Home » Prodotti »Prodotti »Rassegna Stampa » Inquinamento: la plastica degli oceani diventa un aspirapolvere (svedese):

Inquinamento: la plastica degli oceani diventa un aspirapolvere (svedese)

luglio 9, 2010 Prodotti, Prodotti, Rassegna Stampa

aspirapolvere, Courtesy of Chiarix, Flickr.comRiciclare i materiali inquinanti dispersi negli oceani salvando l’ambiente? Si può.

Un’importante azienda svedese sta raccogliendo dalle acque di tutto il mondo rifiuti di plastica galleggianti per poi farne aspirapolveri. Il progetto si chiama ‘Vac from the sea‘.

Gli elettrodomestici (in 6 modelli) non verranno venduti, ma esposti in vetrina così da attirare l’attenzione del pubblico sulla questione dell’inquinamento da plastica, dannosissimo per l’ambiente e per l’equilibrio degli ecosistemi. Secondo Greenpeace ogni anno vengono infatti prodotti quasi dieci milioni di tonnellate di plastica, il 10% dei quali finisce in mare.

Gli studi hanno rivelato che le isole di rifiuti potrebbero essere cinque: la più grande, nota come Pacific Trash Vortex, é un vortice di spazzatura nel centro dell’Oceano Pacifico del Nord. Ma lo scorso inverno una spedizione scientifica ne ha scoperta un’ altra, formata da piccolissimi pezzi di plastica, nella parte Nord-Ovest dell’Atlantico e secondo alcuni modelli matematici, elaborati per misurare le correnti marine, sembrerebbe che ne esistano altre tre simili, nell’Oceano Indiano, nel Pacifico del Sud e nell’Atlantico del Sud. L’allarme è scattato di recente anche nell’Antartico dove è stata evidenziata la sospetta “avanguardia di una nuova ondata di rifiuti di plastica”, che potrebbero creare la sesta isola di spazzatura.

Obiettivo dell’eco-campagna sarà dunque anche di sottolineare il problema della scarsa offerta di materie plastiche riciclate, a fronte di una maggiore domanda delle aziende per costruire elettrodomestici sostenibili.

“Esistono delle isole di plastica, alcune volte molto grandi, di dimensioni pari addirittura allo stato del Texas, che galleggiano nei nostri oceani”, ha commentato Cecilia Nord, Vicepresidente di Electrolux, l’azienda che ha lanciato il progetto. “Eppure, a terra, si lotta per entrare in possesso di sufficienti materie plastiche riciclate per soddisfare la domanda di aspirapolveri sostenibili“. Una palese assurdità.

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

LaF TV: una speciale programmazione “green” per l’Earth Day 2018

aprile 19, 2018

LaF TV: una speciale programmazione “green” per l’Earth Day 2018

laF, il canale satellitare del gruppo editoriale Feltrinelli (Sky 139) dedica all’Earth Day di domenica 22 aprile una speciale rassegna a tema “green”, che accompagnerà l’intero daytime di programmazione. Alle 10.55 il documentario “Spira Mirabilis” di Massimo D’Anolfi e Martina Parenti, vincitore del Green Drop Award alla 73ª Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia, esplora i concetti di immortalità e rigenerazione [...]

Global Energy Prize Summit: al Politecnico di Torino il confronto sul mix energetico del futuro

aprile 17, 2018

Global Energy Prize Summit: al Politecnico di Torino il confronto sul mix energetico del futuro

Al Politecnico di Torino arriva la settima edizione del Global Energy Prize Summit. Il 18 aprile scienziati di importanza mondiale, politici ed esperti del settore di otto nazioni si incontreranno all’Energy Center, dalle 9.30 alle 13.00, per discutere delle più urgenti questioni riguardanti energia e clima nella conferenza “Modelisation & simulation of energy mix in [...]

Le tre anime “green” di Vinitaly 2018: Bio, Vivit e Fivi

aprile 14, 2018

Le tre anime “green” di Vinitaly 2018: Bio, Vivit e Fivi

Vini biologici, biodinamici, artigianali, a Vinitaly 2018 – in programma dal 15 al 18 aprile – ogni espressione dell’enologia “ecologica” trova il suo spazio espositivo e commerciale. Anche quest’anno saranno due gli spazi speciali nel Padiglione 8 (quello più “green” del Salone Internazionale del Vino e dei Distillati): VinitalyBio e Vivit – Vite Vignoioli Terroir. A [...]

Green Mobility: il presente dell’elettrico nella visione di Legambiente

aprile 10, 2018

Green Mobility: il presente dell’elettrico nella visione di Legambiente

Una mobilità a emissioni zero, capace di garantire qualità dell’aria e salute, controllo del cambiamento climatico e in grado di innescare meccanismi virtuosi di green economy. Infrastrutture efficienti e mezzi sicuri per cittadini liberi di muoversi, tutti, più di oggi, anche se sempre meno “proprietari” del mezzo. Non è uno scenario futuribile, ma il domani alle [...]

Morini Rent: ecco i primi van elettrici per la logistica “zero emission” di PMI e privati

aprile 4, 2018

Morini Rent: ecco i primi van elettrici per la logistica “zero emission” di PMI e privati

Morini Rent – il gruppo italiano fondato a Torino, che opera dal 1949 nel settore del noleggio di auto, veicoli commerciali e isotermici – arricchisce da oggi la propria offerta allargando la flotta di 2.600 mezzi con i Van Ɛ-Morini Full Electric. Morini Rent metterà dunque a disposizione dei propri clienti i Van Citroën Berlingo [...]

ANIE Rinnovabili: nei primi mesi 2018 crescono fotovoltaico e idroelettrico

aprile 3, 2018

ANIE Rinnovabili: nei primi mesi 2018 crescono fotovoltaico e idroelettrico

Secondo i dati diffusi da ANIE Rinnovabili – l’associazione di Confindustria che raggruppa le imprese costruttrici di componenti e impianti e quelle fornitrici di servizi di gestione e di manutenzione nei settori del fotovoltaico, eolico, biomasse, geotermoelettrico, idroelettrico e solare termodinamico – nei primi due mesi del 2018 le nuove installazioni di fotovoltaico, eolico e [...]

Banca Etica e FS Italiane insieme per riqualificare le stazioni ferroviarie dismesse

marzo 27, 2018

Banca Etica e FS Italiane insieme per riqualificare le stazioni ferroviarie dismesse

Il finanziamento e l’attuazione di progetti per la riqualificazione e il riuso sociale, ambientale e culturale di circa 450 stazioni abbandonate e delle linee ferroviarie dismesse del network di Rete Ferroviaria Italiana. Questi i temi del Protocollo d’intesa firmato ieri a Milano da Renato Mazzoncini, Amministratore Delegato e Direttore Generale di FS Italiane e da [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende