran parte del [...]

InSinkErator presenta il rubinetto antispreco 3N1: dall’acqua fresca filtrata alla bollente per cucinare

marzo 20, 2017

InSinkErator presenta il rubinetto antispreco 3N1: dall’acqua fresca filtrata alla bollente per cucinare

In occasione della Giornata Mondiale dell’Acqua del 22 marzo, InSinkErator, multinazionale americana leader mondiale nel settore dei dissipatori alimentari, presenta sul mercato italiano il nuovo erogatore antispreco 3N1, in grado di far risparmiare una risorsa sempre più preziosa come l’acqua. L’utilizzo casalingo, con cucina e bagno in testa, è infatti tra le principali cause dello spreco di [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende