Home » Comunicati Stampa » I Paesi più attraenti per gli investimenti nelle rinnovabili:

I Paesi più attraenti per gli investimenti nelle rinnovabili

settembre 26, 2011 Comunicati Stampa

È ancora la Cina il Paese più attraente per gli investimenti in fonti rinnovabili. Il grande Paese asiatico conferma la sua posizione, sopravanzando di parecchi punti gli USA, la Germania e l’India, rispettivamente al secondo, terzo e quarto posto. La classifica delle top ten vede poi a pari merito, al quinto posto, Italia e Gran Bretagna, seguite da Francia, Canada, Spagna e Svezia.

È quanto emerge dall’ultima edizione del Renewable Energy Country Attractiveness Index realizzato da Ernst & Young, il quale, pur non registrando stravolgimenti rispetto al precedente Indice, dello scorso maggio, rileva alcune novità interessanti.

In primo luogo viene evidenziato, per la prima volta in cinque anni di rilevazioni, una riduzione record del livello di attrattività in almeno 20 Paesi (compresa la Cina) su 35 analizzati.
La contrazione è stata particolarmente evidente per gli Stati Uniti, dove – nonostante l’interesse per gli investimenti sia cresciuto in seguito all’entrata in vigore dello “Energy Improvement and Extension Act”, che prevede la proroga degli sgravi fiscali per gli investimenti in energia rinnovabile – la crisi economica ha avuto forti ripercussioni.
Questa situazione ha permesso alla Germania di assumere quasi automaticamente il ruolo di destinazione più attraente tra i Paesi occidentali, soprattutto come conseguenza della tariffazione speciale in vigore nel Paese, che rende il mercato più flessibile.

Significativa la performance dell’Italia, che resta stabile al quinto posto ma migliora di due punti il proprio indice.
In miglioramento di una posizione anche la Gran Bretagna, dove l’interesse per gli investimenti è cresciuto in seguito all’annunciata proroga fino al 2037 dell’impegno per le rinnovabili, unitamente alla prevista entrata in vigore di una nuova tariffa speciale a favore dei piccoli impianti eolici, fino a 5 MW di potenza.

Secondo la rilevazione di Ernst & Young, comunque, a livello mondiale la crescita delle rinnovabili appare destinata a proseguire, sebbene a ritmo meno sostenuto del passato, e sempre che gli Stati Uniti non frenino vistosamente sui piani previsti, come invece i più recenti orientamenti dell’amministrazione USA lasciano temere. In tal caso le ripercussioni su tutto il settore potrebbero essere molto pesanti.

Da segnalare la performance della Romania, che scala 5 posizioni grazie all’introduzione di nuovi meccanismi di incentivazione.

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Bologna a tutto “green”: dal G7 Ambiente all’Expo 2019 del florovivaismo e orticoltura

gennaio 25, 2017

Bologna a tutto “green”: dal G7 Ambiente all’Expo 2019 del florovivaismo e orticoltura

Lunedì 23 gennaio, nel giorno stesso in cui, in Prefettura, il sindaco Virginio Merola incontrava il Ministro dell’Ambiente Gian Luca Galletti per la prima riunione preparatoria del G7 Ambiente (che la città ospiterà l’11 e 12 giugno prossimi), da Bologna arriva la notizia di un’altra importante aggiudicazione: il comitato organizzatore dell’International Horticultural Exposition, l’Expo tematico dedicato [...]

Maledetto telefonino! L’invadenza degli smartphone nella vita quotidiana secondo il report di Deloitte

gennaio 24, 2017

Maledetto telefonino! L’invadenza degli smartphone nella vita quotidiana secondo il report di Deloitte

La società di consulting e advisory Deloitte ha presentato la Global Mobile Consumers Survey 2016, una ricerca che coinvolge 31 Paesi tra i principali al mondo e delinea le tendenze relative alle abitudini e ai comportamenti degli utenti connessi tramite Smartphone e Tablet. Dai dati della survey emerge che, almeno una volta al mese, quasi [...]

Bardonecchia promuove l’Ecoskipass: treno + sci costa meno!

gennaio 23, 2017

Bardonecchia promuove l’Ecoskipass: treno + sci costa meno!

Dal lunedì al venerdì (escluso il periodo di Pasqua dal 24 al 29 marzo) tutti coloro che si recheranno a sciare nella stazione piemontese di Bardonecchia, utilizzando i treni in partenza da Torino potranno ritirare l’”ecoskipass” al prezzo speciale di 26€, anziché 36€. Sarà sufficiente presentare il biglietto del treno all’ufficio skipass di Piazza Europa (proprio di fronte [...]

Air-gun, gli spari che danneggiano fauna marina, pesca e turismo. Consegnata la petizione per ricorso al TAR

gennaio 20, 2017

Air-gun, gli spari che danneggiano fauna marina, pesca e turismo. Consegnata la petizione per ricorso al TAR

Ieri a Roma, presso la sede di rappresentanza della Regione Puglia, la Presidente di Marevivo Rosalba Giugni e il Presidente della Fondazione Univerde Alfonso Pecoraro Scanio, hanno consegnato ufficialmente, al Presidente della Regione Puglia Michele Emiliano, il testo della petizione lanciata a dicembre da Marevivo e che ha già raccolto, sulla piattaforma Change.org, 45 mila firme nel [...]

P&G annuncia il primo flacone di shampoo con plastica riciclata raccolta sulle spiagge

gennaio 20, 2017

P&G annuncia il primo flacone di shampoo con plastica riciclata raccolta sulle spiagge

La multinazionale Procter & Gamble ha annunciato ieri che Head & Shoulders, il proprio brand n. 1 al mondo per lo shampoo, produrrà il primo flacone riciclabile al mondo, nel settore hair care, realizzato con una percentuale fino al 25& di plastica proveniente dalla raccolta sulle spiagge. In partnership con gli esperti di TerraCycle – [...]

A Rimini tornano i “Giardini d’Autore”

gennaio 17, 2017

A Rimini tornano i “Giardini d’Autore”

“Giardini d’Autore“, la mostra di giardinaggio che accoglie i migliori vivaisti italiani rinnova l’appuntamento a Rimini, presso il Parco Federico Fellini, location dal fascino intramontabile, per l’edizione di primavera 2017, in programma dal 17 al 19 marzo. La manifestazione giunge al suo ottavo anno aprendo la stagione delle mostre di giardinaggio in Italia. Un appuntamento [...]

Italia Nostra su Parco Alpi Apuane: “Bisogna tutelare un ecosistema unico al mondo”

gennaio 17, 2017

Italia Nostra su Parco Alpi Apuane: “Bisogna tutelare un ecosistema unico al mondo”

Il Parco Regionale delle Alpi Apuane, in Toscana, è nato nel 1985 in seguito a una proposta di legge di iniziativa popolare per tutelare dagli scempi estrattivi una catena montuosa unica al mondo, impervia e affacciata sul mare, con una biodiversità eccezionale (vede la presenza del 50% delle specie vegetali riconosciute in Italia, 28 habitat [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende