Home » Rubriche »Very Important Planet » A caccia di talenti. Intervista a Chiara Beria d’Argentine:

A caccia di talenti. Intervista a Chiara Beria d’Argentine

giugno 24, 2011 Rubriche, Very Important Planet

Donna, cronista, orgogliosa di fare questo mestiere. Una professione che è la sua natura: cacciatrice di storie, autrice di inchieste che l’hanno portata a colloquio con leader mondiali del calibro di Margaret Thatcher, a realizzare una delle poche interviste della tv italiana a Giovanni Falcone. Chiara Beria d’Argentine, giornalista ed ex direttrice della carta stampata di periodici e quotidiani, oggi esce per Mondadori con un libro, Di Profilo, storie di italiani lontano dai riflettori. La raccolta dei ritratti di 61 personaggi, pubblicati sul La Stampa tra ottobre 2009 e dicembre 2010. Un’antologia umana che è un po’ il saggio della nostra società migliore, e che sentiamo affine ai nostri Campioni d’Italia di Greenews.info, in quanto non dimentica figure magari meno note, ma assai carismatiche, impegnate in professioni del tutto nuove, come i green jobs.

D) Chiara, quale delle sue “istantanee” è dedicata a personalità che hanno a che fare con l’ecologia?

R) Senz’altro quella su Stefano De Benedetti, un atleta vero, di straordinaria bravura, uno che sul Monte Bianco ci va con le sue gambe, non in elicottero. A un certo punto ha deciso di fare l’imprenditore nel settore dei parchi eolici offshore. Ma a differenza di molti, non è uno che parli a vanvera di “green.

D) Lei è sempre stata sostenitrice delle campagne dei Verdi. Non è vero?

R) Sì. Mi sono occupata dei movimenti italiani che portavano avanti istanze ambientaliste sin dagli anni ’70. In tempi “non sospetti”. Prima ancora che i partiti omonimi venissero fondati. Ho avuto stretti colloqui con i padri del verde italiano, da Antonio Cederna a Fulco Pratesi. Sono molto legata a quella generazione.

D) E più avanti?

R) In generale posso dire che il tema mi stia molto a cuore. Laddove intravedo un talento nel settore, cerco di farlo crescere. E’ stato il caso di Cristina Gabetti, una mia scoperta, introdotta in Cairo Editore. Da lì è partita la fortuna che l’ha portata poi a Striscia la Notizia. Cito ancora tre nomi. Non stanno nel libro, ma sono usciti nella rubrica che curo per La Stampa. Stefano Casertano, giovanissimo professore italiano, economista a Potsdam a Berlino, esperto conoscitore del settore delle rinnovabili. L’ho intervistato sulla questione del fotovoltaico e degli incentivi su cui il Governo ha brutalmente tagliato. E ancora Franco Maria Ricci, editore, designer e collezionista d’arte parmigiano, che a partire dal 2005 si è dedicato alla costruzione di un maestoso labirinto di bamboo in campagna. E la gardener Susanna Magistretti, che ha utilizzato le sue competenze nel giardinaggio per dedicarsi ad importanti attività nel sociale.

D) Di questi tempi, i giornali sono pieni di scandali, dalla politica al calcio. Da cronista, qual è per lei lo scempio naturalistico che più merita di essere raccontato?

R) L’immondizia di Napoli. La vergogna dell’Italia e degli italiani. Anche se io vivo a Milano, non posso voltare la schiena. Lì ci vorrebbe una donna con poteri assoluti. E’ una questione che mi segna molto. Credo di aver scelto di fare il mio mestiere dopo aver visto un film, quand’ero molto piccola, che parlava anche di questo problema: “Le mani sulla città” di Francesco Rosi.

D) Da cittadina del capoluogo lombardo, faccia un appello “verde” al nuovo sindaco Pisapia…

R) Ne faccio volentieri più di uno. Chiudere finalmente il centro alle auto, perché l’inquinamento sta diventando inaccettabile. I commercianti che ora protestano perchè il turismo sparirà, si convincano che hanno uno sguardo miope: l’aria è davvero irrespirabile. Ci eravamo espressi in un referendum sulla questione, ma è stato completamente disatteso. Poi, potenziare i mezzi pubblici, aumentare le piste ciclabili e incrementare il verde!

Letizia Tortello

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Klimahouse Startup Award 2018: 10 finaliste del “costruire secondo natura”

gennaio 16, 2018

Klimahouse Startup Award 2018: 10 finaliste del “costruire secondo natura”

Dai Concentratori Solari Luminescenti che trasformano comuni finestre in pannelli solari semitrasparenti  in grado di soddisfare  il  fabbisogno energetico di un edificio, al sistema robotizzato che velocizza il montaggio di ponteggi nei cantieri, inventato da una startup di Monaco di Baviera, fino alle mattonelle fatte di funghi sviluppate da una giovane azienda di Varese, perfette come materiale da costruzione [...]

Stefano Boeri Architetti: a Eindhoven il “Bosco Verticale” si fa social

gennaio 12, 2018

Stefano Boeri Architetti: a Eindhoven il “Bosco Verticale” si fa social

Lo studio Stefano Boeri Architetti prosegue nella progettazione di “boschi verticali” nel mondo: dopo i progetti di Milano, Nanjing, Utrecht, Tirana, Losanna, Parigi – e  dopo  la  diffusione  globale  del  videoappello per  la  Forestazione  Urbana in vista del World Forum on Urban Forests di Mantova 2018 -  è arrivato nei giorni scorsi l’annuncio  del nuovo [...]

“Mi abbatto e sono felice”. L’ecomonologo di Daniele Ronco in scena a Roma

gennaio 11, 2018

“Mi abbatto e sono felice”. L’ecomonologo di Daniele Ronco in scena a Roma

Fino al 14 gennaio, al Teatro Belli di Roma, torna in scena, con la regia di Marco Cavicchioli, “Mi abbatto e sono felice“, l’ecomonologo di Daniele Ronco prodotto da Mulino ad Arte, vincitore di numerosi premi e ispirato al concetto di “decrescita felice” di Maurizio Pallante. “Mi abbatto e sono felice” è un monologo a [...]

“Out of Fashion”: un percorso formativo nella moda sostenibile

gennaio 8, 2018

“Out of Fashion”: un percorso formativo nella moda sostenibile

Riprenderà venerdì 12 gennaio 2018 alla Fondazione Ferrè di Milano il percorso formativo di “Out of Fashion“ nell’ambito della moda sostenibile, etica e consapevole. Ideato nel 2014 da Connecting Cultures con l’ambizioso obiettivo di promuovere una nuova cultura della moda attraverso un pensiero originale e indipendente, il progetto Out of Fashion si è sviluppato attraverso l’offerta [...]

Ujet lancia lo scooter elettrico “di lusso”

gennaio 8, 2018

Ujet lancia lo scooter elettrico “di lusso”

La lussemburghese Ujet ha presentato ieri, al Consumer Electronics Show di Las Vegas, il suo primo scooter elettrico, che punta sulla “nuova mobilità urbana” attraverso un mix di praticità, design, divertimento e facilità d’uso. Progettato da zero in Germania, lo scooter “bandiera” di Ujet combina connettività intelligente e materiali ad alte prestazioni – tipici del settore [...]

Camerlenghi, nuovo presidente AIGAE: “Il turismo ambientale è in grande crescita”

dicembre 20, 2017

Camerlenghi, nuovo presidente AIGAE: “Il turismo ambientale è in grande crescita”

Filippo Camerlenghi, coordinatore delle Guide Ambientali Escursionistiche (GAE) della Lombardia è il nuovo Presidente Nazionale di AIGAE. Camerlenghi, 52 anni, laureato in Scienze della Terra presso l’Università Statale di Milano, è ideatore e promotore di importanti progetti di educazione ambientale e divulgazione scientifica e opera anche come guida europea in Francia, Spagna, Germania, Svizzera, Islanda, in [...]

AccorHotels e l’agricoltura verticale: debutta al Novotel Milano il “Living Farming Tree”

dicembre 18, 2017

AccorHotels e l’agricoltura verticale: debutta al Novotel Milano il “Living Farming Tree”

Debutta a Milano con AccorHotels la prima installazione del Living Farming Tree, l’innovativo orto verticale indoor firmato Hexagro Urban Farming, startup italiana composta da un team internazionale di ingegneri, designer industriali e gastronomi. In linea con gli obiettivi del proprio programma di sviluppo sostenibile Planet21 volto a promuovere un’ospitalità positiva e virtuosa, il gruppo leader mondiale [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende