Home » Recensioni » H.E.R.O.I.N. I Motel Connection diventano supereroi a Overvolt City:

H.E.R.O.I.N. I Motel Connection diventano supereroi a Overvolt City

luglio 5, 2011 Recensioni

I Motel Connection fanno musica; e non solo. Ma in tutto quello che fanno riescono a far rientrare un riferimento alla sostenibilità ambientale. Come nell’ultimo disco H.E.R.O.I.N, inquietante acronimo di Human Environmental Return of Output/Input Network. Ora, nella loro continua trasformazione e mutazione, i tre ragazzi, Samuel, il frontman, il dj Pisti e il bassista Pierfunk, trovano un nuovo modo di comunicare e di farsi ascoltare. Un linguaggio nuovo, che dopo gli album, le serate in discoteca e le colonne sonore di film e video, coinvolge un pubblico ancora diverso.

Così i Motel Connection diventano supereroi, proiettati nella futuristica e ipercontaminata Overvolt City, protagonisti, prima, di un videogioco disponibile in rete e, poi, dell’omonimo fumetto, H.E.R.O.I.N. La strada dei supereroi, il primo di una trilogia fantastica pubblicata nella Collana VerdeNero di Edizioni Ambiente (a cura di Mauro Garofalo, 112 pp.,euro 12,90).

Un’idea – spiega Alessandro Di Nocera nell’introduzione – che nasce quando Mauro Garofalo – giornalista, esperto di linguaggi tecnologici e talent scout- si convince che la già consolidata attitudine multimediale dei Motel Connection possa aprirsi anche al linguaggio fumettistico”. Così la loro esperienza, i messaggi ambientali e sociali, la voglia di essere sempre in prima linea nelle battaglie difficili, prendono forma attraverso la cosiddetta arte sequenziale e una peculiare visione del genere superoistico”.

Come avevano già testato oltreoceano – con grande successo - i mitici Kiss, anche Samuel, Pisti e Pierfunk diventano tre supereroi, all’interno di un progetto che vuole tuttavia esaltare più il messaggio e il contenuto, piuttosto che la celebrazione divistica dei protagonisti. In modo leggero, scherzoso e grottesco, emergono le polemiche e le imprevedibili frecciate politiche. “Emerge di conseguenza – scrive Di Nocera nella sua lunga tirata filologica per cultori del fumetto - anche l’esigenza di operare tenendo conto della lezione dei migliori sceneggiatori di comics britannici e americani. Accostandosi, quindi, alle trovate acide e politicamente scorrette di un Alan Grant o di un Pat Mills; rievocando il gusto caustico e cyberpunk di un Warren Ellis; impostando i dialoghi secondo la verve scanzonata, tragicomica e pop di Mark Millar; parodiando la retorica di Stan Lee; strutturando e alleggerendo gli scontri tra i personaggi attraverso una vena umoristica alla Peter David”.

La struttura del fumetto, in sostanza, ricorda quella di un videogame o di un gioco di ruolo, perfettamente resa, dal punto di vista grafico, dalle mani di Bruno Letizia, disegnatore e docente della Scuola Internazionale di Comics, Serena Ficca e Valerio Schiti, illustratori tra i più promettenti della nuova generazione di fumettisti italiani, che già lavorano per Marvel Comics (quelli dell’Uomo Ragno, per intenderci) e riprendono lo stile anglosassone sporcandolo con una vaga influenza dei manga giapponesi.

Il volumetto termina con un inserto pieghevole da collezionisti, l’improbabile numero 1 del The Overvolt Times, il quotidiano della megalopoli che fa da sfondo alle avventure dei supereroi nostrani, “una città urbanisticamente fuori controllo“, che ricorda una grande periferia degradata – purtroppo non tanto dissimile da quelle tristemente esistenti già nel 2011…

Alfonsa Sabatino

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Al Centro Velico Caprera i corsi di navigazione e ambiente

agosto 9, 2018

Al Centro Velico Caprera i corsi di navigazione e ambiente

E’ salpato sabato 21 luglio il primo Corso di Navigazione, Ambiente e Cultura del Centro Velico Caprera. Un’assoluta novità per la più prestigiosa scuola di vela del Mediterraneo che ha pensato di unire i contenuti di un classico corso di cabinato ad un’esperienza formativa dal punto di vista culturale e naturalistico, grazie alla presenza di un esperto [...]

“Rinnovare le rinnovabili”: come renderle competitive senza incentivi

luglio 19, 2018

“Rinnovare le rinnovabili”: come renderle competitive senza incentivi

Si svolgerà venerdì 20 luglio a Roma presso l’Auditorium del GSE (Viale Maresciallo Pilsudski, 92) dalle 9:00 alle 13:00 il workshop “Rinnovare le rinnovabili: servizi, tecnologie e mercati per un futuro sostenibile senza incentivi”, un’occasione per riflettere sul recente accordo raggiunto tra Consiglio, Parlamento e Commissione Europea, che ha rialzato al 32% il target complessivo [...]

Festival EcoFuturo: a Padova “orti bioattivi” e l’auto elettrica del Conte Carli, datata 1891

luglio 17, 2018

Festival EcoFuturo: a Padova “orti bioattivi” e l’auto elettrica del Conte Carli, datata 1891

Torna dal 18 al 22 luglio a Padova, nella cornice ecologica del Fenice Green Energy Park,  EcoFuturo Festival, giunto alla sua V edizione. Cinque giornate con appuntamenti, incontri, spettacoli, corsi, workshop, esposizioni e cene bio. Il tutto nel segno dell’innovazione ecologica. Il focus di questa edizione sarà l’anidride carbonica che sta alterando il clima e la [...]

“Re Boat Roma Race”, la regata riciclata torna nelle acque dell’EUR

luglio 12, 2018

“Re Boat Roma Race”, la regata riciclata torna nelle acque dell’EUR

Dal 14 al 16 settembre 2018 torna al Parco Centrale del Lago dell’EUR di Roma la Re Boat Roma Race, la prima regata in Italia d’imbarcazioni costruite con materiali di recupero, in un’ottica di riuso e riciclo. Un evento che accoglie famiglie, bambini, ragazzi e chiunque abbia voglia di porsi in gioco in questa folle e divertente [...]

Rigenerazione post-industriale: a Mirafiori si sperimenta la creazione di un “nuovo terreno”

luglio 9, 2018

Rigenerazione post-industriale: a Mirafiori si sperimenta la creazione di un “nuovo terreno”

Tecnologie nature based per riconvertire aree post industriali, trasformandole in infrastrutture verdi, coinvolgendo cittadini, Ong e associazioni del territorio. E’ questo l’obiettivo del progetto ProGIreg (Productive Green Infrastructure for post industrial Urban Regeneration) che coinvolge, oltre a Torino, con focus del Progetto Mirafiori Sud, le città di Dortmund (Germania), Zagabria (Croazia) e Ningbo (Cina). Il [...]

G34 Lima-Fotodinamico: la barca a vela diventa scuola di vita e di rinnovabili

luglio 9, 2018

G34 Lima-Fotodinamico: la barca a vela diventa scuola di vita e di rinnovabili

Ingegneri specializzati  nello studio  delle energie rinnovabili imbarcati su una barca a vela condotta dai ragazzi dell’associazione New Sardiniasail ovvero adolescenti con problemi penali che il Dipartimento di Giustizia  di Cagliari ha affidato nelle mani di Simone Camba – poliziotto e presidente di  New Sardiniasail – per imparare un mestiere.  Un progetto sociale che vede [...]

UE verso la finanza sostenibile. Investimenti “green & social” meno rischiosi?

giugno 25, 2018

UE verso la finanza sostenibile. Investimenti “green & social” meno rischiosi?

L’Unione Europea compie un altro passo esplorativo verso il riconoscimento e incoraggiamento della finanza sostenibile, come strumento per raggiungere gli Obiettivi di Sviluppo del Millennio (SDG), ma anche come mezzo per perseguire la stabilità finanziaria nel vecchio continente. Martedì 19 giugno la Commissione per gli Affari Economici e Monetari del Parlamento Europeo ha infatti approvato [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende