Home » Very Important Planet » “Più asini-taxi per tutti”. Il sogno slow di Beppe Tosco diventa realtà.:

“Più asini-taxi per tutti”. Il sogno slow di Beppe Tosco diventa realtà.

maggio 25, 2012 Very Important Planet

Boscaiolo, eremita, pescatore. Beppe Tosco il visionario anticipatore di mondi impossibili. Il sognatore, che precorre i tempi in cui “La benzina è finita”, titolo di un suo libro (Mondadori, 2010) e gli asini taxi si sostituiscono alle automobili senza rimpianti, per necessità. L’attore piemontese, uno degli autori televisivi di sketch per i comici più famosi, quali Luciana Litizzetto e in passato Enrico Bertolino, Ale e Franz, Luca e Paolo, professa e confessa uno stile di vita “green” che più green non si può. Tra la città e la natura, la civiltà e la quiete sperduta dei campi, dei fiumi, dei monti e dei laghi non ha dubbi: sempre e comunque i secondi. Novello Adamo, ricercatore di un paradiso terrestre naturale che fa anche da sfondo al suo ultimo volume, “Perché le donne credono nel colpo di fulmine, gli uomini nel colpo di culo”, presentato oggi al Circolo dei Lettori di Torino.

D) Una visione un po’ maschilista in questo testo… E’ finito ogni romanticismo?

R) “Mi sono interrogato sulla verità delle cose amorose e ho provato a sondare il parere femminile sulla questione. Avessi trovato una donna che sia riuscita a parlarmi male degli uomini… Iniziavano a spifferare i difetti delle altre, era più forte di loro! Poi ho capito che è questione di visioni: siamo 7 miliardi su questa terra. Riuscire a trovare un accordo di fedeltà a due per tutta la vita è un bell’obiettivo, ma non sta scritto da nessuna parte che debba funzionare. La monogamia non ha senso, anche se è stata inventata in tempi di necessità, quando vigeva il principio che l’unione fa la forza, potremmo accettare questo fatto e sollevare in alto il cuore, smettendo di soffrire per l’amore. Non sarebbe più facile?”.

D) E forse più naturale… Ma come mai tutto questo scetticismo apocalittico? E’ ancora convinto che “Tutte le zanzare siano puttane”, come recita sarcasticamente un altro suo titolo?

R) “Spesso i nomi dei miei libri li sceglie l’editore. Io li chiamerei in altro modo. Certi titoli tolgono la poesia alla mia scrittura. Io sono un ambientalista per pragmatismo, non sopporto il falso amore per la natura perché non conduce mai a nulla di buono. Ho l’istinto del cacciatore, ma se vado al fiume pesco due trote per volta, lo stretto necessario per me. Se continuiamo a mangiare via pezzi di mondo indiscriminatamente, tra un po’ non ci resta più nulla. Infatti la tendenza oggi è di tornare all’antico. In un mio libro lanciavo l’idea onirica degli asini-taxi. Sarà incredibile, ma nel comune di Reggio Emilia li hanno istituiti per davvero contro il caro benzina”.

D) Quali sono i suoi rifugi naturali?

R) “Moltissimi…Dal fiume Orco nel canavesano, un posto da trote, al laghetto Bringuez in Val d’Aosta, a 2700 metri d’altezza. Lì una volta ho avuto un incontro ravvicinato con una mucca, che quasi voleva entrare nella mia tenda. Ero solo, ho provato 15 minuti di paura, poi mi son detto: hai mai sentito qualche campeggiatore morto per assalto di bovino gigante? No. Allora mi sono tranquillizzato. Lo narro in uno dei miei racconti”.

D) Mai pensato di abbandonare la città e darsi all’eremitaggio?

R) “Più o meno questa è la mia vita. Abito a Castagneto Po, un tempo a Torrita Tiberina, un posticino minuscolo di 800 abitanti. Quando la civilità mi stressa prendo la tenda e mi ritiro sui monti. Un esempio per tutti, quelli della Laga, sull’Appennino. Mi ritengo un uomo fortunato, perché faccio un lavoro che si concilia con la libertà. A tutti gli altri, stressati stakanovisti dico, ma chi ve lo fa fare?”.

Letizia Tortello

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Quale scegliere? Piccola guida alla lettura delle etichette energetiche degli elettrodomestici

aprile 28, 2017

Quale scegliere? Piccola guida alla lettura delle etichette energetiche degli elettrodomestici

Di recente il Parlamento Europeo ha annunciato di aver raggiunto un accordo su un nuovo tipo di etichetta energetica per gli elettrodomestici con l’obiettivo di creare un sistema che sia realmente “2.0″. L’intenzione è fare in modo che, grazie alla presenza di QR code e link, entro la fine del 2019 ogni etichetta rimandi ad [...]

“Fare i conti con l’ambiente” verso la decima edizione

aprile 27, 2017

“Fare i conti con l’ambiente” verso la decima edizione

“Fare i conti con l’ambiente” il festival formativo ravennate, che si terrà da mercoledì 17 a venerdì 19 maggio 2017, si appresta a tagliare il traguardo dei dieci anni con un programma ricco di iniziative. Grande spazio sarà previsto sulle tematiche connesse alla mobilità sostenibile con la presentazione di due progetti europei. Il primo, Low Carbon Transport [...]

SIMPLA: formazione gratuita per i Comuni su mobilità sostenibile ed efficienza energetica

aprile 27, 2017

SIMPLA: formazione gratuita per i Comuni su mobilità sostenibile ed efficienza energetica

Decongestionare il traffico, ottenere una maggiore efficienza energetica, ridurre le emissioni inquinanti: sono obiettivi sempre più stringenti che le amministrazioni locali devono perseguire per concorrere alla tutela ambientale e contrastare i cambiamenti climatici, in linea con le indicazioni dell’UE. Per questo il progetto europeo SIMPLA (Sustainable Integrated Multi-sector PLAnning) ha aperto un bando dedicato ai [...]

Per salvare il suolo bastano 54.000 firme in Italia. Legambiente al rush finale

aprile 26, 2017

Per salvare il suolo bastano 54.000 firme in Italia. Legambiente al rush finale

In occasione della Giornata della Terra del 22 aprile Legambiente si è mobilitata in tutta Italia per incrementare le adesioni alla petizione popolare europea People4Soil. Nelle piazze i volontari del cigno verde hanno raccolto le firme per chiedere all’Unione Europea di introdurre una legislazione specifica sul suolo, riconoscendolo e tutelandolo come patrimonio comune. Il traguardo da [...]

Da Città di Castello a Roma, parte la Discesa del Tevere in ricordo di Goethe

aprile 24, 2017

Da Città di Castello a Roma, parte la Discesa del Tevere in ricordo di Goethe

Domenica 23 aprile è partita da Città di Castello in Umbria la 38°Discesa Internazionale del Tevere, per arrivare il 1 maggio a Roma e attraversare la Città Eterna in canoa, in bici e a piedi. Lungo il percorso visite ad ecomusei e borghi, pasti con prodotti biologici locali e anche “la cena di Wolfgang Goethe“, per celebrare, in [...]

Adidas presenta le nuove running Parley realizzate con i rifiuti plastici degli Oceani

aprile 24, 2017

Adidas presenta le nuove running Parley realizzate con i rifiuti plastici degli Oceani

Adidas ha presentato in occasione dell’Earth Day 2017 le edizioni Parley delle iconiche scarpe running UltraBOOST, UltraBOOST X e UltraBOOST Uncaged, realizzate utilizzando i rifiuti plastici che inquinano gli oceani (simboleggiati dalle tonalità blu e azzurre dei nuovi modelli), disponibili nei negozi e online a partire dal 10 maggio. Ricavando uno speciale filato destinato ai dettagli [...]

Anche in Italia si marcia per la scienza nella Giornata della Terra

aprile 22, 2017

Anche in Italia si marcia per la scienza nella Giornata della Terra

Nel gennaio scorso un gruppo di ricercatori statunitensi ha promosso una March for Science da realizzarsi durante la Giornata della Terra per appoggiare la ricerca scientifica impegnata nella difesa della nostra salute, della sicurezza e dell’ambiente e denunciare le pressioni che la minacciano. L’obiettivo è di dare un forte segnale pubblico a favore della ricerca e di politiche [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende