Home » Rubriche »Very Important Planet » A caccia di talenti. Intervista a Chiara Beria d’Argentine:

A caccia di talenti. Intervista a Chiara Beria d’Argentine

giugno 24, 2011 Rubriche, Very Important Planet

Donna, cronista, orgogliosa di fare questo mestiere. Una professione che è la sua natura: cacciatrice di storie, autrice di inchieste che l’hanno portata a colloquio con leader mondiali del calibro di Margaret Thatcher, a realizzare una delle poche interviste della tv italiana a Giovanni Falcone. Chiara Beria d’Argentine, giornalista ed ex direttrice della carta stampata di periodici e quotidiani, oggi esce per Mondadori con un libro, Di Profilo, storie di italiani lontano dai riflettori. La raccolta dei ritratti di 61 personaggi, pubblicati sul La Stampa tra ottobre 2009 e dicembre 2010. Un’antologia umana che è un po’ il saggio della nostra società migliore, e che sentiamo affine ai nostri Campioni d’Italia di Greenews.info, in quanto non dimentica figure magari meno note, ma assai carismatiche, impegnate in professioni del tutto nuove, come i green jobs.

D) Chiara, quale delle sue “istantanee” è dedicata a personalità che hanno a che fare con l’ecologia?

R) Senz’altro quella su Stefano De Benedetti, un atleta vero, di straordinaria bravura, uno che sul Monte Bianco ci va con le sue gambe, non in elicottero. A un certo punto ha deciso di fare l’imprenditore nel settore dei parchi eolici offshore. Ma a differenza di molti, non è uno che parli a vanvera di “green.

D) Lei è sempre stata sostenitrice delle campagne dei Verdi. Non è vero?

R) Sì. Mi sono occupata dei movimenti italiani che portavano avanti istanze ambientaliste sin dagli anni ’70. In tempi “non sospetti”. Prima ancora che i partiti omonimi venissero fondati. Ho avuto stretti colloqui con i padri del verde italiano, da Antonio Cederna a Fulco Pratesi. Sono molto legata a quella generazione.

D) E più avanti?

R) In generale posso dire che il tema mi stia molto a cuore. Laddove intravedo un talento nel settore, cerco di farlo crescere. E’ stato il caso di Cristina Gabetti, una mia scoperta, introdotta in Cairo Editore. Da lì è partita la fortuna che l’ha portata poi a Striscia la Notizia. Cito ancora tre nomi. Non stanno nel libro, ma sono usciti nella rubrica che curo per La Stampa. Stefano Casertano, giovanissimo professore italiano, economista a Potsdam a Berlino, esperto conoscitore del settore delle rinnovabili. L’ho intervistato sulla questione del fotovoltaico e degli incentivi su cui il Governo ha brutalmente tagliato. E ancora Franco Maria Ricci, editore, designer e collezionista d’arte parmigiano, che a partire dal 2005 si è dedicato alla costruzione di un maestoso labirinto di bamboo in campagna. E la gardener Susanna Magistretti, che ha utilizzato le sue competenze nel giardinaggio per dedicarsi ad importanti attività nel sociale.

D) Di questi tempi, i giornali sono pieni di scandali, dalla politica al calcio. Da cronista, qual è per lei lo scempio naturalistico che più merita di essere raccontato?

R) L’immondizia di Napoli. La vergogna dell’Italia e degli italiani. Anche se io vivo a Milano, non posso voltare la schiena. Lì ci vorrebbe una donna con poteri assoluti. E’ una questione che mi segna molto. Credo di aver scelto di fare il mio mestiere dopo aver visto un film, quand’ero molto piccola, che parlava anche di questo problema: “Le mani sulla città” di Francesco Rosi.

D) Da cittadina del capoluogo lombardo, faccia un appello “verde” al nuovo sindaco Pisapia…

R) Ne faccio volentieri più di uno. Chiudere finalmente il centro alle auto, perché l’inquinamento sta diventando inaccettabile. I commercianti che ora protestano perchè il turismo sparirà, si convincano che hanno uno sguardo miope: l’aria è davvero irrespirabile. Ci eravamo espressi in un referendum sulla questione, ma è stato completamente disatteso. Poi, potenziare i mezzi pubblici, aumentare le piste ciclabili e incrementare il verde!

Letizia Tortello

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live


PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

“L’Adieu des glaciers”: al Forte di Bard le trasformazioni dei ghiacciai alpini

giugno 18, 2021

“L’Adieu des glaciers”: al Forte di Bard le trasformazioni dei ghiacciai alpini

“L’Adieu des glaciers: ricerca fotografica e scientifica” è un progetto prodotto dal Forte di Bard, che intende proporre un viaggio iconografico e scientifico progressivo tra i ghiacciai dei principali Quattromila della Valle d’Aosta per raccontare, anno dopo anno, la storia delle loro trasformazioni. L’iniziativa, che ha un orizzonte temporale di quattro anni, ha iniziato la sua [...]

Quando le rinnovabili conquistano le basi militari: il caso francese di BayWa r.e.

aprile 19, 2021

Quando le rinnovabili conquistano le basi militari: il caso francese di BayWa r.e.

Ormai è noto che la cavalcata delle rinnovabili è inarrestabile, ma questa è una vera e propria “conquista militare”: BayWa r.e., player globale nel settore delle energie rinnovabili, ha annunciato di aver trasformato due basi aeree inutilizzate e dismesse in Francia in parchi solari e terreni agricoli per l’allevamento di pecore. La società del Gruppo [...]

Tree-ticket: il concerto si paga in alberi

aprile 15, 2021

Tree-ticket: il concerto si paga in alberi

Un concerto in presenza, immersi in una foresta, per riavvicinare l’uomo alla natura attraverso la musica del violoncellista Mario Brunello e di Stefano Mancuso, con una differenza rispetto a qualsiasi altro concerto al mondo: l’accesso si paga in alberi, con il TreeTicket. L’esperimento si terrà a Malga Costa in Val di Sella, in Trentino, nella cornice della [...]

Ricerca Mastercard: la spesa post-Covid vira verso modelli più sostenibili

aprile 13, 2021

Ricerca Mastercard: la spesa post-Covid vira verso modelli più sostenibili

Secondo quanto emerge da una nuova ricerca di Mastercard incentrata sulla sostenibilità, a seguito della pandemia da Covid-19 sarebbe cresciuto in modo significativo il desiderio da parte di italiani ed europei di salvaguardare l’ambiente e miliardi di consumatori nel mondo sarebbero disposti ad adottare comportamenti “più responsabili“. Oltre la metà dei nostri connazionali (64% contro il [...]

Mascherine irregolari: da un’azienda veneta il vademecum per riconoscerle

aprile 1, 2021

Mascherine irregolari: da un’azienda veneta il vademecum per riconoscerle

Sono decine di milioni le mascherine fasulle che girano per l’Italia. Molti sono infatti i truffatori che hanno approfittato della situazione di emergenza e del fatto che molte aziende hanno deciso di avviare procedure di importazione. Le norme, troppo spesso, non vengono rispettate e nelle ultime settimane le cronache hanno evidenziato casi di vere e [...]

Frane sulle Alpi? Uno studio evidenzia le connessioni con i cambiamenti climatici

marzo 15, 2021

Frane sulle Alpi? Uno studio evidenzia le connessioni con i cambiamenti climatici

Gli studiosi del gruppo di ricerca “River Basin Group” della Facoltà di Scienze e Tecnologie dell’Università di Bolzano, in collaborazione con l’Istituto di Geoscienze dell’Università di Potsdam in Germania, hanno osservato come il riscaldamento delle temperature e lo scioglimento del permafrost a causa dei cambiamenti climatici stiano determinando un aumento dell’instabilità dei pendii e della [...]

Su Infinity arriva “Green Storytellers”, storie di ambiente e sostenibilità

febbraio 26, 2021

Su Infinity arriva “Green Storytellers”, storie di ambiente e sostenibilità

Arriva sulla piattaforma Infinity di Mediaset “Green Storytellers”, il primo programma TV su sostenibilità e ambiente voluto e finanziato interamente grazie ad una campagna di crowdfunding di successo su Produzioni dal Basso, prima piattaforma italiana di crowdfunding e social innovation. Il progetto “green” dei due autori, registi e conduttori, Marco Cortesi e Mara Moschini, ha incontrato il sostegno e l’entusiasmo di [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende