Home » Bollettino Europa »Internazionali »Politiche »Rubriche » Approvato il budget UE 2012: un sostegno alla “Strategia 2020″:

Approvato il budget UE 2012: un sostegno alla “Strategia 2020″

L’approvazione delle cifre finali e delle aree di spesa prioritarie del bilancio comunitario per il 2012, ha monopolizzato l’ultima seduta plenaria del Parlamento Europeo. Come prevedibile, i problemi di disaccordo con il Consiglio non sono mancati e hanno riguardato ,soprattutto, la Strategia 2020 dell’Unione Europea.

Come ha sottolineato la relatrice Francesca Balzani, deputata italiana di centro-sinistra e responsabile del bilancio all’Europarlamento, “l’obiettivo dei 27 Stati membri e delle istituzioni è quello della difesa di un’economia sostenibile ed inclusiva, che crei lavoro e occupazione di qualità, portando avanti gli obiettivi della strategia europea 2020. Il Consiglio, ha continuato la Balzani, riconosce l’importanza di implementare la strategia UE 2020, ma a causa dell’attuale fase di austerità, non è pronto a finanziarla”.

Come è noto, l’obiettivo della strategia UE 2020 è infatti quello di creare le condizioni ideali per una ripresa economica orientata alla sostenibilità e trovare una soluzione concreta per uscire dalla crisi. Secondo la Balzani, “il Parlamento europeo crede che gli investimenti debbano essere fatti ora. E noi pensiamo che alcune azioni siano sotto-finanziate e chiediamo di accelerare i tempi di attuazione”.

Ad ogni modo, il bilancio dell’Unione europea aumenterà di poco meno del 2% nel 2012, secondo quanto concordato lo scorso venerdì tra Parlamento europeo e Stati membri. Il bilancio complessivo per l’anno 2012 sarà quindi di €129.1 miliardi, con un aumento dell’1,86% in pagamenti e €147.2 mln. in impegni. L’aumento dei soldi disponibili per i pagamenti sarà limitato, come richiesto dagli Stati membri. Ma la Commissione, il Consiglio e il Parlamento hanno accettato di fare il punto nel corso del prossimo anno per vedere se il bilancio è realistico o se sono necessari degli aggiustamenti.

Le priorità del Parlamento sono, dunque, state prese in considerazione dagli Stati membri: la crescita, l’innovazione, l’occupazione, sono infatti tra le misure che rientrano nel budget 2012 e che ricadono pienamente nella Strategia 2020. Quindi, a quanto pare, questo sarebbe il primo bilancio davvero a sostegno della Strategia UE 2020 per raggiungere crescita e innovazione sostenibili. In termini concreti, questo si dovrebbe tradurre in una maggiore disponibilità di soldi per la ricerca, migliori qualifiche per lavorare e un’Europa competitiva in termini di innovazione e sostenibilità energetica ed ambientale. Così, se l’Europa viene bacchettata a Durban per l’inefficacia delle sue politiche in tema di efficienza energetica, a Bruxelles il Parlamento si impegna affinché la ricerca e l’innovazione su rinnovabili e riduzione di emissioni di CO2, ossia i due pilastri della Strategia 2020 e obbligatori per gli Stati membri, ottengano il giusto riconoscimento a livello finanziario.

Per ultimo, è forse necessario ricordare che nelle spese di bilancio, nonostante il disaccordo iniziale del Parlamento, è stato incluso anche lo stanziamento di 100 milioni di euro per finanziare il programma di ricerca (ITER) sulla fusione nucleare nel sud della Francia, il quale prevede stanziamenti più consistenti in futuro, per contenere tutti i costi addizionali previsti. L’argomento sarà discusso ancora in commissione bilancio e con gli Stati membri negli incontri trilaterali.

Donatella Scatamacchia

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Tere Group progetta MEMO, il camion dimostrativo alimentato con biometano da alghe

luglio 27, 2017

Tere Group progetta MEMO, il camion dimostrativo alimentato con biometano da alghe

Con la collaborazione diretta della casa madre italiana Tere Group Srl, detentrice della tecnologia e insieme ad UNIMORE (Università di Modena e Reggio Emilia), L.I.S.T. (Luxembourg Institute of Science and Technology) e altri partner lussemburghesi, la nuova società Tere Group Lux S.A avvierà un innovativo progetto rivolto alla costruzione di MEMO (Mezzo Operativo Mobile), un [...]

Wow! Anche i sex toys diventano naturali

luglio 26, 2017

Wow! Anche i sex toys diventano naturali

E’ una delle tendenze di questa estate, ma è in crescita da diversi mesi a giudicare dai dati Google e social: gli italiani amano sempre di più utilizzare prodotti “per il benessere sessuale della coppia”. Solo nelle ultime settimane le ricerche sul web per i sex toys hanno registrato un aumento del 300%. Tendenza che riguarda [...]

Cocoons, le ciambelle di cartone con tecnologia “plant & forget” per riforestare i terreni degradati

luglio 25, 2017

Cocoons, le ciambelle di cartone con tecnologia “plant & forget” per riforestare i terreni degradati

Cocoon, incubatrice biodegradabile brevettata dall’azienda olandese Land Life Company, potrebbe aiutare a riforestare i territori italiani colpiti da siccità e incendi rivitalizzando ecosistemi degradati e comunità, come sta già succedendo in 24 Paesi nel mondo. Sono infatti due miliardi gli ettari di terreno degradati nel mondo, un’area più grande di quella dell’intero Sudamerica. Tanto che [...]

Test in Emilia Romagna per EFLAME, il sistema per monitorare i principi di incendio

luglio 25, 2017

Test in Emilia Romagna per EFLAME, il sistema per monitorare i principi di incendio

Reti wireless, fibra ottica e tecnologie di visione digitale in campo per prevenire e contrastare gli incendi estivi che stanno causando ingenti danni in molte regioni italiane. E’ la Regione Emilia Romagna, con il supporto della Protezione Civile, a lanciare  un progetto pilota che interessa due siti dell’Appennino tra Modena e Ferrara. Qui sono state installate stazioni di monitoraggio composte da [...]

“Basta con l’emergenza! Si usi il sottosuolo come banca dell’acqua”: il Consiglio dei Geologi interviene sul problema siccità

luglio 25, 2017

“Basta con l’emergenza! Si usi il sottosuolo come banca dell’acqua”: il Consiglio dei Geologi interviene sul problema siccità

“È necessario uscire dalla logica dell’emergenza per la mancanza di risorse idriche poiché l’intervento emergenziale, in una fase di grave siccità come quella che stiamo attraversando, rischia di portare al nulla”. Lo afferma Arcangelo Francesco Violo, segretario nazionale e coordinatore della Commissione Risorse idriche del Consiglio Nazionale dei Geologi. Il binomio caldo-siccità, in questa torrida estate [...]

Panasonic mette il fotovoltaico sul tetto della Toyota Prius PHV

luglio 24, 2017

Panasonic mette il fotovoltaico sul tetto della Toyota Prius PHV

Un’autovettura a energia solare? E’ già in circolazione sulle nostre strade, si tratta della Toyota Prius PHV, lanciata sul mercato a febbraio 2017, è dotata dei “Moduli Fotovoltaici HIT per Automobile” di produzione Panasonic. Il modello è definito un plug-in hybrid (PHV) perché rappresenta l’evoluzione dal sistema hybrid verso un veicolo sempre più elettrico. La [...]

L’Abruzzo guida la rivolta delle Regioni contro le trivelle

luglio 24, 2017

L’Abruzzo guida la rivolta delle Regioni contro le trivelle

Seconda vittoria legale dell’Abruzzo in pochi giorni: la Corte Costituzionale, con sentenza 198/2017, ha annullato il decreto “Trivelle” del 2015 in quanto emanato senza preventiva intesa con le Regioni: “Non spettava allo Stato e per esso al Ministro dello Sviluppo Economico – scrive la Consulta – adottare il decreto del 25 marzo 2015 senza adeguato coinvolgimento [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende