Home » Rassegna Stampa » Il vulcano islandese e la forza della natura:

Il vulcano islandese e la forza della natura

aprile 16, 2010 Rassegna Stampa

Eyjafjallajokull, Courtesy of metro.co.ukMentre l’Islanda continua a temere per le conseguenze dell’eruzione del vulcano sul ghiacciaio Eyjafallajokull, attivo da mercoledì, l’allarme si sposta verso Sud. Un’immensa colonna di fumo di oltre 11 chilometri ha infatti provocato, negli utlimi due giorni, la chiusura di numerosi scali aerei in tutto il Nord Europa, tanto che l’organizzazione europea per la sicurezza del traffico aereo, Eurocontrol, prevede, per oggi, l’annullamento di metà dei voli transatlantici verso gli Stati Uniti e il 64% dei voli interni europei. 

Ma i problemi potrebbero non esaurirsi al Nord. ”Anche l’Etna sta dando segni di agitazione in questo momento, lo ha fatto proprio pochi giorni fa” - è il primo commento del professor Domenico Patané, Direttore della sezione di Catania dell’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia (Ingv).  “L’Islanda”, ricorda Patané, ”è un’isola vulcanica che si erge dalla dorsale oceanica Atlantica e tutti i fondali sottomarini sono tappezzati di vulcani. In particolare questo è un vulcano la cui ultima eruzione risale a circa 200 anni fa. Vicino ce n’é un altro, che recentemente ha dato segnali di attività, il Katla. Alcuni ricercatori islandesi ritengono che ci potrebbero essere ripercussioni anche su questo secondo vulcano, la cui ultima eruzione risale al 1981, e che stavolta potrebbe anche essere più intensa. Questa attività è legata alla copertura di ghiaccio che innesca delle esplosioni freatiche con produzione notevole di nubi vulcaniche“.

Il paese, proprio a causa della sua configurazione geologica, non è nuovo a questi fenomeni: “la più grande eruzione mai verificata in Islanda è quella del vulcano Laki, nel 1783; una nube di cenere coprì quasi tutto l’emisfero settentrionale. quella che doveva essere una stagione estiva fu completamente annullata da un inverno freddo con carestie in tutta Europa e anche in Nordamerica“, commenta il direttore dell’Ingv.

Ma la preoccupazione maggiore è che ci possano essere legami con i gravi eventi sismici verificatisi nel mondo negli ultimi anni - e in particolare negli utlimi mesi, l’ultimo dei quali ieri in Cina. Secondo il rapporto annuale 2009 dell’Ispra, l’Istituto Superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale, presentato ieri a Roma, nell’ultimo biennio si sono manifestati infatti in Italia “in modo straordinario tre eventi che hanno superato la soglia di magnitudo locale 5“: quello della costa calabra (profondità ipocentrale molto elevata, che non ha procurato danni), quelli avvenuti nell’area del Frignano (danni a chiese e campanili) e i rilevanti eventi nella zona dell’Aquila. I picchi di intensità, rileva l’Ispra, sono stati causati da “una particolare vulnerabilità sismica associata alla presenza di sedimenti alluvionali recenti non consolidati“.

 ”Sicuramente questo è un periodo un po’ particolare, nel quale la nostra Terra sta mostrando un’agitazione non indifferente” aggiunge Patané. “Non ci stupisce che l’attività vulcanica possa essere in relazione anche con attività di grandi terremoti”.

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Nella nuova “Legge di Bilancio” il riconoscimento del valore della finanza etica

dicembre 8, 2016

Nella nuova “Legge di Bilancio” il riconoscimento del valore della finanza etica

Banca Etica, la prima e tutt’ora unica banca italiana interamente dedita alla finanza etica, ha espresso apprezzamento per l’articolo dedicato alla finanza etica all’interno della Legge di Bilancio, appena approvata ​dal Senato in via definitiva​. “È importante che vi sia il riconoscimento legislativo del valore sociale e ambientale, oltre che economico e finanziario, della finanza [...]

Greening the Islands Net: il nuovo laboratorio online di buone pratiche per le isole del mondo

dicembre 5, 2016

Greening the Islands Net: il nuovo laboratorio online di buone pratiche per le isole del mondo

Il tempo è scaduto, le isole rischiano di sparire a causa degli effetti dei cambiamenti climatici. Le istituzioni a livello internazionale dovrebbero prenderne atto e agire velocemente per contrastare il fenomeno e supportare l’innovazione tecnologica nelle isole. È l’appello che arriva dalle istituzioni e popolazioni delle isole che oggi sono in prima linea ad affrontare, [...]

Giornata Mondiale del Suolo: People4Soil chiede principi e regole vincolanti

dicembre 5, 2016

Giornata Mondiale del Suolo: People4Soil chiede principi e regole vincolanti

Immaginate una nazione di medie dimensioni, come l’Ungheria, il Portogallo o la Repubblica Ceca. Ora immaginate l’intera area di quella nazione ricoperta da cemento e asfalto: è grossomodo la superficie di suoli agricoli che negli ultimi 50 anni è stata “consumata” da insediamenti e infrastrutture nei 28 paesi dell’Unione Europea. Il suolo continua ad essere [...]

Treedom, alberi di Natale inconsueti per un regalo da coltivare

novembre 29, 2016

Treedom, alberi di Natale inconsueti per un regalo da coltivare

Treedom, la piattaforma web nata nel 2010 a Firenze, che permette a persone e aziende di finanziare la piantumazione di alberi a livello globale, ha lanciato la campagna 2016 per un regalo di Natale insolito quanto utile: da oggi è on-line “We make it real”, un servizio che permetterà agli utenti di regalare a parenti e [...]

Federparchi apre ai privati. A Roma la presentazione della nuova Convenzione

novembre 29, 2016

Federparchi apre ai privati. A Roma la presentazione della nuova Convenzione

Lunedi 5 dicembre 2016 presso la Sede romana di Intesa Sanpaolo, in via Del Corso, verrà firmata la Convenzione tra Federparchi, FITS! (Fondazione per l’Innovazione del Terzo Settore) e Rinnovabili.it. I tre partner si faranno promotori di un nuovo progetto dedicato al supporto di iniziative di conservazione, sviluppo e tutela del patrimonio ambientale e territoriale. L’obiettivo della Convenzione [...]

A 30 anni dalla Carta di Ottawa: il convegno di ISDE sulla “salute globale”

novembre 28, 2016

A 30 anni dalla Carta di Ottawa: il convegno di ISDE sulla “salute globale”

In occasione della ricorrenza dei 30 anni dalla Carta di Ottawa, ISDE Italia, l’Associazione Medici per l’Ambiente, ASL Sud Est Toscana e Regione Toscana organizzano il 29 novembre, nel contesto del 11° Forum Risk Management alla Fortezza da Basso di Firenze, la 6° Conferenza Nazionale sulla Salute Globale, dal titolo “Costruire una politica pubblica per la [...]

A Viareggio un laboratorio sul compost, per ridurre i rifiuti domestici

novembre 25, 2016

A Viareggio un laboratorio sul compost, per ridurre i rifiuti domestici

“Il cerchio del compost: riciclare per la Terra”. Si terrà sabato 26 novembre dalle 9 alle 12 a Villa Argentina a Viareggio il convegno di approfondimento di RicicLAB, il ciclo di laboratori creativi sul riuso a ingresso libero realizzato da Sea Risorse e Sea Ambiente e organizzato dallo spazio smartCO2 COworking+Community insieme ad una rete di associazioni [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende