Home » Rassegna Stampa » Furti di crediti CO2: coinvolta anche l’Italia?:

Furti di crediti CO2: coinvolta anche l’Italia?

febbraio 7, 2011 Rassegna Stampa

Courtesy of bluenext.euLo scandalo dei furti delle quote di CO2 dell’Emission Trading Scheme, il principale strumento utilizzato in Europa per tagliare le emissioni di CO2 europee, potrebbe riguardare anche crediti italiani: venerdì scorso Bluenext, una delle principali borse europee di crediti di CO2, ha annunciato il blocco alle transazioni di alcuni crediti provenienti dal registro italiano, considerati a rischio.

E’ la prima volta in cui si precisa che il furto di quote possa riguardare anche crediti CO2 provenienti dall’Italia, anche se sulla vicenda non c’è ancora chiarezza: la notizia proviene infatti da una nota rilasciata dalla borsa stessa e non è stata ancora confermata né commentatata dal governo italiano.

Bluenext è stata la prima borsa europea a riaprire le transazioni per il mercato spot dei crediti di CO2 (gli EAU, European Allowance Unit), dopo ben due settimane in cui le transazioni erano state sospese a causa dei furti di quote dai registri europei. Venerdì sono stati anche riaperti i cinque registri nazionali che hanno passato le prove di sicurezza informatica della Commissione Europea (quelli di Olanda, Francia, Germania, Slovacchia e Gran Bretagna).

Tra le misure di sicurezza messe in atto da Bluenext per assicurare la correttezza del mercato, c’è il blocco del trasferimento di quasi 2,9 millioni di crediti considerati dubbi: 1 milione di crediti provenienti dal registro rumeno, che si credono rubati dai cementifici della Holcim, 1,3 milioni dal registro ceco, 300.000 dal greco. A questi si sommano 267.991 crediti sospettati di essere stati sottratti dal registro italiano. Sembra che i crediti siano spariti già a novembre, in concomitanza con i primi ammanchi su altri registri. In realtà il portavoce della borsa è stato cauto nel definire queste quote come rubate, e ha fatto sapere che la decisione di bloccare le quote italiane è stata presa a titolo preventivo.

Se tutti i “buchi” sospetti saranno confermati, la serie di attacchi ammonterebbe a un bottino di 3,36 milioni di crediti, per un totale di oltre 50 milioni di Euro. E potrebbe non essere finita qui: la borsa Greenx ha infatti reso nota la decisione di non riaprire alle EAU, benché alcuni registri nazionali siano tornati operativi, perché al momento non esiste una lista completa dei numeri di serie delle EAU sospette. Sulla stessa linea si è mantenuta la ICE Futures Europe.

L’Emission Trading Scheme è uno dei maggiori meccanismi utilizzati per finanziare la transizione a un’economia europea low-carbon, ma non è il solo: uno strumento importante è anche il programma Life+ 2007-2013, che ha permesso finora il finanziamento di oltre 3.000 progetti per la sostenibilità ambientale. Proprio in questi mesi la Commissione Europea ha lanciato una consultazione pubblica sul proseguimento del Life+ e su come questo programma potrà contribuire agli obiettivi ambientali dell’Europa dopo il 2014. La consultazione, disponibile online, è aperta fino al 15 febbraio: aziende, organizzazioni e cittadini possono dunque ancora contribuire, con le proprie osservazioni, a definire il nuovo programma.

Veronica Caciagli

Aggiornamento 9 febbraio 2011: il Ministero dell’Ambiente ha confermato oggi che sono stati rubati circa 270.000 crediti in data 24 novembre. Vedi anche “CO2, Italia rintraccia permessi Ue rubati su quote emissioni“, Reuters.

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

“Cambiano come Montmartre”, artisti del riuso

settembre 15, 2018

“Cambiano come Montmartre”, artisti del riuso

Per il trentunesimo anno consecutivo, domenica 16 settembre torna a Cambiano, in provincia di Torino, la manifestazione “Cambiano come Montmartre“, un evento per stimolare la creatività dei cittadini con una serie di iniziative che quest’anno ruoteranno intorno al tema “Riuso, Riciclo Creativo e Sostenibilità”. Gli artisti, le associazioni del territorio, le scuole e i diversi attori [...]

Repower presenta la nuova barca “full electric” al Salone Nautico di Genova

settembre 4, 2018

Repower presenta la nuova barca “full electric” al Salone Nautico di Genova

Repower presenterà alla 58° edizione del Salone Nautico di Genova, dal 20 al 25 settembre prossimi, la sua nuova creazione, una delle prime barche nate “full electric”, ricaricabile anche attraverso sistemi di ricarica veloce del mondo e-cars. Con RepowerE, evoluzione cabinata della Reboat, una imbarcazione aperta attiva dal 2016 sul Lago di Garda, l’azienda svizzera – [...]

“Urbanpromo Green”: a Venezia la seconda edizione del convegno sull’urbanistica sostenibile

agosto 30, 2018

“Urbanpromo Green”: a Venezia la seconda edizione del convegno sull’urbanistica sostenibile

Due giorni incentrati sulle innovazioni che le politiche di sostenibilità generano nella pianificazione urbanistica e territoriale, nella progettazione urbana e architettonica, nelle tecniche costruttive e nella erogazione dei servizi urbani. Per il secondo anno consecutivo, il 20 e 21 settembre, si terrà a Palazzo Badoer, sede della Scuola di Dottorato dell’Università Iuav di Venezia, Urbanpromo [...]

Il valore dei fiumi: un report del WWF evidenzia i benefici nascosti

agosto 27, 2018

Il valore dei fiumi: un report del WWF evidenzia i benefici nascosti

In un periodo in cui inondazioni e siccità devastano comunità e paesi in tutto il mondo, il nuovo rapporto del WWF internazionale “Valuing Rivers” sottolinea la capacità che hanno i fiumi, quando sono in buono stato di salute, di mitigare i disastri naturali: benefici che potremmo perdere se si continua a sottovalutare e trascurare il vero valore dei [...]

Le considerazioni dei geologi ad un anno dal terremoto: “alla fine la prevenzione rimane una chimera”

agosto 24, 2018

Le considerazioni dei geologi ad un anno dal terremoto: “alla fine la prevenzione rimane una chimera”

Oggi ricorre il secondo anniversario di quel 24 agosto 2016, quando un terribile terremoto colpì un’ampia fascia appenninica dell’Italia centrale portando con sé lutti e distruzione. A due anni di distanza il Consiglio Nazionale dei Geologi ha fatto quindi il punto, ricordando innanzitutto chi non c’è più e a chi ha perduto tutto – dai propri [...]

GSE: premio da 3.000 euro per tesi di laurea sulla bio-economia circolare

agosto 22, 2018

GSE: premio da 3.000 euro per tesi di laurea sulla bio-economia circolare

GSE, il Gestore Servizi Energetici conferma il suo impegno nell’iniziativa “Premi di Laurea” del Comitato Leonardo, giunta quest’anno alla XXI edizione, mettendo in palio una borsa di studio del valore di 3.000 euro per la migliore tesi di laurea in grado di presentare lo “Sviluppo di sistemi energetici in ambito agro-alimentare per promuovere nuovi modelli di bio-economia [...]

“Blue Heart”, il film di Patagonia contro l’idroelettrico selvaggio da oggi in streaming

agosto 21, 2018

“Blue Heart”, il film di Patagonia contro l’idroelettrico selvaggio da oggi in streaming

Il film documentario di Patagonia, “Blue Heart” – disponibile a partire da oggi, 21 agosto 2018, in tutto il mondo, su piattaforme di streaming come iTunes, Amazon Video, Google Play e Sony PlayStation – racconta della lotta per proteggere gli ultimi fiumi incontaminati d’Europa e concentra l’attenzione internazionale sul potenziale disastro ambientale che potrebbe colpire l’Europa [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende